News:


+ Vasco Rossi Forum |Vascoforever.it » Off Topics » Attualità Sport & TV
|-+ Ma cosa ci dice il cervello?

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.


Autore Topic: Ma cosa ci dice il cervello?  (Letto 197 volte)

antobe91

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Online
  • *****

  • 18039
Ma cosa ci dice il cervello?
« il: Dicembre 17, 2019, 23:19:38 »
Ma cosa ci dice il cervello?

Parafrasando un recente e divertente film con Paola Cortellesi, apro questo topic per esporvi un mio pensiero, e per leggere i vostri, riguardante un fenomeno dilagante e sempre più assurdo: l'odio e l'ignoranza sul web (e nella vita).

Dunque, io posso sicuramente ritenermi un assiduo utilizzatore di Social Network. Infatti, ho un vizio che mi porto avanti sin dalla prima adolescenza: mi piace leggere notizie, editoriali e articoli di riviste sui più disparati argomenti, dalla politica alla cronaca, passando per lo sport. Quindi, il mio uso dei Social Network è prettamente quello di leggere (scrivo pochissimo o praticamente nulla) cose che mi suscitano un minimo di  interesse.
Sono, dunque, piuttosto selettivo sui "mi piace" di Facebook, ma non sempre è facile mantenere un certo livello di serenità interiore e interesse quando mi ritrovo a leggere:

1) Affermazioni basate su considerazioni e ragionamenti che definirle fallaci è farle un complimento;

2) insulti, tanto cattivi quanto gratuiti, da fare accapponare la pelle.

Dispiace che molto spesso tali comportamenti provengono molto piú da persone grandi, mature piuttosto che dai giovani. Parrebbe evidente che i cosiddetti Nativi Digitali abbiano mediamente maturato un uso dei Social molto più maturo e intelligente rispetto ai loro genitori e zii, che spesso sembrano aver dimenticato ogni minimo buonsenso, quando navigano.

Perchè, insomma, quando si scrive e si commenta spesso si perde ogni minimo freno inibitore? Possibile che ciò che frena la gente a insultare tutto e tutti nella vita reale sia solamente la paura di beccarsi un pugno in faccia e quindi sul Social si può fare ciò che si vuole?

Quale è il vostro parere a riguardo?
« Ultima modifica: Dicembre 17, 2019, 23:31:12 da antobe91 »

Gasp

  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *******

  • 4603
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #1 il: Dicembre 18, 2019, 00:27:56 »
Io non sono certo un assiduo frequentatore di soscialls ma debbo dire che mi è capitato più volte(basta sbirciare i commenti sottostanti ad un qualsiasi video del Nostro su tu tubo) di leggere commenti e litigi virtuali da farmi drizzare l'unico capello che mi è rimasto sul cranio.Non ho notato, a differenza sua che sicuramente ha più esperienza sul campo di me, una discriminante data dalla fascia d'età.anzi, da quel poco che ho potuto constatare ho notato una certa trasversalità dell'idiozia, con caratteristiche e terminologie proporzionate alla generazione d'appartenenza, questo si.i perché, azzardando un'analisi, sono abbastanza risaputi:senso di onnipotenza dato dall'anonimato, bisogno di affermazione del proprio ego represso, nuove tendenze  sociali incentrate su un certo assolutismo comunicativo ad effetto(e, per citare il film di una serie prossima alla conclusione, "solo un sith vive di asssoluti")...
« Ultima modifica: Dicembre 18, 2019, 00:49:48 da Gasp »

BoLlE dI sApOnE

  • San Siro 03 Member

  • Offline
  • ******

  • 2598
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #2 il: Dicembre 18, 2019, 00:52:30 »
Discussione molto interessante. :ok:

Credo che per analizzare bene quello che hai detto, bisognerebbe affrontare anche determinati argomenti tipo la politica o il giornalismo che portano a odio e ignoranza sul web e nella vita reale.

Io per esempio non ho nessun social, Facebook, Twitter, Instagram o qualche altro social se esiste, non fanno parte della mia vita, ho solo WhatsApp per i messaggi, non so nemmeno se si può considerare un social vero e proprio.

Credo che i vari social abbiano autorizzato la gente a essere protagonista e a poter dire la loro opinione senza nessun filtro, teniamo conto che viviamo in una società dove l'ignoranza delle persone la fa da padrona, dove i valori che contano sono sempre meno dei punti fermi, dove si parla di qualsiasi argomento solo per il gusto di dire la propria opinione senza nemmeno sapere quello che si sta dicendo e tutto questo si riversa sui social e nella vita reale direi ormai senza nessun tipo di vergogna.





rewind25

  • Amministratore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *******

  • 87449
  • Testo personale
    Gli amori del passato non si scordano mai.
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #3 il: Dicembre 18, 2019, 01:00:46 »
Per quanto riguarda le affermazioni basate su ragionamenti fallaci, credo che molto dipenda dall'ignoranza intesa in senso stretto, persone che si informano attraverso titoli fuorvianti di testate giornalistiche o peggio, su post diffusi su fb, Twitter o similari. Un esempio lampante è constatare come in certi periodi dell'anno ricorrano delle bufale che vengono tirate fuori con una certa regolarità; quelle bufale compiono un ciclo allucinante e ancor più allucinante è il numero di persone che le diffondono. Non so se ti è capitato di leggere un fantomatico comunicato dove un fantomatico senator Cirenga avrebbe fatto un disegno di legge che prevede un fondo per i "parlamentari in crisi" che sarebbe stato approvato :rido: ecco, questo post è stato condiviso da migliaia di persone che evidentemente non approfondiscono la "notizia", non si interessano di informarsi, eppure basterebbe poco, oggi abbiamo gli strumenti per approfondire qualsiasi argomento, tante fonti da cui apprendere info e compararle. Quando cerco un'informazione vado possibilmente sempre alla fonte d'origine, anche per evitare le manipolazioni delle notizie orchestrate dai media a cui oggi ci hanno purtroppo abituato.

Gli insulti sono l'arma degli intolleranti che non hanno argomenti per contestare affermazioni di cui non sopportano il contenuto, appartengono ai cosiddetti leoni da tastiera, coloro che nella vita reale sono probabilmente dei cacasotto o peggio, degli ipocriti. Non sono convinta come affermi, che siano da attribuire in prevalenza alle persone di una certa età, ti assicuro che anche io sono un'assidua lettrice e leggo delle nefandezze anche da parte di giovanissimi, e con mia sorpresa, forse in numero maggiore da parte del genere femminile. In primis sulla politica, poi sui personaggi pubblici in generale, e ancora sul calcio.

Mi sembra che questa involuzione si debba al degrado socioculturale che stiamo vivendo, c'è molta confusione sui diritti, sui doveri, c'è carenza di educazione, una miscela di ingredienti che genera lo stato per cui alcune persone riversano le loro frustrazioni vomitando rabbia con insolenza e arroganza, sicure di uscirne indenni.
Disapprovo ciò che dici, ma difenderò il tuo diritto di dirlo. (Voltaire)
\"Io non credo in Dio, non ci ho mai creduto.. Diciamo che lo stimo.\" Woody Allen

Agente REW007 con licenza di BANNARE!!!!

Si tratta di uno stato di rincoglionimento talmente evidente che mi sono vergognata con me stessa e mi sono chiesta scusa.
:rido:

Gasp

  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *******

  • 4603
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #4 il: Dicembre 18, 2019, 01:03:48 »
Discussione molto interessante. :ok:

Credo che per analizzare bene quello che hai detto, bisognerebbe affrontare anche determinati argomenti tipo la politica o il giornalismo che portano a odio e ignoranza sul web e nella vita reale.

Io per esempio non ho nessun social, Facebook, Twitter, Instagram o qualche altro social se esiste, non fanno parte della mia vita, ho solo WhatsApp per i messaggi, non so nemmeno se si può considerare un social vero e proprio.

Credo che i vari social abbiano autorizzato la gente a essere protagonista e a poter dire la loro opinione senza nessun filtro, teniamo conto che viviamo in una società dove l'ignoranza delle persone la fa da padrona, dove i valori che contano sono sempre meno dei punti fermi, dove si parla di qualsiasi argomento solo per il gusto di dire la propria opinione senza nemmeno sapere quello che si sta dicendo e tutto questo si riversa sui social e nella vita reale direi ormai senza nessun tipo di vergogna.
Ecco, bravissimo sig.sapone, ha centrato un altro aspetto che mi sta molto a cuore, anche se magari non è necessariamente correlato all'aggressività nel modo di approcciarsi sui socials:mi infastidisce molto la gente che commenta qualsiasi argomento senza un minimo di cognizione di causa.l'opportunità straordinaria data da questi nuovi(ormai neanche più tanto  :))mezzi di comunicazione viene depotenziata dalla smania di esprimersi a tutti i  costi, spesso senza avere gli strumenti e le competenze adeguate per farlo...

BoLlE dI sApOnE

  • San Siro 03 Member

  • Offline
  • ******

  • 2598
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #5 il: Dicembre 18, 2019, 01:17:57 »
Ecco, bravissimo sig.sapone, ha centrato un altro aspetto che mi sta molto a cuore, anche se magari non è necessariamente correlato all'aggressività nel modo di approcciarsi sui socials:mi infastidisce molto la gente che commenta qualsiasi argomento senza un minimo di cognizione di causa.l'opportunità straordinaria data da questi nuovi(ormai neanche più tanto  :))mezzi di comunicazione viene depotenziata dalla smania di esprimersi a tutti i  costi, spesso senza avere gli strumenti e le competenze adeguate per farlo...

Perché tutti pensano di essere degli intelligentoni che pensano di sapere qualsiasi cosa, crolla un ponte? saltano fuori quelli che ti spiegano come mai è crollato e come bisognerebbe costruirlo, gente veramente oscena che non ha nemmeno mai aperto un libro in vita loro.

Una volta dicevi la tua opinione ai tuoi amici, se ne parlava e finiva li, adesso bisogna per forza pubblicare la propria opinione per far vedere che si esiste e iniziano discussioni con gente che manco conosci.

Ma prima esisteva un modo di comportarsi molto più serio, educato, rispettoso verso gli altri, più si va avanti e più questi valori andranno persi.

rewind25

  • Amministratore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *******

  • 87449
  • Testo personale
    Gli amori del passato non si scordano mai.
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #6 il: Dicembre 18, 2019, 01:23:20 »
Proprio così, ci sono i tuttologi che insegnano i lavori che non hanno mai fatto.
Sono particolarmente d'accordo con l'ultima frase di Bolle.
Disapprovo ciò che dici, ma difenderò il tuo diritto di dirlo. (Voltaire)
\"Io non credo in Dio, non ci ho mai creduto.. Diciamo che lo stimo.\" Woody Allen

Agente REW007 con licenza di BANNARE!!!!

Si tratta di uno stato di rincoglionimento talmente evidente che mi sono vergognata con me stessa e mi sono chiesta scusa.
:rido:

BoLlE dI sApOnE

  • San Siro 03 Member

  • Offline
  • ******

  • 2598
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #7 il: Dicembre 18, 2019, 01:36:11 »
Proprio così, ci sono i tuttologi che insegnano i lavori che non hanno mai fatto.
Sono particolarmente d'accordo con l'ultima frase di Bolle.

Esatto, ti spiegano cose che nemmeno loro sanno come risolvere, allucinante.


antobe91

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Online
  • *****

  • 18039
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #8 il: Dicembre 18, 2019, 07:42:49 »
Allora, per quanto riguarda la questione età dei leoni (ma ci metterei un altra parola in rima :xsxsxs: ), per rispondere a Gaspare e Rew ci tengo a precisare che si tratta di una mia considerazione non supportata da numeri e statiche ma solo dalla mia esperienza in materia, quindi potrei ovviamente sbagliarmi. Però, se mi sono sbilanciato è perché un forte sospetto ce l'ho, alimentato da anni di lettura Social e battaglie personali condotte e dalla convinzione che, ahimè, le persone nate e cresciute nell'era analogica e catapultate all'improvviso nel mondo social facciano ovviamente più fatica a capirlo e non abbiano avuto tempo e modo di sviluppare quei "filtri" (come giustamente li definisce Rew) che consentano loro di capire le "regole" scritte e non scritte del web.

Sarebbe interessante fare una statistica del tipo "prendere X post al giorno di notizie su Y pagine di quotidiani diversi per un certo tempo T e vedere da quali fasce di età, sesso, scolarizzazione, stato sociale da cui provengono più insulti". Magari una volta mi ci metto di impegno :ok:

antobe91

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Online
  • *****

  • 18039
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #9 il: Dicembre 18, 2019, 08:25:47 »
Proprio così, ci sono i tuttologi che insegnano i lavori che non hanno mai fatto.
Sono particolarmente d'accordo con l'ultima frase di Bolle.

Questa è un'altra questione che trovo molto interessante :ok:.

Faccio un esempio pratico:

Dopo un terremoto, mi sono ritrovato a leggere un commento di un tizio che sosteneva una tesi tutta sua sulle cause del terremoto stesso. Allora non ho resistito e sono intervenuto con un commento del tipo:

"Guardi, le sue considerazioni sono errate poiché si basano su presupposti inesatti. Infatti, bla bla bla..."

In tutta risposta, il tizio prima mi prese per i fondelli perché gli davo del Lei (sono un utente strano, me ne rendo conto :xsxsxs: ), poi ha chiuso la questione perché "è così e basta lo sanno tutti, è evidente". Anche se a me, l'unica cosa che mi pareva evidente era la sua voglia di "vincere" la discussione e il suo totale disinteresse per ciò che dicevo (anche se aveva cominciato comunque lui a parlare di quello, quindi boh).

Ora, non è che io adesso voglio fare il figo e l'intelligente della situazione, anche perché non avrei particolari legittimazioni, però una cosa molto importante l'ho capita nella vita:

Più studio, imparo, capisco, più mi rendo conto della vastità delle cose che non conosco.

Potrebbe sembrare un paradosso, ma incredibilmente è proprio così. Ogni cosa nuova che impariamo non è altro che un bicchiere pieno di acqua sottratto all'oceano della nostra ignoranza, che non saremmo in grado di prosciugare del tutto neanche tra 100 vite.

Di conseguenza, tornando in topic, troppa gente non si rende conto della vastità delle cose che non sa e tende a semplificare il mondo in poche semplici cose, magari non sempre del tutto sbagliate, per carità, ma che sono, per forza di cose talmente parziali che non possono essere assunte a verità.

Pensiamo all'economia, al ponte Morandi, alla medicina (quanti santoni prolificano dispensando pillole di saggezza semplici semplici su come dimagrire o tenere lontane le malattie ecc... ? )
« Ultima modifica: Dicembre 18, 2019, 08:31:27 da antobe91 »

Cav. Lambert

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 25748
  • Testo personale
    Vivere... e sorridere...
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #10 il: Dicembre 18, 2019, 09:52:34 »
Proprio così, ci sono i tuttologi che insegnano i lavori che non hanno mai fatto.
Sono particolarmente d'accordo con l'ultima frase di Bolle.
Ora pure i vecchietti commentano via social l'evoluzione del cantiere sotto casa  :rido:

Gran bel topic Anto  :clap: :clap:
04/05/1996 Velodromo (Palermo)
27/09/1996 Foro Italico (Palermo)
28/08/1999 Velodromo (Palermo)
28/06/2001 Velodromo (Palermo)
05/07/2003 San Siro (Milano)
05/06/2004 Olimpico (Roma)
25/06/2005 Velodromo (Palermo)
07/07/2007 San Filippo (Messina)
04/07/2008 San Filippo (Messina)
21/02/2010 Forum (Assago)
10/07/2014 San Siro (Milano)
08/07/2015 San Filippo (Messina)
27/06/2016 Olimpico (Roma)
01/07/2017 Modena Park
12/06/2018 Olimpico (Roma)
21/06/2018 San Filippo (Messina)
01/06/2019 San Siro (Milano)
02/06/2019 San Siro (Milano)
19/06/2020 Circo Massimo (Roma)
20/06/2020 Circo Massimo (Roma)
26/06/2020 Autodromo (Imola)

rewind25

  • Amministratore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *******

  • 87449
  • Testo personale
    Gli amori del passato non si scordano mai.
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #11 il: Dicembre 18, 2019, 09:58:25 »
Ora pure i vecchietti commentano via social l'evoluzione del cantiere sotto casa  :rido:

Gran bel topic Anto  :clap: :clap:

Il fatto è che i cantieri aperti ormai sono pochi, per cui i vecchietti si riversano sui social :rido:

Colpa dei cantieri :rido:

C'è un vecchio detto romano che recita "Ecco perché la vecchia non voleva mai morì" (perché aveva troppe cose da imparare e il tempo di vita non è sufficiente)
Disapprovo ciò che dici, ma difenderò il tuo diritto di dirlo. (Voltaire)
\"Io non credo in Dio, non ci ho mai creduto.. Diciamo che lo stimo.\" Woody Allen

Agente REW007 con licenza di BANNARE!!!!

Si tratta di uno stato di rincoglionimento talmente evidente che mi sono vergognata con me stessa e mi sono chiesta scusa.
:rido:

Cav. Lambert

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 25748
  • Testo personale
    Vivere... e sorridere...
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #12 il: Dicembre 18, 2019, 10:01:08 »
Il fatto è che i cantieri aperti ormai sono pochi, per cui i vecchietti si riversano sui social :rido:

Colpa dei cantieri :rido:

C'è un vecchio detto romano che recita "Ecco perché la vecchia non voleva mai morì" (perché aveva troppe cose da imparare e il tempo di vita non è sufficiente)
:hihih: :hihih:
04/05/1996 Velodromo (Palermo)
27/09/1996 Foro Italico (Palermo)
28/08/1999 Velodromo (Palermo)
28/06/2001 Velodromo (Palermo)
05/07/2003 San Siro (Milano)
05/06/2004 Olimpico (Roma)
25/06/2005 Velodromo (Palermo)
07/07/2007 San Filippo (Messina)
04/07/2008 San Filippo (Messina)
21/02/2010 Forum (Assago)
10/07/2014 San Siro (Milano)
08/07/2015 San Filippo (Messina)
27/06/2016 Olimpico (Roma)
01/07/2017 Modena Park
12/06/2018 Olimpico (Roma)
21/06/2018 San Filippo (Messina)
01/06/2019 San Siro (Milano)
02/06/2019 San Siro (Milano)
19/06/2020 Circo Massimo (Roma)
20/06/2020 Circo Massimo (Roma)
26/06/2020 Autodromo (Imola)

antobe91

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Online
  • *****

  • 18039
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #13 il: Dicembre 18, 2019, 11:17:21 »
 :onorato: :xsxsxs:

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 46645
  • Testo personale
    Guarda dove Vai...
Re:Ma cosa ci dice il cervello?
« Risposta #14 il: Dicembre 18, 2019, 23:58:50 »


Una volta dicevi la tua opinione ai tuoi amici, se ne parlava e finiva li, adesso bisogna per forza pubblicare la propria opinione per far vedere che si esiste e iniziano discussioni con gente che manco conosci.

Ma prima esisteva un modo di comportarsi molto più serio, educato, rispettoso verso gli altri, più si va avanti e più questi valori andranno persi.



Topic molto attuale e interessante, come interessante questa riflessione..   collegata al dire la propria opinione che è ben differente da "far vedere pubblicare condividere apparire ed infine ostentare il sapere o non sapere purché se ne parli e si parli di se..."
Questo è il problema secondo me, nel.senso che posso dire la mia sbagliare e rifletterci su... capire che non sapevo o non avevo chiaro l argomento, sarebbe comunque un confronto.
Invece no, su sti social ma anche nella quotidianità ormai si sovrasta per farsi vedere (E ci si fa un selfie nel mentre che ci sta bene...) ..

Io uso qualche social, per vedere che si dice nel mondo (ovviamente filtro le pagine :rido: ), ma praticamente mai rispondo e tantomeno metto il selfie del pranzo mentre dico la mia opinione (paradosso che ho visto fare :rido:  )...


Sta forse a noi della generazione di mezzo filtrare e portare di nuovo equilibrio in quelle nuove... E riacccapppare zii e nonni  :delusa:


Siete il posto più bello dove essere se stessi...

E vorresti che la vita stesse lì per un momento ad aspettare….tanto la musica è dolce….e il ritmo del mondo batte dentro di te.
....

Senti che bel rumore...

un minuto un età...


 

WAP | RSS | XHTML
Theme by NW Updated by Diego Andrés
anything