News:


+ Vasco Rossi Forum |Vascoforever.it » Tutto Vasco Rossi » Vasco Rossi » Edicola-Libreria
|-+ BOLLICINE articolo by Paolo Fusi

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.


Autore Topic: BOLLICINE articolo by Paolo Fusi  (Letto 1160 volte)

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 46545
  • Testo personale
    Guarda dove Vai...
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #15 il: Luglio 02, 2019, 13:37:05 »
Ma 5 minuti di gloria si perdonano a tutti ... :caffe:


Ne ho lette di peggio sul povero Liga ultimamente :caffe:


Avrebbe anche potuto concludere così l'articolo... :caffe:

Esatto, ne sarebbe uscito meglio  :caffe:
Siete il posto più bello dove essere se stessi...

E vorresti che la vita stesse lì per un momento ad aspettare….tanto la musica è dolce….e il ritmo del mondo batte dentro di te.
....

Senti che bel rumore...

un minuto un età...


donkeytonkey90

  • Gli Spari Sopra Tour Member

  • Offline
  • ***

  • 572
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #16 il: Luglio 02, 2019, 13:50:30 »
È stato già visionato da chi di dovere, ora vediamo se parte una bella querela.
In ogni caso, per quanto mi riguarda, con questo signore non voglio aver più nulla a che fare  :angel:

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 46545
  • Testo personale
    Guarda dove Vai...
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #17 il: Luglio 02, 2019, 14:05:45 »
Ogni persona è diversa e recepisce una parte o tutto di qualcosa...

A sig. Fusi in questione potrei rispondere che si, Vasco è un industria di soldi, un fenomeno commerciale e una macchina da guerra sul palco, gli basta ormai veramente poco per trascinare il suo popolo ma anche i curiosi ai suoi live... molto spesso ha fatto e farà ancora scelte commerciali e opinabili, ma è il suo percorso quello che è stato e che sarà... che lo ha portato fino a qui...

Quando parlano di noi, dovrebbero essere stati con noi... aver camminato per le vie di Modena cantando e sperando di far parte di una cosa meravigliosa... la passione che ti lega a quell uomo li!

O anche ad un altro, è il concetto di fondo che sfugge... spesso.

Non basta fare le scelte giuste e i pezzi giusti, bisogna creare il personaggio creare le emozioni e le situazioni e mantenerle.


Equesto non può essere sminuito, al massimo NoNcompreso e allora diventa argomento interessante.
Siete il posto più bello dove essere se stessi...

E vorresti che la vita stesse lì per un momento ad aspettare….tanto la musica è dolce….e il ritmo del mondo batte dentro di te.
....

Senti che bel rumore...

un minuto un età...


Stupendo!

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 6655
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #18 il: Luglio 02, 2019, 14:11:12 »
, al massimo NoNcompreso e allora diventa argomento interessante.
o mettere da parte il discorso Passione, magari è un altro modo per renderlo interessante, o almeno non uno scontro tra idee opposte che si urlano le proprie ragioni uno contro l altro
gente che s'appassiona :caffe:
"Modena 1.7.17
Un nuovo ricordo, pieno di tutti quelli prima e carico di quelli che arriveranno... Perché solo i ricordi possono essere eterni."
anymore.blu
"È un anno intero a aspettare... domani :caffe:"
Ogni volta...
Lividi vedi i tuoi ricordi... Brividi... quando senti che sono già morti!

Jack80

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 8610
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #19 il: Luglio 02, 2019, 14:14:23 »
o mettere da parte il discorso Passione, magari è un altro modo per renderlo interessante, o almeno non uno scontro tra idee opposte che si urlano le proprie ragioni uno contro l altro

Gion..è na caxxata sto articolo non ha niente di interessante a meno che non ci mettiamo a cercare spunti in un vomito..
Io mi schifo e ci rinuncio  :ok:
"Il cielo lasciamolo ai passeri, noi stiamo coi piedi per terra!”

"Quante volte sono arrivati i guai
..anche se ero già migliore ormai!"

E.Il.Mattino

  • Nessun Pericolo Per Te Tour Member

  • Offline
  • **

  • 374
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #20 il: Luglio 02, 2019, 14:16:05 »
Caro Paolo Fusi, quando lei sarà in grado di fare anche solo il 5% di quello che hanno fatto Vasco e Ligabue allora potrà permettersi di muovere qualche critica. Purtroppo in questo paese mettono la penna in mano a chiunque invece di metterla in altri posti sicuramente più accoglienti.

Pur volendo non riesco a commentare il post nonostante non sia bannato sulla sua pagina... avrà disabilitato i commenti
« Ultima modifica: Luglio 02, 2019, 14:17:58 da E.Il.Mattino »

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 46545
  • Testo personale
    Guarda dove Vai...
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #21 il: Luglio 02, 2019, 14:30:23 »
o mettere da parte il discorso Passione, magari è un altro modo per renderlo interessante, o almeno non uno scontro tra idee opposte che si urlano le proprie ragioni uno contro l altro

Trovo difficile renderlo interessante ma ci provo:

È interessante vedere come spesso ci vedono o vedono Vasco gli altri, da giornalisti a opinionisti... Trovo riduttivo sminuire le sue imprese artistiche e il suo show liquidandolo con un "fenomeno di massa" ... c è molto altro, pur sapendo perfettamente il meccanismo soldi il commerciale ecc..

Unica cosa certa, questo uomo ha saputo fare bene ci o che voleva fare... emozionare.

Altra cosa certa, l articolo poteva avere un senso molto più interessante, ma ci volge un altro scrittore... :ok:
Siete il posto più bello dove essere se stessi...

E vorresti che la vita stesse lì per un momento ad aspettare….tanto la musica è dolce….e il ritmo del mondo batte dentro di te.
....

Senti che bel rumore...

un minuto un età...


Maury1969

  • C'è Chi Dice No Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 882
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #22 il: Luglio 02, 2019, 14:42:07 »
qualunquismo, pressapochismo, solite banalità.
Nulla di nuovo, almeno per me.
Quello che pensano i miei colleghi che non amano Vasco: parlano giusto per dare fiato alla bocca, come ha fatto questo qui.
Il problema e' che questo tizio e' un giornalista...
Oddio, giornalista e' una parola grossa...
Le stelle stanno in cielo, i sogni non lo so, so solo che son pochi quelli che si avverano!!!

peppe x1

  • San Siro 03 Member

  • Offline
  • ******

  • 2729
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #23 il: Luglio 02, 2019, 19:31:41 »
Voleva scrivere un articolo distaccato dal personaggio Vasco Rossi e invece è caduto nella retorica offensiva
Mi spiace sia un giornalista
Come è vero che dal 1999 nel personaggio o nella persona Vasco Rossi è cambiato davvero qualcosa (ne abbiamo parlato ovunque quindi non sto qui a dilungarmi)
Su alcune cose ci ha preso, poche, il resto è il classico italiano che per avere 5minuti di gloria spara a 0 senza aver analizzato veramente
Ok gli ho già dedicato troppo del mio tempo, chiudo qui
Si può vincere una guerra in due... e forse anche da solo...  Si può estrarre il cuore anche al più nero assassino... 
Ma è più difficile cambiare un'idea!!!

Liberi liberi siamo noi... però liberi da che cosa...?!

Stupendo!

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 6655
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #24 il: Luglio 02, 2019, 20:42:51 »
ero di fretta oggi, volevo dire una cosa
intanto saluto rew  :rosa: si vede poco e è sempre un piacere  :26:
l'articolo è scritto "di pancia" e contiene una serie di attacchi approssimativi che hanno però dei punti di fondo su cui c'è margine di argomentazione e confronto. argomentazione e confronto che non apro perchè è storia lunga, ma soprattutto ripetuta in tante occasioni in lunga e in largo qui dentro e fuori: vasco nell'evolversi per restare sempre al passo coi tempi e per restare sempre attuale s'è commercializzato. quando lo dici alzi sempre un vespaio perche nel dirlo c'è chi sottintende sempre e comunque un senso negativo nella questione, chi difende la scelta, chi la apprezza e chi magari non apprezza quel che ne è uscito ma comunque capisce/condivide. poi c'è il discorso degli estremisti che "l'ultimo disco buono se levi Sally  è Gli spari sopra e stamo nel 2019  :svengo:  :caffe: ", chi "l'ultimo disco buono è il primo massimo i primi 2 o giu di lì"   :xsxsxs: e quindi è morto a 30 (o 20 non ricordo  :caffe: ) anni perche poi è morto il cantautore, chi "fino a Von ha sempre tirato fuori qualcosa, ma so passati quasi tipo 10 anni", chi "so sempre gli stessi ritornelli, a un certo punto basta", "chi so sempre gli stessi ritornelli, a un certo punto basta anche perche ti sei venduto pure tu o comunque non sei piu attuale e/o credibile". insomma la fronda dei critici è folta e abbastanza variegata. mo dire che siano tutti sprovveduti o incompetenti (tralasciando i modi e i toni) penso sia sbagliato nel verso opposto, qua dentro (io il primissimo) le critiche si sprecano, dalle piu moderate alle piu feroci, piu o meno competenti. qua dentro s'è discusso a lungo di un "ghèèè" inciso (quante volte?guai? non ricordo), mi chiedo quanto cuore e testa abbia messo in un brano inedito lanciato pochi mesi fa se la sbaglia live (cosi mi dicono, io non conosco a memoria il testo quindi non potevo notare l'errore) non so quante volte (3 4 5 6 su 6?8su8?non so) quindi se qualcuno mette in discussione la qualità prodotta negli ultimi mesi/anni/decenni non prendo nessuno per pazzo.
tra l'altro sono particolarmente critico e riflessivo, anche troppo certamente. questo mi impedisce quasi sempre di buttare via del tutto concetti/idee/commenti/opinioni altrui. non è un approccio democratico o liberale  :ahsi: , sono per la libertà di parola entro certi limiti oggi messi a dura prova tra social e partiti d'ogni colore  :ahsi: ma trovo quasi sempre uno spunto, un fondo di verità in quasi tutte le idee espresse, per quanto male ed avventate anche sugli argomenti considerati meno discutilibili.
ciò che rende un successo di massa è un discorso complesso che tra l'altro andrebbe distinto dalla passione: il successo di massa non è per forza per lobotomizzati e/o di qualità, nè il contrario. una cosa puo piacere  a tutti e non essere qualitativamente di livello. le mode insegnano. ciò che vasco ha fatto è creare una massa, come l'ha catturata e di cosa l'ha nutrita all'inizio e successivamente è tutt'altro discorso. nei suoi eventi o concerti li richiama tutti, ognuno ci va per motivi diversi: il curioso,l' occasionale, l'appassionato... sicuramente attira la massa perche ha cambiato tanto e ha attirato un pubblico diverso che s'è appassionata per motivi a volte diversi e non sempre di qualit. ci sarà pure chi s'è avvinato per accidenti, e è dura dire che sia un prodotto di qualità.
abbiamo parlato fino a ieri di morgan, settimana scorsa piu o meno leggevo un articolo un pò meno estremo ma gli argomenti erano simili. questo solo per dire che qualcosa di vero penso ci sia, poi sui modi è evidente che sia ampiamenti scivolato.  :ok:
gente che s'appassiona :caffe:
"Modena 1.7.17
Un nuovo ricordo, pieno di tutti quelli prima e carico di quelli che arriveranno... Perché solo i ricordi possono essere eterni."
anymore.blu
"È un anno intero a aspettare... domani :caffe:"
Ogni volta...
Lividi vedi i tuoi ricordi... Brividi... quando senti che sono già morti!

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 46545
  • Testo personale
    Guarda dove Vai...
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #25 il: Luglio 02, 2019, 21:29:12 »
Tu sei come tutti noi,  un appassionato più o meno di vasco, quindi la tua critica o il tuo esame è obbiettivo e sentito... quello del tizio no
Sta la la differenza  :ok:
Siete il posto più bello dove essere se stessi...

E vorresti che la vita stesse lì per un momento ad aspettare….tanto la musica è dolce….e il ritmo del mondo batte dentro di te.
....

Senti che bel rumore...

un minuto un età...


Gasp

  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *******

  • 4500
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #26 il: Luglio 03, 2019, 01:25:39 »
Grande sig.artista e critico Fuso, si è messo contro i poteri forti per combattere al fianco di noi giovini alternatjvvv  :metal: :metal: O0 O0.si è dimenticato di attribuire il testo di albachiara al sig.lugli e di scrivere che Vasco è un massone manovrato dai poteri occulti,a quel punto l'articolo sarebbe stato un capolavoro  :carino:.saluti giornalismo d'akkiappo...
« Ultima modifica: Luglio 03, 2019, 01:48:52 da Gasp »

JackMcmurphy

  • Utente Storico
  • C'è Chi Dice No Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 1485
  • Testo personale
    Portatemi Dio, gli devo parlare...
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #27 il: Luglio 03, 2019, 07:54:13 »
ero di fretta oggi, volevo dire una cosa
intanto saluto rew  :rosa: si vede poco e è sempre un piacere  :26:
l'articolo è scritto "di pancia" e contiene una serie di attacchi approssimativi che hanno però dei punti di fondo su cui c'è margine di argomentazione e confronto. argomentazione e confronto che non apro perchè è storia lunga, ma soprattutto ripetuta in tante occasioni in lunga e in largo qui dentro e fuori: vasco nell'evolversi per restare sempre al passo coi tempi e per restare sempre attuale s'è commercializzato. quando lo dici alzi sempre un vespaio perche nel dirlo c'è chi sottintende sempre e comunque un senso negativo nella questione, chi difende la scelta, chi la apprezza e chi magari non apprezza quel che ne è uscito ma comunque capisce/condivide. poi c'è il discorso degli estremisti che "l'ultimo disco buono se levi Sally  è Gli spari sopra e stamo nel 2019  :svengo:  :caffe: ", chi "l'ultimo disco buono è il primo massimo i primi 2 o giu di lì"   :xsxsxs: e quindi è morto a 30 (o 20 non ricordo  :caffe: ) anni perche poi è morto il cantautore, chi "fino a Von ha sempre tirato fuori qualcosa, ma so passati quasi tipo 10 anni", chi "so sempre gli stessi ritornelli, a un certo punto basta", "chi so sempre gli stessi ritornelli, a un certo punto basta anche perche ti sei venduto pure tu o comunque non sei piu attuale e/o credibile". insomma la fronda dei critici è folta e abbastanza variegata. mo dire che siano tutti sprovveduti o incompetenti (tralasciando i modi e i toni) penso sia sbagliato nel verso opposto, qua dentro (io il primissimo) le critiche si sprecano, dalle piu moderate alle piu feroci, piu o meno competenti. qua dentro s'è discusso a lungo di un "ghèèè" inciso (quante volte?guai? non ricordo), mi chiedo quanto cuore e testa abbia messo in un brano inedito lanciato pochi mesi fa se la sbaglia live (cosi mi dicono, io non conosco a memoria il testo quindi non potevo notare l'errore) non so quante volte (3 4 5 6 su 6?8su8?non so) quindi se qualcuno mette in discussione la qualità prodotta negli ultimi mesi/anni/decenni non prendo nessuno per pazzo.
tra l'altro sono particolarmente critico e riflessivo, anche troppo certamente. questo mi impedisce quasi sempre di buttare via del tutto concetti/idee/commenti/opinioni altrui. non è un approccio democratico o liberale  :ahsi: , sono per la libertà di parola entro certi limiti oggi messi a dura prova tra social e partiti d'ogni colore  :ahsi: ma trovo quasi sempre uno spunto, un fondo di verità in quasi tutte le idee espresse, per quanto male ed avventate anche sugli argomenti considerati meno discutilibili.
ciò che rende un successo di massa è un discorso complesso che tra l'altro andrebbe distinto dalla passione: il successo di massa non è per forza per lobotomizzati e/o di qualità, nè il contrario. una cosa puo piacere  a tutti e non essere qualitativamente di livello. le mode insegnano. ciò che vasco ha fatto è creare una massa, come l'ha catturata e di cosa l'ha nutrita all'inizio e successivamente è tutt'altro discorso. nei suoi eventi o concerti li richiama tutti, ognuno ci va per motivi diversi: il curioso,l' occasionale, l'appassionato... sicuramente attira la massa perche ha cambiato tanto e ha attirato un pubblico diverso che s'è appassionata per motivi a volte diversi e non sempre di qualit. ci sarà pure chi s'è avvinato per accidenti, e è dura dire che sia un prodotto di qualità.
abbiamo parlato fino a ieri di morgan, settimana scorsa piu o meno leggevo un articolo un pò meno estremo ma gli argomenti erano simili. questo solo per dire che qualcosa di vero penso ci sia, poi sui modi è evidente che sia ampiamenti scivolato.  :ok:
Sono d'accordo, bisogna dare atto che una certa novità, "genialità" Vasco lo ha avuta fino a Bollicine, dopo è già un altro Vasco, un Vasco anche da slogan, ma ancora di qualità. Poi la commercializzazione da Canzoni per me, in poi. Anche da un punto di vista musicale Vasco non ha avuto evoluzione, come è successo per esempio con Faber, grazie a Pagani, per dire.
There's someone in my head but it's not me (Pink Floyd)

E vorresti che la vita
Stesse lì per un momento
Ad aspettare
Perché tu riprenda fiato
Per poter ricominciare
Magari a bestemmiare

Prenditi quello che sei
e non rimpiangerti mai
se non ti piaci, vedrai...
non cambierai... mai!

Io non ho paura!!.....
.... di restare solo...
quando lo dico mi vengono i brividi
davvero.
Sono così insicuro...
che non credo a niente...
non ho paura di nessuno ma
ho paura sempre!...

L'uomo dai capelli bianchi
guardò la gente dentro agli occhi
poi disse "fatevi curare
non c'è tempo per sognare
qui bisogna partire, partire"

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 46545
  • Testo personale
    Guarda dove Vai...
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #28 il: Luglio 03, 2019, 09:50:00 »
Grande sig.artista e critico Fuso, si è messo contro i poteri forti per combattere al fianco di noi giovini alternatjvvv  :metal: :metal: O0 O0.si è dimenticato di attribuire il testo di albachiara al sig.lugli e di scrivere che Vasco è un massone manovrato dai poteri occulti,a quel punto l'articolo sarebbe stato un capolavoro  :carino:.saluti giornalismo d'akkiappo...

:caffe: gasp già così andava bene...


Siete il posto più bello dove essere se stessi...

E vorresti che la vita stesse lì per un momento ad aspettare….tanto la musica è dolce….e il ritmo del mondo batte dentro di te.
....

Senti che bel rumore...

un minuto un età...


GIANLUKA

  • C'è Chi Dice No Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 1261
  • Testo personale
    forse era giusto così..forse ma forse ma sì!
Re:BOLLICINE articolo by Paolo Fusi
« Risposta #29 il: Luglio 03, 2019, 09:52:24 »
A Vasco si può imputare, secondo me, il fatto di aver cambiato il modo di scrittura sintetizzando troppo i concetti che descrive nei suoi pezzi.
Questo magari a qualcuno può anche piacere, io lo ritengo invece un passo indietro. Come secondo me è anche sbagliato riempire i dischi con pezzi che, effettivamente, sono fin troppo commerciali o far uscire singoli fin troppo banali (mi viene in mente l'aggeggio).
Per me, ad esempio, l'uomo più semplice (o Springman per gli amici) aveva un suo perchè quando è uscita. Nonostante non sia palesemente un pezzo impegnato, quella canzone sancì il ritorno dopo la grave malattia. Una ventata di aria fresca e di voglia di vivere dopo tanta paura. Certi pezzi vanno anche contestualizzati insomma.
Musicalmente invece penso sia uno dei pochi che effettivamente sta cercando di tenersi a galla (io lo preferivo prima) ma gliene va dato atto. Questa immobilità sul piano musicale non la vedo onestamente. L'articolo di quel tale (ciclicamente spunta fuori sempre un tale a sparlare, solo che quell'altro almeno era conosciuto, questo non lo conosce forse manco la madre) è un'accozzaglia di frasi fatte che fa indubbiamente capire che scrive di cose che neanche ha approfondito. Sono certo che neanche ha ascoltato i dischi che ha pubblicato dopo la morte di Riva. Non ne sa nulla e si limita a giudicare magari una Eh già (che tra l'altro non è neanche così stupida come può sembrare ad un orecchio poco attento) o quelle canzoni che la radio passa maggiormente. In conclusione, Vasco si può criticare, ma quest'articolo è profondamente denigratorio sia nei suoi confronti che nei nostri.
Si ascoltasse la musica che vuole senza venire a rompere i c....i a noi. Cosa non si fa per un briciolo di notorietà.
04 07 2001 Roma
05 06 2004 Roma
27 06 2007 Roma
28 06 2007 Roma
14 07 2007 Ancona
29 05 2008 Roma
30 05 2008 Roma
21 06 2008 Venezia
05 09 2008 Teramo
01 05 2009 Roma
02 10 2009 Mantova
04 05 2010 Londra
27 09 2010 Bologna
05 06 2011 Ancona
01 07 2011 Roma
02 07 2011 Roma
07 06 2013 Torino
22 06 2013 Bologna
23 06 2014 Roma
25 06 2014 Roma
04 07 2014 Milano
05 06 2015 Bari
12 06 2015 Firenze
18 06 2016 Lignano Sabbiadoro
22 06 2016 Roma
29 06 2017 Modena Park Soundcheck
01 07 2017 Modena Park
25 05 2018 Lignano Sabbiadoro
11 06 2018 Roma
01 07 2019 San Siro (30 e lode)

 

WAP | RSS | XHTML
Theme by NW Updated by Diego Andrés
anything