News:


+ Vasco Rossi Forum |Vascoforever.it » Off Topics » Roxy Bar
|-+ La discussione: modi e finalità.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.


Autore Topic: La discussione: modi e finalità.  (Letto 2927 volte)

vasconvolto_vdr

  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *********

  • 11590
  • Testo personale
    "Prima di dire, di giudicare, prova a pensare."
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #15 il: Gennaio 20, 2011, 23:37:15 »
e dunque eccoci giunti al tanto sospirato compromesso: ciò che è ideale è indiscutibilmente necessario, ma non basta :onorato:
Ciò che è ideale non è che l'esempio perfetto a cui la realtà dovrebbe in tutti i modi avvicinarsi il più possibile :ok: :onorato: :D
Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

"Non sono stato messo su questa terra per ammassare soldi o guardare al mio benessere. Sono stato messo su questa terra per suonare la chitarra e scrivere canzoni." (Noel Gallagher)

« Io dico che bisogna esser veggente, farsi veggente. Il Poeta si fa veggente attraverso una lunga, immensa e ragionata sregolatezza di tutti i sensi. »
 (A. Rimbaud, dalla Lettera del Veggente)

Ogni poeta vende i suoi guai migliori.
(Canone Inverso - Bluvertigo)

BornOnADifferentCloud

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 46272
  • Testo personale
    Guarda dove Vai...
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #16 il: Gennaio 21, 2011, 00:59:35 »
Alle Lalle ha aggradato (rimaste affascinate) dal vostro dibattito..... peccato che ad una certa se semo perse :risata: :risata: :risata:


ritornando serie molto spesso e' piu' facile parlare di questi argomenti di persona, ( cosa che ovviamente faremo perche' molto interessanti) proprio perche' come gia' detto in molti altri topic, e' sempre un po' difficile mettere per iscritto ciò che si pensa e molte spesso essere chiari e non fraintesi senza considerare che uno può tranquillamente ignorare alcuni vostri riferimenti storico poetici filosofici :ok:


Valentino docet :risata: 
Libero com'ero stato ieri
ho dei centimetri di cielo sotto ai piedi
Adesso tiro la maniglia della porta e vado fuori
Come Mastroianni anni fa,
sono una nuvola,
fra poco pioverà
E non c'è niente che mi sposta o vento che mi sposterà...

rewind25

  • Amministratore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *******

  • 87085
  • Testo personale
    Gli amori del passato non si scordano mai.
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #17 il: Gennaio 21, 2011, 14:19:41 »
Bravo bibbo! In effetti è nella nostra natura avere delle convinzioni ed essere "certi" di esse, anche se poi tutto è opinabile; come dice Sammy non tutto è matematico e le opinioni rimangono tali in quanto giudizi individuali, nessuno di noi è depositario della verità.

e ha senso però arroccarsi nella propria opinione quando è palese che non è corretta?

Non ha altrettanto senso sostenere una propria verità non accettando il parere altrui, cosa che dimostra che si è altrettanto chiusi a nuove possibilità senza mai farsi venire il dubbio che si sta sbagliando. Anche questo processo mentale però, fa parte della natura umana.

sarà che sono una persona molto pragmatica, ma il solo filosofeggiare non mi attrae minimamente :sisi:

Quoto.. Trovo infatti applicabile il principio di Einstein, secondo il quale tutto è relativo.
Disapprovo ciò che dici, ma difenderò il tuo diritto di dirlo. (Voltaire)
\"Io non credo in Dio, non ci ho mai creduto.. Diciamo che lo stimo.\" Woody Allen

Agente REW007 con licenza di BANNARE!!!!

Si tratta di uno stato di rincoglionimento talmente evidente che mi sono vergognata con me stessa e mi sono chiesta scusa.
:rido:

branz

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 18314
  • Testo personale
    VIVERE O NINETE, VASCO PER SEMPRE!!!
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #18 il: Gennaio 21, 2011, 16:05:46 »
quello che penso io è giusto, chi pensa il contrario sbaglia

FANTASIE, FANTASIE CHE VOLANO LIBERE, FANTASIE CHE A VOLTE FAN RIDERE, FANTASIE CHE CREDONO ALLE FAVOLE FAVOLE FAVOLE...

CoMeSTai!?!

  • Utente Storico
  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *****

  • 3180
  • Testo personale
    Monkey D. Rufy
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #19 il: Gennaio 21, 2011, 16:09:38 »
quello che penso io è giusto, chi pensa il contrario sbaglia


mi associo....questa  è la filosofia che preferisc :sisi: :sisi:o!!! :yeahhh:

Fermati e invecchia...  esita e muori...urlalo:"il mio nome è Zangetsu!!!!"»(Bleach)
 


Niente dura, niente dura
E questo lo sai
Però
Tu non ti arrenderai

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 46272
  • Testo personale
    Guarda dove Vai...
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #20 il: Gennaio 21, 2011, 22:33:55 »
mi associo al tutto e' relativo, anche se studiando l argomento ho scoperto che esistono le verita' assolute  :delusa: e non lo sapevo  ;)
Libero com'ero stato ieri
ho dei centimetri di cielo sotto ai piedi
Adesso tiro la maniglia della porta e vado fuori
Come Mastroianni anni fa,
sono una nuvola,
fra poco pioverà
E non c'è niente che mi sposta o vento che mi sposterà...

vasconvolto_vdr

  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *********

  • 11590
  • Testo personale
    "Prima di dire, di giudicare, prova a pensare."
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #21 il: Gennaio 22, 2011, 16:06:12 »
Il tutto è relativo è assolutamente accettabile, ma l'uomo (inteso come umanità, ma anche come gruppo umano) deve sforzarsi di superare il relativismo delle opinioni e trovare una verità che, se non è assoluta, è perlomeno condivisa. No? :risata:
Valentino docet :risata: 
Socrate docet :hitler:
Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

"Non sono stato messo su questa terra per ammassare soldi o guardare al mio benessere. Sono stato messo su questa terra per suonare la chitarra e scrivere canzoni." (Noel Gallagher)

« Io dico che bisogna esser veggente, farsi veggente. Il Poeta si fa veggente attraverso una lunga, immensa e ragionata sregolatezza di tutti i sensi. »
 (A. Rimbaud, dalla Lettera del Veggente)

Ogni poeta vende i suoi guai migliori.
(Canone Inverso - Bluvertigo)

BornOnADifferentCloud

rewind25

  • Amministratore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *******

  • 87085
  • Testo personale
    Gli amori del passato non si scordano mai.
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #22 il: Gennaio 22, 2011, 16:54:29 »
Il tutto è relativo è assolutamente accettabile, ma l'uomo (inteso come umanità, ma anche come gruppo umano) deve sforzarsi di superare il relativismo delle opinioni e trovare una verità che, se non è assoluta, è perlomeno condivisa. No? :risata:

No :risata: e te lo dimostro: in un tempo lontano, Galileo confermò la teoria copernicana secondo la quale la terra ruotava intorno al sole - a parte le dissertazioni che si possono fare sui reali motivi per i quali Galileo fu poi veramente inquisito -  ebbene in quei tempi, quella teoria che in seguito fu scientificamente provata non venne accettata, poichè la realtà condivisa era che il sole roteasse intorno alla terra, ma non era la "verità" oggettiva. Tutto ciò che non conosciamo profondamente e che non è provato scientificamente, ci fornisce la percezione della realtà, che non sempre è corretta e non è necessariamente condivisibile. Ci sono tantissimi esempi che potrei portarti, uno tra i quali è l'esistenza di Dio: non perché questa sia una percezione di realtà condivisa dalla maggior parte dell'umanità vuol dire che sia la verità, ma nemmeno una falsità; ciò che non è dimostrabile, lascia sempre il beneficio del dubbio, ma certamente ci conferma la sua relatività. :risata:
Disapprovo ciò che dici, ma difenderò il tuo diritto di dirlo. (Voltaire)
\"Io non credo in Dio, non ci ho mai creduto.. Diciamo che lo stimo.\" Woody Allen

Agente REW007 con licenza di BANNARE!!!!

Si tratta di uno stato di rincoglionimento talmente evidente che mi sono vergognata con me stessa e mi sono chiesta scusa.
:rido:

vasconvolto_vdr

  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *********

  • 11590
  • Testo personale
    "Prima di dire, di giudicare, prova a pensare."
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #23 il: Gennaio 22, 2011, 16:56:28 »
No :risata: e te lo dimostro: in un tempo lontano, Galileo confermò la teoria copernicana secondo la quale la terra ruotava intorno al sole - a parte le dissertazioni che si possono fare sui reali motivi per i quali Galileo fu poi veramente inquisito -  ebbene in quei tempi, quella teoria che in seguito fu scientificamente provata non venne accettata, poichè la realtà condivisa era che il sole roteasse intorno alla terra, ma non era la "verità" oggettiva. Tutto ciò che non conosciamo profondamente e che non è provato scientificamente, ci fornisce la percezione della realtà, che non sempre è corretta e non è necessariamente condivisibile. Ci sono tantissimi esempi che potrei portarti, uno tra i quali è l'esistenza di Dio: non perché questa sia una percezione di realtà condivisa dalla maggior parte dell'umanità vuol dire che sia la verità, ma nemmeno una falsità; ciò che non è dimostrabile, lascia sempre il beneficio del dubbio, ma certamente ci conferma la sua relatività. :risata:
Me sei piaciuta una cifra! :onorato: :-*
Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

"Non sono stato messo su questa terra per ammassare soldi o guardare al mio benessere. Sono stato messo su questa terra per suonare la chitarra e scrivere canzoni." (Noel Gallagher)

« Io dico che bisogna esser veggente, farsi veggente. Il Poeta si fa veggente attraverso una lunga, immensa e ragionata sregolatezza di tutti i sensi. »
 (A. Rimbaud, dalla Lettera del Veggente)

Ogni poeta vende i suoi guai migliori.
(Canone Inverso - Bluvertigo)

BornOnADifferentCloud

rewind25

  • Amministratore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *******

  • 87085
  • Testo personale
    Gli amori del passato non si scordano mai.
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #24 il: Gennaio 22, 2011, 16:57:48 »
Wow, grazie :rido:
Disapprovo ciò che dici, ma difenderò il tuo diritto di dirlo. (Voltaire)
\"Io non credo in Dio, non ci ho mai creduto.. Diciamo che lo stimo.\" Woody Allen

Agente REW007 con licenza di BANNARE!!!!

Si tratta di uno stato di rincoglionimento talmente evidente che mi sono vergognata con me stessa e mi sono chiesta scusa.
:rido:

vasconvolto_vdr

  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *********

  • 11590
  • Testo personale
    "Prima di dire, di giudicare, prova a pensare."
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #25 il: Gennaio 22, 2011, 17:04:06 »
Wow, grazie :rido:
Prego! :risata:
Comunque, effettivamente "l'Umanismo" è piuttosto "utopico" (come me, d'altronde :sisi:)... Però, posta l'impossibilità dell'uomo di trovare la Verità (con la "V" maiuscola perché assoluta), è bello configurare l'esistenza come una ricerca di una verità condivisa, mediante il dialogo e la discussione... bello, ma certamente difficile: anzi, difficilissimo!
Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

"Non sono stato messo su questa terra per ammassare soldi o guardare al mio benessere. Sono stato messo su questa terra per suonare la chitarra e scrivere canzoni." (Noel Gallagher)

« Io dico che bisogna esser veggente, farsi veggente. Il Poeta si fa veggente attraverso una lunga, immensa e ragionata sregolatezza di tutti i sensi. »
 (A. Rimbaud, dalla Lettera del Veggente)

Ogni poeta vende i suoi guai migliori.
(Canone Inverso - Bluvertigo)

BornOnADifferentCloud

rewind25

  • Amministratore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *******

  • 87085
  • Testo personale
    Gli amori del passato non si scordano mai.
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #26 il: Gennaio 22, 2011, 17:09:28 »
Sono d'accordo! Ma proprio perchè l'umanità è fornita di tanti diversi cervelli e aspetti legati alle emozioni, tutto è opinabile, tutto può essere contraddetto come condiviso; da qui riprendo il concetto di "normalità", esposto in un altro topic; si definisce normale ciò che è nella "norma", quindi ciò che è riconosciuto in una maggioranza statistica, ma che non è assoluto, definitivo e soprattutto universale. :ok:
Disapprovo ciò che dici, ma difenderò il tuo diritto di dirlo. (Voltaire)
\"Io non credo in Dio, non ci ho mai creduto.. Diciamo che lo stimo.\" Woody Allen

Agente REW007 con licenza di BANNARE!!!!

Si tratta di uno stato di rincoglionimento talmente evidente che mi sono vergognata con me stessa e mi sono chiesta scusa.
:rido:

vasconvolto_vdr

  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *********

  • 11590
  • Testo personale
    "Prima di dire, di giudicare, prova a pensare."
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #27 il: Gennaio 22, 2011, 17:12:07 »
Ma se tutto è relativo, il normale non ha senso di esistere, secondo me. :mmm:
Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

"Non sono stato messo su questa terra per ammassare soldi o guardare al mio benessere. Sono stato messo su questa terra per suonare la chitarra e scrivere canzoni." (Noel Gallagher)

« Io dico che bisogna esser veggente, farsi veggente. Il Poeta si fa veggente attraverso una lunga, immensa e ragionata sregolatezza di tutti i sensi. »
 (A. Rimbaud, dalla Lettera del Veggente)

Ogni poeta vende i suoi guai migliori.
(Canone Inverso - Bluvertigo)

BornOnADifferentCloud

rewind25

  • Amministratore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *******

  • 87085
  • Testo personale
    Gli amori del passato non si scordano mai.
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #28 il: Gennaio 22, 2011, 17:22:50 »
Non hai torto, ma nemmeno hai ragione :rido: Nel senso che la società esige un concetto di normalità per potersi in un certo senso catalogare sotto alcuni gruppi: cristiani, neri, eterosessuali, diplomati, patentati ecc ; l'individualità invece esige la possibilità di avere proprie opinioni e di poter ragionare a briglie sciolte senza farsi condizionare da selezioni universali e potersi confrontare con realtà che possono essere discusse perché non riconosciute universalmente.
Esempio: ho scritto questo post = verità oggettiva, incontrovertibile.
Quello che affermo in questo post è vero = vero per me, non necessariamente per te o per chi altro legga, quindi percezione della realtà che si presta ad essere condivisa o contraddetta.
 ... Dunque, normalità e relatività coesistono in modo parallelo.
Disapprovo ciò che dici, ma difenderò il tuo diritto di dirlo. (Voltaire)
\"Io non credo in Dio, non ci ho mai creduto.. Diciamo che lo stimo.\" Woody Allen

Agente REW007 con licenza di BANNARE!!!!

Si tratta di uno stato di rincoglionimento talmente evidente che mi sono vergognata con me stessa e mi sono chiesta scusa.
:rido:

vasconvolto87

  • Rewind Member

  • Offline
  • ********

  • 9116
  • Testo personale
    ...l'equilibrio è la meta...
Re: La discussione: modi e finalità.
« Risposta #29 il: Gennaio 22, 2011, 19:32:56 »
miii e che post lunghi che fate

riassumete un po ja voglio sapè  :risata:  :ubriachi:
Ci vuole sempre qualche cosa da bere..ci vuole sempre vicino un bicchiere...

 

WAP | RSS | XHTML
Theme by NW Updated by Diego Andrés