Vasco Rossi Forum |Vascoforever.it

Off Topics => Attualità Sport & TV => Topic aperto da: antobe91 - Febbraio 21, 2020, 19:19:48

Titolo: Coronavirus - Parliamone insieme
Inserito da: antobe91 - Febbraio 21, 2020, 19:19:48
è oramai la notizia del giorno da quasi 1 mese, impossibile non sapere cosa sia. Ad oggi (21 Febraio) le vittime sono 2200 e i contagi circa 76.000, in gran parte in Cina

La notizia di oggi è che il virus è arrivato prepotentemente in Italia. In Lombardia ad ora si contano 14 casi, 6 dei quali nel paese di Codogno (Lodi). Altri paesi del circondario sono in una sorta di quarantena forzata, con scuole e uffici chiusi. Si temono nuovi casi nei prossimi giorni
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 21, 2020, 20:57:43
Speriamo bene.

Io che abito in Lombardia voglio sperare di non dovermi iniziare a preoccupare seriamente.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 21, 2020, 21:04:27
Checchè se ne dica, penso che la situazione sia stata abbastanza ben arginata ed è sotto controllo. Io penso che i prossimi giorni siano cruciali, poi si spera che col il caldo la situazione migliori di molto.

Comunque non una buona notizia oggi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Febbraio 21, 2020, 21:09:21
Mi hanno detto che il grosso delle attività riprenderà, se non lunedì, certamente non successivamente ai 40(?)giorni previsti dalla quarantena. Confermate?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 21, 2020, 21:11:32
Mi hanno detto che il grosso delle attività riprenderà, se non lunedì, certamente non successivamente ai 40(?)giorni previsti dalla quarantena. Confermate?

La quarantena è di 14 giorni (secondo alcuni) o di 24 (secondo altri). Sulle attività non so cosa hanno deciso... in teoria bisognerebbe rispettare il periodo di quarantena
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 21, 2020, 21:48:07
I contagiati sono saliti a 15.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 21, 2020, 21:53:26
Chiaramente la situazione è tutta in divenire

Si parla di fare il tampone a tutti gli abitanti dei paesi citati, o addirittura di vietarne l'accesso e l'uscita. Situazione strana e preoccupante
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 21, 2020, 21:56:08
Brutta situazione si.

In poche ora siamo arrivati a 15 persone contagiate, questo lascerebbe intendere che ce ne potrebbero essere anche altri nelle prossime ore, speriamo di no ovviamente.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 21, 2020, 21:57:23
Speriamo di no, ma obbiettivamente è difficile che non escano fuori altri casi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 21, 2020, 21:59:52
Speriamo di no, ma obbiettivamente è difficile che non escano fuori altri casi

Infatti, temo anche io che ce ne potrebbero essere altri.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 21, 2020, 22:08:05
Attualmente i contagiati sono 17.

15 in Lombardia e 2 in Veneto, cosi riportano i giornali.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 21, 2020, 22:11:19
Attualmente i contagiati sono 17.

15 in Lombardia e 2 in Veneto, cosi riportano i giornali.
Si ho letto adesso... situazione delicata, ma ancora sotto controllo  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 21, 2020, 22:14:51
Si ho letto adesso... situazione delicata, ma ancora sotto controllo  :ok:

Speriamo non si allarghi velocemente, perché vorrebbe dire che le persone contagiate sono parecchie.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 21, 2020, 22:23:43
Speriamo non si allarghi velocemente, perché vorrebbe dire che le persone contagiate sono parecchie.
Si aspettano i risultati da alcune persone che sono state in contatto con il 38enne

Forse è un bene che il focolaio è un piccolo paese
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Febbraio 21, 2020, 22:55:44
Ragazzuoli al momento amici e parenti mi confermano la totale assenza di controlli sui treni che vanno e vengono da ovunque, verso ovunque. In aeroporto ci sono controlli, ma al primo caso che esce su Milano Torino o Roma visto che la gente circola ovunque ...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 21, 2020, 23:43:36
L'Ansa sta dicendo che uno dei pazienti ricoverati in Veneto per il Coronavirus è morto.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Febbraio 22, 2020, 00:13:48
Si sentito ora a propaganda
77enne
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Febbraio 22, 2020, 00:18:49
Speriamo non si allarghi velocemente, perché vorrebbe dire che le persone contagiate sono parecchie.

Ma facilmente ne usciranno altri a questo punto, secondo me.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 22, 2020, 01:59:39
Ma facilmente ne usciranno altri a questo punto, secondo me.



Temo anche io che ci saranno altri contagiati.

Nuovo caso di persona contagiata a Cremona.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 22, 2020, 03:32:52
Ops, doppio post.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Febbraio 22, 2020, 06:41:15
Ragazzi, io sono di casalpusterlengo.
È uscita una ordinanza.
Scuole chiuse.
I residenti dei 10 comuni a rischio non possono recarsi al lavoro.
Stazioni chiuse.
Annullato qualsiasi evento di aggregazione.
Chiusi anche bar e supermercati.
Stanno facendo tamponi ai colleghi e contatti del contagiato.
L'ordinanza sarà soggetta a modifiche quotidiane seguendo l'evolversi della situazione. Per il momento non è stata comunicata alcuna data che determini la cessazione di questo stato di allerta.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 22, 2020, 10:43:14
Ad ora il numero dei contagiati è aumentato a 29 e i morti sono due.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 22, 2020, 13:53:28
Incredibile, situazione da serie TV soprattutto pensando ai paesi da quarantena

La buona notizia è che il cinese a Roma è guarito ed è ora negativo, mentre la moglie no. Più aumentano i guariti, più cose capiamo sul virus e possiamo agire.

Speriamo bene per il 38enne, che, a quanto pare, ancora non si sa da chi possa essere stato contagiato
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 22, 2020, 16:17:40
51 i casi accertati in Italia  :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Febbraio 22, 2020, 17:28:16
51 i casi accertati in Italia  :delusa:
52, ma quello che non riesco a capire è quali siano le condizioni cliniche delle persone trovate positive al virus.

Cioè, tutti in terapia intensiva? Tutti ricoverati? Credo che sia un'informazione utile per capire la gravità della situazione.

Ad ora 52 casi non sono tantissimi rispetto all'incidenza che potrebbe avere una normale influenza (che di solito è di milioni di persone)...ma capire la gravità sarebbe aecondo me utile.

Leggevo un articolo che ripercorreva il numero di contagiati da normale influenza stagionale 2020 (quindi dati relativi a un paio di mesi...60 giorni) e il numero è impressionante: 4.300.000 contagiati (circa 72.000 al giorno) di cui 15 deceduti. Rispetto a questi dati i 52 in due giorni da coronavirus sono un'incidenza trascurabile da un punto di vista statistico.
 Quindi mi viene da pensare che con le dovute precauzioni si possa riuscire a fermare il contagio da coronavirus.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 22, 2020, 18:48:58
No assolutamente, la maggior parte dei contagiati sono semplicemente ricoverati in isolamento (ovviamente) con sintomi da influenza normale o più forte del normale (con tosse, polmonite ecc...)

Tuttavia Il 38enne "paziente 1" dicono che sia in condizioni gravi. Questa è la cosa che trovo più preoccupante
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 22, 2020, 20:16:57
Nuovo caso di Coronavirus a Milano.

Siamo diventati il paese con più casi in Europa, evidentemente qualcosa non ha funzionato, perché fino all'altro ieri non c'era traccia, adesso ci sono una sere di persone contagiate.

Io rimango moderatamente tranquillo, mi mette agitazione il fatto che abito a 1 minuto a piedi dall'ospedale, quindi vai tu a capire cosa sta succedendo e chi viene e chi va da li.

Speriamo bene.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 23, 2020, 09:39:40
I casi di contagio accertati ad ora sono 79.

Ieri sera sono state approvate misure straordinarie dal governo, tra le quali il divieto di uscire dai paesi posti sotto quarantena.

Giusto per ricordarci che siamo italiani e la nostra cultura del rispetto delle regole, un uomo di 27enne e la sua famiglia che vive a Codogno ha ben pensato di tornarsene nel suo paese in provincia di Avellino :muro: senza finire ovviamente la quarantena.

Facciamo pena, non trovo altre parole
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Febbraio 23, 2020, 09:51:11
I casi di contagio accertati ad ora sono 79.

Ieri sera sono state approvate misure straordinarie dal governo, tra le quali il divieto di uscire dai paesi posti sotto quarantena.

Giusto per ricordarci che siamo italiani e la nostra cultura del rispetto delle regole, un uomo di 27enne e la sua famiglia che vive a Codogno ha ben pensato di tornarsene nel suo paese in provincia di Avellino :muro: senza finire ovviamente la quarantena.

Facciamo pena, non trovo altre parole

Sì, a partire dall'esempio che dà il nostro governo, facendo dichiarazioni proprio sulla quarantena dove a loro detta avrebbero consultato i maggiori esperti per dire che "sembrava" non ce ne fosse bisogno un paio di settimane fa. Da ieri sì, quindi mi chiedo quali "esperti" abbiano ascoltato dato che sia il direttore generale dell'OMS che uno dei massimi esperti virologi come il Prof. Burioni dicono di mettere in quarantena da quasi un mese. Qui qualcuno ha sbagliato, non è difficile capire chi. In più, aggiungiamo il senso di inciviltà, di menefreghismo e superficialità che ci contraddistingue coi "temerari" della domenica che se ne vanno in giro per l'Italia senza finire il periodo previsto di quarantena...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 23, 2020, 09:57:25
Sì, a partire dall'esempio che dà il nostro governo, facendo dichiarazioni proprio sulla quarantena dove a loro detta avrebbero consultato i maggiori esperti per dire che "sembrava" non ce ne fosse bisogno un paio di settimane fa. Da ieri sì, quindi mi chiedo quali "esperti" abbiano ascoltato dato che sia il direttore generale dell'OMS che uno dei massimi esperti virologi come il Prof. Burioni dicono di mettere in quarantena da quasi un mese. Qui qualcuno ha sbagliato, non è difficile capire chi. In più, aggiungiamo il senso di inciviltà, di menefreghismo e superficialità che ci contraddistingue coi "temerari" della domenica che se ne vanno in giro per l'Italia senza finire il periodo previsto di quarantena...
Sono d'accordo cara Rew... in solo 2 giorni siamo il paese con più contagi in Europa, non aggiungo altro  :muro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Febbraio 23, 2020, 10:02:32
Sono d'accordo cara Rew... in solo 2 giorni siamo il paese con più contagi in Europa, non aggiungo altro  :muro:

 >:( Già! Vedremo come si evolve, intanto per capirne la gravità dovremo aspettare un po', ma il senso generale è di preoccupazione anche se non bisogna essere catastrofisti, non si deve nemmeno minimizzare.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Febbraio 23, 2020, 11:18:17
Ciao a tutti, siamo stati messi in quarantena. Probabilmente per circa 14-15 giorni.
A seguito del consiglio dei ministri di ieri potrebbero aumentare le limitazioni.
Si pensa anche ad un controllo del traffico per vietare l'ingresso e l'uscita dai paesi....niente di ufficiale perora però.
Vedremo
Vi aggiorno
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 23, 2020, 12:21:56
Un contagiato anche qui a Monza dove abito io, è stato messo in rianimazione all'ospedale davanti a casa mia. :(

90 contagiati in Lombardia
25 in Veneto
2 in Emilia romagna

Qui la situazione inizia ad essere seria, in pochi giorni siamo quasi a 100 persone contagiate solo in Lombardia e la cosa potrebbe estendersi velocemente, assurdo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 23, 2020, 12:48:33
Dopo il confronto con la Prefettura di Monza e della Brianza, i Comuni di Monza, Lissone, Macherio, Seregno, Brugherio, Nova Milanese e Villasanta hanno disposto il rinvio delle sfilate di Carnevale previste per domenica 23 febbraio 2020 in accordo con gli organizzatori delle manifestazioni.

A Milano il sindaco Sala ha chiuso le scuole, credo che succederà la stessa cosa anche qui.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 23, 2020, 12:49:58
Borrelli: "In Italia 132 persone positive al virus"

Il commissario Angelo Borrelli ha fatto sapere che "sono 132 le persone positive al coronavirus in Italia. Ha inoltre sottolineato che, tra queste, 26 sono ricoverate in terapia intensiva. Ha poi detto che sono stati effettuati 3mila tamponi, ma che non è ancora stato individuato il "paziente zero". 

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 23, 2020, 12:53:01
Sta cosa del paziente zero è assurda, veramente. A questo punto quasi sicuramente è qualcuno che o non e più in Italia o è guarito...

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 23, 2020, 13:16:13
Il problema adesso è che senza una cura specifica, l'unica cosa da fare è chiudere le attività e bloccare il paese, ma non so fino a quando può andare avanti una cosa del genere.

Le manifestazioni sono sospese
Le scuole anche
Probabilmente qualche attività verrà chiusa
Le partite sono ferme
A questo punto i pulman che girano per la città andrebbero fermati, perché non si sa mai.

Fino a quanto può andare avanti una cosa cosi?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 23, 2020, 14:05:40
Annullato anche il carnevale di Venezia

Fino a quanto può andare avanti una cosa cosi?

Non ne ho idea, minimo un paio di settimane. Intanto voi chiudetevi a casa, informatevi sul come fare per avere i beni essenziali e basta. Vedremo come evolverà la cosa
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Febbraio 23, 2020, 17:28:44
La direttrice del laboratorio di analisi dell'ospedale Sacco di Milano ritiene che la "presunta" pandemia da Corona virus sia una follia.
https://www-leggo-it.cdn.ampproject.org/v/s/www.leggo.it/AMP/sanita/coronavirus_pandemia_follia_ultime_notizie-5070041.html?amp_js_v=a3&amp_gsa=1&usqp=mq331AQFKAGwASA%3D#aoh=15824749936719&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fwww.leggo.it%2Fsanita%2Fcoronavirus_pandemia_follia_ultime_notizie-5070041.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 23, 2020, 17:59:21
La direttrice del laboratorio di analisi dell'ospedale Sacco di Milano ritiene che la "presunta" pandemia da Corona virus sia una follia.
https://www-leggo-it.cdn.ampproject.org/v/s/www.leggo.it/AMP/sanita/coronavirus_pandemia_follia_ultime_notizie-5070041.html?amp_js_v=a3&amp_gsa=1&usqp=mq331AQFKAGwASA%3D#aoh=15824749936719&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fwww.leggo.it%2Fsanita%2Fcoronavirus_pandemia_follia_ultime_notizie-5070041.html

Xi Jinping ha detto questo.. "E' la più grande emergenza sanitaria della Cina"

Intanto il Coronavirus ha fatto una terza vittima.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 23, 2020, 18:04:54
Terza vittima Cremona: una donna ricovera in oncologia

I contagiati sembrano fermi a 130 per ora
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Febbraio 23, 2020, 18:08:51
La direttrice ha scritto che "la scorsa settimana per i influenza (normale) sono morte 217 persone al giorno".

Inoltre amche secondo Ilaria Capua, notissima virologa il contagio non è così "grave"
https://www-meteoweb-eu.cdn.ampproject.org/v/www.meteoweb.eu/2020/02/coronavirus-ilaria-capua-si-dovrebbe-chiamare-sindrome-simil-influenzale-per-non-spaventare-le-persone/1393112/amp/?amp_js_v=a3&amp_gsa=1&usqp=mq331AQFKAGwASA%3D#aoh=15824773210035&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=http%3A%2F%2Fwww.meteoweb.eu%2F2020%2F02%2Fcoronavirus-ilaria-capua-si-dovrebbe-chiamare-sindrome-simil-influenzale-per-non-spaventare-le-persone%2F1393112%2F
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 23, 2020, 18:09:04
Annullato anche il carnevale di Venezia

Non ne ho idea, minimo un paio di settimane. Intanto voi chiudetevi a casa, informatevi sul come fare per avere i beni essenziali e basta. Vedremo come evolverà la cosa

Qui si sta andando verso l'isolamento.

Tgcom poco fa riportava la notizia di centri per pazienti contagiati.

Tutte notizie in diretta, 112 persone contagiate solo in Lombardia. luoghi chiusi dopo le 18.

Dubito che questa cosa finisca nel giro di qualche giorno, se dovesse andare avanti per mesi, bisognerebbe iniziare a capire se i vari concerti che ci saranno in estate si possono fare o meno, è solo una considerazione la mia.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 23, 2020, 18:13:38
Scuole chiuse in Lombardia, Veneto, Piemonte; Trentino e adesso anche in Emilia romagna.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 23, 2020, 18:15:43
La speranza è che con il caldo il virus sia fortemente ostacolato (ma questo ancora non lo possiamo sapere con certezza, essendo un virus in parte "nuovo")
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 23, 2020, 18:17:52
La speranza è che con il caldo il virus sia fortemente ostacolato (ma questo ancora non lo possiamo sapere con certezza, essendo un virus in parte "nuovo")

In estate arrivano le zanzare, questo può essere un pericolo in più per far moltiplicare i casi di contagio? spero di no.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 23, 2020, 18:35:00
Chiuso il duomo di Milano.

Scattano le procedure di filtraggio sulle strade di accesso alla zona rossa del Lodigiano. Le forze dell'ordine stanno avvisando gli automobilisti che, una volta entrati, non potranno più uscire. Scattano dunque i blocchi agli ingressi dei dieci comuni, come previsto dalle disposizioni del governo.

L'Italia è il terzo paese al mondo per numero di contagiati. :(
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Febbraio 23, 2020, 18:41:14
In estate arrivano le zanzare, questo può essere un pericolo in più per far moltiplicare i casi di contagio? spero di no.
oggi un virologo diceva di no
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 23, 2020, 18:47:13
oggi un virologo diceva di no

Bene :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Maury1969 - Febbraio 23, 2020, 20:40:39
La direttrice ha scritto che "la scorsa settimana per i influenza (normale) sono morte 217 persone al giorno".

Inoltre amche secondo Ilaria Capua, notissima virologa il contagio non è così "grave"
https://www-meteoweb-eu.cdn.ampproject.org/v/www.meteoweb.eu/2020/02/coronavirus-ilaria-capua-si-dovrebbe-chiamare-sindrome-simil-influenzale-per-non-spaventare-le-persone/1393112/amp/?amp_js_v=a3&amp_gsa=1&usqp=mq331AQFKAGwASA%3D#aoh=15824773210035&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=http%3A%2F%2Fwww.meteoweb.eu%2F2020%2F02%2Fcoronavirus-ilaria-capua-si-dovrebbe-chiamare-sindrome-simil-influenzale-per-non-spaventare-le-persone%2F1393112%2F

Se non sono fake news direi che queste due persone molto importanti nella catena sanitaria si sono sbilanciate parecchio...certo che è difficile racapezzarsi: da una parte le parole di queste due dottoresse, dall'altra tutti i blocchi e le linitazioni in atto.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 23, 2020, 20:51:45
oggi un virologo diceva di no

Questa è una buona notizia. :)

Se non sono fake news direi che queste due persone molto importanti nella catena sanitaria si sono sbilanciate parecchio...certo che è difficile racapezzarsi: da una parte le parole di queste due dottoresse, dall'altra tutti i blocchi e le linitazioni in atto.

Io ho imparato a diffidare da chi tende a sminuire problemi cosi importanti, il problema è serio e probabilmente la cosa grave è che noi non eravamo pronti. Lo stesso Conte si è detto sorpreso da tutti questi casi...

Come si fa a dire che il contagio non è cosi grave?

In tre giorni siamo diventati il terzo paese al mondo per contagiati.. poi se questa cosa non è grave, allora boh.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Febbraio 23, 2020, 21:28:36
In rapporto a una comune influenza sono meno casi e meno morti.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Febbraio 23, 2020, 21:31:56
Questa è una buona notizia. :)
;) :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Febbraio 24, 2020, 06:29:03
In rapporto a una comune influenza sono meno casi e meno morti.


Già, e con un po di psicosi facciamo più attenzione a tante cose rispetto a un raffreddore e limitiamo.
Almeno questo è quello che sperano..
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 24, 2020, 09:10:54
Notizie sparse:

Quarta vittima: un 84enne della bergamasca già ricoverato per altri motivi
Ad oggi i contagi continuano ad essere intorno ai 150. Si spera possa essere un rallentamento del contagio, ma difficile che sia così
L'Austria aveva "chiuso" le frontiere, ma dopo poche ore è tornata sui suoi passi  :sisi:
La borsa di Milano perde il 4% in apertura
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Febbraio 24, 2020, 09:43:08
Aggiornamento dalla "zona rossa"
Sembra che i blocchi stradali siano presidi non più mobili ma stabili e che impediscano ingressi e uscite dalla zona a rischio.
Ci sono ovviamente le eccezioni riguardanti il personale sanitario che invece ha la possibilità di raggiungere il luogo di lavoro.
I contagi sembrano in aumento, o almeno questa è la mia percezione nel senso che alcune persone che conosco sono positive.
La novità è che alcuni di questi soggetti possono curarsi a casa se in condizioni non gravi se dispongono di una stanza e bagno privato e utilizzando guanti e mascherina nel rispetto della quarantena .
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 24, 2020, 09:43:48
Fontana: "Sono 165 i contagi in Lombardia"
24 feb 09:30

L'uomo deceduto per coronavirus a Bergamo era "una persona anziana con altre patologie". Lo ha spiegato il presidente della Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo a Radio anch'io su Radio Rai 1, aggiungendo che il numero dei contagiati in Regione è salito a 165.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 24, 2020, 09:45:07
Quindi ci avviciniamo ai 200 totali
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Febbraio 24, 2020, 09:46:21
I contatti diretti di soggetti positivi vengono messi in quarantena in casa o ospedale per circa 2 settimane anche se non presentano sintomi. Se ci sono sintomi anche il tampone viene eseguito subito nei confronti dei contatti diretti.
Vengono monitorati quotidianamente sui parametri come temperatura corporea e difficiltà respiratorie
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Febbraio 24, 2020, 09:55:47
I contatti diretti di soggetti positivi vengono messi in quarantena in casa o ospedale per circa 2 settimane anche se non presentano sintomi. Se ci sono sintomi anche il tampone viene eseguito subito nei confronti dei contatti diretti.
Vengono monitorati quotidianamente sui parametri come temperatura corporea e difficiltà respiratorie

Ho letto diverse volte che il periodo di incubazione potrebbe essere esteso ai 20 giorni e non più alle due settimane, hai sentito niente in proposito?
Già c'è un diffuso senso di panico per chi non è colpito direttamente da queste restrizioni, non oso immaginare voi come la viviate...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 24, 2020, 09:55:51
In Emilia-Romagna 7 nuovi casi

Sette nuovi casi di positività al coronavirus in Emilia-Romagna, tutti riconducibili al focolaio lombardo: cinque, di cui quattro cittadini lodigiani, riscontrati a Piacenza, e due cittadini della provincia di Parma, ricoverati in isolamento al reparto infettivi all'ospedale di Parma e in buone condizioni. Lo riferisce la Regione Emilia-Romagna.


Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Febbraio 24, 2020, 10:15:54
Ho letto diverse volte che il periodo di incubazione potrebbe essere esteso ai 20 giorni e non più alle due settimane, hai sentito niente in proposito?
Già c'è un diffuso senso di panico per chi non è colpito direttamente da queste restrizioni, non oso immaginare voi come la viviate...

Un mio amico che è un contatto diretto di un contagiato deve stare in quarantena fino al 5 marzo anche se non presenta alcun sintomo.
Io personalmente sono tranquillo.
La mortalità è molto bassa e fino ad ora ha riguardato soggetti con quadri clinici già gravi di per se e in età avanzata. Ovviamente è una brutta cosa comunque quando ci sono dei decessi. Però bisogna stare tranquilli
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Febbraio 24, 2020, 10:20:33
La mia fortuna/sfortuna è aver fatto l'influenza 2 settimane fa...e la reclusione mi ha impedito di avere contatti con il mondo esterno...
Quindi diciamo che mi è andata bene
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Febbraio 24, 2020, 10:23:51
Un mio amico che è un contatto diretto di un contagiato deve stare in quarantena fino al 5 marzo anche se non presenta alcun sintomo.
Io personalmente sono tranquillo.
La mortalità è molto bassa e fino ad ora ha riguardato soggetti con quadri clinici già gravi di per se e in età avanzata. Ovviamente è una brutta cosa comunque quando ci sono dei decessi. Però bisogna stare tranquilli

Infatti questo virus pare che agisca mortalmente su soggetti immunodepressi o con problemi respiratori, o persone anziane.
Sì, penso che tu sia stato fortunato ad aver preso l'influenza due settimane fa, non hai avuto modo di contrarre il virus essendo relegato in casa :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 24, 2020, 10:39:48
Altro aspetto positivo: per ora non si diffonde ulteriormente o, meglio, quasi tutti gli infetti fanno riferimento alla zona del Lodigiano o di Vo Euganeo, in veneto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 24, 2020, 10:52:26
Milano, negativo secondo test sul paziente del San Raffaele

Il paziente 78enne di Sesto San Giovanni ricoverato da una settimana al San Raffaele è risultato negativo al coronavirus. Il tampone di controllo inviato allo Spallanzani ha dato infatti esito negativo.

Vo' Euganeo, uomo del paese vicino era stato a Codogno

Potrebbe esserci una svolta nell'individuazione del possibile "paziente zero" che ha diffuso il coronavirus a Vo' Euganeo. Un agricoltore 60enne di un paese vicino, Albettone (Vicenza), frequentatore dei bar di Vo', era stato a Codogno e in altri centri del lodigiano, focolaio del virus in Lombardia, nelle scorse settimane, e ora ha tosse e sintomi influenzali. Lo apprende l'Ansa dal sindaco di Vo', Giuliano Martini. "Abbiamo avvisato l'Usl di competenza e il sindaco di Albettone, ora il 118 lo porta a fare tampone".


Gallera: "167 casi lombardi, 50% presso il proprio domicilio"

"Al momento ci sono 167 casi positivi in Lombardia. Di questi circa 10 % sono nella situazione più critica e 50% presso il proprio domicilio perché asintomatici". Sono i numeri forniti dall'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Febbraio 24, 2020, 14:04:34
Insomma, per ingannare l'attesa in vista di Sanremo 2021 avremo questo topic per tutto l'anno  :caffe: :caffe:

Si scherza eh  :xsxsxs:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 24, 2020, 22:31:41
Situazione non ancora incontrollabile, per ora "va bene così'"
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 25, 2020, 08:33:00
Positiva al coronavirus turista bergamasca in vacanza a Palermo

E' risultata positiva al coronavirus la turista di Bergamo in vacanza a Palermo che lunedì sera è stata ricoverata nell'ospedale Cervello per i controlli dopo aver mostrato sintomi influenzali. Lo conferma la Regione siciliana che dice: "Abbiamo un sospetto caso positivo risultato tale all'esame del tampone". E' stata disposta la quarantena per il gruppo di amici della donna e per le persone che sono state a stretto contatto coi turisti. Questo è il primo caso di coronavirus accertato nel Sud Italia.


Primo caso anche nella mia città
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 25, 2020, 08:39:59
è solo ed esclusivamente questione di tempo che arrivi dappertutto. Le misure sono servono "solo" per guadagnare tempo rallentando il più possibile la diffusione, sperare che non si ammali troppa gente nello stesso momento e aspettare la primavera
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 25, 2020, 09:09:37
è solo ed esclusivamente questione di tempo che arrivi dappertutto. Le misure sono servono "solo" per guadagnare tempo rallentando il più possibile la diffusione, sperare che non si ammali troppa gente nello stesso momento e aspettare la primavera
Era scontato Anto, questa Signora e' partita da Bergamo prima che scoppiava il caos nel Nord Italia  :ok:
Qui ieri gia' ci sono state le prime scene d'isteria collettiva... assalto ai supermercati e alle mascherine  :svengo:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 25, 2020, 09:24:34
Su Tgcom hanno detto che per avere il vaccino ci vogliono due anni.

Non credo proprio che si potrà andare avanti cosi due anni, si ferma un intero paese.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Febbraio 25, 2020, 09:30:02
Su Tgcom hanno detto che per avere il vaccino ci vogliono due anni.

Non credo proprio che si potrà andare avanti cosi due anni, si ferma un intero paese.

Ieri un virologo ha detto che sarebbe anche inutile approntare ora un vero e proprio vaccino in quanto sta per arrivare la bella stagione che presumibilmente per via del clima caldo, "addormenterà" il virus. Che nel frattempo sarà passibile di mutazioni. Come ha rilevato Anto, lo scopo è quello di non far ammalare troppe persone insieme per via dell'esiguo numero di posti letto in ospedale e nella fattispecie della terapia intensiva e rianimazione, che metterebbero inevitabilmente in ginocchio il paese.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 25, 2020, 09:39:15
Ieri un virologo ha detto che sarebbe anche inutile approntare ora un vero e proprio vaccino in quanto sta per arrivare la bella stagione che presumibilmente per via del clima caldo, "addormenterà" il virus. Che nel frattempo sarà passibile di mutazioni. Come ha rilevato Anto, lo scopo è quello di non far ammalare troppe persone insieme per via dell'esiguo numero di posti letto in ospedale e nella fattispecie della terapia intensiva e rianimazione, che metterebbero inevitabilmente in ginocchio il paese.

Speriamo basti l'estate che sta arrivando allora. :ok:

Ma credo che un vaccino vada fatto a prescindere comunque.

Anche perché i primi ad essere contagiati sono ovviamente i vari medici e staff che lavorano dentro agli ospedali, e andare avanti cosi due anni vorrebbe dire nella ipotesi peggiori che ci sarà scarsità di medici e non è una buona cosa.

Per non parlare dei problemi che questa cosa può portare al nostro turismo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Febbraio 25, 2020, 09:59:12
Speriamo basti l'estate che sta arrivando allora. :ok:

Ma credo che un vaccino vada fatto a prescindere comunque.

Anche perché i primi ad essere contagiati sono ovviamente i vari medici e staff che lavorano dentro agli ospedali, e andare avanti cosi due anni vorrebbe dire nella ipotesi peggiori che ci sarà scarsità di medici e non è una buona cosa.

Per non parlare dei problemi che questa cosa può portare al nostro turismo.

No, no il vaccino sarà fatto, ci mancherebbe! E' che dovremmo avere più tempo a disposizione con l'arrivo della primavera almeno fino all'inverno prossimo.
Ovvio poi che i problemi per quanto riguarda economia e turismo saranno inevitabili, però potremo porre un "freno" alla caduta libera e rallentare intanto il propagarsi della malattia
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 25, 2020, 10:25:49
No, no il vaccino sarà fatto, ci mancherebbe! E' che dovremmo avere più tempo a disposizione con l'arrivo della primavera almeno fino all'inverno prossimo.
Ovvio poi che i problemi per quanto riguarda economia e turismo saranno inevitabili, però potremo porre un "freno" alla caduta libera e rallentare intanto il propagarsi della malattia
Cara Rew, purtroppo l'ignoranza è una brutta bestia... già da stamattina girano voci incontrollate, la gente si informa per sentito dire o sui social (dove girano molte fake news)  :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Febbraio 25, 2020, 10:33:01
Cara Rew, purtroppo l'ignoranza è una brutta bestia... già da stamattina girano voci incontrollate, la gente si informa per sentito dire o sui social (dove girano molte fake news)  :svengo:

Vero, ma non dipende solo dall'ignoranza (oggi tutti virologi, pare che dal prossimo anno non serva più lo studio intenso per ottenere una laurea in medicina ma basterà fare una ricerca su google  :rido: ) ma anche dal senso di insicurezza che ha provocato la malagestione della questione, il fatto che non sia stata detta tutta la verità, il fatto che sia stato sottovalutato un grosso problema e che siano state prese delle misure con un ritardo da guinnes e il tutto è andato contro i provvedimenti oserei dire marziali che sono stati applicati nelle regioni interessate; da qui una sorta di isteria collettiva che ha indotto molta gente a fare provviste come fossimo in assetto di guerra :nono:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 25, 2020, 13:21:38
Ricciardi: "Bisogna ridimensionare, il 95% guarisce"


"Dobbiamo ridimensionare questo grande allarme, che è giusto, da non sottovalutare, ma la malattia va posta nei giusti termini: su 100 persone malate, 80 guariscono spontaneamente, 15 hanno problemi seri ma gestibili in ambiente sanitario, solo il 5 per cento muore, peraltro sapete che tutte le persone decedute avevano già delle condizioni gravi di salute". Lo ha detto Walter Ricciardi, consigliere dell'Organizzazione mondiale della sanità in conferenza stampa alla Protezione civile a Roma.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Jack80 - Febbraio 25, 2020, 13:34:43
Ricciardi: "Bisogna ridimensionare, il 95% guarisce"


"Dobbiamo ridimensionare questo grande allarme, che è giusto, da non sottovalutare, ma la malattia va posta nei giusti termini: su 100 persone malate, 80 guariscono spontaneamente, 15 hanno problemi seri ma gestibili in ambiente sanitario, solo il 5 per cento muore, peraltro sapete che tutte le persone decedute avevano già delle condizioni gravi di salute". Lo ha detto Walter Ricciardi, consigliere dell'Organizzazione mondiale della sanità in conferenza stampa alla Protezione civile a Roma.



ok che non si muore, ma neanche finire in ospedale, magari in quarantena, con una grave polmonite è bello.

comunque giusto prestare molta attenzione, ma nessun allarmismo..niente panico e/o atteggiamenti esagerati che comunque spesso sono determinati dalla gravità delle misure (precauzionali) in atto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Febbraio 25, 2020, 14:08:22
ok che non si muore, ma neanche finire in ospedale, magari in quarantena, con una grave polmonite è bello.

comunque giusto prestare molta attenzione, ma nessun allarmismo..niente panico e/o atteggiamenti esagerati che comunque spesso sono determinati dalla gravità delle misure (precauzionali) in atto
no non è bello ma succede per qualsiasi influenza annualmente. C'è una differenza abissale rispetto a far passare un virus per una sentenza di morte che manda un paese in paranoia
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Jack80 - Febbraio 25, 2020, 14:13:40
no non è bello ma succede per qualsiasi influenza annualmente. C'è una differenza abissale rispetto a far passare un virus per una sentenza di morte che manda un paese in paranoia

Certo, ma le misure in atto e le conferenze stampa fanno pensare a qualcosa di più riispetto all ordinario annuale..no?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Febbraio 25, 2020, 14:15:05
Certo, ma le misure in atto e le conferenze stampa fanno pensare a qualcosa di più riispetto all ordinario annuale..no?
La differenza è che non esiste il vaccino. Tutto quì. (almeno questo mi sembra di aver capito)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Jack80 - Febbraio 25, 2020, 14:19:34
La differenza è che non esiste il vaccino. Tutto quì. (almeno questo mi sembra di aver capito)

Boh io mi astengo dal discuterne perchè non c ho capito molto  :nono:
Vedo solo misure gravi (precauzionali) conferenze stampa e conseguente isterica reazione di molta gente (assalto ai supermarket ..scorte cibi e bevande ecc...)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Febbraio 25, 2020, 14:33:26
Boh io mi astengo dal discuterne perchè non c ho capito molto  :nono:
Vedo solo misure gravi (precauzionali) conferenze stampa e conseguente isterica reazione di molta gente (assalto ai supermarket ..scorte cibi e bevande ecc...)
Il problema è che se i casi da terapia intensiva aumentassero a dismisura allora le strutture non riuscirebbero a garantire assistenza per tutti.
Problema che, stando all'andamento della malattia nei casi accertati, sembra molto molto difficile che possa accadere, però, non essendoci certezza, e soprattutto, non essendoci un vaccino per bloccare l'epidemia, le misure adottate sono giuste.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Jack80 - Febbraio 25, 2020, 14:37:23
Il problema è che se i casi da terapia intensiva aumentassero a dismisura allora le strutture non riuscirebbero a garantire assistenza per tutti.
Problema che, stando all'andamento della malattia nei casi accertati, sembra molto molto difficile che possa accadere, però, non essendoci certezza, e soprattutto, non essendoci un vaccino per bloccare l'epidemia, le misure adottate sono giuste.

In sintesi..misure per limitare al massimo  i contaggiati perche’ se no le strutture sanitarie non riuscirebbero a far fronte
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Febbraio 25, 2020, 14:42:47
In sintesi..misure per limitare al massimo  i contaggiati perche’ se no le strutture sanitarie non riuscirebbero a far fronte
Sì...io ho capito che alla fine la sostanza è questa.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Febbraio 25, 2020, 14:56:53
Il 95 % dei contagiati, (j contagiati sono pochi rispetto a una normale influenza) sono guariti.
Lo diceva il messaggero stamattina

https://www.ilmessaggero.it/mondo/coronavirus_diretta_morti_contagi_italia_cina_ultime_notizie-5073669.html

Il 5% erano soggetti anziani e debilitati.

Non c'è vaccino specifico, ma questo non lo rende un virus inguaribile. Si muore anche per malattie curabili

Ricordo che comunque moltissima gente non ricorre ai vaccini stagionali, e non muore.
Va da sé che questo virus sia più aggressivo di una influenza. Ma non è mortale più di quanto non lo siano comuni malattie che prendono soggetti debilitati
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Febbraio 25, 2020, 15:35:08
Ecco il parere di Vincenzo d'Anna, presidente dell'ordine nazionale dei biologi.

https://www.agenpress.it/2020/02/25/coronavirus-danna-biologi-non-e-piu-grave-o-piu-mortale-di-uninfluenza/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 25, 2020, 17:12:01
Padova, dimessa una paziente: è la donna di Vo' Euganeo


L'Azienda ospedaliera di Padova ha eseguito la prima "dimissione protetta" di una paziente, ricoverata dopo essere stata riscontrata positiva al coronavirus: si tratta di una donna arrivata il 23 febbraio da Vo' Euganeo, con diagnosi di "infezione da Sars CoV-2", verosimilmente pregressa, asintomatica, contratta in un locale pubblico. Era stata colta da febbre il 18 febbraio e il 22 era risultata positiva al tampone. Pocheé durante il ricovero è rimasta asintomatica e vive da sola, sono già stati attivati i servizi territoriali per l'isolamento domiciliare fiduciario di 14 giorni.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 25, 2020, 19:19:38
L'ultimo aggiornamento è di 11 persone morte e di 322 contagiati.

Numeri che potranno salire ancora, purtroppo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 26, 2020, 08:00:27
Questa mattina sto notando un leggero miglioramento del giornalismo, forse consapevole di aver davvero pisciato fuori dal vaso. Si parla, infatti, dei tantissimi guariti dall'inizio dell'epidemia e si sottolinea di più il fatto che i decessi siano dovuti non tanto al virus quanto alle condizioni di salute dei soggetti
 
Speriamo sia l'inizio di un percorso che porti alla normalità e alla calma

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 26, 2020, 08:55:23
Finalmente una trasmissione fatta di soli esperti e senza Politici  :onorato:  guardate la puntata di ieri sera di Porta a Porta  :ok:


https://www.raiplay.it/video/2020/02/porta-a-porta-be6353fb-ff30-425d-8ad7-07ffb4a91e3b.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Febbraio 26, 2020, 09:53:49
Conte ha chiesto alla. Rai di abbassare i toni e indirettamente hanno tutti corretto il tiro.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 26, 2020, 09:54:25
Conte ha chiesto alla. Rai di abbassare i toni e indirettamente hanno tutti corretto il tiro.
Era ora  :ok: Finalmente una trasmissione interessante  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 26, 2020, 10:49:14
Un morto per coronavirus a Parigi, 17 casi in Francia

La Francia annuncia 3 nuovi casi di coronavirus nel Paese, tra cui un morto. Si tratta del primo decesso nel Paese. Lo ha affermato il direttore generale della Salute, Jerome Salomon, aggiungendo che il numero totale dei casi accertati in Francia passa dunque a 17.  L'uomo di 60 anni, deceduto nella notte, era ricoverato a Parigi.

 
:caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 26, 2020, 10:54:03
Io non ci credo neanche un po' che a Codogno ci sono tutti questi infetti e a Parigi, Londra , Madrid, Berlino, Roma ecc.. pochissimi o addirittura nessuno  :caffe:

O Codogno è il ponte tra oriente e occidente e un crocevia di importanza mondiale o la verità che il virus è dappertutto ma nessuno se ne accorge o gli da un enorme peso
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Febbraio 26, 2020, 11:00:14
Io non ci credo neanche un po' che a Codogno ci sono tutti questi infetti e a Parigi, Londra , Madrid, Berlino, Roma ecc.. pochissimi o addirittura nessuno  :caffe:

O Codogno è il ponte tra oriente e occidente e un crocevia di importanza mondiale o la verità che il virus è dappertutto ma nessuno se ne accorge o gli da un enorme peso
è realistico ma davvero improbabile che siamo stati così bravi a non farlo spargere
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Febbraio 26, 2020, 11:05:10
Io non ci credo neanche un po' che a Codogno ci sono tutti questi infetti e a Parigi, Londra , Madrid, Berlino, Roma ecc.. pochissimi o addirittura nessuno  :caffe:

O Codogno è il ponte tra oriente e occidente e un crocevia di importanza mondiale o la verità che il virus è dappertutto ma nessuno se ne accorge o gli da un enorme peso

Se è vero come tutti dicono, che il numero dei tamponi fatti in Francia, Uk, Spagna e Germania è proporzionalmente moooolto inferiore a quello fatto in Italia, mi pare più che ovvio che non si rilevino casi di coronavirus almeno pari ai nostri. Vediamo quando ne faranno di più cosa esce fuori  :caffe: Sono pronta a scommettere che ne usciranno parecchi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Febbraio 26, 2020, 11:10:07
Si va verso l anti allarmismo. Altrimenti non si sarebbe arrivati al mercoledì senza riscontri su Roma. Si preferisce preparare l ambiente segnalando non i casi positivi, ma l assenza di controlli mentre si comincia a legge ovunque che comunque guariscono tutti i soggetti in salute

Della serie... Quando ufficializzaremo la diffusione nella capitale, qualcuno avrà riacceso il cervello e gestirà la notizia
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Febbraio 26, 2020, 11:26:44
Si va verso l anti allarmismo. Altrimenti non si sarebbe arrivati al mercoledì senza riscontri su Roma. Si preferisce preparare l ambiente segnalando non i casi positivi, ma l assenza di controlli mentre si comincia a legge ovunque che comunque guariscono tutti i soggetti in salute

Della serie... Quando ufficializzaremo la diffusione nella capitale, qualcuno avrà riacceso il cervello e gestirà la notizia

Inversione di tendenza, adesso fa comodo così
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 26, 2020, 11:27:55
Io non ci credo neanche un po' che a Codogno ci sono tutti questi infetti e a Parigi, Londra , Madrid, Berlino, Roma ecc.. pochissimi o addirittura nessuno  :caffe:

O Codogno è il ponte tra oriente e occidente e un crocevia di importanza mondiale o la verità che il virus è dappertutto ma nessuno se ne accorge o gli da un enorme peso
Negli Stati Uniti (327 milioni di abitanti) 18 persone contagiate... solo in Lombardia 259  :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Febbraio 26, 2020, 11:31:24
Io non ci credo neanche un po' che a Codogno ci sono tutti questi infetti e a Parigi, Londra , Madrid, Berlino, Roma ecc.. pochissimi o addirittura nessuno  :caffe:

O Codogno è il ponte tra oriente e occidente e un crocevia di importanza mondiale o la verità che il virus è dappertutto ma nessuno se ne accorge o gli da un enorme peso
Il Coronavirus sta in Europa da molto prima che lo ufficializzassero in Cina (non avevano mica bloccato gli spostamenti infatti),quindi è logico che già è stato combattuto e vinto da moltissimi, avendolo scambiato per una normalissima influenza.
Ora è inutile andare a cercare il paziente zero o quanti siano i contagiati da ' sto virus.
All' ospedale ci deve andare solo chi ha difficoltà respiratorie. Questo dovrebbero ripetere continuamente. Invece allarmismo a tutto spiano fino a ieri...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Febbraio 26, 2020, 12:00:26
Questa è la cartina di tutti i contagi, i decessi, le guarigioni sul Coronavirus in tempo reale, se non ho capito male, ma non ho capito come si fa per vedere l'Italia nello specifico.

https://gisanddata.maps.arcgis.com/apps/opsdashboard/index.html#/bda7594740fd40299423467b48e9ecf6
 
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 26, 2020, 12:05:40
Questa è la cartina di tutti i contagi, i decessi, le guarigioni sul Coronavirus in tempo reale, se non ho capito male, ma non ho capito come si fa per vedere l'Italia nello specifico.

https://gisanddata.maps.arcgis.com/apps/opsdashboard/index.html#/bda7594740fd40299423467b48e9ecf6
 
Io lascerei perdere i numeri... molta gente risulta positiva ma non ha nessun sintomo o problema  :ok:

"Ci stanno dimettendo, non siamo arrabbiati perché capiamo che sono cose che possono succedere. Ma ci siamo presi purtroppo davvero un bello spavento": la signora Danila spiega così all'Ansa che si è conclusa positivamente "la brutta avventura" che ha coinvolto tutta la sua famiglia, composta dal marito e dalle due figlie di 13 e 17 anni, tutti inizialmente positivi al coronavirus e ricoverati al San Matteo di Pavia. "Una dottoressa ci ha detto che c'è stato un errore in laboratorio", ha spiegato Danila, poco prima di venire dimessa.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 26, 2020, 12:11:12
Guarita anche la donna cinese ricoverata allo Spallanzani insieme al marito ormai un mese fa. «Viene sciolta in data odierna - si legge nel bollettino - a 29 giorni dal ricovero, la prognosi della coppia cinese, casi confermati di COVID-19. La coppia cinese è attualmente ricoverata in degenza ordinaria. La donna è stata traferita oggi dalla rianimazione in reparto in condizione cliniche in chiaro miglioramento, vigile e orientata. Ieri, per la prima volta, sono risultati negativi i test per la ricerca del nuovo Coronavirus. Il marito, tuttora ricoverato in regime ordinario, prosegue con successo la riabilitazione».

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 26, 2020, 12:12:57
ottimo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 26, 2020, 12:59:20
Il Ludogorets si prepara alla trasferta: 150 mascherine, un epidemiologo nella comitiva e test al ritorno in patria


Il Ludogorets sta prendendo misure importanti in vista della trasferta a Milano per la gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League contro l'Inter. "Verranno ridotti al minimo i contatti con gli estranei in Italia - si legge su dir.bg -. Un epidemiologo dalla Bulgaria viaggerà con la squadra e dopo il suo ritorno l'intera delegazione sarà testata presso l'Accademia medica militare. Su richiesta del medico del club, sono state acquistate 150 maschere di sicurezza che la delegazione deve avere durante il suo soggiorno a Milano".



Stanno preparando la trasferta a Chernobyl  :caffe:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Febbraio 26, 2020, 17:13:02
Qualche numero, riporto da un post Facebook quindi non posso riportare la fonte. Ma credo che il ragionamento di fondo renda l idea aldila dell esatta precisione dei numeri


7 morti per coronavirus
(Di età 88, 80, 78, 75, 75, 68, 62, tutti e sette con pregresse malattia abbastanza gravi.

Morti in Italia negli ultimi anni

- infezioni contratte in ospedale: 49.000
- colesterolo 280.000
- tumore 170.000
- inquinamento 80.000
- tabagismo 80.000
- obesita' 57.000
- alcolismo 40.000
- influenza 7.000
- suicidio 4.000
- incidenti stradali 3.500 (dati 2015)
- morti sul lavoro 1.250 (dati 2015 solo assicurati INAIL)
- overdose 305 (dati 2015)
Femminicidio. 142( dati 2019)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Febbraio 26, 2020, 20:43:18
:svengo: ... Mbe certo che essendo un contagio crea psicochi tutto qui, mala informazione e un po di ignoranza.

Sembra che dopo la prima ondata di panico leggenti si siano tranquillizzate... almeno un po.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Febbraio 26, 2020, 21:10:35
:svengo: ... Mbe certo che essendo un contagio crea psicochi tutto qui, mala informazione e un po di ignoranza.

Sembra che dopo la prima ondata di panico leggenti si siano tranquillizzate... almeno un po.
la smetti de dí "leggenti" c'è il copirait :hitler:

E poi che vordí "psicochi" :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Febbraio 27, 2020, 00:08:36
la smetti de dí "leggenti" c'è il copirait :hitler:

E poi che vordí "psicochi" :delusa:

T9 mi strappa una risata e un vaffa  :rido: ...


A parte gli scherzi, ho notato oggi dopo 3 giorni nervosi, un po meno psicosi nella gente.
(Lavoro col pubblico :ok: )
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 27, 2020, 06:06:39
Il potere dei media :ok: ci inpanicano e ci calmano a loro piacimento
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 27, 2020, 10:53:52
Oms: "Numeri solo da Iss, basta diffondere il panico"

"I casi positivi al Coronavirus si possono definire solo dopo la conferma dell'Iss ed ora sono circa 190; quelli comunicati dalle Regioni devono essere considerati come casi sospetti. Le Regioni hanno l'obbligo morale di seguire le indicazioni centrali altrimenti si genera il panico collettivo. Se si fossero attenute a questo nelle comunicazioni oggi avremmo 190 casi accertati". Lo ha detto Walter Ricciardi dell'Oms e consulente del ministro della Salute, alla Protezione civile.


Ma le regioni non possono evitare di comunicare questi dati ogni 30 secondi? L'economia e' in ginocchio, ristoranti e cinema vuoti

Un amico ieri mi raccontava che nel suo ristorante hanno disdetto compleanni e feste di laurea  :delusa: da Domenica praticamente non si lavora  :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 27, 2020, 11:02:01
Economicamente pagheremo caro tutto ciò
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 27, 2020, 11:25:34
Economicamente pagheremo caro tutto ciò
Danni enormi per grandi e piccole imprese
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 27, 2020, 15:35:58
Riporto delle notizie positive  :)

Coronavirus, migliora il paziente uno di Codogno: "Respira autonomamente"
Il 38enne, in terapia intensiva, a una settimana dal ricovero in gravi condizioni, avrebbe iniziato a riprendersi

Migliorano le condizioni di salute della turista bergamasca ricoverata all'ospedale Cervello. Come spiegato dai sanitari, non ha più la febbre e sta bene.

"Dei  tre contagiati a Palermo, due risultano guariti": lo ha detto il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, nel corso del punto delle 12.

Borrelli: "In Lombardia 37 guariti"
"La buona notizia che arriva oggi dalla Regione Lombardia è che 37 persone sono guarite. Il numero delle persone che sono state contagiate è di 305". Così Angelo Borrelli, capo della protezione civile e commissario per l'emergenza coronavirus.

Coppia cinese: "Salvati dai medici italiani"
"Grazie, i medici italiani ci hanno curato e salvato la vita". E' quanto avrebbero detto i coniugi cinesi, primi casi accertati di coronavirus in Italia, al personale dello Spallanzani che li ha curati. Da mercoledì anche la moglie è stata trasferita in reparto dopo essere risultata negativa ai test. Intanto a giorni, probabilmente nel weekend, anche Niccolò, il 17enne di Grado bloccato per due volte in Cina a causa della febbre ma negativo ai test, lascerà l'istituto per le malattie infettive di Roma.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 27, 2020, 17:25:07
Coronavirus, la prima paziente guarita In Italia: "Ma quale paura? Stavo benissimo"
La 47enne di Voʼ Euganeo (Padova): "Ho preso solo una pillola per il mal di testa. Quarantena a casa, poi voglio tornare al lavoro. Svegliamoci ragazzi che ci stiamo facendo del male da soli"

 
La prima guarita da coronavirus in Italia rompe il muro dell'allarmismo: "Svegliamoci ragazzi, che ci stiamo facendo del male da soli", afferma la 47enne di Vo' Euganeo (Padova), il paese focolaio del contagio in Veneto. Dopo la morte di Adriano Trevisan, il primo decesso che ha avuto come concausa il coronavirus, "ho fatto il tampone non per me ma per chi mi era intorno. Mi guardavano come se avessi sputato il virus nel caffè". Paura? "Ma di cosa - replica al Corriere -? Si tratta di un'influenza, mica muori. Mi sembra che siano diventati tutti scemi".
La donna è stata un giorno in ospedale, dove le è stata fatta una flebo, e poi ha passato la quarantena a casa. "L'unica medicina me la sono data io - aggiunge -. Avevo mal di testa, per tutto questo casino, e ho chiesto se potevo prendere un Moment che avevo in borsa. Fine".
"Se non fosse morto il povero Adriano - osserva -, se fossimo andati lunghi, non avrei saputo di essere positiva. E come me, tanti altri. Non credo sarebbe cambiato nulla".
"Mi auguro - si è poi detta - che la percezione di questo virus stia cambiando. I dottori mi hanno detto che loro cercano solo di limitare il numero degli infettati. Il resto non è di loro competenza. Qualcuno dovrà chiedersi se valeva la pena di scatenare questo finimondo per un virus influenzale".
"Io sto benone - ribadisce parlando con il giornalista del Corriere della Sera -. Pensi che negli ultimi 2-3 anni ho sempre avuto una tosse fastidiosa. Quest’anno manco quella. Faccio la quarantena e poi torno al lavoro, almeno spero".
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Febbraio 28, 2020, 20:45:26
Sono 821 i contagiati in Italia per il Coronavirus. Il nuovo dato è stato fornito dal commissario Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile. Il numero tiene conto anche delle 21 vittime - 4 in più di ieri - e dei pazienti guariti. "I deceduti di oggi sono ultraottantenni e un ultrasettantenne. Vorrei precisare che non sono decedute per il coronavirus o in conseguenza. Questo è un lavoro che farà l'Istituto Superiore di Sanità. Quando avrà i dati ce lo comunicherà", ha detto Borrelli, durante il punto stampa nella sede della Protezione Civile. "Il dato importante - ha aggiunto - è che la metà dei contagiati (412) sono persone che sono asintomatiche, o con sintomi lievissimi e che quindi non hanno bisogno di ospedalizzazione. Sono in isolamento domiciliare fiduciario. Altre 345 persone sono ricoverate in ospedali con sintomi e 64 sono ricoverati in terapia intensiva". "L'assistenza alla popolazione prosegue, lunedì riapriranno le poste in alcuni Comuni per pagare le pensioni. Nelle zone rosse la vita proseguirà regolarmente".
 "I guariti da coronavirus ad oggi sono 46", ha detto il commissario per l'emergenza, Angelo Borrelli, durante il punto stampa nella sede della Protezione Civile. 



Perche' annunciare queste morti se non sono sicuri delle causa?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Febbraio 29, 2020, 18:05:47
Il ceppo di corona virus isolato a Milano è "domestico" e non ha nulla a che a fare con quello cinese. Clamorosa svolta di Vincenzo d'anna presidente dell'ordine biologi, secondo cui la politica avrebbe preso una cantonata clamorosa.

https://www-ilsussidiario-net.cdn.ampproject.org/v/s/www.ilsussidiario.net/news/ceppo-italiano-coronavirus-diverso-da-cina-vincenzo-danna-ci-sono-due-contagi/1991619/amp/?amp_js_v=a3&amp_gsa=1&usqp=mq331AQCKAE%3D#aoh=15829954882292&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fwww.ilsussidiario.net%2Fnews%2Fceppo-italiano-coronavirus-diverso-da-cina-vincenzo-danna-ci-sono-due-contagi%2F1991619%2F
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Febbraio 29, 2020, 19:32:49
Evoluzione (e c'è ancora chi la nega...)

Intanto superata la soglia di 1000 contagi e aumentano anche in Europa. Gli ospedali della zona rossa cominciano ad andare in sofferenza: è questo il vero pericolo!

Scuole chiuse un'altra settimana nelle regioni più colpite
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Febbraio 29, 2020, 19:58:43
Evoluzione (e c'è ancora chi la nega...)

Intanto superata la soglia di 1000 contagi e aumentano anche in Europa. Gli ospedali della zona rossa cominciano ad andare in sofferenza: è questo il vero pericolo!

Scuole chiuse un'altra settimana nelle regioni più colpite
Esatto, io abito a Pavia e le scuole sono chiuse da una settimana, idem la prossima e probabilmente ancora. in città non c'è in giro praticamente  nessuno, ci hanno consigliato di stare a casa.

Spero che sta situazione finisca presto!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 01, 2020, 01:11:24
Evoluzione (e c'è ancora chi la nega...)

Intanto superata la soglia di 1000 contagi e aumentano anche in Europa. Gli ospedali della zona rossa cominciano ad andare in sofferenza: è questo il vero pericolo!



Ci pensavo oggi è ne parlavamo, chi da il cambio a chi in quegli ospedali... E quanto reggono ancora ?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Marzo 01, 2020, 07:39:44
Pensate che mio nonno deve fare una visita a Lodi per determinare se operare o meno un cancro anale .
Visita rinviata.
Non so se perchè noi siamo in zona rossa o perchè c'è priorità coronavirus o pervil problema ospedali.
A me sembra assurdo...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 01, 2020, 07:59:10
Porca miseria...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 02, 2020, 11:25:43
Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha firmato il nuovo dpcm con le misure per il contenimento dei contagi da Coronavirus. Intanto la Regione precisa che "i dati sui casi positivi al Coronavirus della Sicilia, diffusi poco fa dalla Protezione civile nazionale, sono errati", dice l’assessore regionale alla Salute in Sicilia, Ruggero Razza. "Fino a oggi - prosegue il componente del governo Musumeci - la Regione ha trasferito a Roma sei campioni e un settimo, anch’esso sospetto positivo, sarà inviato domani. Ci viene riferito che nel calcolo fatto a Roma, probabilmente, sono stati sommati i casi positivi con quelli guariti. Abbiamo aderito alla richiesta di uniformare la comunicazione, affidando ogni informazione a livello centrale, per questo auspico che si faccia maggiore attenzione, altrimenti torneremo a fare da soli".


https://gds.it/articoli/cronaca/2020/03/01/pronto-un-altro-decreto-sul-coronavirus-razza-sulla-sicilia-errati-i-dati-diffusi-da-roma-32acb48f-07d1-4351-a956-9cca42381269/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 03, 2020, 18:39:24
La situazione in Italia: 3 marzo 2020, ore 18.00

POSITIVI 1835
DECEDUTI 52
GUARITI 149


Conferenza stampa del Capo della protezione civile Angelo Borrelli alle ore 18 del 3 marzo:

2263 le persone che hanno contratto il virus, 79  deceduti e 160 guariti.
Tra i 2263 positivi:

1000 si trovano in isolamento domiciliare
1034 ricoverati con sintomi
229 in terapia intensiva

Regioni 

I casi accertati di Coronavirus nelle Regioni:

1520 Lombardia
420 Emilia-Romagna
307 Veneto
56 Piemonte
61 Marche
30 Campania
24 Liguria
19 Toscana
14 Lazio
13 Friuli Venezia Giulia
8 Umbria
7 Sicilia
6 Abruzzo
6 Puglia
4 Provincia autonoma di Trento
3 Molise
1 Basilicata
1 Calabria
1 Provincia autonoma di Bolzano
1 Sardegna


http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&id=5351&area=nuovoCoronavirus&menu=vuoto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 03, 2020, 20:00:46
Al tg hanno appena detto 2.263 contagiati...porca miseria.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 04, 2020, 15:02:04
Scuole chiuse in tutta Italia fino al 15 Marzo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 04, 2020, 15:08:24
Scuole chiuse in tutta Italia fino al 15 Marzo
Già. E' un problema...uno dei tanti che sta causando questo maledetto Coronavirus
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 04, 2020, 16:38:04
Scuole chiuse in tutta Italia fino al 15 Marzo
Coronavirus, scuole e università verso la chiusura in tutta Italia dal 5 al 15 marzo. Ma Azzolina: "La decisione ufficiale nel pomeriggio"

Si aspetta conferma nel pomeriggio  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 04, 2020, 18:18:44
Sono 2.706 i malati per coronavirus in Italia, con un incremento di 443 persone in più rispetto a ieri e 107 i morti, 28 in più. Il nuovo dato è stato fornito dal commissario Angelo Borrelli nel corso della conferenza stampa alla Protezione Civile.

Dai dati della Protezione Civile emerge che sono 1.497 i malati in Lombardia, 516 in Emilia Romagna, 345 in Veneto, 82 in Piemonte, 80 nelle Marche, 31 in Campania, 21 in Liguria, 37 in Toscana, 27 nel Lazio, 18 in Friuli Venezia Giulia, 16 in Sicilia, 7 in Puglia, 7 in Abruzzo, 5 in Trentino, 3 in Molise, 9 in Umbria, uno in provincia di Bolzano, in Calabria, 2 in Sardegna e uno in Basilicata.

L’unica regione che al momento non ha avuto casi di Coronavirus in Italia resta dunque la Valle d’Aosta. Le vittime sono 73 in Lombardia (18 in più di ieri), 22 in Emilia Romagna (+4), 6 in Veneto (+3), 4 nelle Marche (+2), una in Liguria e Puglia Complessivamente sono finora 3.089 i contagiati dal coronavirus, comprese le vittime e le persone guarite. Quanto ai tamponi, ne sono stati eseguiti 29.837, dei quali oltre 25mila in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Marzo 04, 2020, 20:05:29
Annamo tutti in valle d'aosta :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 04, 2020, 21:46:09
La fascia d'età continua ad essere over 60-65? Soggetti già debilitati?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 04, 2020, 22:09:27
La fascia d'età continua ad essere over 60-65? Soggetti già debilitati?
Nella conferenza stampa di oggi al minuto 12:30 Borrelli ne parla

https://m.youtube.com/watch?v=twvMJnmKJOg
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Marzo 06, 2020, 08:56:09
(https://i.ibb.co/MPfQk74/5093305-2308-coronavirus-vasco-rossi-mascherina-tampone-ultime-notizie.jpg) (https://imgbb.com/)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 06, 2020, 10:29:08
La fascia d'età continua ad essere over 60-65? Soggetti già debilitati?
Coronavirus, l'identikit delle vittime in Italia: la media è di 81 anni, due su tre hanno patologie pregresse
Il capo della Protezione civile giovedì aveva parlato di "persone fragili per la maggior parte con diverse malattie preesistenti"

 

L'età media dei pazienti deceduti positivi a Covid-2019 è 81 anni, sono in maggioranza uomini e in più di due terzi dei casi hanno tre o più patologie preesistenti. Lo afferma un'analisi sui 105 pazienti italiani deceduti fino al 4 marzo, condotta dall'Istituto Superiore di Sanità, che sottolinea come ci siano 20 anni di differenza tra l'età dei deceduti e quella dei pazienti. A oggi, 6 marzo, sono 148 le vittime: la media rimane comunque invariata.

Il report, in particolare, riguarda 73 pazienti deceduti in Lombardia, 21 in Emilia Romagna, 7 in Veneto e 3 nelle Marche. L'età media dei pazienti presi in esame è 81 anni. La maggior parte dei decessi 42.2% si è avuta nella fascia di età tra 80 e 89 anni, mentre 32.4% erano tra 70 e 79, 8.4% tra 60 e 69, 2.8% tra 50 e 59 e 14.1% sopra i 90 anni.


Le donne decedute hanno un'età più alta rispetto agli uominiLe donne decedute dopo aver contratto infezione da Covid-2019 hanno un'età più alta rispetto agli uomini (età mediana donne 83.4 - età mediana uomini 79.9). Il numero medio di patologie osservate in questa popolazione è di 3.4. Complessivamente, l'15.5% del campione presentavano 0 o 1 patologie, il 18.3% presentavano 2 patologie e 67.2% presentavano 3 o più patologie. L'ipertensione era presente nel 74,6% del campione, seguita dalla cardiopatia ischemica (70,4%) e dal diabete mellito (33,8%).

 
Iss: "Le vittime sono persone fragili""Questi dati confermano le osservazioni fatte fino a questo momento nel resto del mondo - commenta il presidente dell'Iss Silvio Brusaferro -, in particolare sul fatto che gli anziani e le persone con patologie preesistenti sono più a rischio. Persone molto fragili, che spesso vivono a stretto contatto e che dobbiamo proteggere il più possibile". Anche il capo della protezione civile Angelo Borrelli, giovedì, aveva parlato delle vittime "come di persone fragili per la maggior parte con diverse patologie pregresse".


https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/coronavirus-lidentikit-delle-vittime-in-italia-la-media-di-81-anni-due-sue-tre-hanno-patologie-pregresse_15758191-202002a.shtml
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 06, 2020, 17:54:37
Qui in lombardia si dice che le scuole resteranno chiuse anche oltre il 15 marzo, e che ancora non siamo arrivati all'apice di contagi e addirittura che non risulta che l'estate faccia sparire il virus...siamo sicuri che entro breve la situazione tornerà alla normalità come volevano farci credere?!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 06, 2020, 20:04:32
4.000 contagiati in Italia e continuano ad aumentare  :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 08, 2020, 10:16:01
Avrete sicuramente appreso della chiusura della Lombardia e di varie province

I-N-C-R-E-D-I-B-I-L-E
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 08, 2020, 11:30:17
Avrete sicuramente appreso della chiusura della Lombardia e di varie province

I-N-C-R-E-D-I-B-I-L-E
fino al 3 di aprile ALMENO  :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Marzo 08, 2020, 17:53:08
Una chiusura finta. Per lavoro si può entrare e uscire. Non è una zona rossa come nel Lodigiano . È molto più permissiva. Secondo me un decreto assurdo che aggraverà la situazione. All'interno di questa nuova zona rossa molto grande avrebbero dovuto comuque isolare ulteriormente alcune parti come il basso lodigiano e l'alta bergamasca...e lo dice uno che nel lodigiano ci vive e ha già fatto 2 settimane di quarantena. Però l'unica soluzione è questa
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Marzo 08, 2020, 17:54:28
Avrebbero dovuto dettare regole e non lasciare troppo spazio alla coscienza civica dei cittadini
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 08, 2020, 18:11:05
Avrebbero dovuto dettare regole e non lasciare troppo spazio alla coscienza civica dei cittadini
E' tutto nelle nostre mani, finchè la maggior parte delle persone se ne frega e continua ad andare "in giro per il mondo" (per dire) la situazione peggiora sempre di piu.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 08, 2020, 19:16:58
Una chiusura finta. Per lavoro si può entrare e uscire. Non è una zona rossa come nel Lodigiano . È molto più permissiva. Secondo me un decreto assurdo che aggraverà la situazione. All'interno di questa nuova zona rossa molto grande avrebbero dovuto comuque isolare ulteriormente alcune parti come il basso lodigiano e l'alta bergamasca...e lo dice uno che nel lodigiano ci vive e ha già fatto 2 settimane di quarantena. Però l'unica soluzione è questa
Sono perfettamente d'accordo con te ,  così fatta a metà si limita solo parzialmente la diffusione .
Ma nella vostra zona rossa gli uffici e le fabbriche sono aperte o chiuse ? Ho capito dei supermercati e delle farmacie ma non molto sul resto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 08, 2020, 19:39:16
L'ospedale davanti a casa mia.

(https://i.imgur.com/M6oT2IB.jpg)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 09, 2020, 06:38:17
L'ospedale davanti a casa mia.

(https://i.imgur.com/M6oT2IB.jpg)


:carino:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 09, 2020, 06:41:00
Sono perfettamente d'accordo con te ,  così fatta a metà si limita solo parzialmente la diffusione .
Ma nella vostra zona rossa gli uffici e le fabbriche sono aperte o chiuse ? Ho capito dei supermercati e delle farmacie ma non molto sul resto

Ma infatti, da come raccontava lo show mentre era in 40ena tutti a casa ma tutto chiuso?
 E ora?

Forza zone rosse .. :carino:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 09, 2020, 13:57:34
Articolo del Giornale di Sicilia del 20 Aprile 2019

(https://i.ibb.co/jgw0skF/89435983-10221504970074991-6874603986318524416-o.jpg) (https://ibb.co/86xvtgV)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 09, 2020, 15:30:18
La situazione è già molto molto complicata

E siamo solo all'inizio...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 09, 2020, 15:57:48
Se penso ai medici che devono scegliere chi curare e chi no , perché pressochè inutile, mi vengono i brividi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 09, 2020, 18:47:19
Paziente 1" respira autonomamente

"Il paziente uno" è stato trasferito dalla terapia intensiva a quella sub intensiva. E' stato cioè 'stubato' in quanto ha iniziato a respirare autonomamente". Lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera.


Borrelli: 7.985 malati, 1.598 in più di domenica

Sono 7.985 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento di 1.598 persone rispetto a domenica, ha aggiungo il commissario Angelo Borrelli.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 09, 2020, 18:53:07
Paziente 1" respira autonomamente

"Il paziente uno" è stato trasferito dalla terapia intensiva a quella sub intensiva. E' stato cioè 'stubato' in quanto ha iniziato a respirare autonomamente". Lo ha detto l'assessore al Welfare di Regione Lombardia, Giulio Gallera.


Borrelli: 7.985 malati, 1.598 in più di domenica

Sono 7.985 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento di 1.598 persone rispetto a domenica, ha aggiungo il commissario Angelo Borrelli.



Boccaccia mia statte zitta  :grr: :grr: :grr: :grr: :grr: :grr: :grr: :grr:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 09, 2020, 18:55:29
 :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Marzo 09, 2020, 19:09:45
Noi eravamo in casa con tutto chiuso. Ora non è così. Io posso andare al lavoro. Prima in zona rossa non uscivo nemmeno per quello. Le attività sono aperte. Stanno cercando però di limitare la circolazione
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 09, 2020, 19:12:42
Grazie show
Quindi in zona rossa resta tutto ( o quasi ) chiuso , in quella arancione com'è ora aperti a singhiozzo ... almeno ora credo di aver capito come funziona
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 09, 2020, 19:13:46
Post di vasco su FB :

ragazzi la cosa è seria. Questa è una vera guerra. Dovete Seguire le direttive per non aggravare la situazione. Per il bene vostro e degli altri  è il momento di combattere anche contro se stessi per avere un comportamento intelligente e responsabile .
Un abbraccio forte e un ringraziamento speciale a tutte le infermiere, gli infermieri i medici e tutto il personale sanitario impegnato in prima linea che in questo momento sta affrontando con coraggio e grande impegno questa gravissima situazione !
#iorestoacasa #iostoacasa #andratuttobene
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 09, 2020, 19:53:36
L'unico modo per cercare di arginare un pò questo virus in attesa di una cura specifica, è quello del totale isolamento.

Bisogna chiudersi in casa e basta, è l'unica cosa da fare, (gli stessi medici dicono questa cosa) il governo deve fermare tutto, questo porterà a una serie di disagi per le persone a livello economico, ma è in momenti come questo che si vede l'unità di un paese, se bisogna fare dei sacrifici, vanno fatti.

Io vado al lavoro con i mezzi, non è possibile che funzionino ancora, sale di tutto li e si sta sempre tutti ammassati, bisogna sospendere tutto, non siamo arrivati ancora al picco del contagio.

La situazione è molto seria.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 09, 2020, 22:34:51
Italia tutta zona rossa, decisione più che giusta

Serietà, serietà, serietà da parte di tutti è l'unico antidoto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 09, 2020, 23:54:20
Facciamo vedere che abbiamo coscienza e cervello...
Usciamo solo se necessario (Lavoro e qualcosa da mangiare con le dovute precauzioni sono gia tanto.. poi ovviamente spostamenti necessari extra di cui tra l altro molte aziende stanno inviando certificazione Per essere autorizzati).

Forza e giudizio.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Marzo 10, 2020, 07:45:07
Grazie show
Quindi in zona rossa resta tutto ( o quasi ) chiuso , in quella arancione com'è ora aperti a singhiozzo ... almeno ora credo di aver capito come funziona

La zona rossa non esiste più però
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 11, 2020, 12:32:33
Coronavirus, in viaggio da Napoli verso Zocca per vedere la casa di Vasco Rossi: denunciati
Cinque fan del rocker hanno violato le norme di contenimento del Covid-19



In viaggio da Napoli e Bologna verso Zocca (Modena) per vedere la casa di Vasco Rossi, ma in violazione delle norme di contenimento del coronavirus. Cinque fan nel rocker, due ragazzi e tre ragazze, tra i 18 e i 23 anni, sono stati denunciati dai carabinieri per la violazione dell'articolo 650 del codice penale, avendo appunto non rispettato il divieto di spostarsi in auto se non per ragioni strettamente


https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/emilia-romagna/coronavirus-in-viaggio-da-napoli-verso-zocca-per-vedere-la-casa-di-vasco-rossi-denunciati_15995861-202002a.shtml



 :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 11, 2020, 13:02:35
che figura di m...  :nono:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 11, 2020, 13:27:54
Aggiungerei anche che deficienti... alcuni proprio non si rendono conto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 11, 2020, 13:29:08
Aggiungerei anche che deficienti... alcuni proprio non si rendono conto
Esatto, se i contagiati aumentano a dismisura è colpa di gente come questa
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 11, 2020, 13:30:18
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.leggo.it/AMP/sanita/coronavirus_paziente_0_germania_galli_ultime_notizie_oggi_11_marzo_2020-5104781.html&ved=2ahUKEwid8NOktpLoAhVjoFwKHeDrBd4QFjADegQIBxAB&usg=AOvVaw1lrgLT12OsWoV1qNO8prL6&ampcf=1
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 11, 2020, 13:42:16
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.leggo.it/AMP/sanita/coronavirus_paziente_0_germania_galli_ultime_notizie_oggi_11_marzo_2020-5104781.html&ved=2ahUKEwid8NOktpLoAhVjoFwKHeDrBd4QFjADegQIBxAB&usg=AOvVaw1lrgLT12OsWoV1qNO8prL6&ampcf=1

Wow...chissà come hanno fatto a ricostruire tutta il filo al contrario

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 11, 2020, 13:51:00
I ragazzi arrivati a casa di Vasco e poi denunciati mi fanno una grande tristezza... sono lo specchio dell'italiano medio. Veramente ignobili. 2 persone a me care sono morte per questo virus... tra l'altro uno dei 2 era pure in perfetta forma, seppur 70enne, e senza altri quadri clinici compromettenti.
Fate voi...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 11, 2020, 14:00:11
Mi dispiace molto, Rasendam

Io dal canto mio mi sto comportando in maniera veramente ligia alle regole, anzi, faccio anche di più, rimettendoci di tasca mia

Serietà, serietà, serietà, solo così possiamo farcela
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 11, 2020, 17:52:54
L'Oms ha appena dichiarato pandemia!!!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 11, 2020, 17:54:00
I ragazzi arrivati a casa di Vasco e poi denunciati mi fanno una grande tristezza... sono lo specchio dell'italiano medio. Veramente ignobili. 2 persone a me care sono morte per questo virus... tra l'altro uno dei 2 era pure in perfetta forma, seppur 70enne, e senza altri quadri clinici compromettenti.
Fate voi...


Dio santo... Mi dispiace
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 11, 2020, 20:07:10
Speriamo che Conte si svegli e decida di chiudere tutto prima che sia troppo tardi, non è possibile che la gente in Lombardia continui ad andare a lavorare.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 11, 2020, 20:12:21
Troppa gente in giro...troppa. stamattina il mercato di Pavia era strapieno come se nulla fosse. Bisogna fare come in Cina o quasi, se no non ne usciamo piu.


Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 11, 2020, 20:21:28
Prima della chiusura ci vuole una manovra economica importante anche per le piccole imprese... io aspetto le decisioni del governo, al momento non mi posso fermare  :ok:

Ma è una follia aspettare la manovra economica e dopo chiudere tutto mettendo a rischio le persone.

Chiudi tutto e poi fai la manovra.

Lo stesso Fontana e non solo lui, gli sta dicendo di chiudere tutto e non l'ha ancora fatto.

O si decide di chiudere tutta l'Italia o si prende la decisione di isolare completamente il nord per un mese, visto che il grosso del contagio è qui.

Tiri fuori le palle e prenda sta decisione.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 11, 2020, 21:12:29
Alle 21.40 farà un annuncio importante ... Forse forse è la volta buona
In ogni caso un conto è dirlo e un   conto è organizzarlo ( si spera x bene )
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 11, 2020, 21:22:40
Una cosa del genere non si fa in un attimo...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 11, 2020, 22:23:26
Mi aspettavo di sentire altre parole da Conte.

Detto questo, facciamo quello che dobbiamo fare e speriamo in bene.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rosario89 - Marzo 11, 2020, 22:30:22
Mi aspettavo di sentire altre parole da Conte.

Detto questo, facciamo quello che dobbiamo fare e speriamo in bene.
ovvero?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 11, 2020, 22:42:24
ovvero?

Mi aspettavo una stretta vera e propria, non cosi.

Tutte le ditte sono aperte, io lavoro in ditta e vado al lavoro con i mezzi, mezzi totalmente disponibili, quando poi ti vengono a dire che non bisogna stare vicini.

Poste, Banche ecc tutto aperto.

Non ha detto nessuna parola riguardo l'esercito, sono loro che in questi momenti devono prendere il comando per gestire le zone colpite.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 12, 2020, 00:10:10
Mi aspettavo una stretta vera e propria, non cosi.

Tutte le ditte sono aperte, io lavoro in ditta e vado al lavoro con i mezzi, mezzi totalmente disponibili, quando poi ti vengono a dire che non bisogna stare vicini.

Poste, Banche ecc tutto aperto.

Non ha detto nessuna parola riguardo l'esercito, sono loro che in questi momenti devono prendere il comando per gestire le zone colpite.
non è così facile. Chiudere tutto genera panico, oltre che disservizi evitabili
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 12, 2020, 07:37:44
Onestamente mi aspettavo più coraggio anch'io,  perlomeno per la Lombardia e le province più colpite.
Sono misure che vanno benissimo per il resto d'Italia,  ma qui le attività chiuse x legge lo avevano già fatto autonomamente o perché antieconomico tenere aperto o perché impossibile mantenere 1 metro di distanza dal cliente .
Ci sono ancora in giro milioni di lavoratori che avrebbero potuto ( Non tranquillamente , ma avrebbero potuto ) stare a casa.
Spero di sbagliare e che le misure siano sufficienti a contrastare questo virus bast...do , perché qui veramente c'è paura che le cure non saranno garantite al meglio per tutti se si dovesse continuare così.
Grazie a tutti i sanitari che stanno facendo un lavoro immane .
Daje Italia che ha famo 
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 12, 2020, 08:10:17
L'intervento che ha fatto ieri Conte di fatto non ha detto nulla di nuovo.
Mi aspettavo una linea ben più dura, visto l'aumento giornaliero di decessi e contagiati.
Ho come l'impressione che stiamo giocando col fuoco e aspettare ogni giorno di più rischiamo veramente di mandare al collasso definitivo le strutture sanitarie.
Non dico tutta Italia, ma chiudere TUTTE le attività della Lombardia almeno una settimana: so che non è facile, so che girano tanti soldi, ma ci sono di mezzo le vite umane. Anziane o meno che siano.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 12, 2020, 08:23:01
Non è così semplice, è necessario tenere conto delle esigenze primarie e dei diritti essenziali delle persone.

Comunque non si escludono ulteriori strette in futuro, dato che si sta procedendo per gradi

A me sta piacendo molto il presidente che fortunatamente abbiamo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 12, 2020, 08:27:40
E' ovvio che non sia semplice, ma bisogna darci dentro ragazzi… io vivo in un paese di 3000 abitanti che è perfettamente a pari distanza tra Mantova e Brescia (lombardia).
Qua è tutto deserto.. ci stanno aperte solo delle fabbriche e qualche piccola impresa.
Il resto o stava chiudendo o era già chiuso da giorni per precauzione.
Nell'azienda in cui lavoro ci sono 300 persone, ma vi rendete conto che se solo uno è contagiato che disastro potrebbe creare? Non a caso tante grosse aziende stanno chiudendo o per precauzione o perchè, come notizia di ieri, trovano dei contagiati e allora bloccano tutto.
La questione è delicata… fermarsi subito tutti ora per poter ripartire il prima possibile.
Andare avanti con mascherine e gel igienizzante per le mani è follia.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Rage Against - Marzo 12, 2020, 14:34:22
In Cina ne sono usciti con misure drastiche, senza mezzi termini. Niente più fessibilità o leggerezze. Molti italiani non capisco cosa sia un imperativo.

Ora si è arrivati al punto in cui va chiuso tutto, tranne pochi servizi essenziali. Solo cosi si può ripartire.

E la cosa peggiore è che adesso inizia a toccare il resto del mondo.

(https://images.agi.it/pictures/agi/agi/2020/03/10/185340386-e0fd0d2e-f704-4371-bd2c-ff89e0c554c2.jpg)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 12, 2020, 15:39:51
Molti italiani non capisco cosa sia un imperativo.


non c'è imperativo. C'è un hashtag che invita a stare a casa, accompagnato dal permesso ad uscire mantenendo le distanze.
Per me è un controsenso. Ma ci sono logiche e problemi molto complessi dietro, vedremo nei prossimi giorni se hanno visto giusto nel limitare senza "militalizzare" le strade, o se bisognerà fare le cose alla vecchia maniera, con o senza #
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Maury1969 - Marzo 12, 2020, 16:12:19
sono d'accordo con tutti vi.
Si chiude però...
Possono rimanere aperte edicole (e mia moglie ne ha una), lavanderie, tabaccherie, le ferramenta addirittura e per strada si va di autocertificazione.
Secondo me (con i dovuti ammortizzatori sociali) per quindici giorni aperti solo supermercati e farmacie, il resto STOP...ed esercito per le strade.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Rage Against - Marzo 12, 2020, 16:34:44
non c'è imperativo. C'è un hashtag che invita a stare a casa, accompagnato dal permesso ad uscire mantenendo le distanze.
Per me è un controsenso. Ma ci sono logiche e problemi molto complessi dietro, vedremo nei prossimi giorni se hanno visto giusto nel limitare senza "militalizzare" le strade, o se bisognerà fare le cose alla vecchia maniera, con o senza #

Beh, la normativa è che si può uscire di casa solo per fare la spesa nel supermercato più vicino, per lavoro (solo alcuni)o necessità primarie. Quindi l'imperativo è di stare a casa, non di stare a casa se si ha voglia, altrimenti fate pure passeggiate, aperitivi, sport, etc.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 12, 2020, 17:03:20
Beh, la normativa è che si può uscire di casa solo per fare la spesa nel supermercato più vicino, per lavoro (solo alcuni)o necessità primarie. Quindi l'imperativo è di stare a casa, non di stare a casa se si ha voglia, altrimenti fate pure passeggiate, aperitivi, sport, etc.
non è così non è vietato. E infatti nessun pedone è stato multato o denunciato per mancata giustificazione
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 12, 2020, 17:11:02
non è così non è vietato. E infatti nessun pedone è stato multato o denunciato per mancata giustificazione
Diciamo che anche i carabinieri della mia zona dovrebbero informarsi… hanno fermato 2 miei amici a piedi col cane (entrambi soli col cane per fargli fare I bisogni) e hanno rotto le scatole dicendo che non si può uscire a piedi.
Robe da pazzi… questa è mala informazione. Non sta scritto da nessuna parte che non si possa uscire a piedi da SOLI.
E' chiaro che se invece esco e mi trovo con gli amici a piedi e faccio gruppetto allora sì… ma per far 2 passi e, per di più, per far fare I bisogni al cane.. oddio, mi sembra ci sia un problema a monte allora.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 12, 2020, 17:20:44
Ore 10:35- Ricciardi: «Vita normale? Non prima dell’estate»
«È bene che ci cominciamo a abituare a una guerra lunga, la Sars che era meno contagiosa finì verso maggio-giugno. Questa è molto più contagiosa della Sars e io ho l’impressione che, se ci va bene e lavoriamo tutti insieme, dovremo arrivare all’estate». Tanto bisognerà attendere prima di tornare a avere una vita «normale», secondo Walter Ricciardi, membro dell’esecutivo dell’Oms e consulente del ministero della Salute, durante la trasmissione Agorà su Raitre.

https://www.corriere.it/cronache/20_marzo_12/coronavirus-aggiornamenti-italia-mondo-chiusi-negozi-bar-italia-97624d98-642a-11ea-90f7-c3419f46e6a5.shtml
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 12, 2020, 17:27:26
E comunque, visto che stiamo sul forum riguardo Vasco... che stia riguardato pure lui! Nelle stories di Instagram è sempre insieme a tanta gente… Vasco fa il bravo!!!  :prr: :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 12, 2020, 18:54:42
Vasco sta rientrando di fretta da LA perché da domani bloccano i voli tra Usa e Europa :xsxsxs:

In Cina ne sono usciti con misure drastiche, senza mezzi termini. Niente più fessibilità o leggerezze. Molti italiani non capisco cosa sia un imperativo.

Ora si è arrivati al punto in cui va chiuso tutto, tranne pochi servizi essenziali. Solo cosi si può ripartire.

E la cosa peggiore è che adesso inizia a toccare il resto del mondo.

(https://images.agi.it/pictures/agi/agi/2020/03/10/185340386-e0fd0d2e-f704-4371-bd2c-ff89e0c554c2.jpg)

Interessante una cosa: la curva ha smesso di crescere poco dopo l'entrata in vigore delle restrizioni. Speriamo che sarà così anche per noi... se ci stiamo riuscendo lo cominceremo a vedere  tra 5 - 7 giorni...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Rage Against - Marzo 12, 2020, 19:16:27
A Bologna hanno da poco chiuso tutti i parchi, dato che i geni continuavano ad ammassarsi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 12, 2020, 19:26:42
A Bologna hanno da poco chiuso tutti i parchi, dato che i geni continuavano ad ammassarsi.
A Pavia l'altro giorno c'era il mercato ed era strapieno come se nulla fosse. Mi auguro che non si possa più fare
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 13, 2020, 00:29:41
E comunque, visto che stiamo sul forum riguardo Vasco... che stia riguardato pure lui! Nelle stories di Instagram è sempre insieme a tanta gente… Vasco fa il bravo!!!  :prr: :ok:
https://www.instagram.com/p/B9ps9HroXDJ/?igshid=1ic33iyn3gkzv
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 13, 2020, 09:56:35
non è così non è vietato. E infatti nessun pedone è stato multato o denunciato per mancata giustificazione

Non è vietato, ma è capitato di sentire persone che sono state fermate a piedi da sole; diciamo che come al solito c'è molta confusione, di fatto sul sito del governo, tra le faq trovo queste due voci piuttosto contraddittorie:

"Si deve evitare di uscire di casa. Si può uscire per andare al lavoro  o per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni necessari. Si deve comunque essere in grado di provarlo, anche mediante autodichiarazione che potrà essere resa su moduli prestampati già in dotazione alle forze di polizia statali e locali. La veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi e la non veridicità costituisce reato. È comunque consigliato lavorare a distanza, ove possibile, o prendere ferie o congedi. Senza una valida ragione, è richiesto e necessario restare a casa, per il bene di tutti."

Poi, successivamente:

" l’attività motoria all’aperto è consentita purché non in gruppo. parchi e giardini pubblici possono restare aperti per garantire lo svolgimento di sport ed attività motorie all’aperto, come previsto dall’art.1 comma 3 del dpcm, a patto che non in gruppo e che si rispetti la distanza interpersonale di un metro."

Dunque tra le valide ragioni figura anche l'uscita per fare attività motoria ma devi portare con te l'autodichiarazione? Mah!

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 13, 2020, 10:24:14
Non è vietato, ma è capitato di sentire persone che sono state fermate a piedi da sole; diciamo che come al solito c'è molta confusione, di fatto sul sito del governo, tra le faq trovo queste due voci piuttosto contraddittorie:

"Si deve evitare di uscire di casa. Si può uscire per andare al lavoro  o per ragioni di salute o per altre necessità, quali, per esempio, l’acquisto di beni necessari. Si deve comunque essere in grado di provarlo, anche mediante autodichiarazione che potrà essere resa su moduli prestampati già in dotazione alle forze di polizia statali e locali. La veridicità delle autodichiarazioni sarà oggetto di controlli successivi e la non veridicità costituisce reato. È comunque consigliato lavorare a distanza, ove possibile, o prendere ferie o congedi. Senza una valida ragione, è richiesto e necessario restare a casa, per il bene di tutti."

Poi, successivamente:

" l’attività motoria all’aperto è consentita purché non in gruppo. parchi e giardini pubblici possono restare aperti per garantire lo svolgimento di sport ed attività motorie all’aperto, come previsto dall’art.1 comma 3 del dpcm, a patto che non in gruppo e che si rispetti la distanza interpersonale di un metro."

Dunque tra le valide ragioni figura anche l'uscita per fare attività motoria ma devi portare con te l'autodichiarazione? Mah!
già
È tutto un grande Mah
Diciamo che in alcuni contesti potresti confinare tutti in casa solo col dispiegamento dell esercito. Avranno avuto i loro buoni motivi per non farlo, ad oggi.
Resta intesto che col bombardamento di raccomandazioni, gente in casa e mascherine, la percezione di usare un po' di buon senso è arrivata ai più.
Da. Qui a pensare che nessuno esca se non per fare la spesa, è di difficile attuazione tra bambini scalpitanti e adulti che dopo un po' vogliono prendere un po' d'aria Approfittando del tanto tempo libero fuori dalle regole d ufficio
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 13, 2020, 10:28:19
già
È tutto un grande Mah
Diciamo che in alcuni contesti potresti confinare tutti in casa solo col dispiegamento dell esercito. Avranno avuto i loro buoni motivi per non farlo, ad oggi.
Resta intesto che col bombardamento di raccomandazioni, gente in casa e mascherine, la percezione di usare un po' di buon senso è arrivata ai più.
Da. Qui a pensare che nessuno esca se non per fare la spesa, è di difficile attuazione tra bambini scalpitanti e adulti che dopo un po' vogliono prendere un po' d'aria Approfittando del tanto tempo libero fuori dalle regole d ufficio
Esatto, io appartengo a questa categoria di persone.
Se lo farò, lo farò con grande rispetto e attenzione verso le normative.
Ho la grande fortuna di vivere in mezzo alle campagne, zero contatti e passeggiate all'aperto senza assembramenti di persone
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 13, 2020, 10:31:12
Pensate, la mia ragazza abita nel comune di fianco al mio... questione di 10 min d'auto.. e almeno fino al 3 Aprile non potrò vederla. Scoccia, è paradossale, però è l'unico modo per cercar di arginar il più possibile la cosa.
Il rischio di farci un'estate in casa è possibile e reale.... quindi impegniamoci tutti, và.  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 13, 2020, 10:53:31
già
È tutto un grande Mah
Diciamo che in alcuni contesti potresti confinare tutti in casa solo col dispiegamento dell esercito. Avranno avuto i loro buoni motivi per non farlo, ad oggi.
Resta intesto che col bombardamento di raccomandazioni, gente in casa e mascherine, la percezione di usare un po' di buon senso è arrivata ai più.
Da. Qui a pensare che nessuno esca se non per fare la spesa, è di difficile attuazione tra bambini scalpitanti e adulti che dopo un po' vogliono prendere un po' d'aria Approfittando del tanto tempo libero fuori dalle regole d ufficio
Oggi qui molta gente in giro e non solo per fare la spesa  :caffe:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 13, 2020, 13:11:06
(https://www.silenziefalsita.it/wp-content/uploads/2020/03/coronavirus-4-960x576.jpg)

Grafico estremamente interessante, contenuto all'interno di un documento del Ministero della Salute (non penso sia un fake perchè lo hanno fatto vedere anche su La7 nel programma di Mirta Merlino)

Dunque, questo è l'andamento dei contagi giornalieri che si prevede avremo, nell'ipotesi del massimo rispetto delle normative in vigore, ovviamente. Avremo il picco tra circa 5 giorni, quando ci saranno verosimilmente circa 4.500 nuovi casi, per poi cominciare a vedere gli effetti delle quarantene e degli isolamenti che tutti noi stiamo vivendo. Si prevede non ci siano più nuovi casi alla fine di Aprile
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 13, 2020, 13:19:05
Per fine aprile ci metterei la firma ...

Al centro sud x fortuna siete indietro di una settimana rispetto al nord Italia... se vi comporterete più responsabilmente rispetto al settentrione avrete solo da guadagnarci , fate i bravi voi che siete ancora in tempo a limitare ... qui ormai i casi sono in ogni singolo paesello , in continuo aumento
La situazione non è x niente bella
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 13, 2020, 13:28:08
Servono più restrizioni...c'è gente che ancora se ne frega
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 13, 2020, 13:28:52
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://video.corriere.it/coronavirus-arrivati-specialisti-cinesi-roma-tonnellate-forniture/5417509c-64c5-11ea-90f7-c3419f46e6a5/amp&ved=0ahUKEwiAr9XXuZfoAhWpy6YKHU-dCfgQyM8BCCEwAQ&usg=AOvVaw2gKUw1iYr8Een72Ixrp0y7&ampcf=1

Intanto una buona notizia
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 13, 2020, 13:39:56
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://video.corriere.it/coronavirus-arrivati-specialisti-cinesi-roma-tonnellate-forniture/5417509c-64c5-11ea-90f7-c3419f46e6a5/amp&ved=0ahUKEwiAr9XXuZfoAhWpy6YKHU-dCfgQyM8BCCEwAQ&usg=AOvVaw2gKUw1iYr8Een72Ixrp0y7&ampcf=1

Intanto una buona notizia

Grandissima lezione di civiltà che ovviamente da bravi italiani non recepiremo e apprezzeremo come dovremmo. Noi non abbiamo fatto altro che fare figure di m. in continuazione con i cinesi. In più, ci si mette l'Europa fa la gnorri (per incazzarsi Mattarella...)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 13, 2020, 13:42:30
Per fine aprile ci metterei la firma ...

Al centro sud x fortuna siete indietro di una settimana rispetto al nord Italia... se vi comporterete più responsabilmente rispetto al settentrione avrete solo da guadagnarci , fate i bravi voi che siete ancora in tempo a limitare ... qui ormai i casi sono in ogni singolo paesello , in continuo aumento
La situazione non è x niente bella

Infatti è bene sottolineare che quella è LA visione ottimistica che il governo punta a perseguire
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 13, 2020, 14:01:08
Per fine aprile ci metterei la firma ...

Al centro sud x fortuna siete indietro di una settimana rispetto al nord Italia... se vi comporterete più responsabilmente rispetto al settentrione avrete solo da guadagnarci , fate i bravi voi che siete ancora in tempo a limitare ... qui ormai i casi sono in ogni singolo paesello , in continuo aumento
La situazione non è x niente bella
Purtoppo in molti non capiscono... vedo soprattutto anziani in giro, che se ne fregano altamente delle regole  :nono:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 13, 2020, 14:07:30
In Germania 28.000 posti in terapia intensiva
Qui 5.000

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 13, 2020, 14:19:03
Sentivo ieri sera che nell'intera piana di gioia tauro hanno a disposizione pochissimi posti di terapia intensiva ( forse una decina,  non ricordo esattamente il numero ) ... pensando a com'è qui la situazione mi son venuti i brividi ... Non oso pensare
La sanità sventrata per anni e anni rischiamo di pagarla cara
C'è di buono che con tutti i nostri difetti siamo un popolo fantasioso e riusciamo sempre a cavarcela in qualche modo
Dai Italia che la facciamo anche questa volta   
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 13, 2020, 15:14:49
In Germania 28.000 posti in terapia intensiva
Qui 5.000
:oglie:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Rage Against - Marzo 13, 2020, 22:26:04


Grafico estremamente interessante, contenuto all'interno di un documento del Ministero della Salute (non penso sia un fake perchè lo hanno fatto vedere anche su La7 nel programma di Mirta Merlino)

Dunque, questo è l'andamento dei contagi giornalieri che si prevede avremo, nell'ipotesi del massimo rispetto delle normative in vigore, ovviamente. Avremo il picco tra circa 5 giorni, quando ci saranno verosimilmente circa 4.500 nuovi casi, per poi cominciare a vedere gli effetti delle quarantene e degli isolamenti che tutti noi stiamo vivendo. Si prevede non ci siano più nuovi casi alla fine di Aprile
Per fine aprile, sembra molto ottimistica come previsione... ma speriamo.

Sentivo ieri sera che nell'intera piana di gioia tauro hanno a disposizione pochissimi posti di terapia intensiva ( forse una decina,  non ricordo esattamente il numero ) ... pensando a com'è qui la situazione mi son venuti i brividi ... Non oso pensare
La sanità sventrata per anni e anni rischiamo di pagarla cara
C'è di buono che con tutti i nostri difetti siamo un popolo fantasioso e riusciamo sempre a cavarcela in qualche modo
Dai Italia che la facciamo anche questa volta   
Già, c'è da dire che nella disgrazia, in certe situazioni riusciamo ad uscire.
Quello che deve preoccupare è la situazione dei paesi dove deve ancora cominciare, vedi ad esempio gli Stati Uniti. Immaginate se dovesse partire un contagio a tappeto in città come Detroit o altre.
Rischiamo di uscirne noi fra qualche mese, e poi successivamente ce lo riportano da altri stati.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Marzo 14, 2020, 09:39:19
Per fine aprile, sembra molto ottimistica come previsione... ma speriamo.
Già, c'è da dire che nella disgrazia, in certe situazioni riusciamo ad uscire.
Quello che deve preoccupare è la situazione dei paesi dove deve ancora cominciare, vedi ad esempio gli Stati Uniti. Immaginate se dovesse partire un contagio a tappeto in città come Detroit o altre.
Rischiamo di uscirne noi fra qualche mese, e poi successivamente ce lo riportano da altri stati.
Le frontiere sono inevitabilmente destinate a chiudersi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 14, 2020, 10:23:14
Le frontiere sono inevitabilmente destinate a chiudersi.

Io non vorrei passare per cinico, ma visto che l'europa ci ha fatto passare per appestati e untori, avessimo un governo con le palle, la prima cosa da fare è blindarci dentro fino a quando questo virus non è passato e anche dopo, visto che come avete detto voi, negli altri paesi il grosso del virus arriverà più avanti, noi dobbiamo pensare a noi stessi.

Boris Johnson ha dichiarato che loro non faranno niente contro il virus, benissimo, decisione da persona malata di mente, ma affari loro, nessuna persona da quel paese viene in Italia.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 14, 2020, 10:32:34
Coronavirus, allarme per un nuovo esodo verso Sud: da Milano due treni pieni per Sicilia e Puglia


Un'altra fuga verso il sud, anche se in misura minore rispetto a quanto successo una settimana fa. Ma ieri sera due treni da Milano verso la Sicilia e la Puglia erano pieni. Si tratta del Milano-Siracusa-Palermo delle 20,10 e del Milano-Lecce delle 20,50.

In Sicilia oltre 20mila persone tornate nei giorni scorsi si sono iscritte alla piattaforma online della Regione. Quasi la metà sono giovani e vengono dalla Lombardia. Ma adesso dalla Sicilia si leva un grido di allarme. "Gli enormi sacrifici che gli italiani hanno accettato di compiere per fermare il coronavirus, rischiano di essere vanificati dalle zone d’ombra del Decreto #iorestoacasa come il mancato blocco dei treni - commenta l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone -. Nelle ultime ore, infatti, sembra che sia ripreso il flusso di viaggiatori che lasciano le Regioni del Nord per raggiungere via rotaia il Mezzogiorno, un’emorragia che richiede divieti ancora più stringenti da Roma".

Falcone lancia un appello al governo nazionale: "Si blocchino in giornata i treni per il Sud per chiudere così potenziali linee di contagio e garantire la tutela della salute della popolazione, dal personale viaggiante fino ai cittadini delle Regioni dove ancora il virus sembrerebbe darci il tempo di issare un argine. Da ieri in Sicilia - ricorda Falcone - il Governo Musumeci ha dimezzato le corse degli autobus pubblici e privati e delle navi traghetto, sospendendo le linee non essenziali. Non escludiamo, per quanto di nostra competenza, un’ulteriore stretta".

Voli fermi, i treni restano l'unica chance per tornare da parte dei giovani. "Ci state portando tanti altri focolai di contagio che avremmo potuto evitare", scrive su Facebook il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. In Puglia ieri si è registrato un balzo di 50 nuovi casi di pazienti positivi al coronavirus che ha portato i contagiati a 158. "Di nuovo ondate di pugliesi che tornano in Puglia dal nord. E con loro arrivano - scrive Emiliano - migliaia di possibilità di contagio in più".

"Avrete probabilmente esibito ai soldati alle stazioni le vostre legittime autocertificazioni sulla motivazione del vostro ritorno, spero che abbiate le mascherine e che teniate la distanza di un metro l'uno dall'altro in treno", prosegue il governatore. "In pochi giorni - ricorda il presidente - migliaia e migliaia di persone hanno fatto rientro in Puglia aggravando la nostra già drammatica situazione. Vi ricordo che appena arrivate dovete richiudervi in casa e che dovete stare lontani da genitori, fratelli, nipoti, amici, nonni e malati che rischiano di morire se contagiati". Emiliano ricorda l'obbligo di quarantena domiciliare per 14 giorni e di dichiarare la propria presenza sul sito della Regione Puglia.



https://gds.it/articoli/cronaca/2020/03/14/coronavirus-allarme-per-un-nuovo-esodo-verso-sud-da-milano-due-treni-pieni-per-sicilia-e-puglia-7897ac4e-5fce-4767-aa3e-ac52918524c5/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 14, 2020, 10:48:14
La virologa Gismondo: "60-70% di italiani sarà positivo, ma non preoccupiamoci"

“Sappiamo tutti che questo virus è diffuso nella popolazione molto più rispetto a quello che stiamo vedendo. Tra poco il 60-70% della popolazione risulterà  positivo. Ma non dobbiamo preoccuparci. Con l’aumento dei numeri ci renderemo conto che questo virus è meno letale di quanto possiamo pensare adesso”. Lo dice Maria Rita Gismondo, direttrice del laboratorio di microbiologia clinica dell’ospedale Sacco di Milano, intervenuta ai microfoni della trasmissione “L’’italia s’è desta”, dell’emittente dell’università Niccolò Cusano.

“Questo virus, nella gran parte dei casi, o è silente o ci dà sintomi simil influenzali, nel 90% dei casi”, continua, “C’è un 10% di persone che ha bisogno di essere ricoverato in ospedale. Borrelli ci ha detto più volte che le fasce più toccate sono anziani con 1 o 4 patologie. Il virus dunque è stato un aggravante. Ad oggi i dati di morte diretta per coronavirus sono molto scarsi, si parla di qualche unità”.

La virologa parla anche dei giovani in terapia intensiva: “La medicina non è mai una scienza esatta, quindi non significa che non ci possano esserci casi di qualche giovane.Dobbiamo però vedere la curva, dobbiamo parlare della maggior parte dei casi. Dobbiamo andare a vedere se ci sono altre malattie. Oggi l’età media dei deceduti è 81-83 anni, i guariti sono quasi il doppio delle persone che vengono ricoverate in terapia intensiva. Io non dico che la situazione sia rosea”.

Un calo drastico di casi sarebbe previsto tra un paio di settimane, ma “non possiamo però pensare che tra due settimane il virus sia scomparso, ci accompagnerà ancora per qualche mese, ma una cosa è avere 30 ricoverati in terapia intensiva, altra cosa è averne 3.000”.

Sulla possibilità che il caldo sia un alleato contro il coronavirus. “E’ vero che quando andiamo verso il caldo i virus respiratori calano nella loro presenza, ma questo è dovuto soprattutto alle nostre abitudini perché durante l’inverno ci accalchiamo nei locali ed è molto più facile stare più vicini. L’estate stiamo più all’aperto e questo ci aiuta ad essere meno esposti ai virus”.



https://www.huffingtonpost.it/entry/la-virologa-gismondo-60-70-di-italiani-sara-positivo-ma-non-preoccupiamoci_it_5e6bba13c5b6bd8156f6b865
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Gasp - Marzo 14, 2020, 17:54:10
La direttrice del laboratorio di analisi dell'ospedale Sacco di Milano ritiene che la "presunta" pandemia da Corona virus sia una follia.
https://www-leggo-it.cdn.ampproject.org/v/s/www.leggo.it/AMP/sanita/coronavirus_pandemia_follia_ultime_notizie-5070041.html?amp_js_v=a3&amp_gsa=1&usqp=mq331AQFKAGwASA%3D#aoh=15824749936719&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fwww.leggo.it%2Fsanita%2Fcoronavirus_pandemia_follia_ultime_notizie-5070041.html
Volevo complimentarmi con la signora direttrice per la lungimiranza con cui ha affrontato la questione.in un paese meritocratico come il nostro immagino riceverà una menzione al merito...e con quale spocchia lo diceva...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 14, 2020, 21:57:10
Aggiornamenti dalle città senza numeri ne bollettini...


Io faccio parte Dell Italia che continua a lavorare, manco mi rendo conto a volte del mondo fuori, a parte questi due giorni in cui ci sono stati flash mob molto carini.. canzoni al quartiere dalle finestre che uniscono un Po tutti e fanno cantare e sentire meno soli.

Nessuno è solo, chi lavora lo fa anche per chi non può, ci si fanno video chiamate con facce improponibili ma felice di vedersi da un monitor.. ... andrà tutto bene..  :bro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 14, 2020, 23:09:27
Volevo complimentarmi con la signora direttrice per la lungimiranza con cui ha affrontato la questione.in un paese meritocratico come il nostro immagino riceverà una menzione al merito...e con quale spocchia lo diceva...

Vero Gasp però c'è da dire che a sbagliarsi sono stati davvero in tanti. Ancora oggi abbiamo primi ministri europei che fanno finta di niente...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Gasp - Marzo 15, 2020, 00:16:12
Vero Gasp però c'è da dire che a sbagliarsi sono stati davvero in tanti. Ancora oggi abbiamo primi ministri europei che fanno finta di niente...
Lo so e mi fa molta rabbia.anche perché i pochi che hanno provato a dare la giusta dimensione al problema prima che esplodesse sono stati snobbati e la grande maggioranza della nazione(nel frattempo del continente)si è fatta cogliere impreparata a livello pratico e psicologico...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 15, 2020, 00:56:41
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://amp.tgcom24.mediaset.it/tgcom24/article/16142601&ved=2ahUKEwjJ29iElZvoAhVO0aYKHTtLC4IQFjABegQIBRAB&usg=AOvVaw0So42butL856xGQNrqrumZ&ampcf=1
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Marzo 15, 2020, 07:12:07
Io dico solo che è facile parlare quando morti e malati non hanno una faccia...vorrei vedere i signori politici o il coglionazzo della protezione civile cosa direbbero se i morti o i ricoverati fossero o loro cari....
La situazione in lombardia è grave e nonostante la regione stia cercando di fare il possibile borrelli e lo stato ci stanno prendendo per il culo...
Non ci fanno fare l'ospedale nella vecchia fiera e hanno distribuito rotoli di carta igenica al posto di mascherine.
È inaccettabile
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: lo show - Marzo 15, 2020, 07:13:54
Scusate l'italiano maccheronico e il tono ma sono nervoso.
Conosco tanta gente ricoverata e anche qualche persona deceduta...capitemi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 15, 2020, 09:22:43
Io dico solo che è facile parlare quando morti e malati non hanno una faccia...vorrei vedere i signori politici o il coglionazzo della protezione civile cosa direbbero se i morti o i ricoverati fossero o loro cari....
La situazione in lombardia è grave e nonostante la regione stia cercando di fare il possibile borrelli e lo stato ci stanno prendendo per il culo...
Non ci fanno fare l'ospedale nella vecchia fiera e hanno distribuito rotoli di carta igenica al posto di mascherine.
È inaccettabile

https://www.youtube.com/watch?v=73BOzvS8kEQ
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 15, 2020, 09:24:38
Si le ho viste ... sembrano gli swiffer x pulire i pavimenti !!!
Assurdo  :muro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 15, 2020, 09:39:08
Si le ho viste ... sembrano gli swiffer x pulire i pavimenti !!!
Assurdo  :muro:

Il presidente Fontana ha fatto benissimo ad ingaggiare Bertolaso.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 15, 2020, 09:43:14
Io dico solo che è facile parlare quando morti e malati non hanno una faccia...vorrei vedere i signori politici o il coglionazzo della protezione civile cosa direbbero se i morti o i ricoverati fossero o loro cari....
La situazione in lombardia è grave e nonostante la regione stia cercando di fare il possibile borrelli e lo stato ci stanno prendendo per il culo...
Non ci fanno fare l'ospedale nella vecchia fiera e hanno distribuito rotoli di carta igenica al posto di mascherine.
È inaccettabile

Scusate l'italiano maccheronico e il tono ma sono nervoso.
Conosco tanta gente ricoverata e anche qualche persona deceduta...capitemi


Ti capisco benissimo e hai mille volte ragione! E' stato chiamato finalmente Bertolaso ad affiancare Fontana per la realizzazione di un ospedale in Lombardia. Il suo sarà il compenso simbolico di 1 euro. E infine una persona capace il cui apporto sarà prezioso.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 15, 2020, 13:36:24
Io penso che l'informazione debba occuparsi anche dell'uso delle mascherina

Ho visto gente indossare la mascherina in auto, da sola  :delusa:

Serve un uso consapevole delle stesse per farle durare il più possibile

Purtroppo le mascherine stanno cominciando a scarseggiare seriamente in ospedale e, a mio avviso, anche solo una mascherina fatta di carta va benissimo per un uso come barriera di protezione ai colpi di tosse per quando si esce di casa o si lavora con altre persone, lasciando ovviamente quelle un po' più serie per gli ospedali
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 15, 2020, 17:53:55
Io penso che l'informazione debba occuparsi anche dell'uso delle mascherina

Ho visto gente indossare la mascherina in auto, da sola  :delusa:

Serve un uso consapevole delle stesse per farle durare il più possibile

Purtroppo le mascherine stanno cominciando a scarseggiare seriamente in ospedale e, a mio avviso, anche solo una mascherina fatta di carta va benissimo per un uso come barriera di protezione ai colpi di tosse per quando si esce di casa o si lavora con altre persone, lasciando ovviamente quelle un po' più serie per gli ospedali

Dove mi trovo io, le mascherine non le abbiamo mai trovate; ne ho fatte un paio con la carta forno, ma questo per me è il nono giorno di clausura (infatti sto un po' sclerando) e non ho mai avuto modo di indossarle. Domattina esco a fare una ricarica, indosserò mascherina, guanti e occhiali da sole - anche per gli occhi dicono di usare gli occhiali per protezione -sono emozionata ed anche preoccupata al pensiero di uscire un po'.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 15, 2020, 19:02:51
Dove mi trovo io, le mascherine non le abbiamo mai trovate; ne ho fatte un paio con la carta forno, ma questo per me è il nono giorno di clausura (infatti sto un po' sclerando) e non ho mai avuto modo di indossarle. Domattina esco a fare una ricarica, indosserò mascherina, guanti e occhiali da sole - anche per gli occhi dicono di usare gli occhiali per protezione -sono emozionata ed anche preoccupata al pensiero di uscire un po'.
Io addirittura 3 settimane che non esco  :muro: :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 15, 2020, 19:52:34
Dove mi trovo io, le mascherine non le abbiamo mai trovate; ne ho fatte un paio con la carta forno, ma questo per me è il nono giorno di clausura (infatti sto un po' sclerando) e non ho mai avuto modo di indossarle. Domattina esco a fare una ricarica, indosserò mascherina, guanti e occhiali da sole - anche per gli occhi dicono di usare gli occhiali per protezione -sono emozionata ed anche preoccupata al pensiero di uscire un po'.

Si, è vero anche gli occhiali possono aiutare (nel caso sfortunatissimo in cui qualcuno ti tossisce vicino).

Comunque vai tranquilla, basta rispettare le norme che conosciamo e non ci sono praticamente rischi :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 15, 2020, 20:00:50
Io penso che l'informazione debba occuparsi anche dell'uso delle mascherina

Ho visto gente indossare la mascherina in auto, da sola  :delusa:

Serve un uso consapevole delle stesse per farle durare il più possibile

Purtroppo le mascherine stanno cominciando a scarseggiare seriamente in ospedale e, a mio avviso, anche solo una mascherina fatta di carta va benissimo per un uso come barriera di protezione ai colpi di tosse per quando si esce di casa o si lavora con altre persone, lasciando ovviamente quelle un po' più serie per gli ospedali
Ho vista gente nel balcone di casa con le mascherine indossate :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 15, 2020, 20:38:05
Io addirittura 3 settimane che non esco  :muro: :svengo:

Io da molto meno ma già comincio a soffrirne. Domani penso di andarmi a fare una corsetta, ovviamente da solo e in un posto completamente isolato, visto che è consentito. Altrimenti sarà molto dura fino al 3 aprile
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 15, 2020, 20:41:39
Io da molto meno ma già comincio a soffrirne. Domani penso di andarmi a fare una corsetta, ovviamente da solo e in un posto completamente isolato, visto che è consentito. Altrimenti sarà molto dura fino al 3 aprile
speriamo sia davvero fino al 3 aprile
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 15, 2020, 21:08:41
speriamo sia davvero fino al 3 aprile

E infatti... ma ahimè dubito
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 17, 2020, 09:39:19
Coronavirus, dall'asfalto al cartone ecco quanto resiste sulle diverse superfici

Mentre su Whatsapp continua a risuonare l'audio-bufala che vorrebbe il coronavirus resistere fino a 9 giorni sull'asfalto, è la ricerca scientifica a dare i primi veri dati riguardanti la sua persistenza sulle superfici: fino a 4 ore sul rame, fino a 24 ore sul cartone e fino a 72 ore su plastica e acciaio.
Lo ha verificato in laboratorio un gruppo di ricerca coordinato dai National Institutes of Health (Nih) americani con la partecipazione dell'Università di Princeton e dell'Università della California. I risultati sono pubblicati su medRxiv, il sito che permette di condividere gli articoli scientifici di medicina che devono ancora essere sottoposti a revisione prima della pubblicazione su una rivista ufficiale. Molti interrogativi sul virus SarsCoV2 erano sorti già a febbraio, quando uno studio pubblicato su The Journal of Hospital Infection aveva sottolineato come altri coronavirus umani (come quelli di Sars e Mers) fossero in grado di persistere fino a 9 giorni su metallo, vetro e plastica. Per verificare se lo stesso fosse vero anche per il nuovo coronavirus, i ricercatori statunitensi lo hanno sottoposto a specifici test di laboratorio per valutarne la resistenza nel tempo su diverse superfici (cosa diversa dalla trasmissibilità per contatto
Hanno così scoperto che il virus resta attivo fino a 4 ore sul rame e fino a 24 ore sul cartone. La sua vitalità si prolunga addirittura fino a 72 ore su plastica (polipropilene) e acciaio inox, materiali che però fortunatamente sono più facili da pulire e disinfettare. Lo studio precedente sui coronavirus "cugini" aveva infatti sottolineato come ci si possa disfare della loro presenza usando disinfettanti con etanolo al 62-71%, acqua ossigenata allo 0,5% o ipoclorito di sodio allo 0,1%. Dopo aver valutato la resistenza di SarsCoV2 sulle superfici, i ricercatori americani si sono spinti ancora oltre: hanno spruzzato il virus sotto forma di aerosol in un ambiente chiuso, verificando che può restare sospeso nell'aria fino a 3 ore.

Lo studio è stato condotto in condizioni controllate in laboratorio che non rispecchiano quelle presenti nel mondo reale, per cui i ricercatori avvertono che questi risultati non dimostrano che sia possibile prendere il virus semplicemente respirando in un ambiente dove è stata un'altra persona infetta. L'aerosol, tra l'altro, è formato da particelle ben più piccole e leggere che restano in aria più a lungo rispetto al famoso 'droplet' prodotto da tosse e starnuti, che invece precipita più velocemente. Anche un recente studio cinese comparso su bioRxiv e condotto a Wuhan ha provato a verificare la presenza del virus nell'aerosol di ospedali e zone limitrofe, scoprendo che ad esempio l'aria nelle terapie intensive è sostanzialmente pulita, mentre concentrazioni rilevanti del virus si trovano in alcune aree come lo spogliatoio dove i medici si tolgono i dispositivi di protezione.

https://www.ilmessaggero.it/salute/ricerca/coronavirus_asfalto_quanto_resiste_su_superfici_news_ultime_notizie_oggi-5114858.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 17, 2020, 14:37:50
Ma alla fine si sa da dove è nato sto virus? All'inizio dicevano che era stato creato in laboratorio se non sbaglio
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 17, 2020, 19:02:34
https://m.youtube.com/watch?v=Cw-uTfmAVIk

 :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 17, 2020, 19:13:38
Quasi 3.000 contagi anche oggi, ieri erano leggermente calati, si stava iniziando a ben sperare e oggi si ritorna a non vedere la luce del tunnel. Ci sono ancora diverse problematiche, tra tutte l'eccessivo affollamento di supermercati e metropolitane, per cui il discreto lavoro fatto per tenere vuote le strade viene vanificato. Perché se ne parla da tempo e nessuno risolve questi problemi che permangono?! E intanto che (nuovamente) si perde tempo i contagi e i morti aumentano sensibilmente e gli ospedali sono sempre più allo stremo. Bah
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 17, 2020, 19:38:26
Io non mi stupisco di quelle immagini della metropolitana di Milano.

Non vorrei ripetermi, ma queste cose succedono per colpa in primis della gente che se ne frega, ma in particolare succedono perché la gente non vede un governo forte.

Il governo ha fatto un gravissimo errore, quello di contare sul senso civico delle persone.

Quando decideranno di schierare l'esercito come si deve, sarà sempre troppo tardi, metti l'esercito che non ti fa uscire di casa, poi vediamo se tutta quella gente ha ancora voglia di uscire, hai voglia di prenderti una boccata d'aria? te la prendi sul balcone di casa con l'esercito sotto che ti guarda, vedrai come gli passa la voglia di uscire.

Anche io stasera tornando a casa dal lavoro, ho visto un sacco di bambini giocare fuori da casa come se niente fosse.

Ma è possibile che nemmeno in una situazione del genere facciamo le cose semplici ed esemplari? mah.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 17, 2020, 20:04:03
sinceramente io non me la sento di prendermela con nessuno in particolare,  in una situazione come questa cosi' completamente nuova, presi tutti alla sprovvista dagli eventi... e' certo che molti non aiutano, anzi peggiorano gli eventi ma ci sono anche tante e tante persone che si stanno facendo il "culo" e tante altre che si sono fatte da parte restando a casa.

per chi non rispetta le regole o non riesce a reggere la situazione sanzioni e disciplina, ma bisogna anche essere consapevoli che e' difficile per tutti.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 17, 2020, 20:38:06
sinceramente io non me la sento di prendermela con nessuno in particolare,  in una situazione come questa cosi' completamente nuova, presi tutti alla sprovvista dagli eventi... e' certo che molti non aiutano, anzi peggiorano gli eventi ma ci sono anche tante e tante persone che si stanno facendo il "culo" e tante altre che si sono fatte da parte restando a casa.

per chi non rispetta le regole o non riesce a reggere la situazione sanzioni e disciplina, ma bisogna anche essere consapevoli che e' difficile per tutti.



Ma io infatti non me la prendo con chi purtroppo deve uscire di casa per andare a lavorare anche in un momento come questo, ecc.

Io me la prendo con chi deve stare a casa e va in giro come se niente fosse.

Lo stato ha fatto 20.000 denunce, proprio per questo motivo, non è possibile, lo stanno dicendo in tutti i modi di stare a casa, se non lo capiscono, allora bisogna prendere altri provvedimenti.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 17, 2020, 20:48:44
Troppa gente in giro è vero , gente che odiava fare la spesa e ora va tutti i giorni a fare la spesa ... però non è facile tenere chiusi in casa i bimbi 24 ore al giorno , se giocano a distanza è consentito e almeno si sfogano un attimo .
Per quanto riguarda le immagini che girano della metro a Milano c'è da dire che circa la metà delle persone sta ancora lavorando e se riduci del 75% le corse dei mezzi è logico che le poche rimaste siano troppo piene.
Da domani infatti le aumenteranno nelle ore di punta... si naviga a vista in quasi tutto , però non è facile trovare tutte le soluzioni migliori ( sempre che esistano )
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 17, 2020, 23:09:19
Troppa gente in giro è vero , gente che odiava fare la spesa e ora va tutti i giorni a fare la spesa ... però non è facile tenere chiusi in casa i bimbi 24 ore al giorno , se giocano a distanza è consentito e almeno si sfogano un attimo .
Per quanto riguarda le immagini che girano della metro a Milano c'è da dire che circa la metà delle persone sta ancora lavorando e se riduci del 75% le corse dei mezzi è logico che le poche rimaste siano troppo piene.
Da domani infatti le aumenteranno nelle ore di punta... si naviga a vista in quasi tutto , però non è facile trovare tutte le soluzioni migliori ( sempre che esistano )
Io lavoro a pochi metri da un piccolo supermercato di quartiere... vedo sempre le stesse facce, escono per la spesa mattina e pomeriggio...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 17, 2020, 23:11:39
È perché non hanno un cane  :xsxsxs:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 18, 2020, 00:06:36
È parecchio complicato il discorso
Poco utili i confronti con culture diverse distanti in numeri e situazioni politiche
Inutile confrontare città con paesi, sud e nord con abitudini diverse.
Senza esercito più di questo è difficile.
Nessuno di noi ha mai visto l esercito nelle strade : personalmente spero che questa quarantena "elastica" sia sufficiente perché esercito non gioverebbe a nessuno
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 18, 2020, 09:41:30
Ma io infatti non me la prendo con chi purtroppo deve uscire di casa per andare a lavorare anche in un momento come questo, ecc.

Io me la prendo con chi deve stare a casa e va in giro come se niente fosse.

Lo stato ha fatto 20.000 denunce, proprio per questo motivo, non è possibile, lo stanno dicendo in tutti i modi di stare a casa, se non lo capiscono, allora bisogna prendere altri provvedimenti.

Partiamo dal presupposto che il decreto è fatto male perché lascia troppo spazio all'interpretazione: "andiamo a fare la spesa insieme? No, al supermercato si può entrare una sola persona a famiglia; sì, però si può uscire insieme a fare una passeggiata, allora ti accompagno davanti al super ed entri da sola, ti aspetto fuori"; poi, diverse città sono state costrette a chiudere parchi perché lasciando la possibilità di fare "attività motoria all'aperto" ci sono stati tantissimi casi di assembramento. I divieti debbono essere specificati, siamo in codice rosso, inutile far finta di lasciare delle libertà che non abbiamo, bisogna uscire solo per andare al lavoro, per andare a far la spesa alimentare, per andare in farmacia o in casi che richiedano un'urgenza particolare. Poi abbiamo le forze dell'ordine che ti fermano e non essendo le cose chiare nemmeno per loro, fioccano le denunce che non prevedono una multa ma un'AMMENDA, ovvero qualcosa che ti rimarrà sulla fedina penale rendendoti pregiudicato, e dato che sul casellario giudiziale non appare il motivo perché tu lo sia, sarai inevitabilmente al pari di chi ha commesso una rapina in un tabaccaio. Quindi non "devono dire in tutti i modi di stare a casa", devono farlo diventare legge ed esplicitarlo per la comprensione di tutti, anche per i più duri di comprendonio.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 18, 2020, 09:48:20
Adesso sono diventati tutti podisti o ciclisti  :svengo:

E soprattutto si va a fare la spesa 3/4 volte al giorno  :oglie:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 18, 2020, 09:52:13
Adesso sono diventati tutti podisti o ciclisti  :svengo:

E soprattutto si va a fare la spesa 3/4 volte al giorno  :oglie:
mamma mia assurda sta cosa...gente che ha sempre odiato correre ora lo fanno  :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 18, 2020, 10:19:57
Coronavirus, "Quarantena" oltre il 3 aprile. De Micheli: «Non lo escludo»

Coronavirus, il governo pensa di estendere i provvedimenti per limitare il Covid-19 oltre il 3 aprile. «Non lo escludo»: lo ha detto la ministra dei trasporti Paola De Micheli a Agorà su Rai3 rispondendo alla domanda se il governo pensa di estendere le limitazioni imposte per contenerene l'epidemia oltre il 3 aprile. «Valuteremo sulla base dei numeri» ha detto «sono valutazioni che faremo nei prossimi giorni ma non lo escludo».

Coronavirus, morto Marcello Natali, medico di famiglia a Codogno: aveva 57 anni

Sale il numero dei medici deceduto per il Covid-19. È deceduto oggi il segretario della Federazione dei medici di Medicina generale (Fimmg) di Lodi, Marcello Natali. La notizia è confermata dalla stessa Fimmg. Natali aveva 57 anni e non aveva particolari gravi patologie pregresse. Dopo il ricovero a Cremona, era stato trasferito a Milano e ricoverato intubato in terapia intensiva per una grave polmonite bilaterale. Natali esercitava la sua attività di medico di famiglia nell'area di Codogno.

Borsa, lo spread Btp-Bund sfonda quota 300. Lo spread tra Btp e Bund sfonda la soglia dei 300 punti base a 306, rivedendo i massimi da novembre 2018. Il rendimento del decennale del Tesoro è salito al 2,76%.

Oms, quasi 180 mila casi nel mondo, 64.189 in Europa. L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) registra oggi 179.112 casi confermati di Covid19, di cui 11.526 nelle ultime 24 ore, con 7.426 morti (475 nuove). Per quanto riguarda la regione europea, sono 64.189 i casi confermati totali (8.507 nelle ultime 24 ore) con 3.108 morti (428 nuove).

Nel frattempo la progressione del virus Covid-19 in Cina ha avuto ieri 13 nuovi casi: uno solo a Wuhan (per il secondo giorno di fila) e 12 importati, di cui cinque nel Guangdong, tre a Pechino e a Shanghai e uno nel Sichuan. I contagi di ritorno sono saliti a 155, si legge nel bollettino della Commissione sanitaria nazionale, secondo cui gli 11 morti aggiuntivi sono tutti nell'Hubei. I casi totali confermati si sono portati a 80.894 alla fine di martedì, di cui 8.056 pazienti ancora sotto trattamento, 3.237 morti e 69.601 dimessi dagli ospedali. Il tasso di guarigione è salito all'86%.


In Usa supera i seimila casi, 118 morti. Il presidente Usa Donald Trump ha lanciato un piano da mille miliardi di dollari per salvare l'economia statunitense dopo l'accelerata del virus: nelle ultime ore il numero di casi di coronavirus negli Usa ha superato quota 6.000 e il bilancio delle vittime è arrivato a 118.



https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.ilmessaggero.it/AMP/mondo/coronavirus_diretta_ultime_notizie_18_marzo_2020-5118184.html&ved=2ahUKEwiD5unL2KPoAhUFmVwKHcy_D_4Q0PADMAd6BAgNEB4&usg=AOvVaw2HUrVMkiPhpUk8Av2JHBHN
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 18, 2020, 10:26:05
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.ilmessaggero.it/AMP/mondo/coronavirus_diretta_ultime_notizie_18_marzo_2020-5118184.html&ved=2ahUKEwiD5unL2KPoAhUFmVwKHcy_D_4Q0PADMAd6BAgNEB4&usg=AOvVaw2HUrVMkiPhpUk8Av2JHBHN

In linguaggio informatico di comunicazione col pubblico: non mettere solo link che non aprirà nessuno, riporta l'articolo facendo copia/incolla, cita sotto la fonte o inserisci il link a corredo. 
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Maury1969 - Marzo 18, 2020, 10:27:13
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.ilmessaggero.it/AMP/mondo/coronavirus_diretta_ultime_notizie_18_marzo_2020-5118184.html&ved=2ahUKEwiD5unL2KPoAhUFmVwKHcy_D_4Q0PADMAd6BAgNEB4&usg=AOvVaw2HUrVMkiPhpUk8Av2JHBHN

posso anche estendere queste misure dopo il 03 aprile, ma se lasciano ampio spazio al senso civico di ognuno di noi non vedo vie di uscite a breve.
posso anche capire la metro' piena se la gente deve andare a lavorare e togli le corse, ma gente denunciata perche' sorpresa a fare picnic o grigliate...diciamo che mi cadono le braccia.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 18, 2020, 11:01:15
Ma infatti... bisognerebbe inasprire le misure, renderle più drastiche.
L'italiano medio è presuntuoso, ignorante e menefreghista. Io non ho grandi aspettative, per me con tutto questo menefreghismo la tiriamo lunga fino a fine Aprile… è chiaro però che dal governo devono arrivare ulteriori misure… come diceva Rew, il decreto lascia troppo spazio all'interpretazione e la gente che non ha buon senso se ne frega.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 18, 2020, 11:12:41
Ma infatti... bisognerebbe inasprire le misure, renderle più drastiche.
L'italiano medio è presuntuoso, ignorante e menefreghista. Io non ho grandi aspettative, per me con tutto questo menefreghismo la tiriamo lunga fino a fine Aprile… è chiaro però che dal governo devono arrivare ulteriori misure… come diceva Rew, il decreto lascia troppo spazio all'interpretazione e la gente che non ha buon senso se ne frega.

Poi tu abiti in una zona altamente contagiata e hai già avuto un paio di esperienze orribili, io sono a Roma, oggi sono 13 giorni che non esco, (per fare la spesa va il mio compagno che comunque fino a lunedì ha dovuto lavorare) e se permetti, a persone come noi che se ne stanno a casa rode un bel po' allungare i tempi di questa quarantena per gente che fa come caxxo gli pare. Rispetto, senso civico, intelligenza, buon senso... sono cose che latitano in questa situazione e in più abbiamo una classe dirigente che non è capace a stilare un cavolo di decreto che questa situazione richiederebbe in questo preciso momento: meglio 20 giorni di clausura quasi completa piuttosto che allungare il brodo e doverne fare 60 (a causa degli imbecilli).
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 18, 2020, 11:13:25
Ma infatti... bisognerebbe inasprire le misure, renderle più drastiche.
L'italiano medio è presuntuoso, ignorante e menefreghista. Io non ho grandi aspettative, per me con tutto questo menefreghismo la tiriamo lunga fino a fine Aprile… è chiaro però che dal governo devono arrivare ulteriori misure… come diceva Rew, il decreto lascia troppo spazio all'interpretazione e la gente che non ha buon senso se ne frega.
ci metterei la firma per fine aprile
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 18, 2020, 11:20:55
Poi tu abiti in una zona altamente contagiata e hai già avuto un paio di esperienze orribili, io sono a Roma, oggi sono 13 giorni che non esco, (per fare la spesa va il mio compagno che comunque fino a lunedì ha dovuto lavorare) e se permetti, a persone come noi che se ne stanno a casa rode un bel po' allungare i tempi di questa quarantena per gente che fa come caxxo gli pare. Rispetto, senso civico, intelligenza, buon senso... sono cose che latitano in questa situazione e in più abbiamo una classe dirigente che non è capace a stilare un cavolo di decreto che questa situazione richiederebbe in questo preciso momento: meglio 20 giorni di clausura quasi completa piuttosto che allungare il brodo e doverne fare 60 (a causa degli imbecilli).
Ieri ho allungato ahimè la lista di gente che conoscevo che non ce l'ha fatta.. il nostro medico di base del paese (37 anni di attività, amatissimo da tutti). Aveva 65 anni, ha contratto il virus e in una settimana con la polmonite non ne è uscito… robe dell'altro mondo.
Ho amiche e conoscenti che lavorano negli ospedali.. non avete idea delle loro condizioni: sempre reperibili, 14 ore di lavoro frenetico al giorno con la paura di contrarre a loro volta qualcosa.
Mi ribolle il sangue quando leggo notizie di gente che si fa il barbecue in compagnia...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 18, 2020, 11:28:07
Ieri ho allungato ahimè la lista di gente che conoscevo che non ce l'ha fatta.. il nostro medico di base del paese (37 anni di attività, amatissimo da tutti). Aveva 65 anni, ha contratto il virus e in una settimana con la polmonite non ne è uscito… robe dell'altro mondo.
Ho amiche e conoscenti che lavorano negli ospedali.. non avete idea delle loro condizioni: sempre reperibili, 14 ore di lavoro frenetico al giorno con la paura di contrarre a loro volta qualcosa.
Mi ribolle il sangue quando leggo notizie di gente che si fa il barbecue in compagnia...

E' una situazione terribile, ho la disperazione nel cuore quando leggo queste notizie che sono sempre più frequenti. Veramente in questa orribile circostanza i veri eroi sono medici, infermieri, oss, portantini, operatori ecologici che non ringraziamo mai abbastanza perché non ci rendiamo conto del sacrificio e dei turni di lavoro massacranti a cui sono sottoposti. Ed evidentemente non ci rendiamo nemmeno conto del pericolo che tutti si corre, a partire da queste categorie che sono inevitabilmente a contatto coi malati. Tutta la mia solidarietà, auguriamoci di uscire al più presto da questo incubo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 18, 2020, 11:32:33
Speriamo, sì.
Comunque sia, il governo DEVE intervenire… le misure prese ad ora sono ancora troppo leggere, a mio avviso. Se il sistema sanitario va al collasso succede veramente un casino... prevenire è sempre meglio che curare.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 18, 2020, 11:34:31
Speriamo, sì.
Comunque sia, il governo DEVE intervenire… le misure prese ad ora sono ancora troppo leggere, a mio avviso. Se il sistema sanitario va al collasso succede veramente un casino... prevenire è sempre meglio che curare.

Perfettamente d'accordo!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 18, 2020, 11:36:39
Speriamo, sì.
Comunque sia, il governo DEVE intervenire… le misure prese ad ora sono ancora troppo leggere, a mio avviso. Se il sistema sanitario va al collasso succede veramente un casino... prevenire è sempre meglio che curare.
A mio parere si arriverà a chiudere veramente tutto, ma quando sarà troppo tardi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 18, 2020, 11:43:08
Ecco, ad esempio questi deficienti andrebbero internati a forza una ventina di giorni, magari in galera... se solo ci fosse posto.

"ABBIAMO SCONFITTO IL VIRUS, CONTE CI FA UN BAFFO", IMBECILLI IN STRADA A CATANIA. IDENTIFICATO L'AUTORE DEL VIDEO DIFFUSO SUI SOCIAL CHE AVEVA FATTO INDIGNARE LA CITTÀ, IN CUI SI VEDEVANO DEI CRETINETTI SOSTARE TRANQUILLAMENTE DAVANTI A UNA PANINERIA DI CATANIA SENZA RISPETTARE LE NORME DEL DECRETO SUL CORONAVIRUS. L'AUTORE DEL VIDEO E ALCUNE DELLE PERSONE RIPRESE SONO STATI DENUNCIATE.

La squadra mobile di Catania ha identificato l'autore del video diffuso sui social che aveva fatto indignare la città, in cui si vedevano persone sostare tranquillamente davanti a una panineria nello storico rione San Cristoforo di Catania senza rispettare le norme del Dpcm sul Coranavirus. Per loro era "inesistente". Le indagini erano state avviate dopo le numerose segnalazioni arrivate alla polizia. L'autore del video e alcune delle persone riprese sono stati denunciati. Il cellulare è stato sequestrato per accertamenti investigativi.

https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/quot-abbiamo-sconfitto-virus-conte-ci-fa-baffo-quot-imbecilli-230342.htm?fbclid=IwAR18LzUSLKYSP7BYsPREfRefdsy6yk0nEXuW1Rb6oV3CVHZw46R20w90DY4
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 18, 2020, 11:57:58
Denunciare? E di che se ne fanno di una denuncia?
In galera sti scemi... che si facciano qualche anno và...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 18, 2020, 13:20:15
Mamma mia, sta succedendo quello che nessuno si augurava (e che inizialmente TUTTI avevano escluso): stanno morendo persone in normali condizioni di salute!

Terribile davvero
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: praticamente perfetto - Marzo 18, 2020, 13:25:34
Mamma mia, sta succedendo quello che nessuno si augurava (e che inizialmente TUTTI avevano escluso): stanno morendo persone in normali condizioni di salute!

Terribile davvero
Dove lo hai letto?
Lo chiedo perchè ho letto ieri dei dati in cui si diceva che le persone morte in  Italia di solo Coronavirus e senza nessuna patologia pregressa erano soltanto 2.
Anche queste notizie (positive e negative) le dobbiamo prendere con le pinze. Non ci si capisce nulla.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 18, 2020, 13:30:39
Il medico di Codogno (57 anni, nessuna patologia grave) e il medico che ha citato Rasedan
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 18, 2020, 13:32:02
Il paziente 1 è guarito ed era in condizioni disperate  :ok:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 18, 2020, 13:38:26
Il paziente 1 del Piemonte che era guarito purtroppo è risultato nuovamente positivo ... chissà quando ce lo leveremo veramente dalle b...e questo maledetto virus
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 18, 2020, 13:49:17
Il paziente 1 del Piemonte che era guarito purtroppo è risultato nuovamente positivo ... chissà quando ce lo leveremo veramente dalle b...e questo maledetto virus

Il paziente 1 è il 38enne di Codogno  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 18, 2020, 13:52:43
Il paziente 1 del Piemonte che era guarito purtroppo è risultato nuovamente positivo ... chissà quando ce lo leveremo veramente dalle b...e questo maledetto virus

Ho letto l'articolo prima: è normale che sia ancora positivo. Il medico che ha rilasciato l'intervista ha detto che può capitare che, dopo una guarigione, ci possano essere ancora tracce di positività… ma non solo per il covid-19, per tutti i tipi di virus. E' normale qualche "residuo". Questo non implica però che sia nuovamente malato, semplicemente è risultato ancora positivo.
Ora leggevo che è in isolamento per precauzione
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 18, 2020, 13:54:40
Ho letto l'articolo prima: è normale che sia ancora positivo. Il medico che ha rilasciato l'intervista ha detto che può capitare che, dopo una guarigione, ci possano essere ancora tracce di positività… ma non solo per il covid-19, per tutti i tipi di virus. E' normale qualche "residuo". Questo non implica però che sia nuovamente malato, semplicemente è risultato ancora positivo.
Ora leggevo che è in isolamento per precauzione
Non tutte le persone positive sono "malate"... la metà dei contagiati sta comunque a casa in isolamento senza o con pochissimi sintomi  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 18, 2020, 13:55:14
Un persona positiva non è malata... la metà eei contagiati sta comunque a casa in isolamento senza o con pochissimi sintomi  :ok:
Esattamente
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 18, 2020, 14:00:12
https://m.youtube.com/watch?v=rErCoFC_Lzs

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 18, 2020, 14:15:10
Ho letto l'articolo prima: è normale che sia ancora positivo. Il medico che ha rilasciato l'intervista ha detto che può capitare che, dopo una guarigione, ci possano essere ancora tracce di positività… ma non solo per il covid-19, per tutti i tipi di virus. E' normale qualche "residuo". Questo non implica però che sia nuovamente malato, semplicemente è risultato ancora positivo.
Ora leggevo che è in isolamento per precauzione
Ah meglio , avevo capito male allora ... mi sembrava fosse tornato al punto di partenza .
Almeno un pò mi conforta che non sia così facile e veloce la ricaduta .
Comunque confermo anch'io che cercando di informarsi ( forse anche troppo a volte ) si legge tutto e il contrario di tutto ... vanno prese con le pinze
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 18, 2020, 14:27:55
Comunque si parla sempre di casistica fino a nuovi avvenimenti

Se non sbaglio abbiamo superato in Europa il numero di contagi avvenuti a wuhan o addirittura in china.
Va da sé che prima o poi succederà che qualche persona in salute under 60 contrarrà il virus e non lo supererà.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 18, 2020, 18:34:19
Anche oggi quasi 3.000 contagi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 19, 2020, 10:55:08
https://www.youtube.com/watch?v=4Llz6O58zyA

Che tristezza. :(
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 19, 2020, 11:01:25
https://www.youtube.com/watch?v=4Llz6O58zyA

Che tristezza. :(

Vedendo queste immagini ho pianto. Una tristezza infinita per chi muore da solo e per i cari che non possono star vicino a chi se ne sta andando  :'(
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Marzo 19, 2020, 11:46:02
https://www.youtube.com/watch?v=4Llz6O58zyA

Che tristezza. :(
Dovrebbero essere per il trasporto di attrezzature
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 19, 2020, 11:52:08
Dovrebbero essere per il trasporto di attrezzature

Non è cosi purtroppo, erano li per trasportare le bare delle persone morte per essere cremate.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Marzo 19, 2020, 11:53:18
Non è cosi purtroppo, erano li per trasportare le bare delle persone morte per essere cremate.
:'( :'(
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 19, 2020, 11:56:42
Vedendo queste immagini ho pianto. Una tristezza infinita per chi muore da solo e per i cari che non possono star vicino a chi se ne sta andando  :'(

E' incredibile quello che sta succedendo.

Molte persone non si rendono conto di quello che sta succedendo.

Ma siamo arrivati al punto di dover aprire le chiese perché non bastano i posti al cimitero e perché tutte quelle persone verranno cremate, ci sono anche le foto in giro su internet, io mi guardo bene da pubblicarle, ma queste cose vanno raccontate perché altrimenti non ci si rende conto abbastanza di cosa sta succedendo.

Stanno morendo centinaia di persone al giorno in quella zona.

Muoiono da soli in rianimazione e poi non possono avere nemmeno un funerale dove i familiari possono dare l'ultimo saluto.

 :'( :'( :'( :'(
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 19, 2020, 11:57:27
:'( :'(

Terribile veramente. :(
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 19, 2020, 12:04:53
Porca miseria  :piango:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Marzo 19, 2020, 12:06:03
E' incredibile quello che sta succedendo.

Molte persone non si rendono conto di quello che sta succedendo.

Ma siamo arrivati al punto di dover aprire le chiese perché non bastano i posti al cimitero e perché tutte quelle persone verranno cremate, ci sono anche le foto in giro su internet, io mi guardo bene da pubblicarle, ma queste cose vanno raccontate perché altrimenti non ci si rende conto abbastanza di cosa sta succedendo.

Stanno morendo centinaia di persone al giorno in quella zona.

Muoiono da soli in rianimazione e poi non possono avere nemmeno un funerale dove i familiari possono dare l'ultimo saluto.

 :'( :'( :'( :'(

Terribile... la foto che hai postato testimonia il trasferimento delle bare in altre città dotate di forni crematori perché quelli che sono in loco non sono sufficienti.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 19, 2020, 13:48:25
Riporto :
"Quando finisce un’epidemia
di Marco Cattaneo - direttore de LESCIENZE e National Geographic Italia

Dato che non mi fido, meglio che ve lo dica subito. E vi chiedo, dato che mi seguono parecchie persone, di cominciare a condividerlo e a ripeterlo da adesso ai vostri contatti, reali e virtuali.
Ma veniamo al punto.
Già oggi vedrete qualche curva che si discosta lievemente dall’andamento esponenziale che l’epidemia in Italia (e soprattutto in Lombardia, per i numeri) ha avuto fino a un paio di giorni fa.
Potrebbe (POTREBBE) essere un buon segno.
E potrebbe (POTREBBE) ottimisticamente accadere che tra una decina di giorni o giù di lì il numero dei contagi diminuisca di molto, se TUTTI facciamo la nostra parte.
Ecco, ve lo dico dal cuore: non c’è niente da festeggiare, né oggi né tra dieci o quindici giorni.
E soprattutto non c’è da scaraventarsi fuori di casa gridando “Campioni del mondooo! Poropoporopoporo!” e abbracciando sconosciuti sudati in canottiera.
Se non mi credete, andate a vedere i criteri con cui l’Organizzazione mondiale della Sanità dichiara conclusa un’emergenza epidemica. Vediamo quella di Ebola, per esempio. L’emergenza finisce dopo DUE PERIODI DI INCUBAZIONE COMPLETI in cui non si registrano nuovi contagi. Sono 42 giorni per Ebola. Potrebbero essere 30 per SARS-CoV-2. Dopo di che, è richiesto a ogni paese di mantenere un’elevata sorveglianza per 90 giorni.
Non so se mi sono spiegato, ma spero che sia chiaro. Quando vedremo la luce in fondo al tunnel mancheranno ancora diversi chilometri per essere fuori. Perciò, travolti dall’euforia, non baciate i vicini che detestavate fino a un mese prima. Continuate a rimanere a casa il più possibile ANCHE DOPO. Finché davvero gli epidemiologi non ci diranno che possiamo tornare alla normalità. Che arriverà piano piano, riapriranno le attività, torneremo a sussurrarci pettegolezzi all’orecchio, con prudenza, torneremo in ufficio anziché lavorare dal divano (premuratevi di rendervi riconoscibili, nel frattempo, almeno dai vostri familiari), a cenare al ristorante, magari.
Ma prima di cantare vittoria dovremo rimanere in allerta per un po’.
Mettiamola così. Se tutto va bene, ma proprio bene, facciamo una festa a Ferragosto (ma proprio se ci dice culo eh, a essere molto ottimisti)
ai vostri amici, ai vostri parenti, ai semplici conoscenti. Proviamo a non fare i coglioni, perché resistere a una seconda botta sarebbe molto, molto più dura."

Quindi credo che sperare nei recuperi a settembre/ottobre sarebbe già un gran successo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 19, 2020, 20:38:31
https://www.youtube.com/watch?v=HUm10B6Rz7A
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 19, 2020, 23:24:47
oltre 4.400 contagi in piu di ieri...saremo arrivati al cosidetto picco?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 20, 2020, 11:05:45
I GENI che erano scappati da Milano per andare al sud cominciano ad avere la febbre
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Marzo 20, 2020, 14:24:44
I GENI che erano scappati da Milano per andare al sud cominciano ad avere la febbre

E i genitori di alcuni di loro sono ricoverati in ospedale...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 20, 2020, 14:28:36
E i genitori di alcuni di loro sono ricoverati in ospedale...
  :piango: :piango: :piango:   :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 20, 2020, 22:43:22
Quali sono le misure drastiche che hanno preso nei minuti scorsi?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 20, 2020, 23:06:32
Quali sono le misure drastiche che hanno preso nei minuti scorsi?

Drastiche?

(https://i.imgur.com/avY37KR.png)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 20, 2020, 23:14:25
Drastiche?

(https://i.imgur.com/avY37KR.png)
Tutto qui... :muro:

Almeno l'esercito in strada è stato confermato?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 21, 2020, 05:16:41
Qui nella zona lavoro l esercito c è
Alle uscite della metro
e di ronda presso i negozi la pattuglia
Roma zona Ottaviano  Lepanto Cipro
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 21, 2020, 07:35:23
Drastiche?

(https://i.imgur.com/avY37KR.png)

Non capisco...cosa vorreste? Abbiamo già chiuso tutto il chiudibile.

Signori, la clausura totale può esistere solo nei film e nelle serie TV, i servizi essenziali devono per forza andare avanti

A Roma da ieri non più controlli a campione ma a "tutte" le auto... Le mettono in fila e le controlla una a una
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 21, 2020, 09:29:36
Bisogna aiutare le piccole imprese, oltre all'emergenza sanitaria tra un po' bisognera' pensare al grave danno economico  :muro:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 21, 2020, 09:52:53
Non capisco...cosa vorreste? Abbiamo già chiuso tutto il chiudibile.

Signori, la clausura totale può esistere solo nei film e nelle serie TV, i servizi essenziali devono per forza andare avanti

A Roma da ieri non più controlli a campione ma a "tutte" le auto... Le mettono in fila e le controlla una a una

Anto, noi chiediamo che tutte le fabbriche del nord vengano chiuse, non è possibile che in questa emergenza stiamo lavorando.

Noi purtroppo non possiamo lavorare da casa come stanno facendo in molti, beati loro che lo fanno, noi dobbiamo essere presenti fisicamente.

A me sinceramente che mi dicano che hanno chiuso il negozietto sotto casa non me ne frega niente se poi lasci aperto tutte la maggior parte delle fabbriche.

Speriamo lo capiscano, altrimenti io spero che Fontana la smetta di dare retta al governo e faccia di testa sua lasciandoci a casa, bisogna fermare anche i mezzi di trasporto come i pulman.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Max73 - Marzo 21, 2020, 10:26:54
 Visto che la chiusura totale fatta a Codogno e Vo aveva funzionato bene doveva essere fatta chiusura totale in Lombardia Veneto e Emilia. Ma non ora ma 10 gg fa. Poi se funzionava si riaprirà come è adesso cioè parzialmente e poi si applicava il solito percorso al centro Italia tra una settimana senza far schizzare i casi anche li. Si chiudeva l Italia a scaglioni modello Cina dove Wuhan era tutta chiusa ma nelle zone meno colpite si lavorava. Così si è fatta la solita cosa mezzellona all' italiana. Perché è vero che c è l idiota che se ne sbatte e va a correre, ma non può badtare questo per questo caos. In Corea non credo siano più avanti di noi. Ma l hanno circoscritto chiudendo subito. Io vado a lavoro e preferirei non andarci.  Ci alternano un po' tra colleghi e vedo che la mattina ci vanno in tanti. E allora non si risolve. A Milano le metro sono piene di gente che lavora. Il problema è questo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 21, 2020, 10:59:08
A Pavia è ancora pieno di gente in giro, assurdo...veramente assurdo

Bisogna dare un bel giro di vite qua

P.S Ma veramente queste misure (anche quelli già esitenti prima di queste ultime) scadono il 25 marzo?  :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 21, 2020, 11:02:29
Esatto Max è quello che sostengo anch'io da tempo , le regole messe vanno bene x il resto d'Italia ma non per la Lombardia,  chiudere quasi completamente alcune zone assistite temporaneamente da altre e poi se necessario fare l'inverso .
La sola città di Milano ( che non è quella messa peggio x ora ) ha più casi di intere altre regioni e stanno purtroppo già dicendo che lì il bubbone sta x esplodere ... così non si regge ancora molto .
Capisco che la situazione è veramente complicata e non do la colpa a nessuno , TUTTI hanno fatto errori ( stato , regioni , sindaci , popolazione .... ) Non eravamo pronti ad una cosa del genere e ci si è mossi gradatamente x limitare il più possibile anche  i danni economici , me è veramente impossibile girare temporaneamente le commesse di alcune zone in altre e poi fare se necessario il contrario? Bloccare x legge tutte le penali dei contratti ( penso x esempio al settore edile ma non solo ) X il tempo necessario ? Le mie son solo domande , non ho certezze ci mancherebbe , ma qualcosa in più nelle zone più colpite va fatta ... così non è sufficiente
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Marzo 21, 2020, 11:05:02
Si , le ultime le hanno "agganciate" a quelle precedenti nella speranza che le curve cambino sensibilmente ... se così non sarà dovranno stringere ancora di più e allungare i tempi .
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 21, 2020, 11:10:50
Si sta creando caos anche per fare la spesa... il governo dice che tutti i supermercati devono stare aperti la Domenica, mentre alcune regioni ordinano la chiusura (La Sicilia per esempio)  :svengo:

Qui nella mio quartiere file assurde, gente in coda dalle 6 del mattino  :muro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Max73 - Marzo 21, 2020, 13:35:14
Infatti Lambert è sbagliato ridurre giorni e orari dei supermercati alimentari. Loro e solo loro devono stare aperti per spalmare la gente nei vari orari e a tutela dei lavoratori però siccome il settore è l unico che ha aumentato le vendite lo stato dovrebbe obbligare le varie catene ad assumere  X nuovi dipendenti per dare il giusto e meritato riposo agli altri.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 21, 2020, 14:18:09
Infatti Lambert è sbagliato ridurre giorni e orari dei supermercati alimentari. Loro e solo loro devono stare aperti per spalmare la gente nei vari orari e a tutela dei lavoratori però siccome il settore è l unico che ha aumentato le vendite lo stato dovrebbe obbligare le varie catene ad assumere  X nuovi dipendenti per dare il giusto e meritato riposo agli altri.
non è esattamente così che funzionano le assunzioni. E non è spalmando h24 l orario di apertura dei supermercati che la gente diventerà più matura e consapevole

Io faccio spesa una volta a settimana, il resto del tempo sto a casa.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 21, 2020, 17:38:05
Anto, noi chiediamo che tutte le fabbriche del nord vengano chiuse, non è possibile che in questa emergenza stiamo lavorando.

Noi purtroppo non possiamo lavorare da casa come stanno facendo in molti, beati loro che lo fanno, noi dobbiamo essere presenti fisicamente.

A me sinceramente che mi dicano che hanno chiuso il negozietto sotto casa non me ne frega niente se poi lasci aperto tutte la maggior parte delle fabbriche.

Speriamo lo capiscano, altrimenti io spero che Fontana la smetta di dare retta al governo e faccia di testa sua lasciandoci a casa, bisogna fermare anche i mezzi di trasporto come i pulman.
Fontana sta dicendo cose giustissime, ma è il momento di metterle in pratica come ha fatto Zaia, se si limita a dire come deve fare il governo non ne usciamo piu per davvero
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 21, 2020, 20:21:41
FIRMATA ORDINANZA PER TUTTA LA LOMBARDIA: REGOLE PIÙ STRINGENTI PER LA SALUTE DEI CITTADINI.

Regione Lombardia, d’accordo con i sindaci del nostro territorio, con le associazioni di categoria e con le parti sociali, ha deciso di emanare un’ordinanza con la quale vengono disposte nuove stringenti limitazioni per contrastare la diffusione del #Coronavirus.

Una decisione dettata dal serrato confronto con le nostre autorità sanitarie che ci impongono di agire nel minor tempo possibile. La situazione non migliora anzi, continua a peggiorare. Non so più come dirlo: solo con l’estrema limitazione dei contatti interpersonali possiamo cercare di invertire questa tendenza.

L’atto amplia le decisioni del Governo con ulteriori interventi tra i quali si segnalano:

➡️ il divieto di assembramento nei luoghi pubblici - fatto salvo il distanziamento (droplet) - e conseguente ammenda fino a 5mila euro;

➡️ la sospensione dell'attività degli Uffici Pubblici, fatta salva l'erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità;

➡️ la sospensione delle attività artigianali non legate alle emergenze o alle filiere essenziali;
 la sospensione di tutti i mercati settimanali scoperti;

➡️ la sospensione delle attività inerenti ai servizi alla persona;
 la chiusura delle attività degli studi professionali salvo quelle relative ai servizi indifferibili e urgenti o sottoposti a termini di scadenza;

➡️ la chiusura di tutte le strutture ricettive ad esclusione di quelle legate alla gestione dell’emergenza. Gli ospiti già presenti nella struttura dovranno lasciarla entro le 72 ore successive all’entrata in vigore dell’ordinanza;

➡️ il fermo delle attività nei cantieri edili. Sono esclusi dai divieti quelli legati alle attività di ristrutturazione sanitarie e ospedaliere ed emergenziali, oltre quelli stradali, autostradali e ferroviari;

➡️la chiusura dei distributori automatici cosiddetti 'h24' che distribuiscono bevande e alimenti confezionati;

➡️ il divieto di praticare sport e attività motorie svolte all'aperto, anche singolarmente.

➡️ Restano aperte le edicole, le farmacie, le parafarmacie ma deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

Ai supermercati, alle farmacie, nei luoghi di lavoro, a partire dalle strutture sanitarie e ospedaliere, si raccomanda a cura del gestore/titolare di provvedere alla rilevazione della temperatura corporea.

La competenza sulla chiusura delle attività produttive é del Governo ma i rappresentanti delle associazioni di impresa hanno garantito che fin dalle prossime ore chiederanno ai propri associati di sospendere comunque tutte quelle produzioni che non fanno parte delle filiere ‘essenziali’.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, valgono le prescrizioni su distanziamento degli utenti contenute nelle due ordinanze regionali già in vigore.
 Resta affidata ai sindaci la valutazione di ampliare ulteriormente le disposizioni restrittive in base alle rispettive esigenze.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 21, 2020, 20:25:45
FIRMATA ORDINANZA PER TUTTA LA LOMBARDIA: REGOLE PIÙ STRINGENTI PER LA SALUTE DEI CITTADINI.

Regione Lombardia, d’accordo con i sindaci del nostro territorio, con le associazioni di categoria e con le parti sociali, ha deciso di emanare un’ordinanza con la quale vengono disposte nuove stringenti limitazioni per contrastare la diffusione del #Coronavirus.

Una decisione dettata dal serrato confronto con le nostre autorità sanitarie che ci impongono di agire nel minor tempo possibile. La situazione non migliora anzi, continua a peggiorare. Non so più come dirlo: solo con l’estrema limitazione dei contatti interpersonali possiamo cercare di invertire questa tendenza.

L’atto amplia le decisioni del Governo con ulteriori interventi tra i quali si segnalano:

➡️ il divieto di assembramento nei luoghi pubblici - fatto salvo il distanziamento (droplet) - e conseguente ammenda fino a 5mila euro;

➡️ la sospensione dell'attività degli Uffici Pubblici, fatta salva l'erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità;

➡️ la sospensione delle attività artigianali non legate alle emergenze o alle filiere essenziali;
 la sospensione di tutti i mercati settimanali scoperti;

➡️ la sospensione delle attività inerenti ai servizi alla persona;
 la chiusura delle attività degli studi professionali salvo quelle relative ai servizi indifferibili e urgenti o sottoposti a termini di scadenza;

➡️ la chiusura di tutte le strutture ricettive ad esclusione di quelle legate alla gestione dell’emergenza. Gli ospiti già presenti nella struttura dovranno lasciarla entro le 72 ore successive all’entrata in vigore dell’ordinanza;

➡️ il fermo delle attività nei cantieri edili. Sono esclusi dai divieti quelli legati alle attività di ristrutturazione sanitarie e ospedaliere ed emergenziali, oltre quelli stradali, autostradali e ferroviari;

➡️la chiusura dei distributori automatici cosiddetti 'h24' che distribuiscono bevande e alimenti confezionati;

➡️ il divieto di praticare sport e attività motorie svolte all'aperto, anche singolarmente.

➡️ Restano aperte le edicole, le farmacie, le parafarmacie ma deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza interpersonale di un metro.

Ai supermercati, alle farmacie, nei luoghi di lavoro, a partire dalle strutture sanitarie e ospedaliere, si raccomanda a cura del gestore/titolare di provvedere alla rilevazione della temperatura corporea.

La competenza sulla chiusura delle attività produttive é del Governo ma i rappresentanti delle associazioni di impresa hanno garantito che fin dalle prossime ore chiederanno ai propri associati di sospendere comunque tutte quelle produzioni che non fanno parte delle filiere ‘essenziali’.

Per quanto riguarda il trasporto pubblico locale, valgono le prescrizioni su distanziamento degli utenti contenute nelle due ordinanze regionali già in vigore.
 Resta affidata ai sindaci la valutazione di ampliare ulteriormente le disposizioni restrittive in base alle rispettive esigenze.
Chiudono quello che chiedevi ieri sera?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 21, 2020, 20:30:27
Chiudono quello che chiedevi ieri sera?

Io la parola fabbrica o ditta non l'ho letta.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 21, 2020, 20:32:29
Io la parola fabbrica o ditta non l'ho letta.
Assurdo però, le metro piene (oltretutto senza mascherine perché sono merce rara) vanificano tutto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 21, 2020, 22:44:53
Io la parola fabbrica o ditta non l'ho letta.
Hanno detto ora all'edizione straordinaria del TG5 che le fabbriche le chiudono a parte quelle che producono igienizzanti fondamentali.
è sufficiente secondo te?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 21, 2020, 23:00:41
Hanno detto ora all'edizione straordinaria del TG5 che le fabbriche le chiudono a parte quelle che producono igienizzanti fondamentali.
è sufficiente secondo te?


Se hanno deciso di chiudere le fabbriche, ben venga, si sono svegliati anche se tardi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 21, 2020, 23:01:39
Se hanno deciso di chiudere le fabbriche, ben venga, si sono svegliati anche se tardi.
Non è ancora sicuro, tra poco parla Conte
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 21, 2020, 23:32:55
Cosa ne pensate?

Doveva chiudere pure i tabaccai...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 22, 2020, 00:17:26
Non è possibile chiudere i tabaccai come non è possibile chiudere tante altre cose

Niente, più chiusi di così non si può
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 22, 2020, 00:44:01
Cosa ne pensate?

Doveva chiudere pure i tabaccai...

Non pensare però ai tabaccai solo per le sigarette  (che inevitabilmente portano entrate allo stato ) Ma anche per pagamenti e tessere per esempio.

Penso io
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 22, 2020, 00:44:14
Non è possibile chiudere i tabaccai come non è possibile chiudere tante altre cose

Niente, più chiusi di così non si può
C'è un solo passo da fare ma non vogliono, non ancora: Vietare alla gente di uscire per corse e passeggiate varie, e imporre controlli indiretti sulla spesa.
E comunque c'è da aspettare
Cosa ne pensate?

Doveva chiudere pure i tabaccai...
non si può fare, non puoi togliere la nicotina dalla sera alla mattina

Non mi dilungo, perché non è questa la sede, sulla questione della dipendenza. Ma è un problema reale
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 22, 2020, 00:46:10
C'è un solo passo da fare ma non vogliono, non ancora: Vietare alla gente di uscire per corse e passeggiate varie, e imporre controlli indiretti sulla spesa.
E comunque c'è da aspettare non si può fare, non puoi togliere la nicotina dalla sera alla mattina

Non mi dilungo, perché non è questa la sede, sulla questione della dipendenza. Ma è un problema reale

Si controllo sulla spesa e sulla gente che circola

Io lavoro in un supermercato, ho già attaccato i cartelli che vietano la vendita di cose non essenziali, eppure vedo spese inutili... ieri la ronda a cui abbiamo fatto presente.. vediamo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 22, 2020, 08:52:45
Si controllo sulla spesa e sulla gente che circola

Io lavoro in un supermercato, ho già attaccato i cartelli che vietano la vendita di cose non essenziali, eppure vedo spese inutili... ieri la ronda a cui abbiamo fatto presente.. vediamo.
Io lavoro accanto un piccolo supermercato di quartiere... ieri mattina ho visto un tizio uscire ( dopo una fila infinita) con 2/3 pacchi di patatine e una bottiglia di coca cola  :nono:

Se si applicano ogni 2 settimane queste restrizioni è anche perché la gente non sta a casa, ogni scusa è buona per uscire  :nono:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Marzo 22, 2020, 14:20:06
Su FB sta spopolando, riporto la trascrizione.

Trascrizione del video pubblicato su Facebook da Fabrizio Lucherini
medico, responsabile del servizio di diagnostica per immagini al Nomentana Hospital

Ciao amici, credo che come me abbiate visto il telegiornale, quindi avete letto, vi siete impauriti, vi siete giustamente messi tanto per cambiare paura. Io stasera sono veramente incazzato nero e ve lo dico dal mio isolamento (…) intanto questi dati sono falsi! Sono falsi perché tu un rapporto tra chi guarisce e chi muore lo fai soltanto se hai la certezza di quanti sono i malati. Se tu non fai i tamponi a tutti non puoi sapere chi muore e chi campa esattamente. (…) La mia storia di sintomatico, di medico a contatto te lo dimostra. Di me non sa un cazzo nessuno. Io non rientro nei numeri, e probabilmente sono un contagiato, che, mi auguro, ce l’ha fatta (…) cazzarola i numeri non sono questi, non vi fate abbindolare. Non è così che si fanno le cose. Se fai i tamponi a tutti e ti muore il 30%, puoi dire che la mortalità è il 30%, ma se fai il tampone soltanto a ‘sti cadaveri che ti arrivano che ormai c’hanno 39 di febbre, tosse pazzesca, difficoltà respiratorie e più di 80 anni e muoiono, poi in televisione ti vengono a raccontare ‘sta fesseria.
Noi  medici probabilmente contagiati se guariremo non rientreremo nelle statistiche . metteteiv in testa che alla fine di tutta questa storia la mortalità di questo cazzo di virus arriverà all’1-1,5%. Questa è la verità, perché non abbiamo idea di quanta gente è malata. Abbiamo soltanto quelli che sono in ospedale e soltanto a questi hanno fatto il tampone. In Corea l’hanno fatto a tutti, e allora hanno numeri più corretti. In Cina l’hanno fatto a tutti, in Germania lo stanno facendo a tutti. In questo Stato di merda in cui il tampone, non te lo fanno non perché manca quella stecchetta che ti mettono in gola, sai cosa manca? I reagenti, i microscopi, questo manca. Il personale che li legge, e sai perché? Perché hai tagliato la sanità (…)
Vi prego, anche voi, cercate di leggere i numeri. Non vi impaurite, questo virus è pericoloso, per carità, ma non come cercano di farci credere. La scelta di chiudere tutta la nazione è dettata dal fatto che non possiamo fare i tamponi, hanno chiuso una nazione, ma ti rendi conto? Una follia (…) e ancora danno la colpa ai runner, ragionate con le vostre teste. Vi prego ragazzi mi girano i coglioni ma francamente non ne posso più. Aprite gli occhi, protestate, ricordatevi di questa paura, di questo tempo (…) Ma queste cose restano, sicuramente in noi medici queste cose restano. Gli eroi di che? Ma vaffanculo! Sta retorica di merda. (…) e voi state tranquilli, che le cose che leggete sono drogate, non sono giuste
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 22, 2020, 14:58:52
è abbastanza scontato che la mortalità non può essere questa e che i contagiati sono molti molti di più

quindi se la mortalità è dell'1% e abbiamo 5.000 morti vuol dire che abbiamo circa 500.000 contagiati
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Marzo 23, 2020, 09:15:11
è abbastanza scontato che la mortalità non può essere questa e che i contagiati sono molti molti di più

quindi se la mortalità è dell'1% e abbiamo 5.000 morti vuol dire che abbiamo circa 500.000 contagiati
Io credo che il dottore nel suo intervento abbia voluto sottolineare le gravi responsabilità politiche di questa crisi sanitaria. Sostanzialmente i cittadini stanno duramente pagando le conseguenze di una sciagurata amministrazione sanitaria da parte dello stato, responsabilità di cui prima o poi la politica dovrà rendere conto..
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 23, 2020, 10:23:39
Da settimana prossima mascherina per tutti...dopo la bellezza di oltre un mese  :muro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 23, 2020, 10:42:28
Io credo che il dottore nel suo intervento abbia voluto sottolineare le gravi responsabilità politiche di questa crisi sanitaria. Sostanzialmente i cittadini stanno duramente pagando le conseguenze di una sciagurata amministrazione sanitaria da parte dello stato, responsabilità di cui prima o poi la politica dovrà rendere conto..

E perchè mai un governo dovrebbe chiudere un intero stato, con tutto ciò che ne consegue, per un virus che non è per nulla pericoloso? E perchè le stesse decisioni le stanno prendendo tutti gli altri paesi europei e gli USA? Tutti eccessivamente cautelativi?

Dai, perfino Trum e Johnson hanno dovuto fare marcia indietro...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 23, 2020, 10:44:46
Da settimana prossima mascherina per tutti...dopo la bellezza di oltre un mese  :muro:

Se magari la gente cominciasse a usare la mascherina in maniera intelligente sarebbe meglio

Ho visto gente indossarla da sola in macchina :delusa: o in altre situazioni in completa solitudine :delusa: La mascherina per tutti non serve a nulla ed è uno spreco, devono essere lasciate a chi ne ha davvero bisogno (chi è sintomatico, chi assiste ammalati e chi lavora nella sanità)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Marzo 23, 2020, 10:52:20
Se magari la gente cominciasse a usare la mascherina in maniera intelligente sarebbe meglio

Ho visto gente indossarla da sola in macchina :delusa: o in altre situazioni in completa solitudine :delusa: La mascherina per tutti non serve a nulla ed è uno spreco, devono essere lasciate a chi ne ha davvero bisogno (chi è sintomatico, chi assiste ammalati e chi lavora nella sanità)
in realtà, non essendo stati sottoposti a tamponi, tutti potremmo essere dei potenziali asintomatici quindi sarebbe giusto che tutti la indossassimo in quelle sparute volte che dobbiamo uscire di casa per necessità. Io a Roma noto molto rigore onestamente. Esco un paio di volte al giorno per far uscire il cane e devo dire che gira pochissima gente. Gli stessi Runners sono pochi e comunque rispettosi nel fare sport in solitaria.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 23, 2020, 10:53:13
Se magari la gente cominciasse a usare la mascherina in maniera intelligente sarebbe meglio

Ho visto gente indossarla da sola in macchina :delusa: o in altre situazioni in completa solitudine :delusa: La mascherina per tutti non serve a nulla ed è uno spreco, devono essere lasciate a chi ne ha davvero bisogno (chi è sintomatico, chi assiste ammalati e chi lavora nella sanità)
Sono d'accordo Anto  :ok:

Qui nel mio quartiere nulla è cambiato, almeno una cinquantina di persone in fila al Supermercato (quasi tutti over 60) e gente che passeggia allegramente senza un perché  :nono:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Marzo 23, 2020, 10:58:23
In questi giorni vi ho sempre letto...non me la sentivo di scrivere...io stesso all'inizio avevo sottovalutato l' aggressività di questo agente patogeno sulle persone più deboli. Ora non mi interessa fare analisi sui numeri, sul tasso di mortalità, etc. Mi piacerebbe che questo paese remasse tutto dalla stessa parte, senza polemiche politiche inutili in questo periodo così complicato.
Voglio solo mandare un forte abbraccio a chi vive nelle zone maggiormente colpite. A chi ha avuto a che fare con questa immensa tragedia. Tutto quì.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Marzo 23, 2020, 11:10:25
E perchè mai un governo dovrebbe chiudere un intero stato, con tutto ciò che ne consegue, per un virus che non è per nulla pericoloso? E perchè le stesse decisioni le stanno prendendo tutti gli altri paesi europei e gli USA? Tutti eccessivamente cautelativi?

Dai, perfino Trum e Johnson hanno dovuto fare marcia indietro...
Mi riferivo ai continui tagli che sono stati fatti alla sanità pubblica.. A parte questo gira un altro video postato dalle iene che parla di un farmaco, Avigan il nome, che pare abbia risolto i problemi in Giappone e in Asia in generale. Zaia ha già annunciato che partirà immediatamente la sperimentazione.
Eccolo qua..

https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/leiene/coronavirus-avigan-il-farmaco-dal-giappone_FD00000000135684
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 23, 2020, 11:12:27
In questi giorni vi ho sempre letto...non me la sentivo di scrivere...io stesso all'inizio avevo sottovalutato l' aggressività di questo agente patogeno sulle persone più deboli. Ora non mi interessa fare analisi sui numeri, sul tasso di mortalità, etc. Mi piacerebbe che questo paese remasse tutto dalla stessa parte, senza polemiche politiche inutili in questo periodo così complicato.
Voglio solo mandare un forte abbraccio a chi vive nelle zone maggiormente colpite. A chi ha avuto a che fare con questa immensa tragedia. Tutto quì.

Non potrei essere più d'accordo di come lo sono leggendo il tuo post :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 23, 2020, 11:26:51
19846 ricoverati con sintomi
3009 terapia intensiva
23783 isolamento domiciliare
Per un totale di 46638 positivi, ad oggi

7024 dimessi
5476 decessi di cui andrebbero analizzati i dati per poter parlare di pericolosità : se la quasi totalità dei decessi riguarda individui deboli e%o debilitati, si ricade nella casistica di tutti quei virus, curabili o non, che ogni anno colpiscono persone non capaci di rispondere alle cure

Totale 59138 casi


Da questi numeri, nell ordine delle migliaia a livello mondiale, a me viene da dire che più che pericoloso, sia contagioso e di difficile gestione : in rapporto a tante altre infezioni, che fanno più morti nonostante ci siano le cure, il problema è che questo virus richiede modalità di gestione che mandano al collasso il sistema sanitario che non può garantire l assistenza a tutti i malati, a differenza di ciò che avviene per le altre malattie. Assistenza che, come negli altri casi, non garantisce la guarigione. Se trovassero un vaccino, diminuirebbe il numero dei contagi dando tregua agli ospedali, e probabilmente si salverebbero piu vite, ma non sarebbe la salvezza sicura per tutti i malati.

Poi non so, magari sono io a leggere male numeri e statistiche
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 23, 2020, 14:04:33
Guarda caso, Trump ha consentito il tampone gratuito e gli USA in pochi giorni sono il terzo paese per contagi, dopo Cina e noi  :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 25, 2020, 14:31:38
https://www.instagram.com/p/B-Jqz7nqNOP/?utm_source=ig_web_button_share_sheet
Leggete il post
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 28, 2020, 00:19:11
Finchè non si avrà un vaccino la situzione andrà avanti. Fonte: epidemologo Walter Pasini

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Marzo 28, 2020, 14:20:05
https://www.instagram.com/p/B-Jqz7nqNOP/?utm_source=ig_web_button_share_sheet
Leggete il post
Qualcuno dovrebbe spiegarci il motivo per il quale la vita in Giappone va avanti regolarmente.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 28, 2020, 14:30:50
Qualcuno dovrebbe spiegarci il motivo per il quale la vita in Giappone va avanti regolarmente.
Red dice che è grazie all'Avigan
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 28, 2020, 14:42:36
Red dice che è grazie all'Avigan

Ma pensa quanto è bravo Red... Lo ha capito lui ma i medici e professori non ancora!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rosario89 - Marzo 28, 2020, 14:48:52
Detesto quell'uomo quando mette bocca in qualsiasi cosa che non è la musica
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Marzo 28, 2020, 14:55:21
Ma pensa quanto è bravo Red... Lo ha capito lui ma i medici e professori non ancora!
Che sia l'Avigan o non lo sia una cosa è certa: la vita in Giappone va avanti regolarmente, ci sono i filmati che lo dimostrano.. C'è qualcosa che ci nascondono?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 28, 2020, 16:10:14
Che sia l'Avigan o non lo sia una cosa è certa: la vita in Giappone va avanti regolarmente, ci sono i filmati che lo dimostrano.. C'è qualcosa che ci nascondono?

Avranno i loro motivi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 28, 2020, 16:26:27
I tempi per fare un vaccino sono lunghi, motivo per cui se non mi sbaglio si è più volte superata la malattia (tipo la sarà) senza mai somministrare il vaccino.
Il caso sta avendo impatti diversi, ma non penso sia sostenibile fermare il pianeta per un anno quindi le soluzioni non penso potranno essere tanto diverse dai casi passati
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Marzo 28, 2020, 18:29:31
10.023 morti. :(
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 28, 2020, 18:37:22
Ma quando dicono che anche quando sarà finito niente sarà più come prima cosa intendono?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 28, 2020, 21:38:12
Ma quando dicono che anche quando sarà finito niente sarà più come prima cosa intendono?

A livello umano tante cose... magari me parleremo più avanti confrontandoci.  :)

Per altre situazioni sanitarie lavorative ecc.. ci saranno tanti cambiamenti, diverse consapevolezze e si spera nuove e speranzose realtà...
T ho risposto in maniera vaga solo perché al momento le cose da dire sarebbero molte ma ancora è presto

Ci sarà consapevolezza per tutto.


Come va la vita da voi dadino?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 28, 2020, 21:49:10


Come va la vita da voi dadino?
C'è molta paura...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 28, 2020, 21:56:04
C'è molta paura...

È normale, non abbiamo mai vissuto niente del genere e abbiamo tante paure e dubbi ... poche certezze, aggrapparsi a quelle è l unica cosa che possiamo fare

Tu come fai con la scuola? Video chiamate lezioni ecc.. raccontaci anche per sapere come procede quello che non è lavoro che già conosco.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 28, 2020, 22:00:38
È normale, non abbiamo mai vissuto niente del genere e abbiamo tante paure e dubbi ... poche certezze, aggrapparsi a quelle è l unica cosa che possiamo fare

Tu come fai con la scuola? Video chiamate lezioni ecc.. raccontaci anche per sapere come procede quello che non è lavoro che già conosco.
Esatto, videolezioni con interrogazioni, verifiche online e inviare i compiti in un apposito sito.
Non vedo l'ora di tornare a scuola, non avrei mai pensato di dirlo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Marzo 28, 2020, 22:33:22
Vedi ;)

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 30, 2020, 11:11:36
Il quotidiano "La Repubblica" stamattina riferisce che per quanto riguarda la serie A, forse si rimanda l'avvio al 16 Maggio per concludere a fine Luglio.
E' tutto comunque da vedere perchè diverse società spingono invece per l'annullamento del campionato.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 30, 2020, 11:12:23
Il quotidiano "La Repubblica" stamattina riferisce che per quanto riguarda la serie A, forse si rimanda l'avvio al 16 Maggio per concludere a fine Luglio.
E' tutto comunque da vedere perchè diverse società spingono invece per l'annullamento del campionato.
Sempre a porte chiuse?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 30, 2020, 11:18:53
Sempre a porte chiuse?
Beh, se l'altra opzione sul tavolo è "annullare il campionato", credo che le porte chiuse siano sottintese  :sisi:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 30, 2020, 11:25:38
Il quotidiano "La Repubblica" stamattina riferisce che per quanto riguarda la serie A, forse si rimanda l'avvio al 16 Maggio per concludere a fine Luglio.
E' tutto comunque da vedere perchè diverse società spingono invece per l'annullamento del campionato.
Si ma dipende da quando le squadre possono cominciare la nuova preparazione... devono allenarsi almeno 3 settimane prima di ricominciare e non credo che entro Aprile, 24 persone possono allenarsi tranquillamente in un campo di calcio

Al momento si sparano solo date a caso... e comunque si Dadi naturalmente all'inizio giocheranno a porte chiuse
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Marzo 30, 2020, 11:35:38
Si ma dipende da quando le squadre possono cominciare la nuova preparazione... devono allenarsi almeno 3 settimane prima di ricominciare e non credo che entro Aprile, 24 persone possono allenarsi tranquillamente in un campo di calcio

Al momento si sparano solo date a caso... e comunque si Dadi naturalmente all'inizio giocheranno a porte chiuse
Sì sì ovvio, infatti sono solo supposizioni. Però già il fatto che dal 3 Maggio abbiano spostato tutto ipoteticamente al 16 fa pensare… le cose van per le lunghe
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 30, 2020, 13:58:54
Fino a qualche giorno fa, gli esperti parlavano di fine Aprile come data in cui avremmo avuto 0 nuovi contagi. Oggi questa data è stata portata in avanti, fino a metà maggio (sempre nella ipotesi che tutta vada bene, as usual)

È evidente che qualcosa progresso in più se lo sarebbero, che non c'è stato purtroppo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 30, 2020, 14:09:57
Che situazione di m....
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 30, 2020, 14:40:03
Comunque ufficialmente smentito dagli esperti il fatto che il coronavrus sia stato creato dai cinesi in laboratorio e da li sfuggito facendo scoppiare la pandemia. Io sanzionerei chi diffonde fake news, era talmente chiaro e logico che c'ero cascato pure io stavolta...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 30, 2020, 14:44:05
Per quanto ho potuto osservare, hanno messo una data, il 3 aprile, perché davanti a qualcosa di potenzialmente mai visto non se la sono sentita, giustamente, di tagliare gambe ( e testa...) a commercianti e popolazione a inizio marzo per i successivi 50 60 giorni con la Pasqua di mezzo in un lockdown arrivato a rate, ma inesorabile.
C'è poi da dire che hanno sbagliato previsioni di una decina di giorni, e son stati anche bravi. Sono 2 o 3 giorni che i numeri sono più positivi che negativi, aprile sarà utilizzato per portare la situazione sotto controllo e valutare l andamento giorno per giorno perché nessuno prevede il futuro, né i dati con una accuratezza così puntuale con tutte le variabili chiamate in causa.
Ancora oggi, a pochi giorni dal 3 aprile, il governo ha contemporaneamente parlato di proroghe, ma anche di non prevedere con certezza il lockdown fino a maggio.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 30, 2020, 14:53:26
Per quanto ho potuto osservare, hanno messo una data, il 3 aprile, perché davanti a qualcosa di potenzialmente mai visto non se la sono sentita, giustamente, di tagliare gambe ( e testa...) a commercianti e popolazione a inizio marzo per i successivi 50 60 giorni con la Pasqua di mezzo in un lockdown arrivato a rate, ma inesorabile.
C'è poi da dire che hanno sbagliato previsioni di una decina di giorni, e son stati anche bravi. Sono 2 o 3 giorni che i numeri sono più positivi che negativi, aprile sarà utilizzato per portare la situazione sotto controllo e valutare l andamento giorno per giorno perché nessuno prevede il futuro, né i dati con una accuratezza così puntuale con tutte le variabili chiamate in causa.
Ancora oggi, a pochi giorni dal 3 aprile, il governo ha contemporaneamente parlato di proroghe, ma anche di non prevedere con certezza il lockdown fino a maggio.
Ma infatti secondo me si valuterà ogni 15 giorni la situazione... sicuramente ci sarà un proroga fino al 18  :ok:

Speriamo i primi di Maggio di tornare piano piano alla normalità
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Marzo 30, 2020, 14:55:01
Esatto, pasqua in casa per ovvie ragioni di distanziamento sociale e per le ultime 2 settimane valuteranno (non a costo 0)se e cosa far ripartire. Non credo si andrà oltre il 4 maggio per la ripartenza generale

Faccio una precisazione : personalmente prolungherei a tutti maggio la quarantena di tutti i lavoratori che si possono tenere a casa. E valuterei di tener chiuse le attività non indispensabili e di aggregazione. Ma temo sia economicamente insostenibile e poco utile dal punto di vista sanitario
Questo però con 0 casi darebbe serenità maggiore per giugno e per l estate, invece di stare sul Chi va là (aldilà dei concerti a giugno o luglio o settembre su cui il dibattito è infito pur ragionando su un periodo di 40 50 giorni con 0 casi)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Marzo 30, 2020, 18:19:53
Bollettino del 30 Marzo 2020

Sono complessivamente 75.528 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 1.648. Domenica l'incremento era stato di 3.815, più del doppio. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile.

Sono 11.591 i morti, con un aumento rispetto a ieri di 812. Domenica l'aumento era stato di 756. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile

Sono 75 in più di ieri le persone ricoverate in terapia intensiva e risultate positive al coronavirus. Il totale è di 3.981 unità.

Sono 14.620 le persone guarite in Italia dopo aver contratto il coronavirus, 1.590 in più di ieri. Il numero più altro dall'inizio dell'emergenza. E' l'incremento più alto dall'inizio dell'emergenza. Il dato è stato reso noto dalla Protezione Civile. Ieri l'aumento dei guariti era stato di 646.



Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 30, 2020, 18:32:48
Bollettino del 30 Marzo 2020

Sono complessivamente 75.528 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 1.648. Domenica l'incremento era stato di 3.815, più del doppio. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile.

Sono 11.591 i morti, con un aumento rispetto a ieri di 812. Domenica l'aumento era stato di 756. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile

Sono 75 in più di ieri le persone ricoverate in terapia intensiva e risultate positive al coronavirus. Il totale è di 3.981 unità.
1.648 contagi. Calo netto rispetto ai giorni scorsi, speriamo che il numero non aumenti e vadano mano a mano a ridursi fino ad arrivare a 0
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Marzo 30, 2020, 19:17:47
Sui nuovi contagi si vedono nettamente gli effetti delle misure restrittive

Purtroppo i morti sono ancora altissimi, per quello ci vorrà ancora del tempo

Dai, che se continua così, dopo pasqua si potrebbe pensare ad un progressivo allentamento delle misure

(Fermo restando che, per me, a scuola si torna a Settembre e che i concerti in estate ce li scordiamo comunque)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Marzo 30, 2020, 19:19:25
Sui nuovi contagi si vedono nettamente gli effetti delle misure restrittive

Purtroppo i morti sono ancora altissimi, per quello ci vorrà ancora del tempo

Dai, che se continua così, dopo pasqua si potrebbe pensare ad un progressivo allentamento delle misure

(Fermo restando che, per me, a scuola si torna a Settembre e che i concerti in estate ce li scordiamo comunque)
estate non credo proprio, si può sperare settembre
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 01, 2020, 17:40:24
CORONAVIRUS - IL CALDO e l'ESTATE ci AIUTERANNO contro il contagio da Covid-19? Le ultime RICERCHE

Emergono nuovi studi e analisi sulle eventuali correlazioni tra Covid-19, temperatura e umidità.

 CORONAVIRUS E CLIMA, LE RICERCHE CONTINUANO, GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI - Stiamo vivendo uno dei momenti più difficili per l'umanità, con l'intero pianeta chiamato a fronteggiare l'emergenza sanitaria per la pandemia da Covid-19. In questi giorni molto duri, la ricerca non si ferma ed è in fermento, trasversale su diversi fronti, per cercare di conoscere il più possibile la struttura di questo nuovo virus ma anche il suo comportamento. Tra questi fronti vi è anche quello climatico: nuove ricerche scientifiche sono state pubblicate (o sono in fase di pubblicazione) negli ultimi giorni, per cercare di trovare le correlazioni tra il Covid-19 e il clima, sia per quanto riguarda la sua sopravvivenza in un determinato contesto climatico, sia per quanto riguarda l'efficacia della sua diffusione. Avevamo già trattato l'argomento a seguito delle pubblicazioni di primi studi cinesi. Con il passare dei giorni abbiamo un maggior numero di dati disponibili su distribuzione ed entità del contagio a livello globale; questo fatto permette analisi statistiche via via più accurate sebbene la qualità, capillarità e consistenza di questi dati non sia propriamente omogenea (ad esempio in Africa e India i dati sulla diffusione del virus potrebbero non essere completi).
IL COVID-19 PREDILIGE IL FREDDO?

Tra le nuove ricerche pubblicate nell'ambito del legame Coronavirus e Clima vi è quella del Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Cambridge, negli USA, dalla quale si evincono risultati consistenti con le ricerche cinesi di inizio marzo (qui la ricerca completa). In particolare da questo studio emerge che circa il 90% dei contagi da Covid-19 sarebbe avvenuto, per ora, in un intervallo di temperatura compreso tra 3°C e 17°C e in un range di umidità assoluta compreso tra i 4 e i 9 grammi per metro cubo. Le aree geografiche che tra gennaio e marzo hanno evidenziato temperature medie superiori ai 18°C hanno riscontrato un numero decisamente inferiore di contagi, ad oggi stimato al di sotto del 6% dei casi. Di fatto sono evidenti casi di contagio anche nei Paesi caldi, tuttavia secondo le analisi dei ricercatori del MIT la trasmissione dell'infezione è decisamente più veloce nelle zone dove vige ancora un clima invernale. Nel caso specifico degli Stati Uniti, il contagio procede a ritmo più lento in Texas, Florida e Arizona (dove fa mediamente più caldo), rispetto agli Stati più settentrionali come New York e Washington. Da queste analisi tuttavia non è ancora chiaro se ai fini della trasmissione del contagio sia più influente la temperatura o l'umidità assoluta del'aria.

A questi risultati fanno eco, oltre alle ricerche cinesi di inizio marzo per le quali la trasmissione del virus risulta più lenta in ambienti caldi e umidi e più efficace in aria fredda e secca, anche altri studi effettuati da ricercatori spagnoli e finlandesi e in fase di pre-pubblicazione (qui la ricerca completa). Tra gli aspetti più interessanti emerge quello di range di 'optimum climatico' per il virus ancora più particolareggiato e che va dai 2°C ai 10°C.
IL CALDO DUNQUE OSTACOLA IL VIRUS?

Il comune denominatore degli studi fino ad ora effettuati è quello del caldo come fattore di potenziale ostacolo per questo nuovo virus. Ricordiamo infatti che il Covid-19 fa parte della stessa famiglia di Coronavirus alla quale appartiene l'influenza: nella stragrande maggioranza dei casi questi virus perdono il loro potenziale infettivo con il caldo in quanto viene danneggiata almeno in parte la loro integrità strutturale. A tal proposito un team di ricercatori dell'Università dello Utah sta studiando gli effetti di alterazione di temperatura e umidità sulla struttura molecolare del virus.
L'ESTATE CI AIUTERA'?

Ad oggi, nonostante le numerose ricerche in corso, non è ancora possibile dare una risposta definitiva in quanto non si conosce il Sars-Cov-2 a sufficienza per poterlo fare: è tuttavia plausibile che anche il Covid-19, analogamente alla maggior parte dei membri della famiglia dei Coronavirus, subisca un rallentamento della diffusione durante la stagione calda. Ribadiamo che questo non significa che con il caldo il virus muore, ma potrebbe risultare meno infettivo. Se questa correlazione virus-clima fosse confermata dovremmo comunque considerare due aspetti importanti: il primo è che con l'arrivo dell'Inverno australe paesi come Australia, Argentina e Sud Africa dovrebbero registrare un'accelerazione dei contagi nei prossimi mesi. Il secondo, che riguarda noi, sarebbe di tipo temporale: avremmo infatti un vantaggio solamente temporaneo e non di immunità, legato semplicemente alla ciclicità delle stagioni. Con il ritorno al prossimo Inverno infatti il Covid-19, in parziale quiescenza durante i mesi caldi, potrebbe tornare a diffondersi con maggiore efficacia, esattamente come fanno diversi virus influenzali stagionali. Certamente nei prossimi mesi ne sapremo di più
 e potremo avere risposte più chiare e puntuali anche su questi importanti quesiti.

https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwj2pf7_x8foAhVLQkEAHdohBDoQFjAAegQIBRAB&url=https%3A%2F%2Fwww.3bmeteo.com%2Fgiornale-meteo%2Fcoronavirus--il-caldo-e-l-estate-ci-aiuteranno-contro-il-contagio-da-covid-19--le-ultime-ricerche-328318&usg=AOvVaw1PHQLiYxqM-Fegm5a2_ZwJ
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 01, 2020, 17:43:40
https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwj2pf7_x8foAhVLQkEAHdohBDoQFjAAegQIBRAB&url=https%3A%2F%2Fwww.3bmeteo.com%2Fgiornale-meteo%2Fcoronavirus--il-caldo-e-l-estate-ci-aiuteranno-contro-il-contagio-da-covid-19--le-ultime-ricerche-328318&usg=AOvVaw1PHQLiYxqM-Fegm5a2_ZwJ
Posta l'articolo con sotto il link  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 01, 2020, 17:48:29
Posta l'articolo con sotto il link  :ok:
Fatto  :ok:

Comunque se dovesse tornare ogni anno tipo influenza sarebbe la fine  :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 01, 2020, 18:31:06
Siamo ritornati ai 3.000 contagi al giorno, non se ne esce piu...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 01, 2020, 18:37:51
Siamo ritornati ai 3.000 contagi al giorno, non se ne esce piu...
sono aumentati i tamponi, non i contagi. (se non in rapporto)

Se fosse economicamente e logisticamente possibile fare 60 milioni di tamponi al giorno emergerebbe un bagno di sangue, che va però gestito con razionalità.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 01, 2020, 19:28:51
Fatto  :ok:

Comunque se dovesse tornare ogni anno tipo influenza sarebbe la fine  :delusa:
la storia ci insegna che l'uomo ha debellato virus piú potenti e letali di questo....bisogna solo avere pazienza e fiducia nelle soluzioni che saranno proposte  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 01, 2020, 20:12:12
In momenti come questi, dove ci sono medici e infermieri che stanno lottando per salvare gli altri e i loro stessi colleghi che si ammalano, è già commovente, ma è ancora più commovente vedere che sono loro a ringraziare la nostra curva per il supporto che sta dando. :) :'(

(https://i.imgur.com/QduYKzq.jpg)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 02, 2020, 21:56:56
Coronavirus, il ricercatore italiano Gambotto: primo vaccino supera la fase del test su animali
Per il team della University of Pittsburgh School of Medicine potrebbe entrare già entro un mese nei test clinici di fase I su individui



Sono positivi i primi test sui topi di un "vaccino-cerotto", che rilascia il principio attivo nella pelle contro il coronavirus, potenzialmente semplice ed economico da produrre su vasta scala: "i topi vaccinati producono anticorpi specifici contro il virus". Lo afferma Andrea Gambotto, ricercatore italiano della University of Pittsburgh School of Medicine, che ha riportato l'esito dei primi test sulla rivista EBiomedicine (Lancet).

Secondo Gambotto il vaccino potrebbe entrare già entro un mese nei test clinici di fase I su individui. Il "PittCoVacc", è una specie di cerotto con 400 microaghi - spiega il ricercatore - che non entrano profondamente nella pelle e in 2-3 minuti si sciolgono, senza dolore e senza sanguinamento", rilasciando l'antigene che scatena la risposta immunitaria, la subunità "S1" della proteina virale "spike"
 
"La possibilità che questo vaccino protegga dal virus Sars CoV-2 è alta - aggiunge Gambotto - ora stiamo verificando la capacità di neutralizzare il virus su cellule umane in provetta usando gli anticorpi isolati dai topi vaccinati". Gli autori stanno sottoponendo il vaccino al vaglio dell'Fda e se riceveranno l'autorizzazione inizieranno la prima sperimentazione su pazienti al più presto entro un mese:

"Crediamo che i test sulle scimmie non siano necessari - precisa ancora Gambotto - altri vaccini sono entrati in sperimentazione clinica senza alcun test animale". "Speriamo di fare la fase I della sperimentazione in brevissimo tempo - ribadisce lo scienziato: un trial di 6-8 settimane fornirà le prime indicazioni di efficacia; quando si tratta di un vaccino già pochi volontari bastano per vedere se c'è una risposta immunitaria, basta un prelievo di sangue".

I tempi, dunque, potrebbero non essere lunghi: "Se tra 2-3 mesi abbiamo dati sufficienti e la situazione rimane pandemica come ora, possiamo muoverci subito all'uso del vaccino - conclude -. Contiamo di inserirlo insieme al vaccino dell'influenza stagionale".

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/coronavirus-il-ricercatore-italiano-gambotto-primo-vaccino-supera-la-fase-del-test-su-animali_16866322-202002a.shtml#
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 03, 2020, 18:38:06
(https://www.vascoforever.it/forum/proxy.php?request=http%3A%2F%2Fforum.motorionline.com%2Fuploads%2Fmonthly_2020_04%2FC3D83E4E-5174-43A3-A06A-F8B3921F6CA1.thumb.png.b4e89396937676761e62db22034aa64b.png&hash=89b4ab1de12060524bf31ccb40a96a4995577e49)

La situazione attuale vede gli USA in testa con enorme distacco su di noi per quanto riguarda il numero dei contagiati totali

La Spagna che probabilmente ci supererà domani (dato che ha iniziato il lockdown dopo di noi) ma ha anche tanti guariti, fortunatamente

Noi sempre i primi al mondo per numero di morti, pagando il prezzo più alto di tutti (anche in relazione alla popolazione di ogni nazione)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 03, 2020, 18:43:12
A Wuhan hanno rimesso le misure restrittive perché è altissimo il rischio di contagio di ritorno.
Mamma mia in che situazione di m.... siamo finiti. Chi l'avrebbe mai detto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 03, 2020, 18:43:25
Bollettino del 03 Aprile

In Italia si registrano 2.339 nuovi contagi da coronavirus, per un totale di 85.388 attualmente positivi. Il bilancio, comprese vittime e persone guarite, è di 119.827 casi (+4.585). Lo ha comunicato il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli. I morti sono saliti a 14.681, con un incremento di 766 decessi rispetto al giorno prima. Aumentano i guariti, che sono ora 19.758 (+1.480).

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 03, 2020, 18:59:53
A Wuhan hanno rimesso le misure restrittive perché è altissimo il rischio di contagio di ritorno.
Mamma mia in che situazione di m.... siamo finiti. Chi l'avrebbe mai detto
Lì non hanno mai abbassato la guardia e non hanno mai tolto le misure restrittive...

Wuhan, 'blindata' dal 23 gennaio, dovrebbe vedere revocate l'8 aprile le restrizioni ai viaggi in uscita dalla città. Nel frattempo sta gradualmente riprendendo il servizio di trasporto pubblico. Dal 28 marzo in 17 stazioni di Wuhan arrivano di nuovo i treni passeggeri, mentre le partenze - anche per Shanghai - dovrebbero riprendere l'8 aprile. Resta "un compito arduo" evitare una nuova ondata di contagi, ritengono le autorità locali, che - riporta la Xinhua - fanno riferimento a nuovi casi dall'esterno, a soggetti asintomatici, a quelli risultati positivi ai test per la Covid-19 dopo essere stati dimessi dagli ospedali e dichiarati guariti.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 04, 2020, 18:39:14
CRONACA   
Coronavirus, Sala: Troppa gente in giro, chiesti più controlli



Pubblicato il: 04/04/2020 11:25

"C’è troppa gente in giro, obiettivamente. Stamattina ho convocato il capo della polizia locale alle 9, chiedendogli più controlli, e la stessa richiesta l'ho fatta al prefetto". Lo ha detto il sindaco di Milano, Beppe Sala, nel consueto videomessaggio postato su Facebook per fare il punto sull'emergenza coronavirus.
 

"Mettiamoci d’accordo - sottolinea Sala, rivolgendosi ai suoi concittadini - il gioco del momento non è guardia e ladri, anche perché le guardie non sono sufficienti per controllare i comportamenti di 1 milione e 400mila persone".

Per Sala, "ognuno deve fare più che mai il proprio dovere - rimarca -. Il mio è stare qui e lavorare. Dal 23 febbraio scorso, quando il prefetto ha convocato il tavolo di crisi, non mi sono riposato un giorno. Non mi lamento, è il mio lavoro, ma se il vostro dovere è stare in casa dovete stare in casa, molto semplicemente".
 
https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwjcuOnQms_oAhWSX8AKHVCICHEQFjAAegQIBxAB&url=https%3A%2F%2Fwww.adnkronos.com%2Ffatti%2Fcronaca%2F2020%2F04%2F04%2Fcoronavirus-sala-troppa-gente-giro-chiesti-piu-controlli_zqTOVwQIp45z8Xi5DooiQJ.html&usg=AOvVaw2UahZhN7JgZEj5y1JWPJUJ
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 04, 2020, 18:40:34
Assurdo che ancora oggi ci sia il problema della troppa gente in giro, ecco perchè ogni giorno abbiamo 4-5.000 nuovi contagi, che nervoso.
Di sto passo ad agosto saremo ancora chiusi in casa a girarci i pollici
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 04, 2020, 18:50:47
Assurdo che ancora oggi ci sia il problema della troppa gente in giro, ecco perchè ogni giorno abbiamo 4-5.000 nuovi contagi, che nervoso.
Di sto passo ad agosto saremo ancora chiusi in casa a girarci i pollici

No, non è così che funziona

Non è che sta in giro oggi è responsabile degli incrementi giornalieri che sentiamo tutte le sere alle 18. Ricordiamoci che il virus non si trasmette se ci si mantiene ad una distanza superiore al metro (a mio avviso, meglio due) e si rispettano le norme igieniche che tutti conosciamo. Ricordiamoci dei tempi di incubazione, delle persone che per forza devono necessariamente stare a lavoro, dei contagi che avvengono nelle famiglie ecc...

Probabilmente, senza norme restrittive, viaggeremmo sulle decine di migliaia al giorno di contagi

Serve responsabilità e senso delle regole, cosa che a noi oggi manca tantissimo.

Servirebbe anche che si realizzasse un'altra cosa praticamente impossibile, cioè che chi è in ruoli di potere la smettesse di fare continue campagne elettorali, giocando a fare gli sceriffi oppure a chi la spara più grossa. Anche la divisione dei governanti genera confusione e mancanza di fiducia nelle autorità
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 04, 2020, 18:54:03
Per fare due mesi di quarantena, perché questo si prospetta, ci vuole un senso civico e un rispetto delle regole che temo non siano il nostro forte

Sono in balcone e il vecchietto del palazzo di fronte sta tornando a casa con un cartone della pizza.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 05, 2020, 00:11:52



Serve responsabilità e senso delle regole, cosa che a noi oggi manca




Per fare due mesi di quarantena, perché questo si prospetta, ci vuole un senso civico e un rispetto delle regole che temo non siano il nostro forte





Però almeno 3 4 su chi parla qui la pensa uguale e comprovato non esce se non per lavorare e rispetta le regole...
Forse ci facciamo più caso noi a chi non rispetta...

E sempre forse si sta andando verso l uscita allo scoperto degli ultimi periodi di incubazione... per poi scendere.

Facciamo ognuno la nostra parte, e vediamo con difficoltà chi non lo fa... anche  se magari si impegna a modo suo. (O anche no e allora mi innervosisco)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 05, 2020, 00:15:58




Però almeno 3 4 su chi parla qui la pensa uguale e comprovato non esce se non per lavorare e rispetta le regole...
Forse ci facciamo più caso noi a chi non rispetta...

E sempre forse si sta andando verso l uscita allo scoperto degli ultimi periodi di incubazione... per poi scendere.

Facciamo ognuno la nostra parte, e vediamo con difficoltà chi non lo fa... anche  se magari si impegna a modo suo. (O anche no e allora mi innervosisco)
il dilemma è chi guarda chi....magari qualcuno può pensare di noi, vedendoci dall'esterno, che infrangiamo qualche regola, anche se a noi sembra di rispettarle tutte alla lettera...

Anche questa è una cartina al tornasole importante dei risvolti sociali in questo stano periodo...siamo tutti sicuri di fare le cose per bene? Io personalmente su me stesso non ne sono cosí certo....magari ci metto tutto l'impegno...ma non me la sentirei di dire che sono candido come una colomba
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 05, 2020, 00:54:07
il dilemma è chi guarda chi....magari qualcuno può pensare di noi, vedendoci dall'esterno, che infrangiamo qualche regola, anche se a noi sembra di rispettarle tutte alla lettera...

Anche questa è una cartina al tornasole importante dei risvolti sociali in questo stano periodo...siamo tutti sicuri di fare le cose per bene? Io personalmente su me stesso non ne sono cosí certo....magari ci metto tutto l'impegno...ma non me la sentirei di dire che sono candido come una colomba
candido è una cosa, il 30% dei cittadini in giro è un altra

Non so, io non sono chiuso in casa sigillato, ma quelle poche uscite che faccio rientrano tutte nelle necessità previste. non le farò con la cognizione di un esperto e mi sento molto ZeroCalcare al supermercato, ma non vado a correre e non compro frutta tutti i giorni
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 05, 2020, 00:55:57
Abbastanza per essere sicuri Dell impegno e già è tanto.

Niente leggerezza, non frantendermi, vedo impegno equilibrato ad insofferenza... e vedo ancora superficialità ingiustificata.


Altre 2 settimane per avere quell ottimismo in più, e solo quello... non s allargamo  :risata:
Daje!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 05, 2020, 01:03:20
candido è una cosa, il 30% dei cittadini in giro è un altra

Non so, io non sono chiuso in casa sigillato, ma quelle poche uscite che faccio rientrano tutte nelle necessità previste. non le farò con la cognizione di un esperto e mi sento molto ZeroCalcare al supermercato, ma non vado a correre e non compro frutta tutti i giorni


Che mito :risata:

Il 30 non è tantissimo, considerando chi si sposta per lavoro (Io alle ore più disparate per esempio)... Forse un tantino troppo se lo limiti ad una zona che significa tante uscite superflue... Ma l insofferenza umana.. Non deve dimenticare il rispetto per chi sta per esempio nelle zone più brutte, da li nasce la forza di resistere per me.

Poi io sono convinta che chi cerca di rispettare di più fa più caso a chi non lo fa..  normale pure questo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 05, 2020, 10:09:17
Il 30 per cento è giusto secondo me

I lavori essenziali sembrano pochi ma a ben pensarci non sono poi così pochi, ci sta benissimo che questo 30 per cento si muova
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 05, 2020, 12:52:33
Virus, ancora troppa gente in giro. Regione Lombardia: ‘Mobilità mai così alta da 15 giorni’. Sindaca Piacenza: ‘Città affollata, irresponsabili’

Da Milano all'Emilia Romagna, dalla Toscana a Napoli: assembramenti e code di persone nei mercati rionali e in centro. Il tutto nonostante le raccomandazioni degli esperti a non allentare l'isolamento. In aumento controlli e sanzioni: ieri 8mila denunce, 173mila dall'11 marzo
di F. Q. | 4 Aprile 2020

Sono le Venti (Nove) mostra strade e mercati affollati da Nord a Sud d’Italia: le immagini


A Milano ci sono i dati, a Napoli le immagini, a Piacenza le parole del sindaco, in tutta Italia una sensazione avvalorata dalle denunce delle forze dell’ordine: il numero di persone che decide di uscire di casa non rispettando le misure imposte dal governo è in aumento, il tutto in barba alle raccomandazioni di scienziati e massimi vertici istituzionali che ogni giorno sottolineano l’importanza di osservare le limitazioni per non compromettere il contenimento del contagio. Una tendenza che preoccupa, specie con l’avvicinamento delle festività pasquali e dei grandi ponti di primavera, 25 aprile e primo maggio in primis, con le scampagnate fuori porta che – complice il bel tempo – sono una tradizione per milioni di italiani.
Coronavirus, la diretta – Arcuri: “Battaglia non è vinta, non è il momento di tornare a normalità. Terapie intensive? Posti aumentati del 79%”. Federazione dei medici: “Morti altri tre dottori”. In totale sono 80


Regione Lombardia: “Mobilità aumentata, mai così alta dal 20 marzo”
Fabrizio Sala, il vicepresidente di Regione Lombardia, in mattinata ha fornito la prova: “Ieri eravamo al 38% di mobilità urbana, non avevamo un dato così alto dal 20 di marzo”. E ancora: “Questa settimana la mobilità è salita più di due punti percentuali, che equivalgono a decine di migliaia di persone”. Poi l’appello, sempre il solito: “Ridurre il più possibile gli spostamenti e ad uscire solo per necessità, non andare in due a fare la spesa, non andare a passeggiare in coppia nei parchi – ha aggiunto – Stanno aumentando anche i controlli, bene che si intensifichino”. Il picco di movimenti, secondo i dati forniti dal numero due del Pirellone, sarebbe tra le ore 12 e le ore 16, un orario quindi non tipicamente di ingresso e uscita dal lavoro. Insomma: si esce perché si vuole uscire.


Sindaco di Piacenza: “Città affollata, siete irresponsabili”
A Milano come in altre città, anche quelle più colpite dall’epidemia di Covid-19. Altro esempio è Piacenza. Questa mattina il centro storico era affollato quasi come in un giorno normale, in particolare la centralissima via Calzolai dove si registravano lunghe code di persone fuori dai negozi di generi alimentari, senza il rispetto delle dovute distanze di sicurezza e con la creazione di pericolosi assembramenti. Immagini che hanno costretto il sindaco Patrizia Barbieri a una condanna pubblica: “Questi sono atteggiamenti irresponsabili, non so più cosa dobbiamo inventarci per fare capire che la gente muore, che ci sono ancora persone che stanno lottando in rianimazione, che bisogna stare in casa”. La prima cittadina, poi, ha sottolineato di non tollerare “questo comportamento in una città che sta pagando un tributo così alto di vite umane, non è ammissibile che ancora oggi ci sia gente senza cognizione“.

Bologna, l’ira del sindaco Merola: “Ora più controlli”
Da Piacenza a Bologna il passo è breve, specie nelle parole di un altro primo cittadino, Virginio Merola, che invoca più controlli per scoraggiare le persone a uscire di casa quando non necessario. “Siamo su un altipiano, lungo e piatto, il virus non perdonerà se cediamo proprio adesso” ha scritto su Facebook il sindaco del capoluogo, che ha invitato i suoi concittadini “a restare a casa e uscire solo per motivi necessari”. Merola, inoltre, ha postato il cartello “Io resto a casa” tradotto in più lingue, a cominciare dal dialetto bolognese “Mé a stag a cà”. E ancora: “Non dobbiamo pensare di aver ‘svoltato’, ci siamo ancora dentro. Tutti voi ogni giorno guardate i numeri dei contagi, dei guariti e, purtroppo, dei decessi. Ecco – ha detto – Non dobbiamo fare l’errore di interpretare i piccoli segnali positivi come un ‘liberi tuttì”.

Secondo il sindaco di Bologna, “il distanziamento sociale è l’unica arma che ci consente di fare dei passi avanti. Facciamolo anche per rispetto di chi ha perso un caro e non ha potuto neanche salutarlo. Stanno circolando foto che mostrano luoghi della nostra città affollati: non va bene, lo ripeto non va bene. Ci saranno più controlli da parte della Polizia Locale e anche da parte delle altre forze dell’ordine”. Il primo cittadino infine ha precisato che da lunedì potranno riaprire i mercati rionali coperti su area pubblica, limitatamente ai generi alimentari: “Questo permetterà di avere più luoghi per l’acquisto di generi alimentari in punti diversi della città. Controlleremo in modo rigoroso gli accessi“.

Da Firenze a Napoli, mercati rionali troppo pieni
Un fenomeno, quello delle strade affollate nonostante la pandemia, evidenziato anche in altre città. Sono di ieri, ad esempio, le immagini di assembramenti di persone al mercatino bio di Firenze, con persone in coda ai vari stand: tutti con le mascherine, per carità, ma senza rispettare le distanze di sicurezza che evitano il contagio. Al Sud la situazione è molto simile. In alcuni rioni popolari di Napoli stessa scena: gente in fila nei mercati senza rispettare le distanze prescritte. Il riferimento è al borgo Sant’Antonio Abate e al rione Sanità, in controtendenza rispetto ad altri quartieri, come Fuorigrotta e Bagnoli, dove i controlli dei carabinieri svolti attraverso un drone testimoniavano il corretto comportamento dei cittadini. Anche a Palermo i mercati rionali sono aperti. Ma nei giorni scorsi il Direttore UOC Oncologia Medica presso Ospedale Buccheri La Ferla Paolo Borsellino ha fatto un appello via Facebook alle forze dell’ordine, alle istituzioni e ai cittadini dopo le segnalazioni di code anche all’ingresso del mercato di Ballarò: “E’ una cosa di una gravità inaudita. Il rischio è di trovarsi in una situazione simile a quella della Lombardia. Vi prego, non uscite”.

Il Viminale: dall’11 marzo oltre 173mila denunce
Il fenomeno che si era riscontrato nei primi giorni delle misure anti-Covid e che sembrava essersi attenuato con l’aumento dei controlli, quindi, sembra invece esser tornato d’attualità. Il tutto nonostante le regole stabilite anche da chi gestisce i mercati rionali e i singoli banchetti: guanti e mascherine, sorveglianza per contingentare gli ingressi, nastri per delimitare gli spazi di distanziamento minino. Il risultato, però, non sempre è apprezzabile. Lo dicono gli appelli degli amministratori comunali, lo confermano i dati forniti dal Viminale. Ieri le forze di polizia hanno controllato 254.959 persone e 93.064 esercizi commerciali: le sanzioni per i divieti sugli spostamenti sono state 8.187, 83 i denunciati per false attestazioni nell’autodichiarazione, 30 le persone denunciate per violazione della quarantena 30. I titolari di esercizi commerciali sanzionati sono stati 136 e 29 i provvedimenti di chiusura delle attività. Dall’11 marzo, data d’inizio delle prescrizioni, sono state controllate complessivamente oltre 4,6 milioni di persone e più di 2 milioni di esercizi commerciali. I denunciati sono stati oltre 173mila. Quelli per violata quarantena negli ultimi 9 giorni sono stati 384: rischiano il carcere da uno a 4 anni per aver attentato alla salute degli altri cittadini. Eppure si esce di casa, più di prima, nonostante la battaglia contro il Covid-19, come ha detto in mattinata il commissario straordinario Arcuri, non sia vinta.









https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwiX5aDzitHoAhXj8KYKHWWnCpcQFjAAegQIARAB&url=https%3A%2F%2Fwww.ilfattoquotidiano.it%2F2020%2F04%2F04%2Fvirus-ancora-troppa-gente-in-giro-regione-lombardia-mobilita-aumentata-al-38-sindaca-piacenza-citta-affollata-irresponsabili%2F5760031%2F&usg=AOvVaw3j-0EbSvwU9I9ZDFo8Rt03
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 05, 2020, 14:00:08
Hanno ragione, irresponsabili senza rispetto per chi al lavoro ci deve andare per forza  e per necessità di tutti.


Io esco e torno dal lavoro... extra solo spesa..   E ogni volta che ho un momento di noia uno sbuffo o una turba... Penso a chi non ha nessuno vicino o chi è in casa da solo o chi non sa se tornerà al lavoro ... .     E mi passa qualsiasi noia....


Andando in giro a caSSo mettiamo a rischio tutti.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 05, 2020, 14:44:13
Hanno ragione, irresponsabili senza rispetto per chi al lavoro ci deve andare per forza  e per necessità di tutti.


Io esco e torno dal lavoro... extra solo spesa..   E ogni volta che ho un momento di noia uno sbuffo o una turba... Penso a chi non ha nessuno vicino o chi è in casa da solo o chi non sa se tornerà al lavoro ... .     E mi passa qualsiasi noia....


Andando in giro a caSSo mettiamo a rischio tutti.
sottoscrivo in pieno.

La noia c'è per tutti....soli o in compagnia. Non esiste una noia piú grande e una piú piccola...la noia è un problema mentale che prescinde dalla condizione in cui stiamo affrontando questa fase di isolamento.

Gli strumenti per vincerla sono milioni....ma siamo tutti troppo "annoiati" per adoperarci.

Letture, studio, film, musei open source, attività in casa...le possibilità sono infinite.

Inizio a credere che in realtà non siamo annoiati....siamo capricciosi!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 05, 2020, 15:33:32
Molti si eccome

Fortunatamente c è anche una gran fetta di speranza ( nel mio piccolo e nelle persone che ne fanno parte).. senza moralismi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 05, 2020, 16:19:58
E meno male...la speranza è l'unico motore...

In tutte le cose, anche nella speranza, vedo molte sfaccettature: la speranza che tutto torni come prima, la speranza che tutto cambi, la speranza che si possa cambiare insieme.....toccherà fare i conti anche con questa....

Temo molto di piú la ripartenza, quando tutte le nostre speranze dovranno incrociarsi e fondersi, che non il momento attuale quando sono già fuse nel desiderio che tutto finisca presto.

Toccherà ricostruire tutto sulla base di questa esperienza, per evitare che alcuni mattoni solidi posti in opera oggi non siano poi abbattuti domani
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 05, 2020, 16:34:53
Coronavirus, l'epidemiologo Pasini: «È arrivato in Italia da voli della Cina prima dello stop»

«È molto probabile che l'infezione sia arrivata in Italia attraverso i tre voli settimanali da e per Wuhan prima che le nostre autorità bloccassero i voli dalla Cina o che il virus possa essere portato in Italia e in altri paesi del mondo dalla miriade di voli che hanno collegato l'epicentro della pandemia (il focolaio di Wuhan) con migliaia di altre città. L'aeroporto di Wuhan aveva infatti contatti con le principali città cinesi e del mondo. Va ricordato ancora che le autorità cinese hanno messo il cordone sanitario a Wuhan dopo aver lasciato uscire 5 milioni di abitanti». È quanto ipotizza Walter Pasini, epidemiologo e direttore del Centro di Travel Medicine and Global Health.
APPROFONDIMENTI

Covid e Corona, sono stati chiamati così due gemelli indiani nati durante il lockdown

«Tutti i paesi del mondo, Italia inclusa - secondo l'esperto - hanno dimostrato impreparazione di fronte a un'evenienza, l'arrivo dell'epidemia nel proprio paese, che avrebbe dovuto considerarsi inevitabile. Era evidente che attraverso i viaggi internazionali, l'enorme flusso di voli intercontinentali, il virus sarebbe arrivato in Italia e nel resto del mondo. Così settimane preziose sono lasciate passare senza acquisire dispositivi di protezione individuale, addestrare personale e mettere in atto il sistema di sorveglianza epidemiologica».
 

Ma «come è arrivato il virus in Italia? Si è ipotizzato che il virus sia entrato in Italia dalla Germania attraverso un uomo d'affari di 33 anni che aveva accusato mal di gola, brividi e mialgie il 24 gennaio, 2020. L'uomo, secondo la ricostruzione del contagio, descritta da Camilla Rothe sul 'New England Journal of Medicinè del 5 marzo 2020 avrebbe poi sviluppato febbre e tosse. Prima dell'inizio dei sintomi, egli aveva partecipato il 20 e 21 gennaio a una riunione con una partner cinese, appartenente alla stessa compagnia, residente a Shanghai».

Coronavirus, gli studiosi: «Allarme falsi negativi nei tamponi»
Coronavirus, la regina Elisabetta domani parlerà alla nazione: è la quarta volta in 68 anni

 «La donna durante il suo soggiorno a Monaco - ricorda Pasini - non aveva avuto alcun sintomo della malattia che invece aveva manifestato durante il viaggio di ritorno in Cina dove sarebbe poi risultata positiva al test il 26 gennaio successivo. Il giorno 27 avrebbe informato della cosa la compagnia e tra il 28 e il 29, il giovane manager tedesco e tre altri impiegati della compagnia sono risultati positivi al Covid-19. Di questi tre pazienti, solo il paz. 2 aveva avuti contatti con la manager cinese. Gli altri due col loro collega. Il cluster descritto da Rothe conferma l'importanza degli asintomatici nel trasmettere la malattia, ma non vuol dimostrare assolutamente che quell'evento sia stato all'origine del contagio in Italia o, posto che abbia innescato una catena di trasmissione in Italia, sia stato il primo a farlo. Altri cluster sono stati descritti anche in Francia e in altre nazioni. Altre catene di trasmissione non hanno avuto verosimilmente alcun autore che le descrivesse».

«Va detto ancora che la segnalazione all'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) dell'elevato numero di polmoniti a Wuhan è stato fatta dalla Cina con grave ritardo, solo il 31 dicembre 2019, quando l'epidemia era già estesa e non è improbabile che il contagio sia arrivato quindi in Italia addirittura in dicembre attraverso i tre voli settimanali da e per Wuhan o attraverso viaggiatori che abbiamo avuto contatti con cittadini di Wuhan. Forse il sistema di sorveglianza epidemiologica italiano avrebbe potuto approfondire i casi di polmonite segnalati negli ospedali della Lombardia in quel periodo».

https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=2&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwjZ3fHMwNHoAhVF0aYKHVYGD2YQFjABegQIARAB&url=https%3A%2F%2Fwww.ilmessaggero.it%2Fitalia%2Fcoronavirus_come_e_arrivato_in_italia_cina_epidemiologo_pasini-5152485.html&usg=AOvVaw01mk7n8U_Usy0XfGWOTaip
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 05, 2020, 16:46:46
Beh tutto corretto ovviamente.....col senno di poi!!!

È tutto un "si dovrebbe" "si sarebbe potuto" "si sarebbe dovuto".....
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 05, 2020, 19:10:09
E meno male...la speranza è l'unico motore...

In tutte le cose, anche nella speranza, vedo molte sfaccettature: la speranza che tutto torni come prima, la speranza che tutto cambi, la speranza che si possa cambiare insieme.....toccherà fare i conti anche con questa....

Temo molto di piú la ripartenza, quando tutte le nostre speranze dovranno incrociarsi e fondersi, che non il momento attuale quando sono già fuse nel desiderio che tutto finisca presto.

Toccherà ricostruire tutto sulla base di questa esperienza, per evitare che alcuni mattoni solidi posti in opera oggi non siano poi abbattuti domani


Un mondo migliore per me non esiste... Ma nuove consapevolezze si
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 05, 2020, 19:37:00

Un mondo migliore per me non esiste... Ma nuove consapevolezze si
e te pare poco?  :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 06, 2020, 00:23:33
Ma non ho capito una cosa: a chi viene sorpreso in strada senza motivo, cosa gli succede? Cioè in cosa consiste la denuncia che viene fatta? Multa?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 06, 2020, 06:21:33
Prima c'era la multa e una sanzione penale, poi è diventata solo amministrativa

Per chi invece è positivo o in quarantena, ed è beccato in giro,  penso sia rimasto il problema penale
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 07, 2020, 09:32:42
Un intervista interessante al presidente dell'ISTAT... nel link trovate l'intervista completa


Dal 21 febbraio al 31 marzo sono morte 12.428 persone per Covid 19. Quanti sono i morti di influenza nel mese di marzo (nel quale, quest’anno, si sono concentrati i decessi di coronavirus) degli anni scorsi?


Più che i morti per influenza, che è più difficile da attribuire come effettiva causa di morte, conviene ricordare i dati sui certificati di morte per malattie respiratorie. Nel marzo 2019 sono state 15.189 e l’anno prima erano state 16.220. Incidentalmente si rileva che sono più del corrispondente numero di decessi per Covid (12.352) dichiarati nel marzo 2020.



https://www.avvenire.it/attualita/pagine/morti-e-nati-cosa-cambier
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 07, 2020, 15:09:13
:mmm:

Però l'altro giorno vedevo che, ad esempio, a Bergamo nel mese di marzo sono morte 8 volte in più le persone della media degli anni scorsi (a prescindere dalle cause della morte)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 07, 2020, 15:14:27
:mmm:

Però l'altro giorno vedevo che, ad esempio, a Bergamo nel mese di marzo sono morte 8 volte in più le persone della media degli anni scorsi (a prescindere dalle cause della morte)
In alcune città della Lombardia naturalmente si, ma in Italia i numeri sono in linea con i dati del 2019... vi posto il link dell'intervista

https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/quartarepubblica/gian-carlo-blangiardo-presidente-istat-numeri-sulla-mortalita-sono-in-linea-con-i-dati-degli-anni-precedenti_F310147001009C32
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 07, 2020, 15:18:34
:mmm:

Però l'altro giorno vedevo che, ad esempio, a Bergamo nel mese di marzo sono morte 8 volte in più le persone della media degli anni scorsi (a prescindere dalle cause della morte)
ovviamente il virus ha un'incidenza importante nelle zone piú colpite...sarebe da sciocchi non considerare questo aspetto. Io fatto di sapere però che i morti sul territorio nazionale non superano le medie degli anni precedenti, è una cartina al tornasole importante della gestione sanitaria che si sta adottando a livello statale e regionale, che è tutt'altro che disastrosa a questo punto.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 07, 2020, 15:28:33
In alcune città della Lombardia naturalmente si, ma in Italia i numeri sono in linea con i dati del 2019... vi posto il link dell'intervista su Rete4

https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/quartarepubblica/gian-carlo-blangiardo-presidente-istat-numeri-sulla-mortalita-sono-in-linea-con-i-dati-degli-anni-precedenti_F310147001009C32

Ok, quindi si dimostra la bontà delle misure prese, dato che la situazione lombarda non si è ripetuta in altre regioni
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 07, 2020, 15:30:09
Ok, quindi si dimostra la bontà delle misure prese, dato che la situazione lombarda non si è ripetuta in altre regioni
I numeri dicono questo, secondo me  :ok:

Poi a fine pandemia in Italia (speriamo presto) si tireranno le somme  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Aprile 07, 2020, 15:42:56
Io forse ho la testa dura.. e quindi non capisco.. :mmm: :risata:
… Quindi se non ci fosse stato questo virus, avremmo ancora meno vittime?
L'ISTAT parla chiaro.. a confronto dello scorso anno, quest anno meno vittime.
E' paradossale la cosa, contando che abbiamo le strutture ospedaliere (per lo meno qua da me, al limite del collasso)… o forse sono io che mi perdo dei pezzi.  :mmm:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 07, 2020, 16:17:45
Io forse ho la testa dura.. e quindi non capisco.. :mmm: :risata:
… Quindi se non ci fosse stato questo virus, avremmo ancora meno vittime?
L'ISTAT parla chiaro.. a confronto dello scorso anno, quest anno meno vittime.
E' paradossale la cosa, contando che abbiamo le strutture ospedaliere (per lo meno qua da me, al limite del collasso)… o forse sono io che mi perdo dei pezzi.  :mmm:
non ti perdi nulla.....il virus quest'anno ha di fato sostituito l'influenza stagionale.
Le misure di isolamento sociale, oltre a rallentare la diffusione del Covid-19, hanno praticamente annullato la trasmissione del classico virus influenzale, molto meno virulento e a contagio più difficile.

Il dato più importante è che le strutture sanitarie....sempre sull'orlo del collasso, hanno retto la botta in maniera miracolosa e c'è comunque da essere fieri di come il nostro paese, in totale solitudine di mezzi e denari, abbia portato avanti la questione.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Aprile 07, 2020, 16:20:15
non ti perdi nulla.....il virus quest'anno ha di fato sostituito l'influenza stagionale.
Le misure di isolamento sociale, oltre a rallentare la diffusione del Covid-19, hanno praticamente annullato la trasmissione del classico virus influenzale, molto meno virulento e a contagio più difficile.

Il dato più importante è che le strutture sanitarie....sempre sull'orlo del collasso, hanno retto la botta in maniera miracolosa e c'è comunque da essere fieri di come il nostro paese, in totale solitudine di mezzi e denari, abbia portato avanti la questione.
Concordo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Aprile 07, 2020, 17:15:01
non ti perdi nulla.....il virus quest'anno ha di fato sostituito l'influenza stagionale.
Le misure di isolamento sociale, oltre a rallentare la diffusione del Covid-19, hanno praticamente annullato la trasmissione del classico virus influenzale, molto meno virulento e a contagio più difficile.

Il dato più importante è che le strutture sanitarie....sempre sull'orlo del collasso, hanno retto la botta in maniera miracolosa e c'è comunque da essere fieri di come il nostro paese, in totale solitudine di mezzi e denari, abbia portato avanti la questione.
Caspita è vero… non ci avevo pensato.. ottima osservazione  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 07, 2020, 18:31:20
 se ho capito bene meno di 900 contagi oggi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Aprile 07, 2020, 18:35:17
se ho capito bene meno di 900 contagi oggi

Si, dati incoraggianti, non bisogna assolutamente mollare e continuare a stare in casa perchè così facendo si arriva con più facilità alla fase 2
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 07, 2020, 18:38:24
se ho capito bene meno di 900 contagi oggi
Io leggo altri dati

Diminuisce il numero dei nuovi contagiati da coronavirus, con 3.039 casi in più contro i 3.599 di lunedì, secondo i dati della Protezione civile. Angelo Borrelli ha detto che "cala il numero dei morti, 604 contro 636 e scende il numero dei ricoveri in terapia intensiva, 106 in meno (3.792 in tutto) come anche quello dei ricoverati con sintomi, 258 in meno. In totale oggi in ospedale ci sono 28.718 persone".

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 07, 2020, 18:44:19
Io leggo altri dati

Diminuisce il numero dei nuovi contagiati da coronavirus, con 3.039 casi in più contro i 3.599 di lunedì, secondo i dati della Protezione civile. Angelo Borrelli ha detto che "cala il numero dei morti, 604 contro 636 e scende il numero dei ricoveri in terapia intensiva, 106 in meno (3.792 in tutto) come anche quello dei ricoverati con sintomi, 258 in meno. In totale oggi in ospedale ci sono 28.718 persone".
Ma come, al tg hanno appena detto 880
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 07, 2020, 18:53:59
Ma come, al tg hanno appena detto 880
Ho risentito Borrelli, confermo i 3039 casi  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Aprile 07, 2020, 19:05:04
Sono gli stessi dati , dipende solo da come vengono letti ... o meglio da come vengono esposti
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 07, 2020, 19:08:17
Ho risentito Borrelli, confermo i 3039 casi  :ok:
Mamma mia che m****
Scusate
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 07, 2020, 19:09:08
Sono gli stessi dati , dipende solo da come vengono letti ... o meglio da come vengono esposti
Puoi spiegarti meglio... mi sfugge qualcosa  :mmm:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Max73 - Aprile 07, 2020, 19:17:18
I contagiati di oggi sono 3039. I 900 sono il dato dell' aumento dei malati attuali rispetto a ieri. È un dato inquinato dai deceduti e dai guariti. 1550 guariti e 600 morti circa se li aggiungi ai 900 fa 3039. Però il dato giusto da vedere è 3039. Ieri mi sembra era sui 3800 e ieri l altro sui 4000. È questo il veto dato per vedere la discesa. Per esempio in Lombardia oggi i nuovi contagi fono 790 circa ma siccome ci sono diversi guariti e purtroppo deceduti  il dato delle persona attualmente malato va in negativo mi sembra do 200. Questo meno 200 corrisponde ai 900 del dato nazionale. Non so se mi sono fatto capire
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Aprile 07, 2020, 19:18:16
3039 sono i totali ricoverati di oggi,  ai quali vengono tolti i 604 venuti a mancare e i 1555 guariti ( dimessi ) ... per differenza i ricoverati in più rispetto a ieri ( posti letto occupati , terapia intensiva e no ) sono 880 . Io li leggo così
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 07, 2020, 19:19:42
3039 sono i totali ricoverati di oggi,  ai quali vengono tolti i 604 venuti a mancare e i 1555 guariti ( dimessi ) ... per differenza i ricoverati in più rispetto a ieri ( posti letto occupati , terapia intensiva e no ) sono 880 . Io li leggo così

Anche io interpreto così
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 07, 2020, 19:20:53
3039 sono i totali ricoverati di oggi,  ai quali vengono tolti i 604 venuti a mancare e i 1555 guariti ( dimessi ) ... per differenza i ricoverati in più rispetto a ieri ( posti letto occupati , terapia intensiva e no ) sono 880 . Io li leggo così
Ah ok ho capito... grazie  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Aprile 07, 2020, 19:26:36
Ah ok ho capito... grazie  :ok:
Figurati  :ok:
Purtroppo è il numero di chi ci ha lasciato che fatica a scendere ... Speriamo che cali in fretta , per far aumentare a tutti  un pò più di speranza ( che non deve mai mancare) e ottimismo ( che a volte può vacillare )
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 07, 2020, 19:33:37
Io comunque non capisco perché ogni giorno ci sono migliaia di contagi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Andrea Serafini - Aprile 07, 2020, 22:11:29
3039 sono i totali ricoverati di oggi,  ai quali vengono tolti i 604 venuti a mancare e i 1555 guariti ( dimessi ) ... per differenza i ricoverati in più rispetto a ieri ( posti letto occupati , terapia intensiva e no ) sono 880 . Io li leggo così


3039 dovrebbero essere i nuovi positivi riconosciuti e certificati col tampone, non i ricoverati, che sono ovviamente meno perchè molti rimangono a casa dei positivi sotto controllo.
ma se consideriamo 604 morti e 1555 guariti i positivi aumentano di 880 unità.

E' prassi della protezione civile e dei Tg di parlare solo di questo ultimo dato, che è assurdo, in quanto il valore importante per avere un quadro sull'epidemia è l'aumento dei casi di porsitività ovviamente, oltrettutto tra poco (speriamo presto) il numero dei guariti aumenterà e supererà quello dei nuovi casi, quindi poi cosa ci raccontano????

https://www.ilmeteo.it/notizie/coronavirus-siamo-vicini-al-paradosso-ecco-perch-i-contagi-comunicati-dalla-protezione-civile-sono-cos-bassi

Questa cosa la usano per cercare di coprire il numero molto alto di positivi e creare meno panico.

In realtà quello che conta è proprio questo valore nella lotta al contagio, da qui dipendono tutti gli altri valori, morti in primis, tanto sappiamo che dei nuovi porsitivi circa il 10% sono destinati a decedere almeno finora. Inoltre i nuovi positivi sono quelli che ci indicano come evolve il contagio e che rischi abbiamo di contrarlo.
Ho letto che attendono che i casi di positività siano intorno ai 100 al giorno per togliere gran parte delle misure. Si aspettano questo valore i primi di maggio.
In Cina sono arrivati a casi zero, qui non pare possibile arrivare, chiaro che riaprire con 100 nuovi casi o oltre significa vivere con mascherine e distanze sociali fino a data da destinarsi perchè il virus sarebbe ancora parecchio presente.
Si tenga conto che i contagi reali sono ben di più di quelli certificati con tampone, si stima circa 3 volte in più.

Comunque il valore di oggi è molto buono, per la prima volta c'è stata una grossa riduzione  rispetto al picco in cui avevamo oltre 6000 casi al giorno, quindi se si conferma entro breve si dovrebbe vedere un consistente calo di morti e ricoveri che comunque sono già calati rispetto al picco.

saluti
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Andrea Serafini - Aprile 07, 2020, 22:16:56
Io comunque non capisco perché ogni giorno ci sono migliaia di contagi


perchè molti escono, lavorano, girano, molte attività sono aperte all'interno.
molti lavorano in nero ecc...

del resto è difficile bloccare tutto e forse non ce ne è neppure la volontà o non si ritiene di farlo (come in Cina).
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Aprile 07, 2020, 22:21:11
Si , giusta precisazione , nuovi contagiati ma non tutti ricoverati  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 08, 2020, 10:04:57
(https://i.ibb.co/QFDrPkg/203650742-74c72129-8175-4fd6-ab16-562c2cdbd806.jpg) (https://ibb.co/yn4W6p9)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 08, 2020, 10:11:35
Si spera...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 08, 2020, 11:35:08
Hanno già detto di metterci il cuore in pace che in autunno ci sarà probabilmente una nuova ondata e poi ancora, e che non ne usciremo fin quando non ci sarà il vaccino.
Gli stessi che all'inizio deridevano chi non usciva perché era poco più di un'influenza...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 08, 2020, 11:54:44
Hanno già detto di metterci il cuore in pace che in autunno ci sarà probabilmente una nuova ondata e poi ancora, e che non ne usciremo fin quando non ci sarà il vaccino.
Gli stessi che all'inizio deridevano chi non usciva perché era poco più di un'influenza...
per avere la certezza, se così si può dire, di aver debellato il virus, sarebbe necessaria la chiusura totale per il periodo di incubazione di circa 20 giorni. Serrata vera, esercito nelle strade, ti mangi pane acqua e pasta per 20 giorni circa. Alla fine dei 20 giorni tutti quelli che hanno il virus lo superano da soli, o vengono ricoverati. Ma non hanno contagiato nessuno.
Tutti gli altri sono sani.
Questo però si é scelto di non farlo per una lunga serie di motivi logistici e anche psicologici.
Quindi si torna alla situazione attuale in cui c'è comunque gente in giro che può contagiare. Alla lunga diminuendo i contatti diminuisci i contagi. In teoria quando sei a 0, vuol dire che non c'è nessun contagiato. Ovviamente non hai escluso che qualcuno l abbia contratto e lo mostri 3 o "n" giorni dopo e quando lo scopri è tardi perché quella persona finché è stata asintomatica è andata in giro a contagiare gente. In teoria dall ultimo giorno in cui si riscontrano contagi se per 20 giorni non hai altri casi vuol dire che quell ultimo contagiato non ha fatto danni.
In pratica sarà un po' diverso, perché quel contagiato non sarà solo e darà vita a decine di nuovi contagiati. Per ondata di ritorno credo si intenda questa incessante conta di nuovi contagiati.
Quando nessuno su un territorio delimitato ha sintomi per un mese Credo sia impossibile che dopo tempo indeterminato il virus si rifaccia vivo in una popolazione sana che non ha avuto contatti per il periodo di incubazione.
Così ho capito
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 08, 2020, 14:08:39
Si sa ufficialmente se il caldo diminuisce il contagio?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 08, 2020, 14:21:07
Si sa ufficialmente se il caldo diminuisce il contagio?
no, però possiamo abbronzarci sul balcone  :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 08, 2020, 14:22:01
no, però possiamo abbronzarci sul balcone  :)
fosse questo il problema... :piango:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 08, 2020, 14:39:26
fosse questo il problema... :piango:
il caldo Non aiuta i virus in generale. Ora se questo sarà particolarmente resistente non è dato sapere, certo è che non è un vaccino quindi non è che a 30 gradi chi ce l ha guarisce e non lo diffonde più
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 08, 2020, 14:57:03
no, però possiamo abbronzarci sul balcone  :)
O sul terrazzo  :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Aprile 08, 2020, 15:02:20
Col caldo poi diciamo che, solitamente, essendo un po' tutto più arieggiato e all'aperto, i contagi di fatto dovrebbero un attimino calare.
Uso il condizionale... anche perchè voglio vedere se tra locali, stadi e discoteche (seppur all'aperto) il virus fa finta di niente... :sisi:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 08, 2020, 15:11:23
Col caldo poi diciamo che, solitamente, essendo un po' tutto più arieggiato e all'aperto, i contagi di fatto dovrebbero un attimino calare.
Uso il condizionale... anche perchè voglio vedere se tra locali, stadi e discoteche (seppur all'aperto) il virus fa finta di niente... :sisi:
i virus sono meno contagiosi altimenti non si spiegherebbe il motivo per cui ci si ammala spesso di inverno emolto raramente d estate. Raramente, non MAI. Quindi no il virus non farebbe finta di nulla. Quando ci sarà la possibilità di svolgere attività come quelle da te descritte, ci saranno le Condizioni ritenute idonee per farlo. Che sia lo 0, o quel che ci si avvicina

Va precisato che la riapertura delle attività non prevede l obbligo di partecipazione alle stesse  :mmm: si può quindi liberamente continuare a stare in quarantena limitando al massimo (ufficio e spesa, quest ultima magari consegnata a domicilio) finché non si ritiene che il pericolo sia ai livelli soggettivamente ritenuti accettabili :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Aprile 08, 2020, 15:18:17
i virus sono meno contagiosi altimenti non si spiegherebbe il motivo per cui ci si ammala spesso di inverno emolto raramente d estate. Raramente, non MAI. Quindi no il virus non farebbe finta di nulla. Quando ci sarà la possibilità di svolgere attività come quelle da te descritte, ci saranno le Condizioni ritenute idonee per farlo. Che sia lo 0, o quel che ci si avvicina
Esatto, anche perchè se questa tipologia di Coronavirus è più contagiosa rispetto alle classiche, la vedo dura. Comunque, ovvio, spero solo che le istituzioni valutino tutto per bene e cerchino di non bruciare le tappe… capisco l'aspetto economico, ci sono dentro pure io, ma così facendo si rischia di fermarci per ancora più tempo.
Speriamo e restiamo positivi! Non al covid però eh... :hyhyhy:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 08, 2020, 15:24:13
Esatto, anche perchè se questa tipologia di Coronavirus è più contagiosa rispetto alle classiche, la vedo dura. Comunque, ovvio, spero solo che le istituzioni valutino tutto per bene e cerchino di non bruciare le tappe… capisco l'aspetto economico, ci sono dentro pure io, ma così facendo si rischia di fermarci per ancora più tempo.
Speriamo e restiamo positivi! Non al covid però eh... :hyhyhy:
è ovvio che debbano trovare il difficilissimo compromesso economico sanitario. Limitare la libertà delle persone, alla lunga, é affare assai complesso.
Ma sostenere il lockdown a tempo indeterminato prolungato non è economicamente sostenibile. Qualsiasi allentamento prima dello 0 di lunga durata (o del vaccino) è un rischio. Ma è un rischio necessario perché le risorse non sono infinite .
E ci sono dentro anche gli addetti ai lavori degli stadi e delle discoteche
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 08, 2020, 18:32:49
Quanti sono i contagi reali di oggi?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 08, 2020, 18:34:13
Il Capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha presentato in conferenza stampa il punto sull'emergenza coronavirus: "L'aumento di malati è di 1195 unità (ieri erano stati 880) .Oggi sono ricoverati in terapia intensiva 3693 persone, 99 meno di ieri. Sono ricoverati con sintomi 28485 persone, 233 meno di ieri. Purtroppo registriamo 542 decessi, arrivando a un totale di decessi 17669. Per i guariti abbiamo un nuovo record: 2099. Altro dato importante è il numero dei guariti negli ultimi 10 giorni: è il 50% di tutti i guariti dall'inizio dell'epidemia. L'incremento dei nuovi contagi rispetto al giorno precedente; in questa fase dell'emergenza diventa un altro dato importanza per capire l'entità dell'emergenza: oggi è 3836. Questo ci impone di dire di continuare a mantenere alta la guardia e mettere in pratica tutti i comportamenti suggeriti dagli esperti".
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Max73 - Aprile 08, 2020, 18:39:03
Oggi purtroppo siamo risaliti. Circa 3850 nuovi casi. Ieri  circa 3000
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 08, 2020, 18:40:52
Che strage. E a Milano hanno detto che non c'e più un controllo che uno, ce n'erano di più prima del virus.
È una battaglia persa così. Si deve trovare una soluzione
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 08, 2020, 19:09:31
Se non ci fosse stato il Coronavirus oggi, staremmo parlano di un nuovo dramma come il ponte Morandi, visto che oggi è crollato un intero ponte.

Ne succede sempre una in sto paese.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 09, 2020, 12:33:45
Coronavirus, Sileri: “Nei prossimi 30 anni affronteremo almeno altre 2 pandemie”Coronavirus, Sileri: "Questa è una pandemia moderna ma ne avremo altre"

A CURA DI FILOMENA FOTIA | 

7 APRILE 2020 12:00

TAGS:Coronavirus

LEGGI L'ARTICOLO SU METEOWEB 

“Questa è una pandemia moderna ma ne avremo altre. Io davanti a me ho almeno altri 30 anni di vita e sono sicuro che almeno altre due pandemie me le vivrò, è normale nella nostra società. Quello che secondo me è mancato è stata un’interazione migliore tra governo centrale e regioni attraverso una forza del ministero che a mio avviso deve essere ripresa. Non significa tornare indietro al titolo V della Costituzione, lascio una considerazione del genere all’attività parlamentare, però sicuramente è necessario un rafforzamento del governo centrale sanitario sul controllo, sulla gestione e sul monitoraggio“: lo ha affermato il viceministro della Salute Pierpaolo Sileri, ospite di Circo Massimo, su Radio Capital.


https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=http://www.meteoweb.eu/2020/04/coronavirus-sileri-nei-prossimi-30-anni-affronteremo-almeno-altre-2-pandemie/1418722/amp/&ved=2ahUKEwjUg4ngkdvoAhWRs3EKHcoVA2gQFjAAegQIARAB&usg=AOvVaw3g-PXmUC7gYqgJ-N6Iy4gC&ampcf=1
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 09, 2020, 12:34:37
Se è cosi sicuro non si può fare niente per fermarle???
E perché stanno venendo fuori tutte adesso???
Cosa cavolo sta succedendo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 09, 2020, 13:00:24
Se è cosi sicuro non si può fare niente per fermarle???
E perché stanno venendo fuori tutte adesso???
Cosa cavolo sta succedendo

1) No, non conosciamo i nuovi virus che si evolveranno in futuro, di conseguenza non possiamo sapere quale sarà la strategia giusta per fermarli, non possiamo prevedere una cura o un vaccino di un virus che non conosciamo poichè ancora non esiste (detto banalmente)

2) Allora, i virus ovviamente sono "sempre" esistiti e "sempre" esisteranno (sono estremamente più antichi di noi) Mai però il mondo è stato così globalizzato e unito. Aggiungiamo il fatto che QUESTO coronavirus è particolarmente bravo a diffondersi (a differenza di altri, pur molto più letali) e abbiamo la ricetta giusta per la situazione attuale. Io non credo che FACILMENTE in futuro prossimo possa riproporsi una situazione del genere. Avremo sicuramente altri virus, ma l'insieme delle situazioni attuali è più difficile averle. Per fare un esempio, la SARS (di circa 10 anni fa) era più letale, ma essendo un virus meno bravo a diffondersi di questo, il problema è rimasto geograficamente (e numericamente) limitato

3) Niente, è la natura, è l'evoluzione, è il mondo biologico che porta a queste situazioni, "aiutate" indirettamente dalla caratteristiche della nostra società
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 09, 2020, 15:23:50
Ma per quanto riguarda le storia delle zanzare? Ne sapete qualcosa?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 09, 2020, 15:45:58
:mmm: cosa?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 09, 2020, 15:48:14
:mmm: cosa?
che esse contribuiscono al contagio
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 09, 2020, 16:01:50
Verso il prolungamento delle misure fino ai primi di maggio

Si va verso un prolungamento di 14 giorni delle attuali misure restrittive e di isolamento previste dal dpcm in scadenza il 13 aprile, con una probabile ulteriore proroga delle misure di isolamento a casa almeno fino al 2 maggio. Lo apprende l'ansa da fonti qualificate. Sarebbe inoltre in discussione l'eventualità che dopo Pasqua possano riaprire alcune piccole attività legate alla filiera agroalimentare e sanitaria, previo il rispetto delle misure di distanziamento.



https://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2020/04/09/coronavirus-aumentano-i-guariti-oms-frena-su-riapertura-ma-industriali-premono_1d239ad9-1f62-4b6c-aef2-64daa54ca34b.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 09, 2020, 16:14:05
Ma per quanto riguarda le storia delle zanzare? Ne sapete qualcosa?
ne sappiamo quanto te, immagino... I canali di comunicazione e il livello delle informazioni è lo stesso, dipende quanto tempo dedichi a cercare smentite e informazioni basate su dati certi e non presunti o previsionali
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 09, 2020, 16:14:16
A Wuhan ce l'hanno fatta. È finita dopo 76 giorni, e ora gradualmente sono pronti a tornare alla normalità.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 09, 2020, 16:16:10
che esse contribuiscono al contagio

Dubito fortemente sia vero
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 09, 2020, 18:28:52
Abbondantemente oltre i 4.000 contagi oggi. Ma stiamo scherzando?!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 09, 2020, 18:37:52
Per il sesto giorno consecutivo calano ancora i ricoveri in terapia intensiva. Sono 3.605 i pazienti nei reparti, 88 in meno rispetto a ieri. Di questi, 1.236 sono in Lombardia, in calo di 21 rispetto a ieri. Dei 96.877 malati complessivi, 28.399 sono poi ricoverati con sintomi - 86 in meno rispetto a ieri - e 64.873 sono quelli in isolamento domiciliare. 

Sono complessivamente 96.877 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 1.615. Mercoledì l'incremento era stato di 1.195. 

"I pazienti Covid 19 in isolamento domiciliare senza sintomi o con sintomi lievi sono arrivati a 64.877, il 67% del totale, un dato cresciuto solo ad aprile dell'8%. Ciò dimostra il calo della pressione sugli ospedali, assieme al calo dei ricoverati nei reparti o in terapia intensiva", ha detto il capo della Protezione civile Angelo Borrelli in conferenza stampa.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Andrea Serafini - Aprile 09, 2020, 21:22:09
Quanti sono i contagi reali di oggi?

4042 mi pare, in crescita purtroppo

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 09, 2020, 21:37:56
4042 mi pare, in crescita purtroppo
Tutti che non vedono l'ora di ripartire, ma di sto passo a fine anno saremo ancora chiusi in casa o poco meno. 
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Max73 - Aprile 09, 2020, 21:40:10
4200 purtroppo siamo in crescita x 2 gg consecutivi e di molto. Boh qui non se ne leva le gambe. Il fatto è che se nonostante un mese di robusta chiusura ancora ci sono tanti contagi giornalieri vuol dire che il contagio si prende veramente con poco. Ora si sta più attenti anche al famoso metro. È impossibile che si starnutiscono o di tossiscono addosso migliai di persone. Quo vuol dire che almeno nei luoghi chiusi il virus rimanga negli spazi e chi arriva anche qualche minuto dopo se può beccare.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 10, 2020, 09:43:01




Questo vuol dire che almeno nei luoghi chiusi il virus rimanga negli spazi e chi arriva anche qualche minuto dopo se può beccare.

Su questo ragionerei,  non credo sia così la dinamica eppure ci ho pensato anche io sul come.
Lavoro a contatto col pubblico sto attenta ma può capitare in un momento di stanchezza di essere distratti su qualcosa...
Non tanto per me quanto per gli altri, motivo in più per uscire il meno possibile ed evitare qualsiasi possibilità.
(Comincia ad essere dura.. E non solo per la noia.. non lo so ma lo immagino... resistete !!!)




Oggi proprio non mi va, di andare al lavoro.. sono stanca morta..

Poi penso in ordine sparso a chiunque di voi e allora... doccia e mascherina guanti sciarpa occhiali  :delusa: (Oggi è un giorno buono attacco col sole  :rido: )


P.s. Muc sto preparando il pensiero per il topic speciale molto bello tra l altro :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 10, 2020, 10:05:42



Su questo ragionerei,  non credo sia così la dinamica eppure ci ho pensato anche io sul come.
Lavoro a contatto col pubblico sto attenta ma può capitare in un momento di stanchezza di essere distratti su qualcosa...
Non tanto per me quanto per gli altri, motivo in più per uscire il meno possibile ed evitare qualsiasi possibilità.
(Comincia ad essere dura.. E non solo per la noia.. non lo so ma lo immagino... resistete !!!)




Oggi proprio non mi va, di andare al lavoro.. sono stanca morta..

Poi penso in ordine sparso a chiunque di voi e allora... doccia e mascherina guanti sciarpa occhiali  :delusa: (Oggi è un giorno buono attacco col sole  :rido: )


P.s. Muc sto preparando il pensiero per il topic speciale molto bello tra l altro :ok:
oltre a sciarpa occhiali e mascherina te sei scordata il sorriso....co la mascherina nun se vede ma c'è :26:

Attendo di pubblicare il tuo pensiero  :-*
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 10, 2020, 10:49:25
Per me il nostro più grande successo è quello di essere riusciti a non ripetere la situazione di Bergamo in altre parti d'Italia, e non era PER NIENTE scontato e facile

bravi noi, dovremmo esserne orgogliosi :clap:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Aprile 10, 2020, 10:52:35
Per me il nostro più grande successo è quello di essere riusciti a non ripetere la situazione di Bergamo in altre parti d'Italia, e non era PER NIENTE scontato e facile

bravi noi, dovremmo esserne orgogliosi :clap:
Verissimo.. e soprattutto siamo riusciti a contenere (seppur al limite) il collasso delle strutture ospedaliere nelle zone più colpite. Speriamo solo che la gente non abbassi la guardia e molli la presa proprio ora… anche sui social vedo tanta gente putroppo che comincia a sbattersene..ed è sbagliato, sbagliatissimo, farlo ora.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Aprile 10, 2020, 10:57:38
Pensate, oggi due miei compaesani hanno scritto un hashtag: #nonrestopiùacasa
Ditemi voi…

Ps: e vivo a 30 km da Brescia, e sapete tutti com'è la situazione in città e provincia.
All'ignoranza non c'è mai limite
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 10, 2020, 11:09:24
Pensate, oggi due miei compaesani hanno scritto un hashtag: #nonrestopiùacasa
Ditemi voi…

Ps: e vivo a 30 km da Brescia, e sapete tutti com'è la situazione in città e provincia.
All'ignoranza non c'è mai limite
Non voglio giustificare nessuno, ma all'inzio un po' tutti hanno sottovalutato la cosa... anche i virologi che stanno in tv h24  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Aprile 10, 2020, 11:11:04
Non voglio giustificare nessuno, ma all'inzio un po' tutti hanno sottovalutato la cosa... anche i virologi che stanno in tv h24  :ok:
Sì, ma un mese e mezzo fa potevi sottovalutare la cosa… Ora scrivere #nonrestopiùacasa con 18mila morti non mi sembra una mossa intelligente :D
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 10, 2020, 11:12:23
Sì, ma un mese e mezzo fa potevi sottovalutare la cosa… Ora scrivere #nonrestopiùacasa con 18mila morti non mi sembra una mossa intelligente :D
Ah scusa oggi... avevo capito un mese fa  :muro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Aprile 10, 2020, 11:13:33
Ah scusa oggi... avevo capito un mese fa  :muro:
Tranquillo, ho notato che non ci eravamo capiti  :rido:
Comunque io resto allibito dall'ignoranza delle persone… il vero male incurabile è proprio quello.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 10, 2020, 11:33:29
Tranquillo, ho notato che non ci eravamo capiti  :rido:
Comunque io resto allibito dall'ignoranza delle persone… il vero male incurabile è proprio quello.

Vero.. ma ieri un sorriso
Una signora ci ha portato 50 mascherine così senza richiesta.. da distribuire a chi ne ha bisogno
So queste le cose che sconfiggono la Gente ignorante.. per fortuna.

Per me il nostro più grande successo è quello di essere riusciti a non ripetere la situazione di Bergamo in altre parti d'Italia, e non era PER NIENTE scontato e facile

bravi noi, dovremmo esserne orgogliosi :clap:

Verissimo..   
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 10, 2020, 11:34:58
oltre a sciarpa occhiali e mascherina te sei scordata il sorriso....co la mascherina nun se vede ma c'è :26:

Attendo di pubblicare il tuo pensiero  :-*

Non lo perdo mai  :-*
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Aprile 10, 2020, 11:52:09
Non lo perdo mai  :-*
Coraggio!Hai tutta la nostra stima...Forza!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 10, 2020, 12:44:36
Brusaferro (Iss): "Età media dei decessi è 80 anni, donne sono 32%"

"L'età media dei decessi è 80 anni, il 60% aveva più di tre patologie. Sono colpiti soprattutto gli uomini, le donne sono il 32%. I dati arrivano sull'analisi di 1.500 cartelle cliniche". Lo ha detto in conferenza stampa il presidente dell'Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro.

La curva ci mostra chiaramente una situazione di decrescita e questo è un segnale positivo ma non deve farci abbassare la guardia".
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 10, 2020, 13:28:42
quindi il 60% erano casi di comorbilità  :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 10, 2020, 18:10:12
Bollettino del 10 Aprile

Sono complessivamente 98.273 i malati di coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 1.396. Giovedì l'incremento era stato di 1.615. Lo ha reso noto il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli.  Sono 18.849 le vittime, con un aumento rispetto a ieri di 570. I guariti sono 30.455, 1.985 in più di giovedì. Dall'inizio dell'epidemia sono 147.577 le persone risultate positive. Il dato comprende anche il numero dei deceduti e quello dei guariti. L'incremento dei casi totali rispetto al giorno precedente è di 3.951

Calano ancora per il settimo giorno consecutivo i ricoveri in terapia intensiva. Sono 3.497 i pazienti nei reparti, 108 in meno rispetto a ieri. Di questi, 1.202 sono in Lombardia, in calo di 34 rispetto a ieri. Dei 98.273 malati complessivi, 28.242 sono poi ricoverati con sintomi - 157 in meno rispetto a ieri - e 66.534 sono quelli in isolamento domiciliare. Il dato e' stato reso noto dalla Protezione civile. 
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 10, 2020, 18:45:16
19.30 parla Conte
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 12, 2020, 02:14:14
Quasi 5.000 contagi ieri 11 aprile. Oltre 4.600 per la precisione
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 14, 2020, 18:35:29
Quanti contagi effettivi oggi?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 14, 2020, 19:44:35
E le vacanze? «Non so rispondere a questa domanda, ma non credo che nessuno sappia rispondere in questo momento sulle vacanze». Così il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha risposto a chi gli chiedeva se fosse giusto in questo momento prenotare per le vacanze estive.

«La task force sta lavorando con grande impegno ma non posso dire alcunché, non sarebbe corretto, sarà il presidente della task force decidere quando e come dire qualcosa». Così il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha risposto a chi gli chiedeva della riunione in videoconferenza della task force presieduta da Colao con il premier Giuseppe Conte. «Il nostro lavoro è a disposizione del governo - ha concluso - e sarà l'esecutivo a prendere le decisioni».

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 15, 2020, 14:24:37
Secondo Giulio Tarro, virologo di fama internazionale, discepolo di Albert Sabin padre del vaccino contro la poliomelite, contro il coronavirus più che un vaccino servirebbe una terapia antivirale, facendo ricorso agli anticorpi dei soggetti guariti, che potrebbe arrivare molto presto.. Inoltre dato che il virus in Africa non ha attecchito, sarebbe molto fiducioso in vista dell'estate.

https://it.businessinsider.com/giulio-tarro-coronavirus-non-e-ebola-il-vaccino-non-serve-la-sanita-e-crisi-per-colpa-di-chi-ha-dimezzato-le-terapie-intensive/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Namastè - Aprile 15, 2020, 14:41:50
Secondo Giulio Tarro, virologo di fama internazionale, discepolo di Albert Sabin padre del vaccino contro la poliomelite, contro il coronavirus più che un vaccino servirebbe una terapia antivirale, facendo ricorso agli anticorpi dei soggetti guariti, che potrebbe arrivare molto presto.. Inoltre dato che il virus in Africa non ha attecchito, sarebbe molto fiducioso in vista dell'estate.

https://it.businessinsider.com/giulio-tarro-coronavirus-non-e-ebola-il-vaccino-non-serve-la-sanita-e-crisi-per-colpa-di-chi-ha-dimezzato-le-terapie-intensive/
Chissà, speriamo bene.
Comunque anche io avevo sentito da un altro dottore (più precisamente, era un video su youtube del quale ahimè non ricordo il titolo) che per questo Covid19 non servirebbe un vaccino...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 16, 2020, 09:45:47
"L'ospedale in Fiera non è servito a ricoverare centinaia di persone", ma è costato 21 milioni

Trentuno marzo 2020, primo pomeriggio. Al tavolo allestito per l'occasione sono seduti il presidente di regione Lombardia, Attilio Fontana, il presidente della Fondazione Fiera, Enrico Pazzali, il direttore generale del Policlinico di Milano, Pino Belleri e Gerardo Del Borgo, presidente corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta. Di fronte a loro, accomodati in prima fila, ci sono il vicepresidente del Pirellone, Fabrizio Sala, gli assessori al Welfare, Giulio Gallera, e al lavoro, Melania Rizzoli. L'unico assente del "dream team" è Guido Bertolaso, che in quei giorni è in ospedale.

Le parole che riecheggiano dai microfoni raccontano di un miracolo, di un'impresa resa possibile dalla mitica operosità lombarda. "Stiamo facendo la storia", dice il governatore. "È il più grande reparto di terapia intensiva d'Italia", gli fa eco Belleri, che avrà la struttura in gestione. È "un risultato inimmaginabile con uno sforzo enorme, siamo fieri", ribadisce. E ancora, Pazzali a MilanoToday: "La struttura è pensata per accogliere tecnologicamente fino a un massimo di 208 pazienti". Quindi, Bertolaso, con un messaggio: "Sono fierodi essere italiano". I toni sono entusiastici, celebrano un capolavoro messo a punto in "tempi record", sottolineano più e più volte dal Pirellone.

"L'ospedale in Fiera non è servito"

Quattordici aprile 2020, tardo pomeriggio. Al tavolino utilizzato per il consueto punto stampa c'è l'assessore Gallera: "L'ospedale fortunatamente non è servito - dice - a ricoverare centinaia e centinaia di persone in terapia intensiva. E di questo - sottolinea - stiamo contenti perché vuol dire che oggi c'è un bisogno sanitario inferiore". L'ospedale in questione è lo stesso: quello allestito in fretta e in furia in Fiera a Milano, quello per cui era stato chiamato Guido Bertolaso a curare i lavori, quello del miracolo come argine per l'emergenza Coronavirus. Quello che il 31 marzo serviva a "fare la storia" e che 14 giorni dopo "fortunatamente non è servito".


21 milioni per 10 pazienti

Già, "non è servito". Perché da quel 31 marzo di posti letto in Fiera ne sono stati allestiti 53 - il primo progetto prometteva 400 posti - e ne sono stati occupati soltanto dieci, tutti con pazienti arrivati da altri presidi. "Servirà per le seconde ondate", si sono affrettati a spiegare un po' tutti gli attori coinvolti nel "miracolo lombardo", ma al momento per ogni persona ospedalizzata sono stati spesi 2 milioni, 115mila e 300 euro. Il progetto dell'ospedale in Fiera - stando ai dati più volte rivendicati nei giorni passati dal Pirellone - è costato 21 milioni e 153mila euro, tutti raccolti dal 29 marzo attraverso 1.560 donatori. Erano i giorni in cui in Lombardia andava in scena una vera e propria gara di solidarietà, stupenda, con donazioni che raggiungevano anche le cifre mostruose di 10 milioni di euro ad assegno, come quelli staccati da Giuseppe Caprotti o Silvio Berlusconi, che il denaro lo aveva destinato espressamente all'ospedale in Fiera. Ed erano anche i giorni in cui a Piacenza e Crema si lavorava agli ospedali di campo o a Bergamo si creava da zero un ospedale con l'aiuto di Alpini e ultras nerazzurri: tutte strutture operative anche senza l'inaugurazione formale con tanto di "gita turistica" per i media.

Un'impostazione sbagliata?

Ma quei soldi donati sono andati a finire proprio lì. Pur considerando l'emergenza - che per definizione rende difficili le scelte da prendere nell'immediato -, possibile che il Pirellone non sapesse che i tempi per completare l'ospedale sarebbero stati così lunghi? Possibile che dalla giunta non immaginassero che a lavori finiti, davvero, quegli spazi sarebbero rimasti vuoti? Forse quei soldi potevano essere usati diversamente. Forse, più che fare la corsa ai posti letto, in regione - come hanno mostrato i casi del Veneto e dell'Emilia Romagna - sarebbe stata più utile una corsa all'assistenza a casa. Probabilmente sarebbe stato più utile - come poi è stato fatto, ma solo in parte - creare squadre di medici, oggi si chiamano Usca, in grado di intervenire immediatamente ai primi sintomi, magari a domicilio dal paziente, eseguire il tampone ed evitare che quello stesso paziente in ospedale ci finisca, ma con un quadro clinico preoccupante. Prevenire per non curare, insomma. Curare prima per ridurre l'impatto sugli ospedali, in sostanza. Forse sarebbe stato necessario fare i tamponi ai medici o a pazienti e personale delle Rsa, dove si sta consumando una strage senza precedenti. Sarebbe stato più sensato investire sulle strutture per la quarantena dei pazienti positivi ma non gravi per evitare i focolai domestici, come continuano a chiedere i medici che la battaglia la stanno combattendo in prima linea. Perché se dopo giorni e giorni di lockdown i contagi non calano - o calano solo quando cala il numero di tamponi effettuati - un problema deve esserci.

Perché, pensato così, l'ospedale in Fiera "non può funzionare"

Che il "miracolo Fiera" era tutto tranne che un miracolo lo aveva lasciato intendere benissimo il 6 aprile scorso Giuseppe Bruschi: non un giornalista, un economista o un avversario di partito, ma un dottore che da quasi venti anni è dirigente medico di primo livello nel reparto di Cardiochirurgia dell'ospedale Niguarda. "Che dispiacere. Sono medico, sono lombardo, oggi però con l’inaugurazione dello pseudo 'ospedale' in fiera mi sento triste", si era sfogato in un lungo post su Facebook il giorno in cui in Fiera era entrato il primo paziente. "Una terapia intensiva non può vivere separata da tutto il resto dell’ospedale. Una terapia intensiva funziona solo se integrata con tutte le altre strutture complesse che costituiscono la fitta ragnatela di un Ospedale perché i pazienti ricoverati in terapia intensiva necessitano della continua valutazione integrata di diverse figure professionali, non solo degli infermieri e dei rianimatori ma degli infettivologi, dei neurologici dei cardiologi, dei nefrologi e perfino dei chirurghi - aveva scritto -. Quindi per vivere una terapia intensiva ha bisogno di persone, di professionisti integrati nella loro attività quotidiana mutli-disciplinare"."L’idea quindi di creare dei posti letti slegati da questa realtà - senza entrare nel merito di quanti 600 – 500 – 400 – 250 – 100 – 12 - mi sembra assurda. Sarebbe stato più logico spendere le energie e le donazioni raccolte per ristrutturare o riportare in vita alcuni dei tanti padiglioni abbandonati degli ospedali lombardi. Si sarebbe investito nel sistema in essere e quanto creato sarebbe rimasto in dotazione alla Sanità Lombarda, potendo poi essere utilizzato ancora come terapia intensiva oppure riutilizzabile con altre finalità ma sempre all’interno di un ospedale funzionante", aveva chiarito. "La Lombardia non aveva certo bisogno di dimostrarsi superiore alla Cina costruendo un 'ospedale' in fiera. Vastava vedere quanto fatto da tutti i dipendenti degli ospedali lombardi che in questi 40 giorni hanno creato oltre 600 posti di rianimazione dal nulla, con il loro costante lavoro e sostanzialmente iso-risorse", aveva concluso il medico.

La "storia" che per ora "non è servita"

Dall'inaugurazione dell'ospedale in Fiera a martedì di giorni ne sono passati invece 14, eppure sembra un'era storica. Gli oltre 200 posti letto non si vedono, i pazienti latitano - per fortuna -, i 21 milioni sono stati usati e mancano anche medici e infermieri per mandare avanti la struttura. "Stiamo facendo la storia", aveva detto il governatore Fontana. "Fortunatamente non è servito", ha detto due settimane dopo il "suo" assessore Gallera.


http://www.milanotoday.it/attualita/coronavirus/ospedale-fiera-costo-inutile.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Aprile 16, 2020, 09:57:56
"L'ospedale in Fiera non è servito a ricoverare centinaia di persone", ma è costato 21 milioni

Trentuno marzo 2020, primo pomeriggio. Al tavolo allestito per l'occasione sono seduti il presidente di regione Lombardia, Attilio Fontana, il presidente della Fondazione Fiera, Enrico Pazzali, il direttore generale del Policlinico di Milano, Pino Belleri e Gerardo Del Borgo, presidente corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta. Di fronte a loro, accomodati in prima fila, ci sono il vicepresidente del Pirellone, Fabrizio Sala, gli assessori al Welfare, Giulio Gallera, e al lavoro, Melania Rizzoli. L'unico assente del "dream team" è Guido Bertolaso, che in quei giorni è in ospedale.

Le parole che riecheggiano dai microfoni raccontano di un miracolo, di un'impresa resa possibile dalla mitica operosità lombarda. "Stiamo facendo la storia", dice il governatore. "È il più grande reparto di terapia intensiva d'Italia", gli fa eco Belleri, che avrà la struttura in gestione. È "un risultato inimmaginabile con uno sforzo enorme, siamo fieri", ribadisce. E ancora, Pazzali a MilanoToday: "La struttura è pensata per accogliere tecnologicamente fino a un massimo di 208 pazienti". Quindi, Bertolaso, con un messaggio: "Sono fierodi essere italiano". I toni sono entusiastici, celebrano un capolavoro messo a punto in "tempi record", sottolineano più e più volte dal Pirellone.

"L'ospedale in Fiera non è servito"

Quattordici aprile 2020, tardo pomeriggio. Al tavolino utilizzato per il consueto punto stampa c'è l'assessore Gallera: "L'ospedale fortunatamente non è servito - dice - a ricoverare centinaia e centinaia di persone in terapia intensiva. E di questo - sottolinea - stiamo contenti perché vuol dire che oggi c'è un bisogno sanitario inferiore". L'ospedale in questione è lo stesso: quello allestito in fretta e in furia in Fiera a Milano, quello per cui era stato chiamato Guido Bertolaso a curare i lavori, quello del miracolo come argine per l'emergenza Coronavirus. Quello che il 31 marzo serviva a "fare la storia" e che 14 giorni dopo "fortunatamente non è servito".


21 milioni per 10 pazienti

Già, "non è servito". Perché da quel 31 marzo di posti letto in Fiera ne sono stati allestiti 53 - il primo progetto prometteva 400 posti - e ne sono stati occupati soltanto dieci, tutti con pazienti arrivati da altri presidi. "Servirà per le seconde ondate", si sono affrettati a spiegare un po' tutti gli attori coinvolti nel "miracolo lombardo", ma al momento per ogni persona ospedalizzata sono stati spesi 2 milioni, 115mila e 300 euro. Il progetto dell'ospedale in Fiera - stando ai dati più volte rivendicati nei giorni passati dal Pirellone - è costato 21 milioni e 153mila euro, tutti raccolti dal 29 marzo attraverso 1.560 donatori. Erano i giorni in cui in Lombardia andava in scena una vera e propria gara di solidarietà, stupenda, con donazioni che raggiungevano anche le cifre mostruose di 10 milioni di euro ad assegno, come quelli staccati da Giuseppe Caprotti o Silvio Berlusconi, che il denaro lo aveva destinato espressamente all'ospedale in Fiera. Ed erano anche i giorni in cui a Piacenza e Crema si lavorava agli ospedali di campo o a Bergamo si creava da zero un ospedale con l'aiuto di Alpini e ultras nerazzurri: tutte strutture operative anche senza l'inaugurazione formale con tanto di "gita turistica" per i media.

Un'impostazione sbagliata?

Ma quei soldi donati sono andati a finire proprio lì. Pur considerando l'emergenza - che per definizione rende difficili le scelte da prendere nell'immediato -, possibile che il Pirellone non sapesse che i tempi per completare l'ospedale sarebbero stati così lunghi? Possibile che dalla giunta non immaginassero che a lavori finiti, davvero, quegli spazi sarebbero rimasti vuoti? Forse quei soldi potevano essere usati diversamente. Forse, più che fare la corsa ai posti letto, in regione - come hanno mostrato i casi del Veneto e dell'Emilia Romagna - sarebbe stata più utile una corsa all'assistenza a casa. Probabilmente sarebbe stato più utile - come poi è stato fatto, ma solo in parte - creare squadre di medici, oggi si chiamano Usca, in grado di intervenire immediatamente ai primi sintomi, magari a domicilio dal paziente, eseguire il tampone ed evitare che quello stesso paziente in ospedale ci finisca, ma con un quadro clinico preoccupante. Prevenire per non curare, insomma. Curare prima per ridurre l'impatto sugli ospedali, in sostanza. Forse sarebbe stato necessario fare i tamponi ai medici o a pazienti e personale delle Rsa, dove si sta consumando una strage senza precedenti. Sarebbe stato più sensato investire sulle strutture per la quarantena dei pazienti positivi ma non gravi per evitare i focolai domestici, come continuano a chiedere i medici che la battaglia la stanno combattendo in prima linea. Perché se dopo giorni e giorni di lockdown i contagi non calano - o calano solo quando cala il numero di tamponi effettuati - un problema deve esserci.

Perché, pensato così, l'ospedale in Fiera "non può funzionare"

Che il "miracolo Fiera" era tutto tranne che un miracolo lo aveva lasciato intendere benissimo il 6 aprile scorso Giuseppe Bruschi: non un giornalista, un economista o un avversario di partito, ma un dottore che da quasi venti anni è dirigente medico di primo livello nel reparto di Cardiochirurgia dell'ospedale Niguarda. "Che dispiacere. Sono medico, sono lombardo, oggi però con l’inaugurazione dello pseudo 'ospedale' in fiera mi sento triste", si era sfogato in un lungo post su Facebook il giorno in cui in Fiera era entrato il primo paziente. "Una terapia intensiva non può vivere separata da tutto il resto dell’ospedale. Una terapia intensiva funziona solo se integrata con tutte le altre strutture complesse che costituiscono la fitta ragnatela di un Ospedale perché i pazienti ricoverati in terapia intensiva necessitano della continua valutazione integrata di diverse figure professionali, non solo degli infermieri e dei rianimatori ma degli infettivologi, dei neurologici dei cardiologi, dei nefrologi e perfino dei chirurghi - aveva scritto -. Quindi per vivere una terapia intensiva ha bisogno di persone, di professionisti integrati nella loro attività quotidiana mutli-disciplinare"."L’idea quindi di creare dei posti letti slegati da questa realtà - senza entrare nel merito di quanti 600 – 500 – 400 – 250 – 100 – 12 - mi sembra assurda. Sarebbe stato più logico spendere le energie e le donazioni raccolte per ristrutturare o riportare in vita alcuni dei tanti padiglioni abbandonati degli ospedali lombardi. Si sarebbe investito nel sistema in essere e quanto creato sarebbe rimasto in dotazione alla Sanità Lombarda, potendo poi essere utilizzato ancora come terapia intensiva oppure riutilizzabile con altre finalità ma sempre all’interno di un ospedale funzionante", aveva chiarito. "La Lombardia non aveva certo bisogno di dimostrarsi superiore alla Cina costruendo un 'ospedale' in fiera. Vastava vedere quanto fatto da tutti i dipendenti degli ospedali lombardi che in questi 40 giorni hanno creato oltre 600 posti di rianimazione dal nulla, con il loro costante lavoro e sostanzialmente iso-risorse", aveva concluso il medico.

La "storia" che per ora "non è servita"

Dall'inaugurazione dell'ospedale in Fiera a martedì di giorni ne sono passati invece 14, eppure sembra un'era storica. Gli oltre 200 posti letto non si vedono, i pazienti latitano - per fortuna -, i 21 milioni sono stati usati e mancano anche medici e infermieri per mandare avanti la struttura. "Stiamo facendo la storia", aveva detto il governatore Fontana. "Fortunatamente non è servito", ha detto due settimane dopo il "suo" assessore Gallera.


http://www.milanotoday.it/attualita/coronavirus/ospedale-fiera-costo-inutile.html

Ne ha fatti pochi di danni la Regione Lombardia...che disastro.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 16, 2020, 12:51:15
La struttura sostanzialmente serviva a tamponare il problema del ricovero.
Era una toppa alla questione dei continui tagli alla sanità, problema di lunga data

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Aprile 17, 2020, 18:38:21
https://www.open.online/2020/04/17/coronavirus-bollettino-protezione-civile-17-aprile/?fbclid=IwAR0BxyoWctfXeM8DVE6qC8DuGcsCnMg_Bed1BIqBUK76vm6OjnaW8uSC-Vw

Oggi sono 355 i nuovi positivi rispetto a ieri, il numero più basso da quando è cominciata l'epidemia considerando che sono stati fatti più tamponi rispetto a ieri (65mila tamponi credo che non siano mai stati fatti in un giorno se non ricordo male). Purtroppo il numero dei deceduti (575) ce lo porteremo avanti ancora per un pò, mentre crescono i guariti a numero di record (2.563)... oggi numeri "positivi" passatemi il termine, tranne che per i deceduti purtroppo... però spero che i numeri dei contagiati e dei guariti continuino a essere così anche nei prossimi giorni...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 17, 2020, 18:39:46
Coronavirus, l’OMS: “seconda ondata in autunno è certa, pandemia finirà solo con immunità di gregge”
Coronavirus, le dichiarazioni del membro dell'OMS Walter Ricciardi sul prosieguo della pandemia
A cura di Peppe Caridi 17 Aprile 2020 17:15



Una seconda ondata di epidemia in autunno, più che una ipotesi “è una certezza. Fino a quando non avremo un vaccino ci saranno nuove ondate o, speriamo, tanti piccoli focolai epidemici che andranno contenuti. Quello autunnale e invernale, come nel caso dell’influenza, è il periodo in cui una combinazione di eventi climatici, comportamentali, immunologici fa si che il virus possa riemergere. Per questo è molto importante non accelerare le riaperture: in caso contrario la seconda ondata invece di averla più avanti rischiamo di subirla prima dell’estate“. Lo dice Walter Ricciardi, Professore ordinario di Igiene e medicina preventiva, rappresentante italiano nell’executive board dell’Organizzazione mondiale della sanità e consulente del governo per il Covid-19 in una intervista a ilcaffeonline.it. “Possiamo senza retorica dire che” le scelte azzardate di alcuni leader politici mondiali “sono responsabili degli effetti sui loro popoli. Se ci sono stati più morti rispetto ad altri è perché le decisioni sono state prese o in modo tardivo o in modo sbagliato. L’esempio più eclatante è quello della Gran Bretagna e degli Stati Uniti, dove i governi non hanno ascoltato i consiglieri scientifici e hanno reagito in maniera estremamente ritardata“. Di contro, “in paesi come la Corea del Sud, la Finlandia e la Germania, dove c’è una linea di comando unica e un rapporto diretto tra politica sensibile e istituzioni ben funzionanti, le cose vanno meglio“.



“Fino a quando non registreremo una immunità di gregge provocata favorevolmente dal vaccino, avremo una lunga fase di convivenza col virus. Speriamo che sia una convivenza di mesi e non di anni, ma ci troveremo di fronte a una nuova normalità. La misura più importante sarà il distanziamento fisico, la distanza tra le persone che non sono certe del loro stato immunologico. Naturalmente questo stato potrà essere conosciuto e tracciato meglio attraverso una diagnostica più estesa e mirata e grazie all’uso delle tecnologie. Non c’è dubbio che i paesi che hanno reagito meglio sono quelli che hanno utilizzato meglio le armi della diagnostica e delle tecnologie. Su questo ho invitato da diversi giorni i miei colleghi e i decisori ad agire con più rapidità rispetto a quanto fatto finora“.

La Lombardia “in questo momento ha una condizione epidemiologica di particolare gravità. Certamente in miglioramento ma di particolare gravità. Tra i paesi europei è la regione che in questo momento ha maggiori problemi. Non l’Italia, ma la Lombardia. Mi sembra non saggio immaginare delle aperture a prescindere dalle valutazioni oggettive delle condizioni epidemiologiche“.

http://www.meteoweb.eu/2020/04/coronavirus-seconda-ondata/1423394/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 17, 2020, 18:41:09
https://www.open.online/2020/04/17/coronavirus-bollettino-protezione-civile-17-aprile/?fbclid=IwAR0BxyoWctfXeM8DVE6qC8DuGcsCnMg_Bed1BIqBUK76vm6OjnaW8uSC-Vw

Oggi sono 355 i nuovi positivi rispetto a ieri, il numero più basso da quando è cominciata l'epidemia considerando che sono stati fatti più tamponi rispetto a ieri (65mila tamponi credo che non siano mai stati fatti in un giorno se non ricordo male). Purtroppo il numero dei deceduti (575) ce lo porteremo avanti ancora per un pò, mentre crescono i guariti a numero di record (2.563)... oggi numeri "positivi" passatemi il termine, tranne che per i deceduti purtroppo... però spero che i numeri dei contagiati e dei guariti continuino a essere così anche nei prossimi giorni...
Li dicono il numero sballato...ovvero tolgono dal numero dei contagi giornaliero i morti e i guariti.
I veri nuovi contagiati di oggi sono 3.493

https://www.corriere.it/salute/20_aprile_17/coronavirus-italia-172434-casi-positivi-22745-morti-bollettino-17-aprile-18151caa-80c2-11ea-ac8a-0c2cb4ad9c17.shtml
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Aprile 17, 2020, 18:42:46
Li dicono il numero sballato...ovvero tolgono dal numero dei contagi giornaliero i morti e i guariti.
I veri nuovi contagiati di oggi sono 3.493

https://www.corriere.it/salute/20_aprile_17/coronavirus-italia-172434-casi-positivi-22745-morti-bollettino-17-aprile-18151caa-80c2-11ea-ac8a-0c2cb4ad9c17.shtml

Si ma i nuovi positivi non sono comunque 355?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: egiz80 - Aprile 17, 2020, 20:52:13
Si ma i nuovi positivi non sono comunque 355?
i nuovi contagiati sono 3493, ma se da questo numero togli i guariti e i deceduti delle ultime 24 ore, allora viene fuori che il numero delle persone attualmente contagiate è salito, rispetto a ieri, di 355 unità.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 17, 2020, 21:53:25
A quarto grado hanno appena detto che il virus non è partito dal wet market di Wuhan, bensi dai giochi paralimpici di ottobre 2019 a Wuhan
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 17, 2020, 22:11:06
A quarto grado hanno appena detto che il virus non è partito dal wet market di Wuhan, bensi dai giochi paralimpici di ottobre 2019 a Wuhan
beh in effetti se tutto il mondo scientifico mondiale dice una cosa e rete4 ne dice un'altra direi che sia il.caso di ascoltarli....hai visto mai che tutti sti scienziati avessero preso na cantonata :sisi:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 18, 2020, 23:26:32
Sono in corso altre ricerche per capire bene l'origine del virus: se è sfuggito dal laboratorio o se è naturale. Gli esperti hanno ancora opinioni contrastanti

è importante capirlo, anche perchè se è sfuggito dal laboratorio teoricamente una volta debellato non dovrebbe piu tornare, se invece è naturale sarebbe un problema.

Vedremo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 19, 2020, 00:52:47
Vengono da un articolo o da un servizio?
dimmi dove che vorrei leggere tutto.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 19, 2020, 01:05:46
Vengono da un articolo o da un servizio?
dimmi dove che vorrei leggere tutto.
E' successo che in questi giorni il giornalista Liguori ha affermato che gli 007 americani hanno scoperto che il virus è sfuggito dal laboratorio di Wuhan il 2 dicembre 2019 perchè un tecnico ne è venuto a contatto e se ne sono accorti tardi e ha iniziato a contagiare persone innescando una catena che ha portato alla pandemia, lo disse anche il 25 gennaio 2019 ma non fu creduto, un'esperto da premio nobel lo conferma. Invece un'altro esperto continua ad affermare che per le mutazioni che ha subito il virus per il passaggio da animale a uomo è sicuramente naturale. Speriamo non sia naturale
Sotto i link

LIGUORI (guarda breve video) https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=newssearch&cd=5&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwihyfPWivPoAhUrxosKHUwZBrcQqQIIRSgAMAQ&url=http%3A%2F%2Fwww.imolaoggi.it%2F2020%2F04%2F16%2Fpaolo-liguori-coronavirus-proviene-da-laboratorio-di-wuhan%2F&usg=AOvVaw3F0HYP7E6I-5F21v37OOzS

ESPERTO PREMIO NOBEL https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=2&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwj15vj7ivPoAhUUBBAIHfMTB-wQ0PADMAF6BAgKEAk&url=https%3A%2F%2Fwww.quotidiano.net%2Festeri%2Fcoronavirus-laboratorio-wuhan-1.5112239&usg=AOvVaw3AUtZkm710cauODlLsLjaH

IPOTESI VIRUS NATURALE https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=newssearch&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwi4guyOi_PoAhVnl4sKHfxRAuYQqQIILCgAMAA&url=https%3A%2F%2Fwww.agi.it%2Festero%2Fnews%2F2020-04-18%2Fwuhan-virus-laboratorio-covid-8373061%2F&usg=AOvVaw0KlCOlyJNPWJq2UTwtKyjp
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 19, 2020, 01:11:13
E' successo che in questi giorni il giornalista Liguori ha affermato che gli 007 americani hanno scoperto che il virus è sfuggito dal laboratorio di Wuhan il 2 dicembre 2019 perchè un tecnico ne è venuto a contatto e se ne sono accorti tardi e ha iniziato a contagiare persone innescando una catena che ha portato alla pandemia, lo disse anche il 25 gennaio 2019 ma non fu creduto, un'esperto da premio nobel lo conferma. Invece un'altro esperto continua ad affermare che per le mutazioni che ha subito il virus per il passaggio da animale a uomo è sicuramente naturale. Speriamo non sia naturale
Sotto i link

LIGUORI (guarda breve video) https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=newssearch&cd=5&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwihyfPWivPoAhUrxosKHUwZBrcQqQIIRSgAMAQ&url=http%3A%2F%2Fwww.imolaoggi.it%2F2020%2F04%2F16%2Fpaolo-liguori-coronavirus-proviene-da-laboratorio-di-wuhan%2F&usg=AOvVaw3F0HYP7E6I-5F21v37OOzS

ESPERTO PREMIO NOBEL https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=2&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwj15vj7ivPoAhUUBBAIHfMTB-wQ0PADMAF6BAgKEAk&url=https%3A%2F%2Fwww.quotidiano.net%2Festeri%2Fcoronavirus-laboratorio-wuhan-1.5112239&usg=AOvVaw3AUtZkm710cauODlLsLjaH

IPOTESI VIRUS NATURALE https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=newssearch&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwi4guyOi_PoAhVnl4sKHfxRAuYQqQIILCgAMAA&url=https%3A%2F%2Fwww.agi.it%2Festero%2Fnews%2F2020-04-18%2Fwuhan-virus-laboratorio-covid-8373061%2F&usg=AOvVaw0KlCOlyJNPWJq2UTwtKyjp
comunque per queste informazioni utilizzerei canali ufficiali tipo RAI news e siti di informazione ufficiali e scientifici ; i programmi televisivi a volte per fare un po' più d ascolti danno tutto il peso possibile a voci varie :ciauz:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 19, 2020, 09:26:55
È così difficile credere che i virus esistono da centinaia di milioni di anni, evolvono, passano da una specie all'altra e fanno il loro percorso?

L'ipotesi complottara del virus artificiale è stata ampiamente smentita da settimane

Un certo politico qualche giorno fa ha fatto una figura di m. EPICA su questo argomento. Cerchiamo di rimanere seri almeno qui, per favore
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 19, 2020, 11:32:42
E' successo che in questi giorni il giornalista Liguori ha affermato che gli 007 americani hanno scoperto che il virus è sfuggito dal laboratorio di Wuhan il 2 dicembre 2019 perchè un tecnico ne è venuto a contatto e se ne sono accorti tardi e ha iniziato a contagiare persone innescando una catena che ha portato alla pandemia, lo disse anche il 25 gennaio 2019 ma non fu creduto, un'esperto da premio nobel lo conferma. Invece un'altro esperto continua ad affermare che per le mutazioni che ha subito il virus per il passaggio da animale a uomo è sicuramente naturale. Speriamo non sia naturale
Sotto i link

LIGUORI (guarda breve video) https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=newssearch&cd=5&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwihyfPWivPoAhUrxosKHUwZBrcQqQIIRSgAMAQ&url=http%3A%2F%2Fwww.imolaoggi.it%2F2020%2F04%2F16%2Fpaolo-liguori-coronavirus-proviene-da-laboratorio-di-wuhan%2F&usg=AOvVaw3F0HYP7E6I-5F21v37OOzS

ESPERTO PREMIO NOBEL https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=2&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwj15vj7ivPoAhUUBBAIHfMTB-wQ0PADMAF6BAgKEAk&url=https%3A%2F%2Fwww.quotidiano.net%2Festeri%2Fcoronavirus-laboratorio-wuhan-1.5112239&usg=AOvVaw3AUtZkm710cauODlLsLjaH

IPOTESI VIRUS NATURALE https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=newssearch&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=0ahUKEwi4guyOi_PoAhVnl4sKHfxRAuYQqQIILCgAMAA&url=https%3A%2F%2Fwww.agi.it%2Festero%2Fnews%2F2020-04-18%2Fwuhan-virus-laboratorio-covid-8373061%2F&usg=AOvVaw0KlCOlyJNPWJq2UTwtKyjp
Deve esere avvincente sto film..c'è su Netflix? :caffe:


Credo che sfugga un concetto.....qualsiasi sia l'origine del virus, ormai è in circolazione....ormai fa parte della natura...è un organismo (parassita come tutti i virus) che continuerà a vivere, proliferare, mutare finchè esiste un organismo cellulare che lo possa ospitare.
Non si tratta di un veleno sintetico che, trovato l'antidoto, riesci a debellare.
Puoi solo proteggerti e conviverci.

Le teorie complottistiche lasciamole valutare a chi scrive sceneggiature per film...noi atteniamoci alle nostre misere conoscenze di microbiologia (pari circa a 0) che a prendere le lauree su internet rischiamo solo di scrivere fesserie.  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 19, 2020, 19:00:01
Continua la discesa, seppur lentamente, del contagio dell'epidemia in Italia di coronavirus. Complessivamente 178.972 persone in Italia sono risultate positive al Covid-19 finora, 3.047 in più rispetto al consuntivo di ieri.

Attualmente sono 108.257 le persone positive, con un incremento di 486 rispetto a ieri quando l'aumento era stato di 809 unità. Lo ha reso noto la Protezione Civile. Sono 47.355 le persone guarite, con un aumento di 2.128 unità rispetto a ieri.

I deceduti sono 23.660, 433 in più rispetto al dato complessivo alla data di ieri, ma questo numero potrà essere confermato solo dopo che l’Istituto Superiore di Sanità avrà stabilito la causa effettiva del decesso.

I ricoverati con sintomi sono ora 25.033 (+26 rispetto a ieri), quelli in terapia intensiva 2.812 (-98 rispetto a ieri). In isolamento domiciliare 80.589 persone (+558). Finora sono stati eseguiti 1.356.541 tamponi (50.708 nelle ultime 24 ore).

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 19, 2020, 20:27:53
Oggi su RAI1 (quindi dovrebbe essere attendibile) un immunologo dello Spallanzani di Roma ha detto che il virus non durerà ancora molto perchè andrà man mano a spegnersi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 19, 2020, 20:48:12
Oggi su RAI1 (quindi dovrebbe essere attendibile) un immunologo dello Spallanzani di Roma ha detto che il virus non durerà ancora molto perchè andrà man mano a spegnersi.
cavolo ma allora di cosa stiamo parlando....qualcuno deve avvertire subito Conte e il governo. :delusa:
Mandiamo subito una mail ai governi di Inghilterra, Spagna, USA e Francia di stare tranquilli che pian piano andrà a spegnersi :ok:

Mò nun me ritrovo tutti gli indirizzi...dici che se faccio na catena su whatsapp poi se la passano fra di loro? :mmm:

E l'OMS MUUUUUUUTA :prr:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Aprile 19, 2020, 21:37:12
cavolo ma allora di cosa stiamo parlando....qualcuno deve avvertire subito Conte e il governo. :delusa:
Mandiamo subito una mail ai governi di Inghilterra, Spagna, USA e Francia di stare tranquilli che pian piano andrà a spegnersi :ok:

Mò nun me ritrovo tutti gli indirizzi...dici che se faccio na catena su whatsapp poi se la passano fra di loro? :mmm:

E l'OMS MUUUUUUUTA :prr:

L'OMS? Quella che ha detto che era tutto sotto controllo contravvedendo a tutti gli avvertimenti che avevano dalla Cina?  :caffe:
Ma poi senza offesa, un virologo ne saprà più di noi o no?  :xsxsxs:  Non vedo perchè fare questa ironia, l'ho sentito anche io da un altro virologo questa cosa

https://www.raiplay.it/video/2020/04/petrolio-antivirus-7-0aece7ee-2b5a-4039-b238-5e9cb6495ca8.html

I primi 15 minuti. E l'OMS muta si, farebbe bene, vista la figura di emme che hanno fatto

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 19, 2020, 23:43:59
L'OMS? Quella che ha detto che era tutto sotto controllo contravvedendo a tutti gli avvertimenti che avevano dalla Cina?  :caffe:
Ma poi senza offesa, un virologo ne saprà più di noi o no?  :xsxsxs:  Non vedo perchè fare questa ironia, l'ho sentito anche io da un altro virologo questa cosa

https://www.raiplay.it/video/2020/04/petrolio-antivirus-7-0aece7ee-2b5a-4039-b238-5e9cb6495ca8.html

I primi 15 minuti. E l'OMS muta si, farebbe bene, vista la figura di emme che hanno fatto
ma è lapalissiano che un virologo ne sappia piú di noi.
Tuttavia vi sarete accorti che il mondo scientifico è fortemente diviso su molte questioni, alla pari del mondo politico.

Pertanto l'ironia è dovuta al margine di certezza con la quale prendiamo per buone tutte le dichiarazioni di eminenti scienziati, ma che comunque si muovono sempre sul terreno del condizionale.
Mi insegnate che la scienza muove le sue ipotesi su dati sperimentali...che è proprio la cosa che manca in tutte le teorie che vengono esposte in questi giorni, semplicemente per il fatto che nessuno ad oggi sa ancora come si comporti questo particolare ceppo di virus. ;)

Concedetemi allora di ironizzare... quando vedo le persone passare dalla depressione, al complottismo, alla certezza della buona sorte...l'unica certezza che ho, dall'alto della mia non conoscenza dell'argomento, è quella di avere ancora l'onestà intellettuale di non saper giudicare una notizia vera da una buttata là...quindi piuttosto che avvallarla senza chiedermi nulla, preferisco sorridere e attendere una soluzione reale e non solo delle ipotesi. ;)

Mi riconscerete che questo approccio è univoco e pluridirezionale per ogni argomento buttato sul banco in tutti questi giorni. ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 20, 2020, 05:41:43
ma è lapalissiano che un virologo ne sappia piú di noi.
Tuttavia vi sarete accorti che il mondo scientifico è fortemente diviso su molte questioni, alla pari del mondo politico.

Pertanto l'ironia è dovuta al margine di certezza con la quale prendiamo per buone tutte le dichiarazioni di eminenti scienziati, ma che comunque si muovono sempre sul terreno del condizionale.
Mi insegnate che la scienza muove le sue ipotesi su dati sperimentali...che è proprio la cosa che manca in tutte le teorie che vengono esposte in questi giorni, semplicemente per il fatto che nessuno ad oggi sa ancora come si comporti questo particolare ceppo di virus. ;)

Concedetemi allora di ironizzare... quando vedo le persone passare dalla depressione, al complottismo, alla certezza della buona sorte...l'unica certezza che ho, dall'alto della mia non conoscenza dell'argomento, è quella di avere ancora l'onestà intellettuale di non saper giudicare una notizia vera da una buttata là...quindi piuttosto che avvallarla senza chiedermi nulla, preferisco sorridere e attendere una soluzione reale e non solo delle ipotesi. ;)

Mi riconscerete che questo approccio è univoco e pluridirezionale per ogni argomento buttato sul banco in tutti questi giorni. ;)
in pratica è n casino :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 20, 2020, 14:32:42
La Cina riapre subito i Wet market: UNA MINACCIA PER LA SALUTE MONDIALE

Dietro al commercio di animali selvatici diffuso in Cina un giro d'affari plurimiliardario. Ma anche un grave pericolo sanitario. Come il caso SARS-Cov-2 sta dimostrando
Di Gaia Angelini e Fabrizio Bulgarini*

In queste settimane, mentre una nazione dopo l’altra viene travolta dalla pandemia, senza peraltro riuscire a reagire tempestivamente all’espandersi dei contagi, tutti noi siamo sottoposti a un flusso sterminato di informazioni da parte di TV, radio e giornali, che, al pari dei siti internet, hanno potenziato e focalizzato l’informazione sul virus comparso pochi mesi fa nella città cinese di Wuhan.

La maggior parte degli articoli sta affrontando gli effetti sanitari, sociali ed economici dell’epidemia, ma solo alcuni cercano di indagare le cause profonde alla radice del problema. Se da una parte le epidemie affliggono l’uomo sin dalla “transizione neolitica” e hanno segnato il corso della nostra storia, negli ultimi decenni abbiamo assistito a una serie di epidemie che trovano la loro origine nel nostro complicato e pervasivo rapporto con l’ambiente naturale.
L'analisi La Sapienza
Ambiente

Coronavirus? «Come Sars ed Ebola»: un figlio dello sviluppo insostenibile

L'università La Sapienza: allevamenti e agricoltura intensiva , perdita di foreste, cambiamenti climatici, smog minacciano la salute e ci sono già costati $160 miliardi
6,3 milioni di persone lavorano nel settore degli animali selvatici

Come nel 2002, ai tempi della SARS, ad essere sotto accusa è il consumo di animali selvatici per l’alimentazione e la medicina tradizionale cinese, sostenuto da numerosi allevamenti che coinvolgono 6,3 milioni di addetti e un volume di affari di oltre 18 miliardi di dollari, a cui va aggiunto il business del prelievo in natura di fauna selvatica. Quali legami esistono tra queste attività e i virus?

Le indagini svolte finora sul genoma del virus SARS-CoV-2 hanno permesso di raccogliere forti evidenze sul ruolo del mercato di Wuhan nella sua diffusione e probabilmente anche come luogo di origine dell’epidemia. È stata infatti riscontrata una similitudine del 96,2% tra il SARS-CoV-2 e il coronavirus in due specie di pipistrelli e una leggermente inferiore (91,02%) con quello isolato nel pangolino malese (Manis javanica). Inoltre, il 55-66% dei primi contagi umani erano legati al mercato di Wuhan, dove sono stati anche riscontrati campioni positivi al virus nella zona occidentale del grande mercato, dove vengono venduti animali vivi.

Studi sui pipistrelli in Cina hanno permesso di accertare la presenza di oltre 500 nuovi coronavirus, di cui circa 50 molto simili a quello della SARS, e i ricercatori sono convinti di aver solo iniziato ad esplorare l’enorme serbatoio di virus ospitati da questi mammiferi. Dalle epidemie del recente passato, si è visto che questi virus infettano un ospite “intermedio” prima di arrivare all’uomo, la civetta delle palme mascherata (Paguma larvata) per la SARS e il dromedario (Camelus dromedarius) per la MERS.



https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwiqrJCZ_PboAhUJh1wKHeqaBNwQFjAAegQIAxAB&url=https%3A%2F%2Fvalori.it%2Fcina-wet-market-commercio-animali-selvatici%2F&usg=AOvVaw1p0dAhqPlmZ2qjgQqtRdY6
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 21, 2020, 00:15:07
Guardate il 4 sulla tv. inquietante
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 21, 2020, 16:20:44
Per me quel canale non esiste... il mio tv mi conosce bene e si rifiuta
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 21, 2020, 16:23:55
Guardate il 4 sulla tv. inquietante
sappi che in generale la RAI divulga informazioni con un certo criterio, mediaset segue altri obiettivi non esattamente encomiabili
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 21, 2020, 16:48:15
Non entriamo in discorsi non pertinenti che già le news e i giornali fanno casino da soli
:svengo:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 21, 2020, 19:49:40
https://www.instagram.com/p/B_QHMCMo-Cu/?igshid=z2f7q518wcec

Stasera dalle 21.20 le iene
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 22, 2020, 10:44:44
Secondo Francesco Le Foche, professore di immunologia, primario di immuno-infettivologia al day hospital del Policlinico Umberto I di Roma, il virus è destinato a scomparire. Il ritorno alla vita normale, secondo il professore, non è lontano.

https://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/ldquo-questo-virus-tende-spegnersi-solo-rdquo-ndash-234147.htm
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 22, 2020, 11:52:28
Vi segnalo questo servizio delle Iene, dove un ragazzo Cinese ha avuto il coraggio di dire la verità su ciò che succedeva a Wuhan: quello che stava succedendo era chiarissimo fin da dicembre, ma il loro governo ha fatto finta di niente (e chi diceva la verità veniva arrestato) fino a quando diventò impossibile: erano arrivati ad avere i cadaveri per strada! Ha ammesso inoltre che il governo ha mentito spudoratamente sul numero di morti, questo ha portato i governi degli altri paesi a sottovalutare il problema. E (parole sue) il lungo silenzio del loro governo dittatoriale è la causa della diffusione del virus in tutto il mondo!



https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=6&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwjQweyr2PvoAhVNxaYKHeveDFAQlO8DMAV6BAgQEAQ&url=https%3A%2F%2Fwww.iene.mediaset.it%2F2020%2Fnews%2Fcoronavirus-wuhan-futuro-italia_763363.shtml&usg=AOvVaw2736y4G7enE5YXW6iq0_w9
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 22, 2020, 19:12:22
Bollettino 22 Aprile

I dati giornalieri della Protezione civile: continua il calo dei malati di coronavirus in Italia. Oggi sono infatti 107.699 gli attualmente positivi, 10 in meno di ieri, quando erano scesi di ben 528 unità. E' il terzo giorno di calo consecutivo dei malati. 

Superate le 25 mila vittime di coronavirus in Italia. Sono oggi 25.085, con un incremento di 437 in 24 ore. Ieri l'aumento era stato di 534.

Nuovo record di guariti dal coronavirus in Italia in un solo giorno: sono complessivamente sono 54.543, con un 2.943 rispetto a ieri, quando l'aumento era stato di 2.723.

Prosegue ancora il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva per coronavirus. Ad oggi sono 2.384, 87 in meno rispetto a ieri. Di questi, 817 sono in Lombardia, 34 in meno rispetto a ieri. Dei 107.699 malati complessivi, 23.805 sono ricoverati con sintomi, 329 in meno rispetto a ieri e 81.510 sono quelli in isolamento domiciliare. 

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 22, 2020, 20:29:37
Grazie Lamb  :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 24, 2020, 00:12:42

Coronavirus: Ausl Piacenza, nessun legame con polmoniti dicembre
Indagine su 215 casi dal 20 dicembre 2019 al 20 gennaio 2020

Nessuna connessione tra il nuovo coronavirus e i casi di polmonite che si sono verificati nel Piacentino tra la fine del 2019 e l'inizio del 2020: a questa conclusione è giunta l'Azienda Usl di Piacenza che ha condotto una revisione degli esami radiografici e delle cartelle cliniche di tutti i pazienti con diagnosi di polmonite ricoverati negli ospedali del territorio tra il 20 dicembre 2019 e il 20 gennaio 2020.

L'analisi della documentazione, spiega l'Ausl, ha permesso di individuare 215 casi, che sono stati tutti valutati singolarmente alla ricerca di eventuali segni radiologici riconducibili a polmonite da Covid-19. Per nessuno di essi, è la conclusione, è stato riscontrato un legame con la sindrome provocata dal coronavirus.

La polmonite provocata dalla sindrome Covid-19 ha "un quadro clinico immediatamente riconoscibile", spiega la Ausl: ha dei tratti distintivi, indicati da letteratura scientifica, come dei particolari addensamenti e opacità. Queste caratteristiche si possono riscontrare con radiografie e Tc ad alta risoluzione del torace (quest'ultima anche senza mezzo di contrasto).

Secondo la valutazione fatta il numero di polmoniti riscontrato "può essere imputato ad altre cause" e "l'ipotesi che il picco di polmoniti di dicembre e gennaio possa essere anticipatorio o predittivo della successiva esplosione del contagio da Covid-19 alla fine di febbraio - sottolinea la Ausl - è da considerarsi categoricamente esclusa dalle evidenze scientifiche".




https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=2&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwim4srEyP_oAhXBDuwKHY9mCtsQFjABegQIBRAB&url=http%3A%2F%2Fwww.ansa.it%2Femiliaromagna%2Fnotizie%2F2020%2F04%2F05%2Fcoronavirus-ausl-piacenza-nessun-legame-con-polmoniti-dicembre_460c2ff7-e97d-408d-8f67-6d2ab3fd1466.html&usg=AOvVaw3jwjfaCIWCi_jW-_-b4rIF
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 24, 2020, 00:12:57
Non l'avrei mai detto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 24, 2020, 08:45:27
Giulio Tarro: la terapia esiste già. Il corona virus si uccide in 48 ore.

https://www.affaritaliani.it/cronache/coronavirus-tarro-usciamone-c-e-la-terapia-si-puo-ucciderlo-in-48-ore-668247.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 24, 2020, 11:55:18
Strano non abbia ancora vinto il premio nobel
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Aprile 24, 2020, 12:16:43
Porca miseria che notizia!!!In tutto il mondo stanno cercando di capire quali cocktails di farmaci siano più efficaci per contrastare il virus ed il buon Tarro ha la soluzione in tasca...e pensare che ancora muore gente...
Quanti ciarlatani in cerca di visibilità ai quali viene pure dato credito...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 24, 2020, 13:02:04
In realtà il "buon Tarro", che ciarlatano evidentemente non è visti i suoi trascorsi, credo stia peccando solo di egocentrismo.

La terapia sierologica è già al vaglio, fra le altre, di numerosi studi già avviati....primo fra tutti quello in corso al Sacco di Milano da diverse settimane.

Evidentemenre Tarro ha soltanto esposto un'ovvietà per darsi un certo risalto mediatico in quanto escluso dalla comunità scientifica attiva....quindi semmai lo accuserei di superbia, sicuramente di arroganza, ma di sicuro no di essere un ciarlatano....occhio a come usiamo determinati termini....Tarro ha conoscenza e capacità per mangiarci in testa tutti quanti siamo  ;)

Ovviamente ha sgarrato credendo di avere la soluzione al problema....ma non ha detto una fesseria da un punto di vista squisitamente scientifico (tanto è vero che è una soluzione che si sta studiando).

Poi perfavore, e questa cosa la ripeto da tempo.....attenzione alle testate giornalistiche dalle quali attingiamo e attenzione ai toni con i quali vengono riportate delle frasi avulse dai contesti.
La frase polemica contro il corriere della sera, estrapolata magari da un contesto più ampio, mi fa ben pensare a qualche "strano" attacco velato che nulla ha a che fare con le competenze del de cuius.  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Aprile 24, 2020, 13:47:21
In realtà il "buon Tarro", che ciarlatano evidentemente non è visti i suoi trascorsi, credo stia peccando solo di egocentrismo.

La terapia sierologica è già al vaglio, fra le altre, di numerosi studi già avviati....primo fra tutti quello in corso al Sacco di Milano da diverse settimane.

Evidentemenre Tarro ha soltanto esposto un'ovvietà per darsi un certo risalto mediatico in quanto escluso dalla comunità scientifica attiva....quindi semmai lo accuserei di superbia, sicuramente di arroganza, ma di sicuro no di essere un ciarlatano....occhio a come usiamo determinati termini....Tarro ha conoscenza e capacità per mangiarci in testa tutti quanti siamo  ;)

Ovviamente ha sgarrato credendo di avere la soluzione al problema....ma non ha detto una fesseria da un punto di vista squisitamente scientifico (tanto è vero che è una soluzione che si sta studiando).

Poi perfavore, e questa cosa la ripeto da tempo.....attenzione alle testate giornalistiche dalle quali attingiamo e attenzione ai toni con i quali vengono riportate delle frasi avulse dai contesti.
La frase polemica contro il corriere della sera, estrapolata magari da un contesto più ampio, mi fa ben pensare a qualche "strano" attacco velato che nulla ha a che fare con le competenze del de cuius.  ;)
Perdonami Muc, fermo restando che al momento non ci sono evidenze scientifiche che affermano con assoluta certezza che i test sierologici salvano le vite al 100% dal Covid, come dovremmo definire un personaggio che sta facendo passare questa terapia come quella definitiva ed assolutamente efficace?
Ci sono luminari, Nobel, come Montagnier che stanno affermando di tutto e di più. Fesserie mostruose. Non si può dire che si sta comportando da ciarlatano forse?
Il curriculum è sufficiente per non definirmi "ciarlatano" se sto affermando una cosa che al momento non si può affermare con sicurezza?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Aprile 24, 2020, 13:51:09
Perdonami Muc, fermo restando che al momento non ci sono evidenze scientifiche che affermano con assoluta certezza che i test sierologici salvano le vite al 100% dal Covid, come dovremmo definire un personaggio che sta facendo passare questa terapia come quella definitiva ed assolutamente efficace?
Ci sono luminari, Nobel, come Montagnier che stanno affermando di tutto e di più. Fesserie mostruose. Non si può dire che si sta comportando da ciarlatano forse?
Il curriculum è sufficiente per non definirmi "ciarlatano" se sto affermando una cosa che al momento non si può affermare con sicurezza?
Se ritieni comunque che il termine sia troppo forte, me ne scuso. Potete anche cancellare il messaggio.
Ma volevo chiarire il senso di quanto volevo affermare.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 24, 2020, 14:38:38
Gianluka, non è una questione di essere offensivi o meno, lungi da me difendere le teorie di un personaggio di cui oltretutto non ho competenze sufficienti per confutare.

Preferisco lasciare al mondo scientifico tale giudizio  ;)

Non trovo necessario cancellare i tuoi messaggi, hai espresso chiaramente la tua opinione e credo sarebbe arrogante da parte mia eliminarla con un colpo di spugna...

Trovarsi in disaccordo con due idee diverse non significa necessariamente eliminarne una delle due....

Il mio richiamo era esclusivamente volto a eliminare sul nascere il germe di una polemica che ci avrebbe portato al nulla  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 24, 2020, 14:43:46
In realtà il "buon Tarro", che ciarlatano evidentemente non è visti i suoi trascorsi, credo stia peccando solo di egocentrismo.

La terapia sierologica è già al vaglio, fra le altre, di numerosi studi già avviati....primo fra tutti quello in corso al Sacco di Milano da diverse settimane.

Evidentemenre Tarro ha soltanto esposto un'ovvietà per darsi un certo risalto mediatico in quanto escluso dalla comunità scientifica attiva....quindi semmai lo accuserei di superbia, sicuramente di arroganza, ma di sicuro no di essere un ciarlatano....occhio a come usiamo determinati termini....Tarro ha conoscenza e capacità per mangiarci in testa tutti quanti siamo  ;)

Ovviamente ha sgarrato credendo di avere la soluzione al problema....ma non ha detto una fesseria da un punto di vista squisitamente scientifico (tanto è vero che è una soluzione che si sta studiando).

Poi perfavore, e questa cosa la ripeto da tempo.....attenzione alle testate giornalistiche dalle quali attingiamo e attenzione ai toni con i quali vengono riportate delle frasi avulse dai contesti.
La frase polemica contro il corriere della sera, estrapolata magari da un contesto più ampio, mi fa ben pensare a qualche "strano" attacco velato che nulla ha a che fare con le competenze del de cuius.  ;)
era perfetto  :nono:
De cuius però no, dai :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 24, 2020, 14:47:35
era perfetto  :nono:
De cuius però no, dai :caffe:
prendila come una licenza poetica   ;) alla fine seppur vivo un minimo di eredità di conoscenze la lascia  :rido:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Maury1969 - Aprile 24, 2020, 15:03:18
Io non lo so se questo professore abbia la verità in tasca o stia dicendo una serie inanerrabile di cazzate.
Quello che so e' che son due mesi che stanno facendo terrorismo psicologico ovunque (governo, luminari scientifici, giornali, tv).
Mi parrebbe quantomeno corretto ascoltare anche chi va un attimino fuori dal coro.
Uno non vuol pensare male, ma chi me lo dice che ci sia qualcuno che abbia interesse affinche' questa situazione di stallo e di paura prosegua?
Chi me lo dice che piuttosto che una cura sia più conveniente per una o più case farmaceutiche arricchirsi con un vaccino?

Non lo so, non ho nessunissima competenza e magari han ragione quelli che di fronte a 25000 morti (che poi anche li, bisognerebbe capire quanti sono morti realmente per covid, ma questo e' un discorso diverso) si piegano all'allarmismo (seguito da tante belle parole, ma fino a questo punto mi pare di aver letto che aiuti concreti a chi ne ha bisogno...)...io però sono interessato a leggere anche chi vede possibili soluzioni a basso costo e soprattutto immediate: e i crucchi sono stati solo più fortunati (oltre ad avere una capienza ospedaliera e di terapia intensiva esageratamente più alta della nostra) o...?

Ai posteri l'ardua sentenza.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 24, 2020, 15:17:55
Maury, comprendo l'accorata protesta e mi trovi d'accordo su alcuni punti.

Su uno però vorrei dissentire, vale a dire su quanto attiene alla produzione del vaccino. Libero certamente di pensare che ci siano forti interessi economici dietro, perchè è una cosa evidente che chi produrrà il vaccino su larga scala ne avrà un ritorno molto importante, ma non mi piace pensare che tengano "celate" altre cure (che sono comunque dei palliativi perchè curano e non prevengono) perchè qualcuno non ha interesse a che vengano proposte.

Di sicuro c' è che la comunità scientifica è divisa e ogni filone ritiene la propria cura migliore delle altre (ovviamente).

Già l'ambizione umana fa la sua dannatissima parte in tutta questa tragedia...andare a recuperare a sistema anche un "sacrificio controllato" al fine di incrementare i guadagni mi sembra forse troppo accusatorio  :mmm:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 24, 2020, 15:25:56
Io non lo so se questo professore abbia la verità in tasca o stia dicendo una serie inanerrabile di cazzate.
Quello che so e' che son due mesi che stanno facendo terrorismo psicologico ovunque (governo, luminari scientifici, giornali, tv).
Mi parrebbe quantomeno corretto ascoltare anche chi va un attimino fuori dal coro.
Uno non vuol pensare male, ma chi me lo dice che ci sia qualcuno che abbia interesse affinche' questa situazione di stallo e di paura prosegua?
Chi me lo dice che piuttosto che una cura sia più conveniente per una o più case farmaceutiche arricchirsi con un vaccino?

Non lo so, non ho nessunissima competenza e magari han ragione quelli che di fronte a 25000 morti (che poi anche li, bisognerebbe capire quanti sono morti realmente per covid, ma questo e' un discorso diverso) si piegano all'allarmismo (seguito da tante belle parole, ma fino a questo punto mi pare di aver letto che aiuti concreti a chi ne ha bisogno...)...io però sono interessato a leggere anche chi vede possibili soluzioni a basso costo e soprattutto immediate: e i crucchi sono stati solo più fortunati (oltre ad avere una capienza ospedaliera e di terapia intensiva esageratamente più alta della nostra) o...?

Ai posteri l'ardua sentenza.
comunque non è vero che sono tutti nello stesso coro.
È stato ipotizzato da più esperti che il caldo aiuterà. Sono ipotesi, finché non arriva il caldo prolungato non si potranno fare affermazioni sicure,né provvedimenti consequenziali.
Mi ha però strappato un sorriso un esperto, non ricordo il nome, che ha sintetizzato alla perfezione : fosse per loro, non si ripartirebbe fino al vaccino. il virologo procede per basi scientifiche ed evidenze. Inutile chiedere allo scienziato quando potrai fare qualcosa in sicurezza di diverso dallo stare a casa, quello ti risponderà sempre che c'è un rischio. Alto medio basso in base a n fattori, ma comunque c'è finché non esiste CURA.
Non è questione di pessimismo o di ottimismo (sperare al meglio è una cosa, pretendere sicurezza oggi è scientificamente impossibile) , ma di trovare il compromesso necessario tra scienza e necessità(sociali ed economiche)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 24, 2020, 15:33:42
Io non lo so se questo professore abbia la verità in tasca o stia dicendo una serie inanerrabile di cazzate.
Quello che so e' che son due mesi che stanno facendo terrorismo psicologico ovunque (governo, luminari scientifici, giornali, tv).
Mi parrebbe quantomeno corretto ascoltare anche chi va un attimino fuori dal coro.
Uno non vuol pensare male, ma chi me lo dice che ci sia qualcuno che abbia interesse affinche' questa situazione di stallo e di paura prosegua?
Chi me lo dice che piuttosto che una cura sia più conveniente per una o più case farmaceutiche arricchirsi con un vaccino?

Non lo so, non ho nessunissima competenza e magari han ragione quelli che di fronte a 25000 morti (che poi anche li, bisognerebbe capire quanti sono morti realmente per covid, ma questo e' un discorso diverso) si piegano all'allarmismo (seguito da tante belle parole, ma fino a questo punto mi pare di aver letto che aiuti concreti a chi ne ha bisogno...)...io però sono interessato a leggere anche chi vede possibili soluzioni a basso costo e soprattutto immediate: e i crucchi sono stati solo più fortunati (oltre ad avere una capienza ospedaliera e di terapia intensiva esageratamente più alta della nostra) o...?

Ai posteri l'ardua sentenza.


Questo è un altro aspetto importante... aspetto i dati istat (a livello nazionale) a fine anno  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 25, 2020, 16:31:16
Coronavirus, il grande farmacologo Bruno Silvestrini, inventore di diversi medicinali usati a livello internazionale: "Contro il Covid usiamo il quarto farmaco, la naturale vaccinazione selvaggia”, allineato dunque alla posizione di Tarro.

https://www.affaritaliani.it/cronache/il-grande-farmacologo-bruno-silvestrini-l-covid-usiamo-il-quarto-farmaco-9.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 25, 2020, 18:18:48
(https://i.ibb.co/pXn7dpb/coronavirus-bollettino-25-aprile-1024x773.jpg) (https://ibb.co/NY7vKzt)

Continua, per il sesto giorno consecutivo il calo dei malati di coronavirus in Italia. Sono 105.847 gli attualmente positivi, 680 in meno rispetto a ieri. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile. 
Sono 63.120 i guariti dal coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a ieri di 2.622. L'aumento ieri era stato di 2.992.
Sono salite a 26.384 le vittime per coronavirus in Italia, con un incremento di 415 in un giorno. Ieri l'aumento era stato di 420.
Prosegue ancora il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva per coronavirus. Ad oggi sono 2.102, 71 in meno rispetto a ieri. Di questi, 724 sono in Lombardia, 32 in meno rispetto a ieri.
Dei 105.847 malati complessivi per coronavirus, 21.533 sono ricoverati con sintomi, 535 in meno rispetto a ieri, e 82.212 sono quelli in isolamento domiciliare, in calo per la prima volta dall'inizio dell'emergenza di 74 pazienti. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 25, 2020, 18:30:31
Oggi quasi 2.400 contagi effettivi. Rappresenta un calo rispetto ai giorni scorsi, esperti dicono che il virus stia perdendo potenza. Speriamo che faccia come la Sars: a fine primavera tanti saluti per sempre
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Maury1969 - Aprile 25, 2020, 21:29:05
Oggi quasi 2.400 contagi effettivi. Rappresenta un calo rispetto ai giorni scorsi, esperti dicono che il virus stia perdendo potenza. Speriamo che faccia come la Sars: a fine primavera tanti saluti per sempre

Mi sto convincendo che tra giugno e settembre questo virus non farà grossi danni (al netto di tutto il terrorismo psicologico che ci dovremo sorbire)...vediamo se sto delirando o se invece ci vado vicino. Nella seconda ipotesi avranno sulla coscienza il concerto di Vasco...e non solo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 25, 2020, 21:48:56
Mi sto convincendo che tra giugno e settembre questo virus non farà grossi danni (al netto di tutto il terrorismo psicologico che ci dovremo sorbire)...vediamo se sto delirando o se invece ci vado vicino. Nella seconda ipotesi avranno sulla coscienza il concerto di Vasco...e non solo.
guarda, anche secondo me.
Leggevo oggi le parole di un'esperto che diceva che le ipotesi sono due: o fa come la Sars che a fine primavera sparisce definitivamente oppure fa come l'influenza che va via naturalmente in estate e ritorna con l'inverno, ma anche in questo caso l'estate sarebbe libera. Spero che aspettino fino all'ultimo a spostare al 2021, ma ci credo ben poco che glieli facciano fare anche se non ci fosse più il virus
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.areanapoli.it/amp/coronavirus-tarro-si-potra-andare-a-mare-puo-scomparire-come-la-sars-caldo-antivirale_369090.html&ved=2ahUKEwivqeO0rITpAhXSiIsKHb5eDqUQ0PADMAJ6BAgJEA4&usg=AOvVaw3vaKxAdEtVFuCwXMoGal4R&ampcf=1
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 25, 2020, 21:58:48
Ma non era in questo topic che tutti dicevano che bisognava annullare? :mmm:

Ah no, era l'altro... :sisi:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 25, 2020, 22:02:00
Ma non era in questo topic che tutti dicevano che bisognava annullare? :mmm:

Ah no, era l'altro... :sisi:
io aspetto tutto l'anno i concerti di Vasco, ma se non si svolgono in sicurezza purtroppo non c'è alternativa, ma se il virus dovesse sparire con l'estate (si vedrà)...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 25, 2020, 22:35:28
Ma se ma forse ma perché...

Abbiamo fatto 30 vediamo di fare 31 penso io... mantengo un profilo basso, mi proteggo e sto attenta agli altri.

C è ancora chi piange e chi si dovrà rialzare prima di pensare al meglio (che ottimista come sono lo vedo.. sia chiaro).


Info ma conte parla lunedì?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 25, 2020, 22:45:24
Posso ricordare che anche oggi, a un mese e mezzo di clausura, abbiamo avuto 400 morti?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 25, 2020, 22:54:52
Posso ricordare che anche oggi, a un mese e mezzo di clausura, abbiamo avuto 400 morti?

Bravo. :ok:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 25, 2020, 23:29:17
Posso ricordare che anche oggi, a un mese e mezzo di clausura, abbiamo avuto 400 morti?

Appunto..
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Aprile 25, 2020, 23:43:45
Posso ricordare che anche oggi, a un mese e mezzo di clausura, abbiamo avuto 400 morti?

Non voglio sminuire i deceduti e non è mia assoluta intenzione farlo. Però voglio ricordare che un mese fa, al 25 marzo, viaggiavamo tra i 700-800 morti con picchi anche di 900... A distanza di un mese siamo arrivati a 400... Rimangono tanti, ma se 2 + 2 fa 4 il "mese e mezzo di clausura" è stata una santa cosa, perché probabilmente ce ne sarebbero stati molti di più visto che ci siamo fatti trovare impreparati... Ovviamente, in questa mia proiezione conto di vedere da oggi al 25 maggio 200 morti... Spero che sia così e non che ci siano numeri peggiori

PS: La Protezione Civile tempo fa ha anche detto che nei deceduti calcolano anche chi è morto d'infarto, se è stato trovato positivo al Covid... Per dire che magari non tutti sono morti direttamente per il virus
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 26, 2020, 00:27:03
Lo speriamo tutti credo, speriamo nella ripartenza fatta con la testa giusta, ricordando il dramma..

Un po di ansia ce l ho.. così detto tra amici.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 26, 2020, 00:28:28
Che già oggi in molti sono scesi in strada a cantare Bella Ciao. Ma io dico  :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 26, 2020, 00:55:34
Lo speriamo tutti credo, speriamo nella ripartenza fatta con la testa giusta, ricordando il dramma..

Un po di ansia ce l ho.. così detto tra amici.
sinceramente anche io, legata soprattutto alla paura che si voglia fare scorpacciata di "capricci"...un po' come è stato nelle prime due settimane di distanziamento fisico.

Ho paura che non siano bastate 8-10 settimane a farci capire da quali privazioni recuperare e quali invece possono anche aspettare  :muro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 26, 2020, 01:08:56
sinceramente anche io, legata soprattutto alla paura che si voglia fare scorpacciata di "capricci"...un po' come è stato nelle prime due settimane di distanziamento fisico.

Ho paura che non siano bastate 8-10 settimane a farci capire da quali privazioni recuperare e quali invece possono anche aspettare  :muro:
Te lo confermo, molta gente che conosco attende con ansia il 4 maggio per riunirsi e uscire a divertirsi...credono davvero che dal 4 maggio sarà tutto come prima.
Sono tutti stufi marci di non avere vita sociale, spero non si torni al punto di partenza.
Io sinceramente aspetto l'estate per vedere se sparisce o no, altrimenti aspetto il vaccino per uscire. Anche perchè a causa di miei eventuali errori, in terapia intensiva non ci finisco io, bensi familiari, nonni ecc: persone piu deboli che vanno protette. A sto punto chissenefrega di uscire

La vedo nera, speriamo di no
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 26, 2020, 01:17:55
Problemi solo se dobbiamo convivere con assembramenti, tipo il mio caso dove prendo metro per il lavoro... per il resto farò attenzione al massimo almeno all inizio...

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 26, 2020, 01:26:01
sinceramente anche io, legata soprattutto alla paura che si voglia fare scorpacciata di "capricci"...un po' come è stato nelle prime due settimane di distanziamento fisico.

Ho paura che non siano bastate 8-10 settimane a farci capire da quali privazioni recuperare e quali invece possono anche aspettare  :muro:
non riesco ancora a decifrare bene il futuro prossimo.
Si ci sarà voglia di normalità, ma se i locali sono chiusi e riapriranno dimezzati, se i negozi saranno con ingressi scaglionati, insomma se potrai uscire di casa ma vedrai segnali di paura e prevenzione ovunque..chissa se prevarrà la voglia o la paura.

Alcune dinamiche cambieranno radicalmente nell immediato, e toglieranno molto del piacere lasciando spazio alle sole necessità. Se è tutta una coda con mascherina forse non sarà un ammucchiata h24

Nelle case la quarantena finirà quando finirà per le persone più sensibili
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 26, 2020, 01:56:18
Certo è che affrontare una ripartenza con ancora oltre 2.000 contagi ufficiali giornalieri è triste. Ricordo che le previsioni del governo dicevano che entro il 25 avremo avuto 0 contagi  :piango:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 26, 2020, 09:53:32
Ma se ma forse ma perché...

Abbiamo fatto 30 vediamo di fare 31 penso io... mantengo un profilo basso, mi proteggo e sto attenta agli altri.

C è ancora chi piange e chi si dovrà rialzare prima di pensare al meglio (che ottimista come sono lo vedo.. sia chiaro).


Info ma conte parla lunedì?
In un'intervista a La Repubblica, Conte ricorda come proprio il tema della scuolasia "al centro dei pensieri" dell'esecutivo. "La scuola riaprirà a settembre, ma tutti gli scenari elaborati dal comitato tecnico-scientifico prefigurano rischi molto elevati di contagio. E' in gioco la salute dei nostri figli, senza trascurare che l’età media del personale docente è tra le più alte d’Europa. La didattica a distanza, mediamente, sta funzionando bene".

 

Il Dpcm del 4 maggio farà ripartire una parte dell'industria e delle imprese (dalla manifattura alle costruzioni) del Paese e, ha garantito il premier, sarà speso il massimo impegno contro la burocrazia per facilitare l’arrivo degli aiuti finanziari alle aziende. Dall'altro lato però ci sono milioni di italiani "insofferenti" per il lockdown al quale sono sottoposti da ormai un mese e mezzo.

 
La ripartenza"Non possiamo protrarre oltre questo lockdown: rischiamo una compromissione troppo pesante del tessuto socio-economico del Paese", ha sottolineato il presidente del Consiglio. "Annunceremo questo nuovo piano al più tardi all’inizio della prossima settimana. La condizione per ripartire sarà il rigoroso rispetto dei protocolli di sicurezza per i luoghi di lavoro, per le costruzioni e per le aziende di trasporto. Nel rispetto di queste condizioni rigorose, potranno riaprire, già la settimana prossima, passando però dal vaglio dei prefetti e con autocertificazione, attività imprenditoriali che consideriamo 'strategiche', quali lavorazioni per l’edilizia carceraria, scolastica e per contrastare il dissesto idrogeologico, come pure attività produttive e industriali prevalentemente votate all’export".


Il distanziamento socialeIl piano del governo "sarà molto articolato perché conterrà anche una più generale revisione delle regole sul distanziamento sociale. 'Revisione' delle regole, voglio chiarirlo subito, non significa abbandono delle regole", ha evidenziato Conte. "Non siamo ancora nella condizione di ripristinare una piena libertà di movimento, ma stiamo studiando un allentamento delle attuali, più rigide restrizioni. Ho già anticipato che non sarà un “libera tutti”. Faremo in modo di consentire maggiori spostamenti, conservando però tutte le garanzie di prevenzione e di contenimento del contagio".

 
Turismo e ristorazionePer quanto riguarda settori sospesi "nel limbo" come il turismo e la ristorazione, il premier ha affermato che con il nuovo decreto verrà annunciato "un programma di ripresa anche per le restanti attività economiche, anche se anticipo subito che bar e ristoranti non riapriranno il 4 maggio. Stiamo però lavorando per consentire ai ristoratori non solo consegne a domicilio, ma anche attività da asporto. Il settore del turismo è quello più severamente colpito, anche perché non ha alcuna possibilità di rimediare, da solo, alle perdite accumulate. Il ministro Franceschini sta elaborando varie proposte per sostenere questo settore che, anche dal punto di vista economico, rimane uno dei punti di forza dell’intero sistema-Italia".

 
Messe e funerali in stand-by Non e' ancora deciso se la fine del lockdown consentirà o meno la riapertura di chiese e cimiteri per la celebrazione di messe, funerali e sepolture, sia pure con "nuove regole" a partire dal numero chiuso e limitato di persone presenti. "Abbiamo sollecitato al comitato tecnico-scientifico - ha speigato Conte - per l'indicazione di nuove regole per le cerimonie religiose. Auspichiamo di poter venire incontro all`esigenza, fondamentale per i credenti, di accostarsi ai sacramenti. Una privazione che questa emergenza ci ha portato e che personalmente ho trovato particolarmente dolorosa, è la rinuncia ai funerali che significano anche un ultimo gesto di raccoglimento e di affetto nei confronti delle persone care che ci lasciano".

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 26, 2020, 10:02:54
Insomma ad oggi le idee sono poco chiare... spero in un protocollo unico e che dia disposizioni inequivocabili  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Max73 - Aprile 26, 2020, 11:46:04
Insomma ad oggi le idee sono poco chiare... spero in un protocollo unico e che dia disposizioni inequivocabili  :ok:
Secondo me è molto difficile decidere on questo momento cosa si è cosa no. Non avendo potuto o voluto fare sullo stile regime cinese in lockdown vero oggi siamo sempre a 2 3 mila casi al gg e ora dopo 70 gg non puoi più prolungare il fermo. Ho paura che ci sarà un impennata di casa verso l alto tra 20 gg e non ne usciremo mai fino al vaccino. Io riconosco di aver abbastanza paura specie per i miei figli e starò sempre un passo indietro rispetto al consentito.  Credo che già fare una passeggiata sarà un pezzo di libertà ritrovata. Anche quando riapriranno a me in ristoranti e cinema x un po' non li ci vedono. Ma temo purtroppo che in preda alla voglia la prima domenica vedremo spiaggia zipille di gente, corridori in bici in gruppo compatto stile giro di Italia. Io per un paio di settimane avrei aperto al lavoro ma non al divertimento. Speriamo in bene. Buona domenica a tutti
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 26, 2020, 13:43:44
Secondo me è molto difficile decidere on questo momento cosa si è cosa no. Non avendo potuto o voluto fare sullo stile regime cinese in lockdown vero oggi siamo sempre a 2 3 mila casi al gg e ora dopo 70 gg non puoi più prolungare il fermo. Ho paura che ci sarà un impennata di casa verso l alto tra 20 gg e non ne usciremo mai fino al vaccino. Io riconosco di aver abbastanza paura specie per i miei figli e starò sempre un passo indietro rispetto al consentito.  Credo che già fare una passeggiata sarà un pezzo di libertà ritrovata. Anche quando riapriranno a me in ristoranti e cinema x un po' non li ci vedono. Ma temo purtroppo che in preda alla voglia la prima domenica vedremo spiaggia zipille di gente, corridori in bici in gruppo compatto stile giro di Italia. Io per un paio di settimane avrei aperto al lavoro ma non al divertimento. Speriamo in bene. Buona domenica a tutti

Quello che mi preoccupa è il fatto di non sapere cosa faranno le persone contagiate, la cosa scontata da dire ovviamente è quella che dovrebbero stare chiuse in casa fino a quando non sono guarite del tutto, ma sarà davvero cosi? lo stupido di turno che magari non dice niente ed esce anche se è infetto lo trovi sempre purtroppo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 26, 2020, 13:47:56
Io Io per un paio di settimane avrei aperto al lavoro ma non al divertimento.

Penso che sarà proprio così, in linea di principio. Entro domani ci diranno tutto, credo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 26, 2020, 13:48:59
Quello che mi preoccupa è il fatto di non sapere cosa faranno le persone contagiate, la cosa scontata da dire ovviamente è quella che dovrebbero stare chiuse in casa fino a quando non sono guarite del tutto, ma sarà davvero cosi? lo stupido di turno che magari non dice niente ed esce anche se è infetto lo trovi sempre purtroppo.

Bisogna "convivere" col virus... con le giuste precauzioni si deve tornare alla vita.
Non possiamo stare chiusi in casa in attesa del vaccino  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 26, 2020, 14:02:56
Bisogna "convivere" col virus... con le giuste precauzioni si deve tornare alla vita.
Non possiamo stare chiusi in casa in attesa del vaccino  :ok:

Quello è sicuro.

Io mi chiedevo cosa faranno le persone contagiate che sono a casa, il buon senso vorrebbe che stiano a casa fino a quando non sono guarite, ma sarà davvero cosi? io ho i miei dubbi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 26, 2020, 14:03:55
Posso ricordare che anche oggi, a un mese e mezzo di clausura, abbiamo avuto 400 morti?
La protezione civile ha chiarito più volte che il numero dato ogni giorno corrisponde al numero totale dei deceduti giornalieri positivo al coronavirus, ma che il più delle volte aveva in atto 2 o più patologie. Il che significa che probabilmente tante persone non sono morte di coronavirus. E infatti in Germania non vengono conteggiati nel numero dei morti..
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 26, 2020, 14:41:37
Coronavirus, la cura c’è ma non se ne parla.
Ospedali di Pavia e Mantova non hanno morti da un mese. Curano con la sieroterapia, le trasfusioni di plasma dei guariti. Sintomi eliminati in 2 - 48 ore.

https://www.affaritaliani.it/cronache/coranavirus-la-cura-c-e-ma-non-se-ne-parla-da-pavia-mantova-la-svolta-668604.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 26, 2020, 15:58:21
Ho notato una cosa....che tutti gli articoli che portano avanti il discorso della cura sierologica (a partire da quella su Tarro e a seguire) sono tratti tutti dalla medesima testata giornalistica online :mmm:

Forse per una completezza di punti di vista potrebbe essere utile cercare se le stesse notizie vengono riportate anche da altre testate...cosí giusto per dare forza alla notizia, altrimenti resta una sola voce  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 26, 2020, 16:43:36
Ho notato una cosa....che tutti gli articoli che portano avanti il discorso della cura sierologica (a partire da quella su Tarro e a seguire) sono tratti tutti dalla medesima testata giornalistica online :mmm:

Forse per una completezza di punti di vista potrebbe essere utile cercare se le stesse notizie vengono riportate anche da altre testate...cosí giusto per dare forza alla notizia, altrimenti resta una sola voce  ;)
Se ne parla anche qui

https://video.ilsecoloxix.it/salute/coronavirus-i-medici-che-curano-col-plasma-dei-guariti-e-la-terapia-piu-efficace/59975/59954

https://www.agi.it/cronaca/news/2020-04-25/coronavirus-ospedale-mantova-plasma-8432543/

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/lesperto-risponde/dal-plasma-dei-guariti-una-possibile-cura-per-covid-19
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 26, 2020, 18:20:03
Se ne parla anche qui

https://video.ilsecoloxix.it/salute/coronavirus-i-medici-che-curano-col-plasma-dei-guariti-e-la-terapia-piu-efficace/59975/59954

https://www.agi.it/cronaca/news/2020-04-25/coronavirus-ospedale-mantova-plasma-8432543/

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/lesperto-risponde/dal-plasma-dei-guariti-una-possibile-cura-per-covid-19
grazie mille  ;) ottimo lavoro :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 26, 2020, 18:38:10
Dopo cinque giorni di seguito si ferma il calo dei malati per coronavirus. Gli attualmente positivi sono 106.103, 256 in più. Sabato c'era stato un calo di 680 malati. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile.

Sono salite a 26.644 le vittime per coronavirus in Italia, con un incremento di 260 in un giorno. E' il dato più basso registrato da oltre 40 giorni: il 15 marzo, infatti, ci furono 368 morti in 24 ore mentre il giorno prima se ne registrarono 175. Sabato l'aumento era stato di 415.

Sono 64.928 i guariti dal coronavirus in Italia, con un incremento rispetto a sabato di 1.808. L'aumento sabato era stato di 2.622.

Prosegue ancora il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva per coronavirus. Ad oggi sono 2.009, 93 in meno rispetto a ieri. Di questi, 706 sono in Lombardia, 18 in meno rispetto a ieri. Dei 106.103 malati complessivi, 21.372 sono ricoverati con sintomi, 161 in meno rispetto a ieri, e 82.722 sono quelli in isolamento domiciliare, 510 in più rispetto a ieri quando si era registrato il primo calo dall'inizio dell'emergenza.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 26, 2020, 19:30:49
Non avendo potuto o voluto fare sullo stile regime cinese in lockdown vero oggi siamo sempre a 2 3 mila casi al gg e ora dopo 70 gg non puoi più prolungare il fermo. 
Ricordo letteralmente le parole di un'esperto: "Chissenefrega del modello Wuhan", ma non mi pare sia stata la scelta giusta...penso che andava fatto, almeno in Lombardia. Qui in Lombardia non siamo messi per niente bene: dopo il calo incoraggiante di ieri, oggi siamo ricascati pienamente nell'aumento...oltretutto con tanti tamponi in meno rispetto a ieri. Amici di Milano mi dicono che è un via vai di ambulanze...parlare di riapertura in ste condizioni non è bello.

Secondo me in Lombardia la stiamo ancora pagando per gli errori imperdonabili di sottovalutazione... a gennaio e febbraio quando chiedevamo la quarentena per chi arrivava dalla Cina gli esperti ci diedero dei razzisti e per tenerci buoni ci dissero che il virus non sarebbe mai arrivato in Italia, quando invece era già stato dichiarato lo stato di emergenza per 6 mesi, e soprattutto si sta scoprendo adesso di un piano per affrontare l'epidemia, tenuto nascosto a tutti per non creare allarmismo.
Riguardo a ciò, si sta cercando per saperne di piu, abbiamo il diritto di sapere la verità
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 26, 2020, 19:40:27
La protezione civile ha chiarito più volte che il numero dato ogni giorno corrisponde al numero totale dei deceduti giornalieri positivo al coronavirus, ma che il più delle volte aveva in atto 2 o più patologie. Il che significa che probabilmente tante persone non sono morte di coronavirus. E infatti in Germania non vengono conteggiati nel numero dei morti..

Beh, a me non è mai capitato di vedere file di camion piene di bare. In alcune città la mortalità si è moltiplicata di 8 volte rispetto al normale.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 26, 2020, 19:46:08
Ricordo letteralmente le parole di un'esperto: "Chissenefrega del modello Wuhan", ma non mi pare sia stata la scelta giusta...penso che andava fatto, almeno in Lombardia. Qui in Lombardia non siamo messi per niente bene: dopo il calo incoraggiante di ieri, oggi siamo ricascati pienamente nell'aumento...oltretutto con tanti tamponi in meno rispetto a ieri. Amici di Milano mi dicono che è un via vai di ambulanze...parlare di riapertura in ste condizioni non è bello.

Secondo me in Lombardia la stiamo ancora pagando per gli errori imperdonabili di sottovalutazione... a gennaio e febbraio quando chiedevamo la quarentena per chi arrivava dalla Cina gli esperti ci diedero dei razzisti e per tenerci buoni ci dissero che il virus non sarebbe mai arrivato in Italia, quando invece era già stato dichiarato lo stato di emergenza per 6 mesi, e soprattutto si sta scoprendo adesso di un piano per affrontare l'epidemia, tenuto nascosto a tutti per non creare allarmismo.
Riguardo a ciò, si sta cercando per saperne di piu, abbiamo il diritto di sapere la verità

No dai Dadi, il discorso non sta in piedi.

A che servirebbe un piano per contenere l'epidemia se è segreto?

Sugli esperti siamo d'accordo, anche perché la cosa è palese: TUTTI hanno sottovalutato il virus, anche per colpa del governo cinese che ha palesemente tenuto basse le cifre (impossibile pensare che lo stesso virus in Cina abbia causato 10 volte in meno di morti)

Comunque il virus sarebbe arrivato in qualche modo, e infatti PARE sarebbe portato da un uomo tedesco (ma comunque non sarebbe cambiato nulla, la nostra società è tropo grande e complessa per pensare di poter davvero non fare arrivare un virus con tale capacità di contagio)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 26, 2020, 19:50:28
Ricordo letteralmente le parole di un'esperto: "Chissenefrega del modello Wuhan", ma non mi pare sia stata la scelta giusta...penso che andava fatto, almeno in Lombardia. Qui in Lombardia non siamo messi per niente bene: dopo il calo incoraggiante di ieri, oggi siamo ricascati pienamente nell'aumento...oltretutto con tanti tamponi in meno rispetto a ieri. Amici di Milano mi dicono che è un via vai di ambulanze...parlare di riapertura in ste condizioni non è bello.

Secondo me in Lombardia la stiamo ancora pagando per gli errori imperdonabili di sottovalutazione... a gennaio e febbraio quando chiedevamo la quarentena per chi arrivava dalla Cina gli esperti ci diedero dei razzisti e per tenerci buoni ci dissero che il virus non sarebbe mai arrivato in Italia, quando invece era già stato dichiarato lo stato di emergenza per 6 mesi, e soprattutto si sta scoprendo adesso di un piano per affrontare l'epidemia, tenuto nascosto a tutti per non creare allarmismo.
Riguardo a ciò, si sta cercando per saperne di piu, abbiamo il diritto di sapere la verità
occhio che il modello cinese non ci è andato per il sottile. C'era poco da autocertificare.

Poi cerchiamo di essere un po' corenti, ognuno col proprio pensiero.
Perché vedo persone che un giorno la vedono nera,un giorno bianca, un giorno grigia, e nel frattempo iniziano il post con l incertezza sul da farsi domani, ma poi mettono in mezzo coscienza e colpe se qualcuno dovesse sbagliare la dimensione dei divieti a tre o quattro mesi da oggi :mmm:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 26, 2020, 20:12:35
Ricordo letteralmente le parole di un'esperto: "Chissenefrega del modello Wuhan", ma non mi pare sia stata la scelta giusta...penso che andava fatto, almeno in Lombardia. Qui in Lombardia non siamo messi per niente bene: dopo il calo incoraggiante di ieri, oggi siamo ricascati pienamente nell'aumento...oltretutto con tanti tamponi in meno rispetto a ieri. Amici di Milano mi dicono che è un via vai di ambulanze...parlare di riapertura in ste condizioni non è bello.

Secondo me in Lombardia la stiamo ancora pagando per gli errori imperdonabili di sottovalutazione... a gennaio e febbraio quando chiedevamo la quarentena per chi arrivava dalla Cina gli esperti ci diedero dei razzisti e per tenerci buoni ci dissero che il virus non sarebbe mai arrivato in Italia, quando invece era già stato dichiarato lo stato di emergenza per 6 mesi, e soprattutto si sta scoprendo adesso di un piano per affrontare l'epidemia, tenuto nascosto a tutti per non creare allarmismo.
Riguardo a ciò, si sta cercando per saperne di piu, abbiamo il diritto di sapere la verità

Fontana chiese di mettere sotto controllo tutte le persone che arrivavano dalla Cina prima ancora che scoppiasse tutto questo, purtroppo si è dovuto prendere del razzista da una certa parte politica..
 
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 26, 2020, 20:15:11
Fontana chiese di mettere sotto controllo tutte le persone che arrivavano dalla Cina prima ancora che scoppiasse tutto questo, purtroppo si è dovuto prendere del razzista da una certa parte politica..
 

Che, guarda caso, non sarebbe servito a nulla

Comunque non mi pare sia proprio andata come dici tu... se per favore mi puoi postare qualche fonte, mi interesserebbe

Tra poco parla Conte
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 26, 2020, 20:19:12
Che, guarda caso, non sarebbe servito a nulla

Ma io concordo che non sarebbe servito, ma purtroppo abbiamo questo genere di politica in italia.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 26, 2020, 20:21:16
Che, guarda caso, non sarebbe servito a nulla

Comunque non mi pare sia proprio andata come dici tu... se per favore mi puoi postare qualche fonte, mi interesserebbe

Tra poco parla Conte

https://www.youtube.com/watch?v=f4h7STjP4jU
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 26, 2020, 20:23:53
Fontana chiese di mettere sotto controllo tutte le persone che arrivavano dalla Cina prima ancora che scoppiasse tutto questo, purtroppo si è dovuto prendere del razzista da una certa parte politica..
https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=3&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwisgv7f2obpAhXrkIsKHRTQAV0QFjACegQIAxAB&url=https%3A%2F%2Fwww.ilmessaggero.it%2Fitalia%2Fcoronavirus_notizie_studenti_cina_scuola_quarantena_news-5027191.html&usg=AOvVaw02J9YjYD0Fys-H2gE84io-

Aggiungo questo...allarmismi ridicoli li definirono  :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 26, 2020, 20:25:30
https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=3&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwisgv7f2obpAhXrkIsKHRTQAV0QFjACegQIAxAB&url=https%3A%2F%2Fwww.ilmessaggero.it%2Fitalia%2Fcoronavirus_notizie_studenti_cina_scuola_quarantena_news-5027191.html&usg=AOvVaw02J9YjYD0Fys-H2gE84io-

Aggiungo questo...allarmismi ridicoli li definirono  :delusa:
Ma dall'inizio tutti hanno sottovalutato il virus... anche alcuni virologi che oggi fanno i santoni in tv.


Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Maury1969 - Aprile 26, 2020, 20:29:16
Ne han parlato adesso al tg5 della cura con il plasma negli ospedali di Mantova e Pavia...allora non è tabu questo discorso...guarda te...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 26, 2020, 20:35:49
https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=3&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwisgv7f2obpAhXrkIsKHRTQAV0QFjACegQIAxAB&url=https%3A%2F%2Fwww.ilmessaggero.it%2Fitalia%2Fcoronavirus_notizie_studenti_cina_scuola_quarantena_news-5027191.html&usg=AOvVaw02J9YjYD0Fys-H2gE84io-

Aggiungo questo...allarmismi ridicoli li definirono  :delusa:

mi spiego meglio:

Non vorrei che si siano confuse due cose: la paura irrazionale e ingiustificatissima del "cinese", a volte sfociante in razzismo, con il legittimo controllo per chi proviene dalla Cina.

Purtroppo in Italia davvero abbiamo assistito a un escalation razzista nei confronti degli asiatici assolutamente irrazionale e senza senso: questo è stato combattuto, ed è stato sacrosanto farlo. A tal proposito, sono stato contento della presa di posizione di Mattarella, ad esempio.

Discorso diverso per quanto riguarda il controllo della gente che arriva dalla Cina, ovviamente. Noi siamo stati il primo paese a chiudere i voli con la Cina ma purtroppo non è servito.
Volevo chiederti, visto che questa cosa l'ho ascoltata spesso, quando e chi avrebbe accusato qualcun'altro di razzismo per i controlli negli aeroporti?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 26, 2020, 20:59:41
mi spiego meglio:

Non vorrei che si siano confuse due cose: la paura irrazionale e ingiustificatissima del "cinese", a volte sfociante in razzismo, con il legittimo controllo per chi proviene dalla Cina.

Purtroppo in Italia davvero abbiamo assistito a un escalation razzista nei confronti degli asiatici assolutamente irrazionale e senza senso: questo è stato combattuto, ed è stato sacrosanto farlo. A tal proposito, sono stato contento della presa di posizione di Mattarella, ad esempio.

Discorso diverso per quanto riguarda il controllo della gente che arriva dalla Cina, ovviamente. Noi siamo stati il primo paese a chiudere i voli con la Cina ma purtroppo non è servito.
Volevo chiederti, visto che questa cosa l'ho ascoltata spesso, quando e chi avrebbe accusato qualcun'altro di razzismo per i controlli negli aeroporti?
Ha spiegato il Segretario del Carroccio: “Siamo stati accusati di razzismo perché chiedevamo controlli e quarantene. Parlare di isolare chi arrivava da zone a rischio (direttamente o con scali) sembrava una parolaccia a gennaio, adesso a detta dei virologi è l’unico modo per circoscrivere il problema”.

 https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=9&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwjts6Wr44bpAhXok4sKHcWODIQQFjAIegQICRAB&url=https%3A%2F%2Fwww.leggilo.org%2F2020%2F02%2F24%2Fcoronavirus-5-morti-italia-scontro-conte-salvini%2F&usg=AOvVaw1SQXXUkeruRb7J4DVHBsLq
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 26, 2020, 21:18:43
Ok, ma sono sempre dichiarazione dall'opposizione (che non mi va di commentare)

Voglio sapere chi è che ha detto "fare i controlli agli aeroporti è razzismo"
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 26, 2020, 21:57:01
Ok, ma sono sempre dichiarazione dall'opposizione (che non mi va di commentare)

Voglio sapere chi è che ha detto "fare i controlli agli aeroporti è razzismo"
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 26, 2020, 22:32:09
Ne han parlato adesso al tg5 della cura con il plasma negli ospedali di Mantova e Pavia...allora non è tabu questo discorso...guarda te...
maury...non è tabú da settimane...forse erano tutti impegnati a capire come funzionavano le autocertificazioni e l'argomento non era ancora di tendenza....ma è una sperimentazione che va avanti da tanto in parallelo a quella dell'antireumatico ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 26, 2020, 22:36:30
Ok, ma sono sempre dichiarazione dall'opposizione (che non mi va di commentare)

Voglio sapere chi è che ha detto "fare i controlli agli aeroporti è razzismo"


https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://voxnews.info/2020/02/05/cinesi-chiedono-di-andare-in-quarantena-pd-rifiuta-potrebbe-diffondere-razzismo/amp/&ved=2ahUKEwj96bD494bpAhXLrIsKHdN7A8YQFjAIegQIAxAB&usg=AOvVaw1fGDrlLD-ruB7TypEaWo9U&ampcf=1
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 26, 2020, 22:55:53
https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://voxnews.info/2020/02/05/cinesi-chiedono-di-andare-in-quarantena-pd-rifiuta-potrebbe-diffondere-razzismo/amp/&ved=2ahUKEwj96bD494bpAhXLrIsKHdN7A8YQFjAIegQIAxAB&usg=AOvVaw1fGDrlLD-ruB7TypEaWo9U&ampcf=1

Avete letto bene: non controllano, si aspettano che qualcuno si ‘autodenunci’. Siamo in mano a cretini.


Perdonami, ma un articolo del genere non lo prendo neanche in considerazione
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Aprile 26, 2020, 23:01:42
Tra l'altro il virgolettato è dell'Asl Toscana  ... pratica comune di molti articoli , si mischiano più cose per arrivare dove si vuole (dove si vuole portare il lettore )
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 26, 2020, 23:18:36
Avete letto bene: non controllano, si aspettano che qualcuno si ‘autodenunci’. Siamo in mano a cretini.


Perdonami, ma un articolo del genere non lo prendo neanche in considerazione
assolutamente, non condivido. Io l'ho riportato solo per le parole del pd.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 26, 2020, 23:32:26
assolutamente, non condivido. Io l'ho riportato solo per le parole del pd.
considerata la qualità dell'articolo direi che restano dubbie anche quelle :mmm:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 27, 2020, 08:33:29
Se ne parla anche qui

https://video.ilsecoloxix.it/salute/coronavirus-i-medici-che-curano-col-plasma-dei-guariti-e-la-terapia-piu-efficace/59975/59954

https://www.agi.it/cronaca/news/2020-04-25/coronavirus-ospedale-mantova-plasma-8432543/

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/lesperto-risponde/dal-plasma-dei-guariti-una-possibile-cura-per-covid-19
grazie mille  ;) ottimo lavoro :ok:

 :)

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Aprile 27, 2020, 10:05:17
Comunque la polemica sulla terapia attraverso gli anticorpi nasceva da questa affermazione riportata su un articolo postato (affaritaliani la testata):

“Cioè curarsi con gli anticorpi dei guariti. Si iniettano nei pazienti, anche quelli attaccati al respiratore o in situazioni gravi, 200 ml di plasma, e non ci sono problemi di incompatibilità, e le persone si salvano. In 48 ore non c’è più il virus”.

Ora ognuno faccia le proprie considerazioni.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 27, 2020, 10:24:21
Ho seguito la discussione tra ieri e oggi e siamo d'accordo che tutti siano, chi più chi meno, preoccupati per l'evolversi della situazione.

Ci tengo a precisare che qui nessuno sta smentendo l'opportunità di utilizzare questo tipo di "cura", si sta solo ribadendo che ciò che la testata "giornalistica" riporta è funzionale ad un altro scopo.
E mi spiego: la terapia sierologica, come ripeto da giorni, è già in fase di sperimentazione...tant'è che sono in arrivo dagli stati uniti circa 2 milioni di test sierologici da effettuare affinchè la sperimentazione possa avere un rigore scientifico e poter essere applicata.
Al Sacco di Milano è stata già studiata ed applicata (prima ancora che a Mantova e Pavia) e già da almeno 3 settimane.

Ritengo pertanto che i giornali in questo periodo stiano andando per trend.
E mi spiego anche stavolta: a fasi alterne gli interessi dei lettori variano a seconda del periodo che vivono...quindi le "testate giornalistiche" modificano il tenore dei loro articoli a seconda di quanti "click" possono ottenere. Oggi la popolazione è indignata perchè non c'è la cura? Ecco che arrivano gli articoli fatti ad hoc.
Domani la popolazione è indignata per il nuovo decreto? Arriveranno eminenti sociologi che parleranno alla "testatina" di turno.

Non so se avete notato, ma ultimamente si parla spessissimo dei tempi di durata della "positività"superiori a 14 giorni....vi siete chiesti per quale motivo stiano andando a "sgamare" tutti i casi possibili e immaginabili? Perchè oggi l'obiettivo di un certo tipo di giornalismo è quello di creare "animi indignati a prescindere" e allontanarlo dall'andare a verificare e a ragionare sul perchè accadano certe cose.

Una volta ci volevano ignoranti....ogni ci vogliono senza una coscienza critica, senza curiosità e anche incazzati. E' questo il vero complotto...non le presunte stanze segrete dei governi dove si prendono le decisioni segrete a scapito della popolazione...e ci siamo caduti con tutte le scarpe.

Non sono propriamente dei "Clickbait" ma si ci avicinano molto. Altrimenti perchè "affari italiani" dovrebbe essere così agguerrita sulla questione? Per amore per i cittadini italiani? Ovviamente per le testate online poi le notizia rimbalzano più o meno identiche sulle altre pubblicazioni.

Dove sta la diferenza fra gli articoli postati qui

https://video.ilsecoloxix.it/salute/coronavirus-i-medici-che-curano-col-plasma-dei-guariti-e-la-terapia-piu-efficace/59975/59954

https://www.agi.it/cronaca/news/2020-04-25/coronavirus-ospedale-mantova-plasma-8432543/

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/lesperto-risponde/dal-plasma-dei-guariti-una-possibile-cura-per-covid-19
e quelli di "affari italiani" ?

Che i riferimenti accreditati e seri riportano solo la notizia.....altre testate riportano una notizia funzionale a una teoriasuccessivamente esposta.
Costruire teorie non è giornalismo...è fare narrativa.

Spero di essere stato abbastanza chiaro e che quello che volevo dire si capisca.  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Aprile 27, 2020, 12:05:13
Dal mio punto di vista non potevi essere più chiaro ... condivido  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 27, 2020, 12:10:26
Coronavirus non è da laboratorio. Punto
di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Aprile 2020 11:38 | Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2020 11:40


Il laboratorio dell’Istituto virologico di Wuhan (Ansa)

ROMA – Coronavirus. La teoria del complotto cinese, sia nella versione soft di una fuoriuscita casuale del virus Sars-Cov-2 dal laboratorio di Wuhan, sia nella versione hard di una manipolazione consapevole e criminale, è una fake news, una balla senza fondamento, una cosa impossibile per ragioni biologico-evoluzionistiche, genetico-genomiche ed epidemiologiche.

Il complotto – c’è anche chi pensa che i poveri ricercatori cinesi abbiano venduto le cavie ai famigerati mercati di animali vivi per racimolare qualche yen – è facile da abbracciare come verità di ripiego.

 Anche solo ricostruire la catena di assunti scientifici che smentiscono in linea di principio e di fatto una congettura tanto fantasiosa quanto assurda è invece un’impresa, una fatica.

Sandro Modeo sul Corriere della Sera si è incaricato di mettere in fila, appunto, i fatti.

A partire dall’eccezionale lavoro della dottoressa Shi Zhengli, la 55enne virologa specializzata nello studio del genoma dei pipistrelli e responsabile del Centro malattie infettive dello stesso Istituto di Wuhan.

E’ la mitica scopritrice del virus, la prima a decifrare il codice genetico di Sars-co-2, quella che sarebbe stata tacitata dal governo per non diffondere il panico.

E’ un’autorità assoluta nel mondo, qualcuno è riuscito ad affibbiarle addirittura la parte del cattivo, di Joker di questo brutto film di serie B che dovrebbe sostenere la teoria del complotto in laboratorio.

Lei stessa ha operato un rigoroso controllo interno.

Ma le prove, definitive e non smentibili, dell’estraneità del laboratorio di Wuhan a qualsiasi idea di fuga del virus giungono da lontano.

Sono le evidenze scientifiche che confermano, a) il virus non nasce a Wuhan, ma più a sud nella Cina continentale, b) è nato prima, molto prima di dicembre/gennaio, c) la genetica.

“Secondo gli studiosi di Nature quell’«affinamento» specifico della configurazione molecolare del virus dipenderebbe da una pressione selettiva (nel senso di selezione naturale per mutazioni random) esercitata nell’ospite intermedio o direttamente nell’uomo, a spillover avvenuto (lo si capirà in seguito); ed escluderebbe in modo categorico («irrefutably») un intervento di manipolazione in laboratorio”, scrive Modeo sul Corriere della Sera. 

Cioè non è possibile riprodurre in laboratorio una mutazione che a tempi biologici che si misurano in decenni.

“Il virus del pipistrello scoperto da Shi Zhengli (RaTG13) e SARS-CoV-2 mostra un livello di «divergenza genomica» consistente in una distanza temporale media di 50 anni — e un minimo di 20 — di cambiamento evolutivo (selettivo).

Un «effetto» di ricombinazione molto difficile da ottenere in laboratorio”. (fonte Corriere della Sera)



https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwj50MTKrojpAhXw-yoKHdJxBWUQFjAAegQIARAB&url=https%3A%2F%2Fwww.blitzquotidiano.it%2Fcronaca-italia%2Fcoronavirus-non-laboratorio-wuhan-3180271%2F&usg=AOvVaw0HwAmxPTT7-iWJsHU25hb8
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 27, 2020, 13:08:08
Credo sia la verità...anche perchè ho letto che ad ottobre in Cina negli aeroporti già misuravano la febbre.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 27, 2020, 13:20:08
Credo sia la verità...anche perchè ho letto che ad ottobre in Cina negli aeroporti già misuravano la febbre.
Dadi, guarda che l'unico che qui sopra ha detto il contrario sei stato tu. :rido:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Aprile 27, 2020, 14:44:01
Il mio pensiero?? Pensiero mio personalissimo senza accusare nessuno: spero che Tutti abbiano la consapevolezza e la responsabilità che il nostro premier Conte ha "richiesto" ieri in conferenza.
Dal 4 marzo ad oggi sono uscita SOLO 2 volte per andare a fare la spesa ed entrambe le volte è stato dopo il turno di notte al lavoro.
Per il resto le mie uscite sono state e sono ancora oggi 40 min di auto per andare e tornare dal lavoro. In questi 40 minuti di auto (lavoro su 3 turni quindi i miei orari di "viaggio" sono mattina presto, pomeriggio e sera tardi) ho sempre visto un sacco di auto passare, tantissima gente che camminava col cane (anche 2 o 3 persone con un solo cane) o senza cane. Chi con guanti e mascherina, chi con niente addosso.
La mia domanda è: fino ad oggi abbiamo ancora tantissime restrizioni, nella mia regione le aziende e i punti lavorativi aperti sono pochissimi, per quale motivo nonostante le restrizioni la gente era in giro? Come mai le mascherine e i guanti che sono obbligatorie nei supermercati non erano indossate da tutti? Come mai la gente era in 2 in auto?
È vero, controlli non ce ne sono stati abbastanza (parlo per il mio tratto di strada) ma il buon senso delle persone dov'è?
Sono infermiera in un reparto covid di subintesiva, l'ultimo reparto di passaggio per chi poi va in rianimazione o per chi torna dalla rianimazione. Per quasi 2 mesi abbiamo avuto in media 2 decessi al giorno e tantissimi ricoverati.
Sono esattamente 6 giorni che iniziamo a vedere una "luce in fondo al tunnel" da 32 pazienti ne abbiamo "solo" 18... Iniziamo ad avere guariti che tornano a casa dai loro famigliari che non hanno visto per un mese e a cui facevamo videochiamate.

Siamo sicuri che il popolo italiano rispetterà la "responsabilità" che ci è stata richiesta?
Vista com'è andata fin ora penso proprio di no, sarò pessimista ma il mio pensiero è questo. Si possono andare a trovare i parenti ma senza creare assembramenti. Chi controllerà che tizio va a trovare la zia e non si fermi a cena?
Speriamo solo che davvero l'emergenza stia passando perché chi ci rimette sono i poveri anziani e la povera gente che le regole le segue e poi io voglia di passare l'estate a 40 gradi lavorando sotto a camici e mascherine proprio non ne ho voglia.
Scusate lo sfogo ma questo è il mio pensiero rispetto a queste nuove disposizioni
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 27, 2020, 15:57:06
Chi controllerà che tizio va a trovare la zia e non si fermi a cena?

quindi non sono l'unico a aver inteso che la visita al parente non sia il permesso di andare a cena in 2, 3, o 6 persone?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 27, 2020, 15:57:27
Dany io conoscendo un Po la tua storia di questi mesi ti dico che il tuo pensiero è rispettabilissimo.

Tieni sempre presente che fuori dalla tua routine lavorativa di enorme peso per te e per gli altri c è un popolo che magari a volte, e ripeto a volte, non ci pensa... Io come te sono uscita in questi due mesi solo per andare al lavoro  (massacrante tra l altro) e per la spesa
... E sono fiduciosa che come noi molti altri hanno avuto giudizio e che ripartire ora si può, sempre con un profilo basso e con la decenza del rispetto.
Ripartire senza lasciare nessuno indietro sarà dura, ma non posso che essere ottimista e positiva

Buon lavoro bella mia  :-*


quindi non sono l'unico a aver inteso che la visita al parente non sia il permesso di andare a cena in 2, 3, o 6 persone?

Ma certo che no, hai capito bene, visita al parente possibilmente senza mettere a rischio la sua e la propria salute e non con tutti i fratelli cugini nipoti...

Non andrò certo da nonna dopo che ho passato la giornata al lavoro con 200 persone.. questo è giudizio per me.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 27, 2020, 16:18:12
quindi non sono l'unico a aver inteso che la visita al parente non sia il permesso di andare a cena in 2, 3, o 6 persone?

anche perchè come mangi con la mascherina? :rido:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 27, 2020, 16:20:40
:hihih: :hihih:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 27, 2020, 16:23:06
anche perchè come mangi con la mascherina? :rido:
vedi quanti spunti di dibattito :mmm:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Aprile 27, 2020, 18:05:05
Non vi quoto perché ormai si è capito che non sono capace

Purtroppo(o forse per fortuna) io vivo in una realtà minuscola con pochissima gente, tutr la regione ha 126.000 abitanti quindi non è manco 1/3 di alcune città. Si lamentano tutti. Il giorno di Pasqua prendevo aria dalla finestra del reparto e nel viale sotto c'erano almeno 20 persone che passeggiavano e chiacchieravano, ed ancora eravamo in piena emergenza. 1000 positivi su 126.000 sono tantissimi come percentuale!
Lo capisco che è difficile stare a casa, non vedere gli amici, i parenti o chiunque. Non potersi fare la passeggiata o la corsetta, non poter lavorare e guadagnare. Bisogna però pensare a chi ci ha rimesso e ci rimetterà ancora la vita. Se mentre eravamo in emergenza facevano quello che gli pareva non oso immaginare cosa succederà ora! Poi magari sono tutti bravissimi e responsabilissimi e va bene così.

P. S: io ho capito che puoi andare in 1 o 2 persone a far visita a parenti strettissimi ma sono vietati party e assembramenti famigliari.
Mi vedo già le famiglie con 125 cugini che fanno il pranzo di pasqua in ritardo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 27, 2020, 18:08:45
Il mio pensiero?? Pensiero mio personalissimo senza accusare nessuno: spero che Tutti abbiano la consapevolezza e la responsabilità che il nostro premier Conte ha "richiesto" ieri in conferenza.
Dal 4 marzo ad oggi sono uscita SOLO 2 volte per andare a fare la spesa ed entrambe le volte è stato dopo il turno di notte al lavoro.
Per il resto le mie uscite sono state e sono ancora oggi 40 min di auto per andare e tornare dal lavoro. In questi 40 minuti di auto (lavoro su 3 turni quindi i miei orari di "viaggio" sono mattina presto, pomeriggio e sera tardi) ho sempre visto un sacco di auto passare, tantissima gente che camminava col cane (anche 2 o 3 persone con un solo cane) o senza cane. Chi con guanti e mascherina, chi con niente addosso.
La mia domanda è: fino ad oggi abbiamo ancora tantissime restrizioni, nella mia regione le aziende e i punti lavorativi aperti sono pochissimi, per quale motivo nonostante le restrizioni la gente era in giro? Come mai le mascherine e i guanti che sono obbligatorie nei supermercati non erano indossate da tutti? Come mai la gente era in 2 in auto?
È vero, controlli non ce ne sono stati abbastanza (parlo per il mio tratto di strada) ma il buon senso delle persone dov'è?
Sono infermiera in un reparto covid di subintesiva, l'ultimo reparto di passaggio per chi poi va in rianimazione o per chi torna dalla rianimazione. Per quasi 2 mesi abbiamo avuto in media 2 decessi al giorno e tantissimi ricoverati.
Sono esattamente 6 giorni che iniziamo a vedere una "luce in fondo al tunnel" da 32 pazienti ne abbiamo "solo" 18... Iniziamo ad avere guariti che tornano a casa dai loro famigliari che non hanno visto per un mese e a cui facevamo videochiamate.

Siamo sicuri che il popolo italiano rispetterà la "responsabilità" che ci è stata richiesta?
Vista com'è andata fin ora penso proprio di no, sarò pessimista ma il mio pensiero è questo. Si possono andare a trovare i parenti ma senza creare assembramenti. Chi controllerà che tizio va a trovare la zia e non si fermi a cena?
Speriamo solo che davvero l'emergenza stia passando perché chi ci rimette sono i poveri anziani e la povera gente che le regole le segue e poi io voglia di passare l'estate a 40 gradi lavorando sotto a camici e mascherine proprio non ne ho voglia.
Scusate lo sfogo ma questo è il mio pensiero rispetto a queste nuove disposizioni

Perchè purtroppo viviamo in un paese dove la gente se ne frega delle regole, pensa solo al suo orticello e basta.

Diciamo anche che certe cose non si possono fare in questo paese perchè altrimenti ti trovi la gente che ti dice che sono state fatte regole da dittatura come in Cina.

Ma la cosa più grave è quella di aver scommesso sul senso civico delle persone.

Ovviamente il mio discorso vale solo per le persone che se ne fregano, la maggior parte delle persone sta seguendo in modo serio le regole, ma per quelle persone che se ne fregano andrebbero stangati come si deve.

Complimenti per il post. :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Aprile 27, 2020, 18:20:02
Idem per me. Non era un puntare il dito contro nessuno e la maggior parte delle persone hanno rispettato tutto quanto, specialmente chi di tutta questa storia ne sta patendo di più (oltre ai malati), vedi commercianti ecc...
Chi avrebbe il diritto di lamentarsi non lo fa perché capisce la situazione.
A me è capitato di parlare con gente che si lamentava del fatto di non poter andare nel sentiero sopra casa a fare esercizio fisico e alla mia risposta compra un tapisroulant mi dava della menefreghista...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 27, 2020, 18:20:20
Perchè purtroppo viviamo in un paese dove la gente se ne frega delle regole, pensa solo al suo orticello e basta.

Diciamo anche che certe cose non si possono fare in questo paese perchè altrimenti ti trovi la gente che ti dice che sono state fatte regole da dittatura come in Cina.

Ma la cosa più grave è quella di aver scommesso sul senso civico delle persone.

Ovviamente il mio discorso vale solo per le persone che se ne fregano, la maggior parte delle persone sta seguendo in modo serio le regole, ma per quelle persone che se ne fregano andrebbero stangati come si deve.

Complimenti per il post. :ok:
Il senso civico pero' ha portato 0 contagi o quasi in molte regioni del centro sud  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Aprile 27, 2020, 18:27:50
È vero alcune regioni hanno mostrato più senso civico ma, è brutto da dire, alcune regioni sono state più fortunate di altre grazie al clima. Non so più dove recuperare le fonti ma ci sono stati studi che hanno verificato come il clima umido delle zone marine sia stato meno favorevole allo sviluppo e propagazione del virus. Ovviamente questo non è sicuro al 100% e l'educazione e senso civico della gente ha fatto sicuramente la sua parte.
Basta però guardare come in alcune zone ci siano molti meno contagi di altre. La Liguria per esempio è confinante alle regioni più colpite eppure ha molti meno contagi delle regioni limitrofe oppure le stesse regioni più colpite hanno zone più "tranquille"
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 27, 2020, 18:28:07
Il senso civico pero' ha portato 0 contagi o quasi in molte regioni del centro sud  :ok:
qui in Lombardia invece no...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 27, 2020, 18:58:30
Idem per me. Non era un puntare il dito contro nessuno e la maggior parte delle persone hanno rispettato tutto quanto, specialmente chi di tutta questa storia ne sta patendo di più (oltre ai malati), vedi commercianti ecc...
Chi avrebbe il diritto di lamentarsi non lo fa perché capisce la situazione.
A me è capitato di parlare con gente che si lamentava del fatto di non poter andare nel sentiero sopra casa a fare esercizio fisico e alla mia risposta compra un tapisroulant mi dava della menefreghista...


E' proprio questo il punto, capire il momento che stiamo vivendo, dove purtroppo tutti sono destinati a perdere, ovviamente i più ricchi perderanno un tot, ma per le persone normali è una vera tragegia quella che sta succedendo, non solo per i morti che ci sono.

Che risposta assurda che ha dato quella persona.

E per fortuna che ci hanno detto di stare chiusi in casa, come se fosse chissà quale difficoltà, fortuna che non ci hanno detto di arruolarci.

Il senso civico pero' ha portato 0 contagi o quasi in molte regioni del centro sud  :ok:

Io che sono del nord ammiro moltisismo quel sindaco del sud che ha difeso i suoi cittadini, Cateno mi sembra si chiamasse quel sindaco, in compenso è stato denunciato dalla Lamorgese, una vergogna assoluta.

Chi abita al sud dovrebbe ribellarsi contro atti di terrorismo psicologico che hanno dovuto subire sentendosi dire che una volta arrivato il virus al nord, sarebbe sceso al sud facendo una strage, ste cose non possono passare come se niente fosse

qui in Lombardia invece no...

Oddio, qui da me si vedono decine di persone in giro tranquillamente, un sacco di bambini che giocano uno vicino all'altro e si che noi abitiamo a 2 minuti a piedi dall'ospedale.

Io non capisco la gente come ragiona a volte, ma se gli dici qualcosa si offendono pure questi qui.

Tutti sti premi nobel.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 27, 2020, 19:30:04
Ragazzi, scusate se ribatto sempre sullo stesso punto, ma digerisco male determinate situazioni.

Questa epidemia è devastante, ha evidenziato tutti i problemi della nostra sanità, ha messo in luce le nostre incapacità di digerire le regole imposte da uno stato in passato troppo assente sotto tanti aspetti, ha creato immani difficoltà economiche...e tutto questo è storia ahimè nota, dalla quale, in un modo o nell'altro, saremo chiamati a rispondere.

Ma c'èanche il risvolto della medaglia...un risvolto negativo, purtroppo: la sovrainformazione.

In questi 50 giorni abbiamo attraversato le argomentazioni più varie.
Dai meccanismi di contagio, alla corretta distanza di sicurezza mirurata in centimetri o in pollici, a quale sia il moto del proiettile applicato alla gocciolina di saliva, alla bontà delle mascherine, al numero di persone che servono per portare una cassa d'acqua dal supermercato a casa, a come si interpreta una distribuzione gaussiana, ai tempi di incubazione, ai tempi di degenza, ai tempi di convalescenza...e via dicendo.

E per ognuna di esse abbiamo avuto a disposizione articoli, pareri "eminenti", punti di vista più o meno pertinenti, ma di sicuro a bizzeffe per ogni argomento ci passi per la testa.
Basta fare una ricerca mirata su google (se avete bisogno chiedete ad Any che è maestra a porre domande a google  :rido: ) e otterremo la risposta al quesito più assurdo che possa passarci per la testa. Non ci credete? Provate a cercare "a che ora i pinguini fanno la cacca"...vedrete la varietà di articoli che troverete per una domanda assurda.

Ogni domanda riceve una risposta...ma dove sta la bontà e utilità di tali risposte? E soprattutto la loro credibilità.

Siamo e siamo stati bombardati...senza avere tempo e possibilità di riflettere sul fatto che un'opinione pubblica terrorizzata e confusa, viene spostata facilmente a seconda del numero di notizie che riceve sullo stesso argomento.

Se 100 testate su 1000 ci dicono che Muc è una spia del KGB allora sarà così...non basterebbero le altre 900 a farci credere il contrario...perchè sono "giornali di regime" e quelle 100 si che invece dicono la verità.
E magari dietro a quelle 100 testate ci sono delle persone che si fanno grasse risate con i vostri click e mentre lo fanno hanno CREATO UN'IDEA...che passerà di bocca in bocca....di profilo in profilo...di post in post.

In questo i media non hanno aiutato....e di contro non hanno aiutato quelli che sono i parassiti dei media, cioè i social network.

Come quando gioca la nazionale siamo tutti allenatori specializzati in tattiche e schemi, quando gareggia luna rossa siamo tutti velisti specializzati inspinnaker e orzate, quando ci sono le olimpiadi tutti discoboli....allo stesso modo oggi siamo tutti virologi, biologi, politici, capi di stato, eminenti economisti.

Bombardati....questo siamo...ci stanno facendo credere che siamo noi a dover fare una rivoluzione...sai al virus cosa interessa della nostra rivoluzione? Anzi...non vede l'ora di beccarci tutti in piazza a strillare.

Questo significa che dobbiamo tacere? ASSOLUTAMENTE NO...MAI TACERE...ma argomentare quello si...è dovuto. I tweet lasciamoli alle piattaforme dedicate a quello....qui avete caratteri a non finire da poter usare per spiegare e difendere le vostre tesi: APPROFITTATENE!!!

Dunque, state boni...state calmi...chi più chi meno si sta sacrificando...e porta la propria esperienza.

Piuttosto che indicare l'errore altrui o quello che altri, secondo alcuni, ci tengono nascosto, chiedetevi: MA IO? Cosa ho fatto per rendere tutto ciò più utile e meno pesante?

Non diffondiamo terrorismo o paura...aiutiamoci a superare i momenti bui...che sono tanti e tanti ancora saranno...che per sparare a zero avremo tempo a sufficienza...basta che l'opinione pubblica venga indirizzata a dovere verso un nuovo nemico  ;)


Scusate le chiacchiere....

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Aprile 27, 2020, 19:40:12
Il mio non era assolutamente l'intento di diffondere paura o allarmismo.. Anzi.. Io son sempre stata la prima a dire che era una banale influenza.
La mia era preoccupazione verso quello che il nostro popolo è... Cioè incapace di seguire delle semplici regole che servivano alla nostra salute.
Io volevo semplicemente esprimere il mio disappunto alla riapertura ma come vi ho detto era un'opinione mia personale.
Sono convinta che tra 1 mese saremo nella situazione di 1 mese fa ma, appunto, è una mia convinzione. Magari invece saremo tutti al mare chi lo sa
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 27, 2020, 19:53:39
Il senso civico pero' ha portato 0 contagi o quasi in molte regioni del centro sud  :ok:

Qui rispondi a molto..  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 27, 2020, 20:10:13
Il mio non era assolutamente l'intento di diffondere paura o allarmismo.. Anzi.. Io son sempre stata la prima a dire che era una banale influenza.
La mia era preoccupazione verso quello che il nostro popolo è... Cioè incapace di seguire delle semplici regole che servivano alla nostra salute.
Io volevo semplicemente esprimere il mio disappunto alla riapertura ma come vi ho detto era un'opinione mia personale.
Sono convinta che tra 1 mese saremo nella situazione di 1 mese fa ma, appunto, è una mia convinzione. Magari invece saremo tutti al mare chi lo sa

Ma non devi giustificarti per le cose hai detto, anzi. :ok:

Concordo con quella frase. :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 27, 2020, 20:15:30
Il mio non era assolutamente l'intento di diffondere paura o allarmismo.. Anzi.. Io son sempre stata la prima a dire che era una banale influenza.
La mia era preoccupazione verso quello che il nostro popolo è... Cioè incapace di seguire delle semplici regole che servivano alla nostra salute.
Io volevo semplicemente esprimere il mio disappunto alla riapertura ma come vi ho detto era un'opinione mia personale.
Sono convinta che tra 1 mese saremo nella situazione di 1 mese fa ma, appunto, è una mia convinzione. Magari invece saremo tutti al mare chi lo sa
e chi t'ha detto niente   :rido: :rido: :rido: :rido:

Io parlavo di giornali e opinione pubblica  :mmm: :mmm: :mmm:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Aprile 27, 2020, 20:43:39
https://www.youtube.com/watch?v=wO8P_RiaHSA
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: biziorm - Aprile 27, 2020, 22:01:10
Ragazzi, scusate se ribatto sempre sullo stesso punto, ma digerisco male determinate situazioni.

Questa epidemia è devastante, ha evidenziato tutti i problemi della nostra sanità, ha messo in luce le nostre incapacità di digerire le regole imposte da uno stato in passato troppo assente sotto tanti aspetti, ha creato immani difficoltà economiche...e tutto questo è storia ahimè nota, dalla quale, in un modo o nell'altro, saremo chiamati a rispondere.

Ma c'èanche il risvolto della medaglia...un risvolto negativo, purtroppo: la sovrainformazione.

In questi 50 giorni abbiamo attraversato le argomentazioni più varie.
Dai meccanismi di contagio, alla corretta distanza di sicurezza mirurata in centimetri o in pollici, a quale sia il moto del proiettile applicato alla gocciolina di saliva, alla bontà delle mascherine, al numero di persone che servono per portare una cassa d'acqua dal supermercato a casa, a come si interpreta una distribuzione gaussiana, ai tempi di incubazione, ai tempi di degenza, ai tempi di convalescenza...e via dicendo.

E per ognuna di esse abbiamo avuto a disposizione articoli, pareri "eminenti", punti di vista più o meno pertinenti, ma di sicuro a bizzeffe per ogni argomento ci passi per la testa.
Basta fare una ricerca mirata su google (se avete bisogno chiedete ad Any che è maestra a porre domande a google  :rido: ) e otterremo la risposta al quesito più assurdo che possa passarci per la testa. Non ci credete? Provate a cercare "a che ora i pinguini fanno la cacca"...vedrete la varietà di articoli che troverete per una domanda assurda.

Ogni domanda riceve una risposta...ma dove sta la bontà e utilità di tali risposte? E soprattutto la loro credibilità.

Siamo e siamo stati bombardati...senza avere tempo e possibilità di riflettere sul fatto che un'opinione pubblica terrorizzata e confusa, viene spostata facilmente a seconda del numero di notizie che riceve sullo stesso argomento.

Se 100 testate su 1000 ci dicono che Muc è una spia del KGB allora sarà così...non basterebbero le altre 900 a farci credere il contrario...perchè sono "giornali di regime" e quelle 100 si che invece dicono la verità.
E magari dietro a quelle 100 testate ci sono delle persone che si fanno grasse risate con i vostri click e mentre lo fanno hanno CREATO UN'IDEA...che passerà di bocca in bocca....di profilo in profilo...di post in post.

In questo i media non hanno aiutato....e di contro non hanno aiutato quelli che sono i parassiti dei media, cioè i social network.

Come quando gioca la nazionale siamo tutti allenatori specializzati in tattiche e schemi, quando gareggia luna rossa siamo tutti velisti specializzati inspinnaker e orzate, quando ci sono le olimpiadi tutti discoboli....allo stesso modo oggi siamo tutti virologi, biologi, politici, capi di stato, eminenti economisti.

Bombardati....questo siamo...ci stanno facendo credere che siamo noi a dover fare una rivoluzione...sai al virus cosa interessa della nostra rivoluzione? Anzi...non vede l'ora di beccarci tutti in piazza a strillare.

Questo significa che dobbiamo tacere? ASSOLUTAMENTE NO...MAI TACERE...ma argomentare quello si...è dovuto. I tweet lasciamoli alle piattaforme dedicate a quello....qui avete caratteri a non finire da poter usare per spiegare e difendere le vostre tesi: APPROFITTATENE!!!

Dunque, state boni...state calmi...chi più chi meno si sta sacrificando...e porta la propria esperienza.

Piuttosto che indicare l'errore altrui o quello che altri, secondo alcuni, ci tengono nascosto, chiedetevi: MA IO? Cosa ho fatto per rendere tutto ciò più utile e meno pesante?

Non diffondiamo terrorismo o paura...aiutiamoci a superare i momenti bui...che sono tanti e tanti ancora saranno...che per sparare a zero avremo tempo a sufficienza...basta che l'opinione pubblica venga indirizzata a dovere verso un nuovo nemico  ;)


Scusate le chiacchiere....



Analisi equilibrata che condivido.
Aggiungo solo: ma un po' di SILENZIO no?!?!
Da parte dei mezzi di informazione televisivi in particolar modo. Tutti i giorni, ad ogni ora, in ogni canale c'è qualcuno che dice la sua...
Creano solo una CONFUSIONE tra FATTI e OPINIONI...
L'unica cosa che ancora non è riuscita a fare questa pandemia è zittire tutto questo rumore di sottofondo... Peccato... un'occasione persa per mandare in onda bei film, bei documentari, bella musica...
Io cerco di capire i fatti, mi faccio la mia opinione e la tengo per me, tanto vale quanto quella di quello che la va a dire in TV e di cui vuole convincermi per chissà quale interesse...
Accetto le decisioni di chi è preposto a prenderle, le valuto con il MIO grado di giudizio e le RISPETTO anche se non dovessi condividerle... e poi spengo tutto, e mi leggo un libro.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 27, 2020, 23:21:11
Anche due.. di libri  :)


È importante anche avere nostri punti di vista sia chiaro  :ok: ma concordo con la confusione
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 28, 2020, 05:46:12
Ho letto con interesse alcuni post ben scritti. Diversi e magari divergenti, ma ben posti.
La mia impressione è che ci sia tanta tanta ma proprio tanta gente ignorante, arrogante, prepotente, incivile presuntuosa, ipocrita e incoerente.
Se fosse stato per tutta quella gente, staremmo qui a pregare per il caldo e per la morte spontanea del virus

Per fortuna, aldilà dei cani, di quelli che marciano sulla spesa e di quelli che obesano tutto l anno sul divano ma proprio in quarantena "eh no, devo andare a correre, passeggiare" in generale ho visto una buona (sufficiente?) tenuta.
I negozi chiusi hanno aiutato..
Ora arriva il caldo, il sole, ragazzini senza scuola che non li leghi più nemmeno alla playstation, numeri che migliorano, odore di restrizioni che allentano.. In giro si respira aria di libertà (tale non sarà, la gente lo capira tra un po'), ma la gente sta aumentando, inutile negarlo.
Creo poco al distanziamento sociale, quando saremo tanti sarà difficile.
C'è da sperare che siamo davvero praticamente tutti sani, perché non sarà il buon senso, che non è sufficientemente diffuso, a mantenere i numeri a posto..altrimenti prenderemo un meritatissimo schiaffo e si tornerà indietro.
Resto stupito a sentire la chiesa che fa la voce grossa, a parlare di libertà di culto violato. Non voglio dar lavoro straordinario ai mod, alzo gli occhi al cielo e mi taccio.
Sono comunque dell idea che sia stato sensato chiudere tutto, ma non condivido la politica unica omogenea con numeri profondamente disomogenei.
Sorrido a sentire governatori con numeri poco favorevoli che scalpitano per correre, quando siamo tutti fermi proprio perché i loro numeri non scendono e volendo ripartire tutti insieme, sono gli altri a dover frenare per aspettarli e non viceversa.
La riapertura spartirà torti, ragioni e presunzione. Spero solo che, qualora i numeri tornassero a salire disomogeneamente, anche i provvedimenti siano disomogenei
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 28, 2020, 08:22:53
Ho letto con interesse alcuni post ben scritti. Diversi e magari divergenti, ma ben posti.
La mia impressione è che ci sia tanta tanta ma proprio tanta gente ignorante, arrogante, prepotente, incivile presuntuosa, ipocrita e incoerente.
Se fosse stato per tutta quella gente, staremmo qui a pregare per il caldo e per la morte spontanea del virus

Per fortuna, aldilà dei cani, di quelli che marciano sulla spesa e di quelli che obesano tutto l anno sul divano ma proprio in quarantena "eh no, devo andare a correre, passeggiare" in generale ho visto una buona (sufficiente?) tenuta.
I negozi chiusi hanno aiutato..
Ora arriva il caldo, il sole, ragazzini senza scuola che non li leghi più nemmeno alla playstation, numeri che migliorano, odore di restrizioni che allentano.. In giro si respira aria di libertà (tale non sarà, la gente lo capira tra un po'), ma la gente sta aumentando, inutile negarlo.
Creo poco al distanziamento sociale, quando saremo tanti sarà difficile.
C'è da sperare che siamo davvero praticamente tutti sani, perché non sarà il buon senso, che non è sufficientemente diffuso, a mantenere i numeri a posto..altrimenti prenderemo un meritatissimo schiaffo e si tornerà indietro.
Resto stupito a sentire la chiesa che fa la voce grossa, a parlare di libertà di culto violato. Non voglio dar lavoro straordinario ai mod, alzo gli occhi al cielo e mi taccio.
Sono comunque dell idea che sia stato sensato chiudere tutto, ma non condivido la politica unica omogenea con numeri profondamente disomogenei.
Sorrido a sentire governatori con numeri poco favorevoli che scalpitano per correre, quando siamo tutti fermi proprio perché i loro numeri non scendono e volendo ripartire tutti insieme, sono gli altri a dover frenare per aspettarli e non viceversa.
La riapertura spartirà torti, ragioni e presunzione. Spero solo che, qualora i numeri tornassero a salire disomogeneamente, anche i provvedimenti siano disomogenei


:ok: condivido, con cautela sempre mia (ansiosa) soprattutto l ultima parte.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 28, 2020, 09:03:39
Ho letto con interesse alcuni post ben scritti. Diversi e magari divergenti, ma ben posti.
La mia impressione è che ci sia tanta tanta ma proprio tanta gente ignorante, arrogante, prepotente, incivile presuntuosa, ipocrita e incoerente.
Se fosse stato per tutta quella gente, staremmo qui a pregare per il caldo e per la morte spontanea del virus

Per fortuna, aldilà dei cani, di quelli che marciano sulla spesa e di quelli che obesano tutto l anno sul divano ma proprio in quarantena "eh no, devo andare a correre, passeggiare" in generale ho visto una buona (sufficiente?) tenuta.
I negozi chiusi hanno aiutato..
Ora arriva il caldo, il sole, ragazzini senza scuola che non li leghi più nemmeno alla playstation, numeri che migliorano, odore di restrizioni che allentano.. In giro si respira aria di libertà (tale non sarà, la gente lo capira tra un po'), ma la gente sta aumentando, inutile negarlo.
Creo poco al distanziamento sociale, quando saremo tanti sarà difficile.
C'è da sperare che siamo davvero praticamente tutti sani, perché non sarà il buon senso, che non è sufficientemente diffuso, a mantenere i numeri a posto..altrimenti prenderemo un meritatissimo schiaffo e si tornerà indietro.
Resto stupito a sentire la chiesa che fa la voce grossa, a parlare di libertà di culto violato. Non voglio dar lavoro straordinario ai mod, alzo gli occhi al cielo e mi taccio.
Sono comunque dell idea che sia stato sensato chiudere tutto, ma non condivido la politica unica omogenea con numeri profondamente disomogenei.
Sorrido a sentire governatori con numeri poco favorevoli che scalpitano per correre, quando siamo tutti fermi proprio perché i loro numeri non scendono e volendo ripartire tutti insieme, sono gli altri a dover frenare per aspettarli e non viceversa.
La riapertura spartirà torti, ragioni e presunzione. Spero solo che, qualora i numeri tornassero a salire disomogeneamente, anche i provvedimenti siano disomogenei
non avrei saputo dirlo meglio :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Aprile 28, 2020, 09:35:26
Stupendo hai scritto tutoo quello che volevo dire io in modo meno casinaro del mio  :clap:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Aprile 28, 2020, 10:40:58
Ho letto con interesse alcuni post ben scritti. Diversi e magari divergenti, ma ben posti.
La mia impressione è che ci sia tanta tanta ma proprio tanta gente ignorante, arrogante, prepotente, incivile presuntuosa, ipocrita e incoerente.
Se fosse stato per tutta quella gente, staremmo qui a pregare per il caldo e per la morte spontanea del virus

Per fortuna, aldilà dei cani, di quelli che marciano sulla spesa e di quelli che obesano tutto l anno sul divano ma proprio in quarantena "eh no, devo andare a correre, passeggiare" in generale ho visto una buona (sufficiente?) tenuta.
I negozi chiusi hanno aiutato..
Ora arriva il caldo, il sole, ragazzini senza scuola che non li leghi più nemmeno alla playstation, numeri che migliorano, odore di restrizioni che allentano.. In giro si respira aria di libertà (tale non sarà, la gente lo capira tra un po'), ma la gente sta aumentando, inutile negarlo.
Creo poco al distanziamento sociale, quando saremo tanti sarà difficile.
C'è da sperare che siamo davvero praticamente tutti sani, perché non sarà il buon senso, che non è sufficientemente diffuso, a mantenere i numeri a posto..altrimenti prenderemo un meritatissimo schiaffo e si tornerà indietro.
Resto stupito a sentire la chiesa che fa la voce grossa, a parlare di libertà di culto violato. Non voglio dar lavoro straordinario ai mod, alzo gli occhi al cielo e mi taccio.
Sono comunque dell idea che sia stato sensato chiudere tutto, ma non condivido la politica unica omogenea con numeri profondamente disomogenei.
Sorrido a sentire governatori con numeri poco favorevoli che scalpitano per correre, quando siamo tutti fermi proprio perché i loro numeri non scendono e volendo ripartire tutti insieme, sono gli altri a dover frenare per aspettarli e non viceversa.
La riapertura spartirà torti, ragioni e presunzione. Spero solo che, qualora i numeri tornassero a salire disomogeneamente, anche i provvedimenti siano disomogenei

Quindi, se ho capito bene, saresti d'accordo a riaprire laddove la situazione non sia così grave? Ad esempio in Sardegna, Calabria e Puglia. E secondo te, se fosse stato il contrario (cioè che il sud si trovava nelle condizioni in cui si trovano ora Lombardia e Piemonte), avrebbero chiuso tutta Italia lo stesso?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 28, 2020, 10:43:36
Burioni: "Se c'è tregua d'estate, virus torna in inverno"


Pubblicato il: 27/04/2020 08:53

"Il clima è qualcosa di molto complesso. Nel nostro paese i virus respiratori circolano di meno durante l'estate, speriamo che questo non faccia eccezione e ci dia un po' di tregua. Se si attenua d'estate, torna d'inverno. Quello che fanno tutti i suoi cugini è attenuarsi d'estate per tornare d'inverno". Sono le parole di Roberto Burioni che risponde così alla consueta raffica di domande nel corso di Che tempo che fa.


"Quando cerchiamo gli anticorpi nel sangue di un paziente, se li troviamo vuol dire che quel paziente è stato infettato. Se non c'è più il virus quando facciamo un tampone, vuol dire che il paziente è guarito. Il tampone è una fotografia attuale, la sierologia guarda indietro a cosa è successo nelle settimane precedenti", dice Burioni




"In questo momento non abbiamo l'evidenza concreta che una persona guarita sia protetta da una successiva infezione, però finora non è mai accaduta. Tutti i virus respiratori umani conferiscono un certo grado di protezione dopo la guarigione: alcuni molto buona, altri meno buona. Dobbiamo scoprirlo, l'unico modo per farlo è osservare i guariti, ci vuole tempo. Sono convinto che presto lo sapremo", aggiunge.






https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/04/27/burioni-tregua-estate-virus-torna-inverno_VsnCyuLYuSnExqZXAiXvSJ.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 28, 2020, 10:49:03
Quindi, se ho capito bene, saresti d'accordo a riaprire laddove la situazione non sia così grave? Ad esempio in Sardegna, Calabria e Puglia. E secondo te, se fosse stato il contrario (cioè che il sud si trovava nelle condizioni in cui si trovano ora Lombardia e Piemonte), avrebbero chiuso tutta Italia lo stesso?
Io sono convinto che se fosse stato al contrario, le regioni del Nord, più produttive per l'economia industriale del paese, avrebbero spinto per riaprire senza aspettare nessuno (cosa che di fatto il Veneto sta comunque facendo).
La cosa avrebbe inasprito il conflitto sociale fra nord e sud e fatto avanzare sulla scena politica personaggi di dubbia credibilità...ma è "fantaepidemia"...per adesso aspettiamo che l'intero paese possa respirare.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 28, 2020, 10:50:27
Quindi, se ho capito bene, saresti d'accordo a riaprire laddove la situazione non sia così grave? Ad esempio in Sardegna, Calabria e Puglia. E secondo te, se fosse stato il contrario (cioè che il sud si trovava nelle condizioni in cui si trovano ora Lombardia e Piemonte), avrebbero chiuso tutta Italia lo stesso?
Parliamo dello status quo, quindi del 4 maggio.
Il 4 maggio, salvo tracolli in questi giorni, ci saranno le prime riaperture.
Se i numeri dovessero risalire, che sia a nord a sud al centro o alle isole , spero vengano adottate misure mirate. Non chiuderei la Lombardia per contagi in Campania o Sicilia o Sardegna, né il contrario.
Non so cosa sarebbe avvenuto a dinamiche invertite, si cadrebbe in un discorso politico peraltro velatamente polemico e comunque un processo alle intenzioni dal momento che non è avvenuto ciò che metti in discussione.
Sono però abbastanza sicuro che se a nord tornassero a salire i numeri in un modo diverso (e meno gestibile) che a sud, sarebbe molto complesso per il governo far tornare indietro tutti.
Ma andrà secondo me gestito il discorso dei confini: se ci saranno regioni a rischio andranno blindate, o dovrà esserci libertà di chiusura all esterno da parte di regioni sotto controllo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Aprile 28, 2020, 10:57:45
Sono d'accordo, non dovranno chiudere tutta Italia qualora ci sia un rialzo dei contagi in una determinata regione.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 28, 2020, 11:10:04
Burioni: "Se c'è tregua d'estate, virus torna in inverno"


Pubblicato il: 27/04/2020 08:53

"Il clima è qualcosa di molto complesso. Nel nostro paese i virus respiratori circolano di meno durante l'estate, speriamo che questo non faccia eccezione e ci dia un po' di tregua. Se si attenua d'estate, torna d'inverno. Quello che fanno tutti i suoi cugini è attenuarsi d'estate per tornare d'inverno". Sono le parole di Roberto Burioni che risponde così alla consueta raffica di domande nel corso di Che tempo che fa.


"Quando cerchiamo gli anticorpi nel sangue di un paziente, se li troviamo vuol dire che quel paziente è stato infettato. Se non c'è più il virus quando facciamo un tampone, vuol dire che il paziente è guarito. Il tampone è una fotografia attuale, la sierologia guarda indietro a cosa è successo nelle settimane precedenti", dice Burioni




"In questo momento non abbiamo l'evidenza concreta che una persona guarita sia protetta da una successiva infezione, però finora non è mai accaduta. Tutti i virus respiratori umani conferiscono un certo grado di protezione dopo la guarigione: alcuni molto buona, altri meno buona. Dobbiamo scoprirlo, l'unico modo per farlo è osservare i guariti, ci vuole tempo. Sono convinto che presto lo sapremo", aggiunge.






https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/04/27/burioni-tregua-estate-virus-torna-inverno_VsnCyuLYuSnExqZXAiXvSJ.html
02/02/2020

"In Italia il rischio è 0. Il virus non circola. Questo non avviene per caso: avviene perché si stanno prendendo delle precauzioni". Lo dice il virologo Roberto Burioni parlando del coronavirus a 'Che tempo che fa' su Rai 2. "Questi allarmi continui non sono necessari: bisogna basarsi solo sui casi confermati ed è davvero odiosa questa discriminazione contro i cinesi e contro gli italiani di origine cinese. È una cosa barbara", evidenzia Burioni, per il quale è proprio la Cina a dover affrontare una vera e propria emergenza. "In Cina la situazione è ancora molto grave: ci sono stati 304 morti, 45 solo nelle ultime 24 ore. Più di 2000 persone sono ricoverate in condizioni gravi e il numeri di casi è difficile da quantificare".

Passo e chiudo  :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 28, 2020, 12:49:46
Consiglio la lettura del seguente articolo, nel quale si spiegano le ragioni e le motivazioni che hanno portato alle disposizioni post 4 Maggio

https://www.open.online/2020/04/28/fase-2-documento-integrale-frenato-governo-riaperture-4-maggio/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 28, 2020, 13:16:37
Consiglio la lettura del seguente articolo, con tanto di documentazioni che avrebbe portato il governo alla scelta che ha preso

https://www.open.online/2020/04/28/fase-2-documento-integrale-frenato-governo-riaperture-4-maggio/
dando una rapida occhiata sono considerazioni cautelative in ottica di aggregazione.
Sostanzialmente siccome non si ha adeguata copertura sanitaria, si assume che il numero dei contagiati in divenire potrebbe essere superiore alla soglia accettabile e quindi si chiude.
È un ragionamento che non mi trova d accordo in generale, ma tant é.

Spagna Germania e Francia riapriranno le scuole a maggio, non mi pare abbiano una situazione migliore della nostra né un margine di previsione del futuro.
L Italia sarà il primo Paese a aver chiuso e il più restìo a ripartire.
La cautela ha avuto la priorità assoluta in Italia. Il tempo ci dirà se avranno sbagliato gli altri, o se avremo sbagliato noi qualcosa

È OVVIO che se avesse costo 0 sarebbe bene stare chiusi in casa a oltranza. Ma non ha costo 0, in termini economici e sociali
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 28, 2020, 13:22:04

La cautela ha avuto la priorità assoluta in Italia. Il tempo ci dirà se avranno sbagliato gli altri, o se avremo sbagliato noi qualcosa


Sono d'accordo. Noi e altri paesi europei abbiamo avuto atteggiamenti diversi (a volte direi opposti, vedi Boris Johnson o Trump) che con ogni probabilità si basano però sia su filosofie diverse sia su basi di partenza diverse.

Chi ha ragione? Ce lo dirà con certezza solamente il tempo. Per ora io preferisco di gran lunga un atteggiamento come il nostro al posto di quello anglosassone, ma è solo un mio parere. Ci sarà molto tempo per le analisi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 28, 2020, 13:25:48
Sono d'accordo. Noi e altri paesi europei abbiamo avuto atteggiamenti diversi (a volte direi opposti, vedi Boris Johnson o Trump) che con ogni probabilità si basano però sia su filosofie diverse sia su basi di partenza diverse.

Chi ha ragione? Ce lo dirà con certezza solamente il tempo. Per ora io preferisco di gran lunga un atteggiamento come il nostro al posto di quello anglosassone, ma è solo un mio parere. Ci sarà molto tempo per le analisi
Qui secondo me, si "preme" di più verso la riapertura perché al momento molte attività non hanno ricevuto aiuti concreti  :ok:

Ma questo è un altro discorso  :ok:

Comunque sono d'accordo Anto, alla fine si tireranno le somme  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 28, 2020, 13:32:48
Sono d'accordo. Noi e altri paesi europei abbiamo avuto atteggiamenti diversi (a volte direi opposti, vedi Boris Johnson o Trump) che con ogni probabilità si basano però sia su filosofie diverse sia su basi di partenza diverse.

Chi ha ragione? Ce lo dirà con certezza solamente il tempo. Per ora io preferisco di gran lunga un atteggiamento come il nostro al posto di quello anglosassone, ma è solo un mio parere. Ci sarà molto tempo per le analisi
purtroppo le analisi saranno date dai soliti parametri che ci diranno che abbiamo tutelato la salute senza tenere al passo gli aspetti sociali ed economici

Sono tanti, ogni giorno, gli psicologi che denunciano le ripercussioni psicologiche nei ragazzi isolati;lo Smart working, dopo l euforia dovuto alla rottura della quotidiana routine, ha risvolti tali che molti preferirebbero tornare in ufficio.
I inadeguatezza tecnologica e culturale porta a ripercussioni ulteriori : decidere per l isolamento senza tecnologia che ti supporti adeguatamente danneggia la produttività ;l inadeguatezza e la scarsissima esperienza /attitudine di studenti e docenti all istruzione a distanza alimenteranno un gap già ampio:siamo tra i peggiori in Europa in rapporto al numero di ore impiegate nello studio, rispetto alle competenze acquisite.

Insomma, la sanità non ne uscirà migliorata: forse più consapevole, ma non migliorata fino a che non ci sarà interventi concreti a lungo termine ;economicamente renderemo meno di tutti ;come numero di morti non saremo certo un modello.

Saranno palesi i numeri, sarà invece difficilissimo distinguere le scelte umanitarie dagli obblighi e dalle conseguenze dovute alla inefficienza
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 28, 2020, 13:41:03
purtroppo le analisi saranno date dai soliti parametri che ci diranno che abbiamo tutelato la salute senza tenere al passo gli aspetti sociali ed economici

Sono tanti, ogni giorno, gli psicologi che denunciano le ripercussioni psicologiche nei ragazzi isolati;lo Smart working, dopo l euforia dovuto alla rottura della quotidiana routine, ha risvolti tali che molti preferirebbero tornare in ufficio.
I inadeguatezza tecnologica e culturale porta a ripercussioni ulteriori : decidere per l isolamento senza tecnologia che ti supporti adeguatamente danneggia la produttività ;l inadeguatezza e la scarsissima esperienza /attitudine di studenti e docenti all istruzione a distanza alimenteranno un gap già ampio:siamo tra i peggiori in Europa in rapporto al numero di ore impiegate nello studio, rispetto alle competenze acquisite.

Insomma, la sanità non ne uscirà migliorata: forse più consapevole, ma non migliorata fino a che non ci sarà interventi concreti a lungo termine ;economicamente renderemo meno di tutti ;come numero di morti non saremo certo un modello.

Saranno palesi i numeri, sarà invece difficilissimo distinguere le scelte umanitarie dagli obblighi e dalle conseguenze dovute alla inefficienza
Sono d'accordo  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 28, 2020, 13:55:33
purtroppo le analisi saranno date dai soliti parametri che ci diranno che abbiamo tutelato la salute senza tenere al passo gli aspetti sociali ed economici

Sono tanti, ogni giorno, gli psicologi che denunciano le ripercussioni psicologiche nei ragazzi isolati;lo Smart working, dopo l euforia dovuto alla rottura della quotidiana routine, ha risvolti tali che molti preferirebbero tornare in ufficio.
I inadeguatezza tecnologica e culturale porta a ripercussioni ulteriori : decidere per l isolamento senza tecnologia che ti supporti adeguatamente danneggia la produttività ;l inadeguatezza e la scarsissima esperienza /attitudine di studenti e docenti all istruzione a distanza alimenteranno un gap già ampio:siamo tra i peggiori in Europa in rapporto al numero di ore impiegate nello studio, rispetto alle competenze acquisite.

Insomma, la sanità non ne uscirà migliorata: forse più consapevole, ma non migliorata fino a che non ci sarà interventi concreti a lungo termine ;economicamente renderemo meno di tutti ;come numero di morti non saremo certo un modello.

Saranno palesi i numeri, sarà invece difficilissimo distinguere le scelte umanitarie dagli obblighi e dalle conseguenze dovute alla inefficienza

bisogna scegliere il male minore
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 28, 2020, 14:18:12
bisogna scegliere il male minore, il dibattito è su quale sia
è probabilmente il motivo per cui siamo ultimi in tante cose, e primi nell arte del rinvio,del si farà, si darà, in qualche modo prima o poi (a qualcuno, che per tutti non ce n'è :ma tanto dimentichiamo in fretta)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 28, 2020, 14:56:06
Per chi fosse interessato.

Certo l 80% di umidità non è un dato quotidiano. Bisognerebbe capire nella realtà qual è l impatto di ogni singola giornata a queste condizioni, non penso che alla prima giornata a 38 gradi con umidità adeguata si sterelizza una città

https://www.ilmessaggero.it/salute/ricerca/coronavirus_estate_muore_caldo_quanto_sopravvive_cosa_succedera_28_aprile_2020-5196949.html

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 28, 2020, 16:47:11
Oltre agli aspetti da voi considerati c'è ne un altro secondo me da prendere in considerazione..
L'emergenza sanitaria poteva certamente costituire una giustificazione ad un intervento straordinario al di sopra di ogni principio costituzionale (anche se oggi la presidente della Corte Costituzionale si è espressa in un altro modo..). Comunque diciamo che le limitazionì alla sovranità popolare, ai diritti soggettivi, al diritto al lavoro, agli spostamenti con autocertificazioni totalmente illegittime, alla centralità del parlamento totalmente violata  potevano trovare una giustificazione che in tempi "normali" avrebbero fatto come minimo gridare al colpo di stato..
Ma ora che l'emergenza è pressoché finita (i posti in terapia intensiva ci sono senza problemi) si può continuare a pensare che in uno stato democratico un governo possa continuare ad operare in termini totalmente anti-costituzionali e che potrebbero giustificare a questo punto un sacrosanto "Diritto di resistenza" dei cittadini di fronte ad atti totalmente illegittimi?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 28, 2020, 16:57:11
Emergenza pressocchè finita?

Mi sa che hai le idee piuttosto confuse

Sul resto non mi esprimo e ti fermo poichè non si può parlare di politica
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 28, 2020, 16:58:47
In Germania ahimé a seguito dell'allentamento delle misure l'epidemia ha ripreso a salire  :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 28, 2020, 17:18:49
Emergenza pressocchè finita?

Mi sa che hai le idee piuttosto confuse

Sul resto non mi esprimo e ti fermo poichè non si può parlare di politica
Se per fine emergenza intendi contagio "zero" allora giustifichiamo misure anti-costituzionali vita natural durante per la gioia del governo.. e qui ovviamente mi taccio dato che non si può parlare di politica, nonostante riguardi tutti noi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Aprile 28, 2020, 17:21:34
L'emergenza non è neanche lontanamente finita... Nuovi contagi ce ne sono ogni giorno, morti idem e a quanto pare questa immunità degli anticorpi non funziona. Si può dire che il contagio si sia leggermente attenuato ma di sicuro non si parla di emergenza finita
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 28, 2020, 17:28:24
Se per fine emergenza intendi contagio "zero" allora giustifichiamo misure anti-costituzionali vita natural durante per la gioia del governo.. e qui ovviamente mi taccio dato che non si può parlare di politica, nonostante riguardi tutti noi.

Misure per un evento che non ha precedenti, giuste o azzardate o sbagliate comunque non facili.
A mio avviso.

Non c è bisogno di parlare di politica per confrontarci su idee nostre o percezioni di cosa avviene. Anche quando non si è d accordo con le restrizioni (su alcune non sono d accordo per intenderci, ma non sono nemmeno lontanamente del tutto cosciente della complessità Dell evento).
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Aprile 28, 2020, 17:46:23
Se per fine emergenza intendi contagio "zero" allora giustifichiamo misure anti-costituzionali vita natural durante per la gioia del governo.. e qui ovviamente mi taccio dato che non si può parlare di politica, nonostante riguardi tutti noi.

La gioia del governo? Ma ti rendi conto di quello che dici? Secondo te un governo gioisce nel rinchiudere in casa la gente, nel perdere punti di PIL, nel farsi stare sulle scatole da tutti??? Un livello di sadismo inaudito

No, ti informo che l'emergenza è assolutamente in atto, dato che viaggiamo sulle migliaia di contagi giornalieri CENSITI (immaginiamo quelli di cui non sappiamo nulla) e centinaia di morti al giorno

Se per te questo è fine emergenza, non so che dirti :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 28, 2020, 17:52:16
La gioia del governo? Ma ti rendi conto di quello che dici? Secondo te un governo gioisce nel rinchiudere in casa la gente, nel perdere punti di PIL, nel farsi stare sulle scatole da tutti??? Un livello di sadismo inaudito

No, ti informo che l'emergenza è assolutamente in atto, dato che viaggiamo sulle migliaia di contagi giornalieri CENSITI (immaginiamo quelli di cui non sappiamo nulla) e centinaia di morti al giorno

Se per te questo è fine emergenza, non so che dirti :ok:
eh si...purtroppo gli asintomatici sono un grande problema. Ho letto che a Vo' Euganeo gli asintomatici sono il 43%  :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Aprile 28, 2020, 17:54:02
Nei 300 metri fatti per arrivare al supermercato,quindi nessuna pretesa di parlare per l intera capitale, segnalo tanta gente in giro. A far cosa non so, ma tanta gente.
Come dicevo alcuni post fa, se la supereremo sarà per uno dei seguenti motivi

Fortuna ;
Dio, per chi crede ;
Semplicemente perché abbiamo chiuso in casa una marea di gente sana che avrebbe potuto stare in libertà fin da subito, che vive nell anarchia della delega personale gratuita.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 28, 2020, 18:01:31
Misure per un evento che non ha precedenti, giuste o azzardate o sbagliate comunque non facili.
A mio avviso.

Non c è bisogno di parlare di politica per confrontarci su idee nostre o percezioni di cosa avviene. Anche quando non si è d accordo con le restrizioni (su alcune non sono d accordo per intenderci, ma non sono nemmeno lontanamente del tutto cosciente della complessità Dell evento).
mi trovo perfettamente d'accordo con Any e, anche se non sono un esperto di "costituzionalità", penso che assumere i pieni poteri decisionali in casi di emergenza, per salvaguardare la salute pubblica sia un atto dovuto da parte di un governo.

La figura del Presidente della Repubblica, garante della costituzione, è lì per questo e se non è intervenuto significa che questi profili di "incostituzionalità" non sono poi così evidenti.

Come ha giustamente detto Any nessuno di noi può essere pienamente cosciente della complessità di quello che stiamo affrontando, tuttavia, nella nostra ignoranza, siamo in grado di distinguere dove un governo faccia delle scelte dolorose che nulla portano come frutto se non quello di salvaguardare la salute dei cittadini.

Posto che relativamente alla questione politica non ne è consentito qui lo scontro se non in termini generali (per intenderci lasciamo fuori gli slogan facili di partito...qualunque esso sia), è ovvio che ci riguarda, ma non è con l'accusa di incostituzionalità che salviamo il paese da un collasso definitivo...e già ci siamo vicini.

Fare questo tipo di "politica" acostruttiva, anche ai miei occhi non esperti di questi profili, sembra una vera zappata sui piedi.....stiamo attenti perchè toccherà ripartire prima o poi e con questi presupposti non si va molto lontano.



Dimenticavo: io sto aspettando tutti al varco quando diranno che lo stato deve chiudere l'ILVA di Taranto per salvaguardare la salute pubblica  ;) ....paragone ovviamente assurdo...ma se tanto mi dà tanto  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 28, 2020, 18:09:46
Faccio comunque presente che oggi la presidente della corte costituzionale ha dichiarato: "Anche in piena fase di emergenza da coronavirus, il sistema istituzionale e giuridico resta quello previsto dalla Costituzione, nella quale non c’è spazio per alcun diritto speciale in tempi speciali. Semmai, la crisi si contrasta rafforzando ancora di più la collaborazione e il coordinamento fra le varie istituzioni, dal Parlamento al Governo, dalle Regioni alla magistratura. La piena attuazione della Costituzione – si legge in un passo centrale del documento – richiede un impegno corale, con l’attiva e leale collaborazione di tutte le istituzioni, compresi Parlamento, Governo, Regioni, Giudici. Questa cooperazione è anche la chiave per affrontare l’emergenza».
Infatti, sottolinea la presidente della Consulta, «la Costituzione non contempla un diritto speciale per i tempi eccezionali; e ciò per una scelta consapevole. Ma offre la bussola anche per ‘navigare per l’alto mare aperto’ nei tempi di crisi, a cominciare proprio dalla leale collaborazione fra le istituzioni, che è la proiezione istituzionale della solidarietà tra i cittadini»
Una bacchettata micidiale alla prassi anticostituzionale del premier dalla pochette ben stirata, ma anche a tutti quelli che questa prassi hanno sopportato e agevolato, a partire da Mattarella, dalla magistratura allineata e da buona parte delle sinistre interessate a tenere sotto chiave il popolo italiano.

https://www.firenzepost.it/2020/04/28/cartabia-presidente-consulta-in-costituzione-non-ce-spazio-per-diritto-speciale-in-tempi-speciali-siluro-al-premier/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 28, 2020, 18:17:26

Una bacchettata micidiale alla prassi anticostituzionale del premier dalla pochette ben stirata, ma anche a tutti quelli che questa prassi hanno sopportato e agevolato, a partire da Mattarella, dalla magistratura allineata e da buona parte delle sinistre interessate a tenere sotto chiave il popolo italiano.

https://www.firenzepost.it/2020/04/28/cartabia-presidente-consulta-in-costituzione-non-ce-spazio-per-diritto-speciale-in-tempi-speciali-siluro-al-premier/
più che una bacchettata micidiale a me sembra una gran supercazzola inserita in un articolo intriso di risentimento politico e apertamente schierato ;)

Detto ciò ti pregherei di finire qui il discorso accusatorio e delatorio nei confronti di alte cariche dello stato e parti politiche. Avrai modo di esprimere i tuoi consensi quando sarai chiamato al voto. Evidentemente non è questa la tribuna giusta per discutere di un argomento che non ha uno sbocco diverso dalla lite. ;)

Nel frattempo l'unica arma che ti resta, oltre al megafono che sbandieri con fierezza, è la disobbedienza civile...se sei pronto ad affrontarne anche le conseguenze però. ;)

Finiamo qui il discorso o il prossimo intervento sarà di altra entità  ;)



Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 28, 2020, 18:21:47
più che una bacchettata micidiale a me sembra una gran supercazzola inserita in un articolo intriso di risentimento politico e apertamente schierato ;)

Detto ciò ti pregherei di finire qui il discorso accusatorio e delatorio nei confronti di alte cariche dello stato e parti politiche. Avrai modo di esprimere i tuoi consensi quando sarai chiamato al voto. Evidentemente non è questa la tribuna giusta per discutere di un argomento che non ha uno sbocco diverso dalla lite. ;)

Nel frattempo l'unica arma che ti resta, oltre al megafono che sbandieri con fierezza, è la disobbedienza civile...se sei pronto ad affrontarne anche le conseguenze però. ;)

Finiamo qui il discorso o il prossimo intervento sarà di altra entità  ;)

Quell'ultima parte non è un mio commento!! Ho fatto un copia e incolla dell'articolo.. io non voto da anni...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Aprile 28, 2020, 18:27:50
Se non ho capito male l'incostituzionalità non consiste nelle misure prese ma con quali metodi ( dpcm piuttosto che decreto legge votato in parlamento) ... l'art. 16 della costituzione prevede limiti alla libera circolazione dei cittadini x motivi di salute pubblica e mi pare che la pandemia sia ancora in corso.
Anch'io non vedo l'ora di tornare a vita sociale,  ma anche solo dal parrucchiere , però per senso civico aspetterò che mi venga permesso.
Non ragionerei certo così se le restrizioni fossero x altri motivi , non amo limitazioni eccessive e costrizioni , ma se serve a tutelare la mia salute e quella dei miei cari accetto e mando giù "bocconi amari" 
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 28, 2020, 18:31:12
Quell'ultima parte non è un mio commento!! Ho fatto un copia e incolla dell'articolo.. io non voto da anni...
motivo in piú per evitare di renderti partecipe alla diffusione di un articolo schierato che tenta di mettere alla berlina la piú alta carica dello stato (citando ovviamente anche la magistratura) e una parte politica ben specifica, facedosi scudo di dichiarazioni avulse da un contesto e artatamente utilizzate per suffragare una tesi.

Evitiamo please  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 28, 2020, 18:34:51
 :)
motivo in piú per evitare di renderti partecipe alla diffusione di un articolo schierato che tenta di mettere alla berlina la piú alta carica dello stato (citando ovviamente anche la magistratura) e una parte politica ben specifica, facedosi scudo di dichiarazioni avulse da un contesto e artatamente utilizzate per suffragare una tesi.

Evitiamo please  ;)
Volevo solo chiarire il pensiero della presidente della Consulta e mi è scappata quell'ultima parte.. la prossima volta starò più attento  :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 29, 2020, 00:00:17
  Missouri fa causa a cina coronavirus



Lo Stato americano del Missouri ha intentato una causa federale contro la Cina accusando il governo di Pechino di aver occultato le informazioni sul Covid-19 prima che la malattia si diffondesse a livello globale.

Il procuratore generale del Missouri, Eric Schmitt, ha depositato l'atto al tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto orientale del Missouri, sostenendo nella denuncia che "il virus ha scatenato una pandemia come risultato diretto delle azioni intraprese dal regime del presidente cinese Xi Jinping".

Ci sono già state diverse azioni legali presentate contro la Cina in relazione alla pandemia, ma il Missouri è il primo stato a intentare un'azione legale, secondo l'ufficio di Schmitt. "Durante le settimane decisive dell'epidemia iniziale, le autoritè cinesi hanno ingannato l'opinione pubblica, occultato le informazioni cruciali, arrestato gli informatori anonimi, negato la trasmissione da uomo a uomo di fronte a prove crescenti, distrutto la ricerca medica critica, permesso a milioni di persone di essere esposte al virus e persino accumulato dispositivi di protezione individuale, causando cosi' una pandemia globale che non era necessaria ed era prevenibile", si legge nella causa.

Nella denuncia, Schmitt cita articoli del New York Times, del Wall Street Journal e del Washington Post sulla gestione della Cina dell'epidemia. C'è anche un link a un articolo di Breitbart, un sito di notizie di destra.

Il Missouri chiede un risarcimento non specificato "per l'enorme perdita di vite umane, sofferenza umana e tumulti economici vissuti da tutti gli abitanti del Missouri dalla pandemia di Covid-19 che ha sconvolto il mondo intero



https://www.agi.it/estero/news/2020-04-21/missouri-fa-causa-a-cina-coronavirus-8403516/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 29, 2020, 18:12:37
Oggi 104 morti (tanti ma gran miglioramento) ma 2.311 contagi   :nono:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 29, 2020, 18:16:49
Oggi 104 morti (tanti ma gran miglioramento) ma 2.311 contagi   :nono:
Naturalmente non riporti mai le notizie corrette  :ok:


In Italia i contagiati totali, vale a dire gli attualmente positivi al coronavirus, le vittime e i guariti, sono 203.591, con un incremento rispetto a ieri di 2.086. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile. L'aumento martedì era stato di 2.091. Sono invece 323 i morti nelle ultime ultime 24 ore con il totale che sale a 27.682. Ieri l'aumento era stato di 382. I guariti in totale sono 71.252  con un incremento rispetto a martedì di 2.311. L'aumento ieri era stato di 2.317.

Prosegue ancora il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva per coronavirus: ad oggi sono 1.795, 68 in meno rispetto a ieri. Di questi, 634 sono in Lombardia, 21 in meno rispetto a ieri. Dei 104.657 malati complessivi, 19.210 sono ricoverati con sintomi, 513 in meno rispetto a ieri, e 83.652 sono quelli in isolamento domiciliare. Il dato e' stato reso noto dalla Protezione civile. 



Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 29, 2020, 18:19:44
Naturalmente non riporti mai le notizie corrette  :ok:


In Italia i contagiati totali, vale a dire gli attualmente positivi al coronavirus, le vittime e i guariti, sono 203.591, con un incremento rispetto a ieri di 2.086. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile. L'aumento martedì era stato di 2.091. Sono invece 323 i morti nelle ultime ultime 24 ore con il totale che sale a 27.682. Ieri l'aumento era stato di 382. I guariti in totale sono 71.252  con un incremento rispetto a martedì di 2.311. L'aumento ieri era stato di 2.317.

Prosegue ancora il trend in calo dei ricoveri in terapia intensiva per coronavirus: ad oggi sono 1.795, 68 in meno rispetto a ieri. Di questi, 634 sono in Lombardia, 21 in meno rispetto a ieri. Dei 104.657 malati complessivi, 19.210 sono ricoverati con sintomi, 513 in meno rispetto a ieri, e 83.652 sono quelli in isolamento domiciliare. Il dato e' stato reso noto dalla Protezione civile.




a la vita in diretta su RAI1 hanno appena detto 104 morti e 2.311 contagi (poco più di 700 togliendo morti e guariti). Se dicono dati sbagliati non è colpa mia che li riporto, come faccio a saperli.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 29, 2020, 18:21:45
a la vita in diretta su RAI1 hanno appena detto 104 morti e 2.311 contagi (poco più di 700 togliendo morti e guariti). Se dicono dati sbagliati non è colpa mia che li riporto, come faccio a saperli.
informandoti sui canali ufficiali  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 29, 2020, 18:25:23
informandoti sui canali ufficiali  ;)
Esatto, basta consultare prima i canali ufficiali  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Aprile 30, 2020, 10:58:22
Domani Boris Johnson annuncerà che l'ora del vaccino anti-COVID-19 è scoccata! E sarà un vaccino italo-inglese: nasce dalla partnership della Advent-Irbm di Piero Di Lorenzo con lo Jenner Institute della Oxford University. Test sull'uomo già a maggio. Potrebbe essere disponibile già a settembre.

https://www.tgcom24.mediaset.it/salute/coronavirus-vaccino-oxford-pomezia-sar-testato-entro-maggio-su-6mila-persone_17776941-202002a.shtml

https://www.dagospia.com/rubrica-4/business/alleluja-fiato-trombe-siete-pronti-domani-boris-johnson-235006.htm

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 30, 2020, 11:56:23
Domani Boris Johnson annuncerà che l'ora del vaccino anti-COVID-19 è scoccata! E sarà un vaccino italo-inglese: nasce dalla partnership della Advent-Irbm di Piero Di Lorenzo con lo Jenner Institute della Oxford University. Test sull'uomo già a maggio. Potrebbe essere disponibile già a settembre.

https://www.tgcom24.mediaset.it/salute/coronavirus-vaccino-oxford-pomezia-sar-testato-entro-maggio-su-6mila-persone_17776941-202002a.shtml

https://www.dagospia.com/rubrica-4/business/alleluja-fiato-trombe-siete-pronti-domani-boris-johnson-235006.htm
ma non erano partiti nei giorni scorsi i test sull'uomo?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 30, 2020, 15:56:20
Cosa sono i “wet market” cinesi e perché bisogna chiuderli

Dopo aver causato la SARS, i "mercati umidi" dove si vendono animali vivi di ogni tipo potrebbero aver causato anche la pandemia di coronavirus. Attivisti animalisti e scienziati di tutto il mondo vogliono metterli al bando

L’origine della pandemia di COVID-19 non è ancora certa, ma gli indizi sono forti e convergono tutti sul wet market cinese di Wuhan. E in particolare sui pipistrelli e sui pangolini venduti in quel mercato. Il nome “wet market”, “mercato umido”, deriva dal liquame che bagna costantemente i pavimenti di questi luoghi, formato da sangue, viscere ed escrementi che colano dalle bancarelle e si mescolano al ghiaccio sciolto e all’acqua spruzzata per lavare via i resti degli animali macellati.

La particolarità di questi mercati, molto diffusi nel Sudest asiatico, è quella di vendere animali vivi – spesso selvatici – macellati o mutilati al momento per consumarne la carne o utilizzare parti del loro corpo per i preparati della medicina tradizionale, come accade appunto per le scaglie di pangolino.

Succede così che in una sola bancarella si trovino pavoni vivi, ratti, volpi, coccodrilli, cuccioli di lupo, tartarughe, serpenti e maiali selvatici, a stretto contatto tra loro e spesso con ferite aperte. Terreno di coltura perfetto per malattie di vario genere e anche, visto il contatto stretto con l’uomo, occasione ghiotta perché si verifichi il famoso spillover, cioè il “salto di specie” del virus dall’animale all’uomo. Senza contare che, come spiega Vincent Nijman, ricercatore della Oxford Brookes University, spesso manca del tutto l’igiene di base, con lo stesso coltello e lo stesso piano di lavoro utilizzati per ogni pezzo di carne, e nessuno che indossa guanti o si lava le mani.

Quindi non solo “un vero inferno per gli animali, che vivono in condizioni allucinanti le loro ultime ore di vita in attesa di essere squartati e macellati, ammassati uno sull’altro nella sporcizia più totale”, come denunciano gli attivisti di Animal Equality, ma anche una bomba biologica sempre sul punto di essere innescata.

“Hai un uccello che fa la cacca su una tartaruga che fa la cacca su uno zibetto”, spiega Christian Walzer, direttore esecutivo della salute presso la Wildlife Conservation Society: “Per far emergere nuovi virus, non potresti fare di meglio anche se ci provassi”.

Già nel 2003, con la SARS – il cui serbatoio virale era stato lo zibetto – i mercati umidi avevano subito una chiusura temporanea ma a emergenza finita la questione era stata pian piano accantonata. A inizio di quest’anno, una volta capita l’entità dell’emergenza coronavirus, la Cina aveva finalmente deciso di chiudere i mercati umidi e di vietare la vendita di animali selvatici vivi a scopo alimentare, ma anche in questo caso il provvedimento ha avuto breve durata.

“L’epidemia da coronavirus non si sarebbe mai diffusa se 17 anni fa, dopo la SARS, i cinesi avessero chiuso definitivamente i mercati di animali selvatici vivi”, ha commentato Jared Diamond. Biologo, antropologo, geografo, linguista e ornitologo, autore dei best seller Armi acciaio e malattie e Collasso: come le società decidono di morire o vivere, lo studioso statunitense sa quello che dice in fatto di epidemie e di rapporto uomo-natura.

Un’inchiesta pubblicata nei giorni scorsi dal Daily Mail, poi, non fa ben sperare nemmeno per il futuro. Il titolo è inequivocabile: “Impareremo mai? I mercati cinesi continuano a vendere pipistrelli e macellare conigli su pavimenti intrisi di sangue mentre Pechino celebra la ‘vittoria’ sul coronavirus”. Nell’articolo il corrispondente George Knowles raccoglie testimonianze dai mercati di Guilin e Dongguan: “Tutti qui credono che l’epidemia sia finita e non ci sia più nulla di cui preoccuparsi”, spiega, mentre racconta che sempre più wet market stanno riaprendo, anche nella capitale Pechino, dove ha già potuto osservare “cani e gatti terrorizzati, stipati in gabbie arrugginite. Pipistrelli e scorpioni offerti per i preparati della medicina tradizionale. Conigli e anatre macellati e scuoiati fianco a fianco su un pavimento di pietra coperto di sangue, sudiciume e resti di animali”. Rispetto a prima dell’epidemia, secondo Knowles, la differenza è principalmente una: “Le forze dell’ordine cercano di impedire a chiunque di scattare foto”.

D’altra parte, anche in piena epidemia, cure tradizionali (e illegali) come il corno di rinoceronte erano ampiamente pubblicizzate come rimedi efficaci contro lo stesso coronavirus, come testimonia un documento pubblicato il mese scorso dalla National Health Commission cinese.

Se in Cina alcuni wet market hanno ripreso l’attività, in altri paesi non si sono mai fermati. È di questi giorni la denuncia della PETA, che all’inizio di aprile ha girato di nascosto delle immagini che documentano la situazione in alcuni wet market asiatici: “Un serpente mutilato era raggomitolato su un tavolo, il suo sangue macchiava le piastrelle. Le galline con ferite aperte erano legate ad altri volatili in attesa di macellazione”, si legge sul sito della PETA in riferimento al mercato di Tomohon, in Indonesia. Al mercato Khlong Toei di Bangkok la situazione è la stessa: borse zeppe di rane vive; anatre, galli e galline stretti in gabbie anguste e sporche, a fianco a volatili già macellati. “In questi mercati”, spiega ancora l’organizzazione animalista: “le feci e altri fluidi corporei possono facilmente finire sulle scarpe di commercianti e clienti ed essere trasportati in ristoranti e case”.

Vista la situazione, lo scorso 27 aprile Animal Equality ha lanciato il più grande tweetstorm al mondo sul tema, con più di 200.000 tweet con l’hashtag #letsbanwetmarkets per chiedere all’ONU di prendere una volta per tutte una decisione definitiva e vietare i mercati di animali vivi. La campagna è diventata trending topic in diversi Paesi, tra cui Italia, Messico e Stati Uniti.

I wet market sono l’esempio più pericoloso ed eclatante, ma è l’intero commercio di animali selvatici – anche in via d’estinzione – a essere tremendamente dannoso. Nessuno conosce la portata complessiva di questo commercio, ma i numeri sono nell’ordine dei diversi milioni di animali, per centinaia di specie trafficate ogni giorno. Uno studio pubblicato lo scorso ottobre sulla rivista Science ne ha stimate circa 5.600, quasi un quinto degli animali vertebrati conosciuti al mondo.

Il discorso andrebbe ampliato ulteriormente prendendo in considerazione il nostro stesso rapporto con la natura. Gli spillover infatti si verificano con più facilità là dove non si rispettano gli ecosistemi. La perdita di biodiversità, combinata con alti tassi di deforestazione, porta le persone e il bestiame ad avere contatti “straordinari” con la fauna selvatica e con i loro agenti patogeni. Le periferie degradate e senza spazi verdi di tante metropoli tropicali, per esempio, sono la culla perfetta per la trasmissione di zoonosi, cioè le malattie che si trasmettono dall’animale all’uomo.

Come spiega David Quammen nel suo ormai celebre Spillover: “Là dove si abbattono gli alberi e si uccide la fauna i germi del posto si trovano a volare in giro come polvere che si alza dalle macerie”. Non è la natura che si ribella in modo karmico al nostro intervento, ma un normale processo di interazione reciproca.



https://www.rollingstone.it/politica/cosa-sono-i-wet-market-cinesi-e-perche-bisogna-chiuderli/514874/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Aprile 30, 2020, 23:22:52
Coronavirus in laboratorio, così finisce il complotto
Secondo l’intelligence statunitense, che sta indagando in proposito, l’origine del Covid-19 non sarebbe artificiale.


Potremmo definirla l’ultima puntata della guerra verbale Stati Uniti-Cina sull’origine del Coronavirus. Abbiamo visto come, nelle scorse settimane, l’America di Donald Trump abbia sferrato l’attacco al gigante asiatico, responsabile, a dire degli Stati Uniti, non solo di aver partorito il virus forse in un laboratorio di Wuhan, ma anche di aver orchestrato una campagna di disinformazione che non avrebbe permesso al mondo di comprendere la portata della minaccia Covid e di difendersi (leggi gli articoli: Coronavirus, una nuova indagine sui laboratori di Wuhan; Coronavirus, Nyt: «Ecco come la Cina diffonde il panico»).

Ora i servizi segreti americani “depongono le armi”. È di oggi un comunicato di cui ci mette al corrente l’agenzia di stampa Adnkronos, diramato dall’ufficio del Direttore della national intelligence (Dni). Nella nota è scritto che l’intelligence americana che, evidentemente, ha già fatto almeno alcune verifiche, ritiene che il Coronavirus non sia di origine artificiale“. Fine della teoria complottista, dunque (leggi gli articoli: Coronavirus, indagine Cnn sul “complotto in laboratorio”; Coronavirus, quell’allarme Usa sui laboratori di Wuhan).

Ma restano almeno altre due opzioni, come evidenzia il comunicato, che specifica che la Dni “continuerà a vagliare le informazioni per capire se provenga da un contatto con animali o da un incidente di laboratorio”.

Nei giorni scorsi Trump aveva fatto riferimento nuovamente alla teoria, non dimostrata, che il Covid-19 possa essere frutto di un errore di un centro di ricerca di Wuhan.

“L’intera comunità dell’intelligence – si legge sul comunicato – ha costantemente dato un sostegno cruciale ai politici americani e a chi affronta il Covid-19, che è originato in Cina. La comunità d’intelligence concorda anche con l’ampio consenso del mondo scientifico che il Covid-19 non sia stato realizzato dall’uomo o geneticamente modificato. La comunità dell’intelligence continuerà a esaminare rigorosamente le informazioni e le notizie d’intelligence che arriveranno per determinare se l’epidemia è iniziata attraverso il contatto con animali infetti o se è stata il risultato di un incidente nel laboratorio di Wuhan”.


https://www.laleggepertutti.it/394754_coronavirus-in-laboratorio-cosi-finisce-il-complotto






Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 30, 2020, 23:28:19
Meno male và....se semo levati sto peso :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Aprile 30, 2020, 23:30:02
Meno male và....se semo levati sto peso :caffe:

A pensavo avevi anche tu un mega articolo da postare  :caffe:






:svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Aprile 30, 2020, 23:31:06
A pensavo avevi anche tu un mega articolo da postare  :caffe:






:svengo:
no no, me fido :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Aprile 30, 2020, 23:40:22
A pensavo avevi anche tu un mega articolo da postare  :caffe:






:svengo:
Se vuoi ci penso io  :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 01, 2020, 10:17:05
Buon primo maggio lavoratori... in questi mesi duri un abbraccio a chi lavora tanto e a chi no purtroppo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 01, 2020, 10:54:16
Tanto ora diranno che gli USA stanno coprendo la Cina per conquistare il mondo!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 02, 2020, 12:52:50
Silvestri: "Virus in grande ritirata dall'Italia"

"Continua la grande ritirata di Sars-CoV-2 dall’Italia". Parola del virologo Guido Silvestri, docente alla Emory University di Atlanta (Usa), che commenta sui social gli ultimi dati della Protezione civile. Calano "i ricoveri in terapia intensiva per Covid-19 (ieri calo di altre 116 unità, da 1694 a 1578), ma calano anche i ricoveri ospedalieri (scesi di altre 580 unità, da 18.149 a 17.569) e ieri si è anche abbassato il numero dei decessi per Covid-19 (285 unità). Quindi barra a dritta e avanti tutta verso la fine del tunnel", sottolinea Silvestri.


Da Silvestri una 'ricetta' da Oltreoceano per una riapertura in sicurezza: "Guardando la regolarità con cui i numeri di Covid-19 in Italia continuino a scendere, è forte la tentazione di dire: 'Lasciamo che il virus sparisca senza cambiare la formula vincente'. Ma mi rendo conto che la sofferenza economica e socio-sanitaria legata al lock-down ormai sta superando quella causata dal virus", spiega il virologo elencando i suoi '3 punti' per la riapertura. Con una precisazione: "Come sapete, io non faccio parte di alcun comitato consultivo ufficiale in Italia. Ed è giusto così perché il premier Conte ed il ministro Speranza sono circondati di ottimi consiglieri tecnico-scientifici, mentre i miei ruoli istituzionali sono negli Usa e non in Italia".


"Ma se ipoteticamente qualcuno che comanda mi chiedesse un opinione, gli direi che la nostra ricetta si basa su tre semplici principi: monitoraggio (sia delle infezioni che del livello di immunità, con test sierologici e virologici, ed anche con contact tracing), flessibilità (sia nel riaprire che, se necessario, nel richiudere, anche a livello loco-regionale), e coordinazione (a livello nazionale, tra regioni, ma anche internazionale, integrandosi con le strategie usate in Europa, Usa, Cina etc)". Tre punti, dunque, uniti a un'ultima indicazione: "Almeno nelle prime settimane di apertura, con il virus che ancora circola, sarà cruciale - sottolinea Silvestri - usare molte mascherine, buon distanziamento sociale e tanta igiene personale".

"Presto, cari amici, torneremo tutti alla normalità, ne sono convinto.  Ma dobbiamo gestirla bene questa transizione, non alla carlona, perché il rischio di andare a sbattere contro un altro muro non è per niente piccolo", rassicura il virologo.

"Quando si dice 'a questo virus non piace il caldo' - continua Silvestri - non ci riferisce alla temperatura a cui il virus stesso viene disattivato dal calore, ma alle temperature che rendono instabili le goccioline di fomiti (saliva, starnuti, tosse etc) che trasportano il virus nell'ambiente". "Questo meccanismo è noto ai virologi da decenni, e spiega perché tutte le infezioni virali respiratorie sono altamente stagionali con chiarissima predilezione per l'inverno", aggiunge Silvestri. Lasciando aperta la finestra della speranza nell'effetto della stagione calda ormai alle porte sulla diffusione di Sars-Cov-2


https://www.adnkronos.com/salute/sanita/2020/05/02/silvestri-virus-grande-ritirata-dall-italia_TV8KSYyQue84ierW2BkDcP.html?refresh_ce
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 02, 2020, 13:08:06
Citazione
Con una precisazione: "Come sapete, io non faccio parte di alcun comitato consultivo ufficiale in Italia. Ed è giusto così perché il premier Conte ed il ministro Speranza sono circondati di ottimi consiglieri tecnico-scientifici, mentre i miei ruoli istituzionali sono negli Usa e non in Italia".


"Ma se ipoteticamente qualcuno che comanda mi chiedesse un opinione, gli direi che la nostra ricetta si basa su tre semplici principi: monitoraggio (sia delle infezioni che del livello di immunità, con test sierologici e virologici, ed anche con contact tracing), flessibilità (sia nel riaprire che, se necessario, nel richiudere, anche a livello loco-regionale), e coordinazione (a livello nazionale, tra regioni, ma anche internazionale, integrandosi con le strategie usate in Europa, Usa, Cina etc)". Tre punti, dunque, uniti a un'ultima indicazione: "Almeno nelle prime settimane di apertura, con il virus che ancora circola, sarà cruciale - sottolinea Silvestri - usare molte mascherine, buon distanziamento sociale e tanta igiene personale".

non abbiamo rosicato per nieeeeeeeeeente :sisi:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 02, 2020, 13:45:28
no no, me fido :caffe:
:hihih:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 02, 2020, 20:40:12
Chi sono i "congiunti" che dal 4 maggio si potranno incontrare all'interno della propria Regione? Dopo qualche giorno di confusione, Palazzo Chigi prova a fare chiarezza: per congiunti si intendono "parenti, affini, partner nelle unioni civili" e quelle persone "legate da un legame affettivo stabile". Sicuramente i familiari consanguinei (e dunque nonni, genitori, figli, nipoti, fratelli, sorelle, zii e cugini). Ma anche gli "affini", ovvero i familiari acquisiti da parte del coniuge. Dall'elenco dei "legami stabili" sono però esclusi gli amici.

Stando alla spiegazione del governo, quindi, ad una moglie sarà consentito incontrare tutti i familiari consanguinei del marito (suoceri, cognati, nipoti acquisiti) e viceversa. Per definire il concetto di "congiunti" ci si deve rifare, sottolinea Palazzo Chigi, "alle norme sulla parentela e affinità, nonché alla giurisprudenza in tema diresponsabilità civile".

La questione fidanzati Palazzo Chigi deve ancora precisare se, come detto dal premier Conte in precedenza, tra i "congiunti" si possa considerare anche la categoria dei findanzati, compagni o conviventi (senza che ovviamente vi sia a dimostrarlo nessun documento). Stando ad una sentenza della Cassazione che riconosce i fidanzati come persone legate "da un solido e duratore legame affettivo" l'interpretazione che dovrebbe arrivare sembra essere estesa anche a fidanzati, compagni e coppie di fatto.

La questione amici Gli amici non rientrano però tra gli "stabili legami affettivi" che giustificano gli spostamenti dal 4 maggio. Nel testo si precisano i vincoli di parentela, ma resta un margine di interpretazione per quanto riguarda gli "stabili legami affettivi": non si possono ritenere inclusi gli amici, spiegano fonti governative interpellate sul tema.

Gli spostamenti per incontrare esclusivamente i propri congiunti, si legge nelle Faq pubblicate da Palazzo Chigi, devono considerarsi tra gli spostamenti giustificati
per necessità. E' comunque fortemente raccomandato limitare al massimo gli incontri con persone non conviventi, poiché questo aumenta il rischio di contagio.


Divieto di assembramento In occasione di questi incontri devono essere rispettati: il divieto di assembramento, il distanziamento interpersonale di almeno un metro e l'obbligo di usare le mascherine per la protezione delle vie respiratorie".
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 02, 2020, 20:41:41
Tutto molto chiaro  :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 02, 2020, 21:27:24
Tutto molto chiaro  :)
avoglia se scopi da qualche mese hai un legame affettivo stabile se ti conosci da una vita non lo hai, me pare perfetto come definizione di legame affettivo stabile :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 02, 2020, 21:29:20
avoglia se scopi da qualche mese hai un legame affettivo stabile se ti conosci da una vita non lo hai, me pare perfetto come definizione di legame affettivo stabile :)
Esatto Muc  :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 03, 2020, 11:33:02
Scatta da lunedì la Fase 2 dell'emergenza coronavirus. Per chi va al lavoro sarà sufficiente esibire un tesserino, ma non ci sarà bisogno dell'autocertificazione. Così come non servirà per andare a fare sport o al parco. I controlli saranno più mirati ad evitare assembramenti. Si potrà far visita ai congiunti, ma non agli amici.

Resta comunque il divieto di assembramento, non solo nei luoghi pubblici ma anche in quelli privati. Ma si può tornare a fare sport e correre anche lontano da casa, ma sempre da soli e tenendo dagli altri una distanza di due metri: ci si può muovere anche in auto o bus per andare a correre. Si possono fare passeggiate, anche con i bambini, a un metro di distanza da altri. Ripartono gli allenamenti individuali degli atleti. Ancora niente messe: si studia la possibilità di permetterle dall'11 maggio, magari all'aperto. Si possono però celebrare i funerali, con un massimo di 15 persone e obbligo di mascherina, e si può andare nei cimiteri. Restano chiuse anche le scuole, ma riaprono i centri diurni per i disabili e si valuta di permettere da fine mese o a giugno l'apertura di asili nido e centri estivi. Fino al 18 maggio serrande abbassate anche per i negozi al dettaglio, parrucchieri e barbieri, ristoranti e bar. La novità è che dal 4 maggio è permessa non solo la consegna di cibo a domicilio ma anche il take away.



Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 03, 2020, 14:27:54
Io sosterrò fino alla mia morte che è sbagliato dare troppa libertà dando la possibilita di andare in giro in qualsiasi posto della propria regione.
Perciò ascoltatemi e state a casa!!!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 03, 2020, 16:18:24
Io sosterrò fino alla mia morte che è sbagliato dare troppa libertà dando la possibilita di andare in giro in qualsiasi posto della propria regione.
Perciò ascoltatemi e state a casa!!!

Sono d'accordo

Tanti si lamentano che le libertà da domani sono troppo poche... Per me hanno concesso anche troppo. Avrei preferito di gran lunga continuare la quarantena ora piuttosto che rischiare di dover chiudere di nuovo tutto in piena estate

Alcune regioni hanno deciso addirittura di riaprire parzialmente i bar

Si spera abbiano ragione loro e che il nostro sia un eccesso di prudenza, ma la vedo male
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 03, 2020, 16:31:10
Sono d'accordo

Tanti si lamentano che le libertà da domani sono troppo poche... Per me hanno concesso anche troppo. Avrei preferito di gran lunga continuare la quarantena ora piuttosto che rischiare di dover chiudere di nuovo tutto in piena estate

Alcune regioni hanno deciso addirittura di riaprire parzialmente i bar

Si spera abbiano ragione loro e che tutto sia un eccesso di prudenza, ma la vedo male
anche io, purtroppo temo.
Capisco però che si debba economicamente ripartire dopo 76 giorni circa di chiusura, per questo io avrei fatto una chiusura stile Cina...almeno in Lombardia. Una quarentena vera e propria  non l'ho mai vista (e non solo per colpa nostra), infatti dopo 76 giorni loro 0 contagi circa, noi ancora sui 2.000  :o
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 03, 2020, 16:32:50
anche io, purtroppo temo.
Capisco però che si debba economicamente ripartire dopo 76 giorni circa di chiusura, per questo io avrei fatto una chiusura stile Cina...almeno in Lombardia. Una quarentena vera e propria non l'ho mai vista, infatti dopo 76 giorni loro 0 contagi, noi ancora sui 2.000  :o

Dei numeri cinesi mi fido molto poco, sinceramente
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 03, 2020, 16:35:09
Dei numeri cinesi mi fido molto poco, sinceramente
dici che stanno continuando a nascondere? Conoscendo il loro governo può essere.


P.s la lombardia sta valutando di chiedere 20mld di risarcimento alla Cina. Non capisco cosa ci sia da valutare, vabbè

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 03, 2020, 16:37:52
Io sosterrò fino alla mia morte che è sbagliato dare troppa libertà dando la possibilita di andare in giro in qualsiasi posto della propria regione.
Perciò ascoltatemi e state a casa!!!

nemmeno hanno aiutato con aiuti concreti chi a casa ci sarebbe rimasto di buon grado, ad oggi.
( parlo per i lavoratori, annoiati e lamentosi nemmeno li considero).

in linea di massima concordo con te, il giudizio personale non e' un buon metro di giudizio collettivo.


speriamo che i numeri siano a noi favorevoli, da qui a un paio di mesi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 03, 2020, 16:42:22
nemmeno hanno aiutato con aiuti concreti chi a casa ci sarebbe rimasto di buon grado, ad oggi.
( parlo per i lavoratori
, annoiati e lamentosi nemmeno li considero).

in linea di massima concordo con te, il giudizio personale non e' un buon metro di giudizio collettivo.


speriamo che i numeri siano a noi favorevoli, da qui a un paio di mesi.
Esatto :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 03, 2020, 16:45:16
Esatto :ok:


questo non significa che per ripicca si esce sia chiaro  :ok:

anche perche' se non lavori ndo zzo vai :nono: aumenti il malcontento, ovviamente.



vediamo da domani al 18 come stiamo messi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 03, 2020, 16:51:32
questo non significa che per ripicca si esce sia chiaro  :ok:

anche perche' se non lavori ndo zzo vai :nono: aumenti il malcontento, ovviamente.



vediamo da domani al 18 come stiamo messi.
Ovvio, sono d'accordo... comunque già qui sono partite i primi pranzi e cene con parenti  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 03, 2020, 16:55:12
Ovvio, sono d'accordo... comunque già qui sono partite i primi pranzi e cene con parenti  :ok:
apposto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 03, 2020, 17:00:54
Sono d'accordo

Tanti si lamentano che le libertà da domani sono troppo poche... Per me hanno concesso anche troppo. Avrei preferito di gran lunga continuare la quarantena ora piuttosto che rischiare di dover chiudere di nuovo tutto in piena estate

Alcune regioni hanno deciso addirittura di riaprire parzialmente i bar

Si spera abbiano ragione loro e che il nostro sia un eccesso di prudenza, ma la vedo male
Col virus bisogna abituarsi a conviverci. A meno che non si voglia rendere irreversibile una crisi economica già senza precedenti.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 03, 2020, 17:04:40
nemmeno hanno aiutato con aiuti concreti chi a casa ci sarebbe rimasto di buon grado, ad oggi.
( parlo per i lavoratori, annoiati e lamentosi nemmeno li considero).

Concordo...e c'è anche un'altra categoria, magari meno evidente perchè fa sacrifici tutto sommato "facili" a confronto con gli altri.

C'è pure chi a casa ce rimane per forza di cose, perchè non ha congiunti o affini a cui accollasse  :rido: e perchè deve continuare (con tutte le difficoltà che comporta logisticamete ed emotivamente) a lavorare in smart working ...
Non lo si fa di buon grado ovviamente ma tant'è....e comunque non si lamenta piú di tanto proprio perchè non è il caso di farlo pensando a chi sta molto peggio.

Il buon senso deve essere sempre quello altrui purtroppo...

Personalmente quest'aria di libertà io non ho possibilità di respirarla...e forse è anche meglio cosí...potrebbe venirmi la tentazione di approfittarne
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 03, 2020, 17:30:51
Col virus bisogna abituarsi a conviverci. A meno che non si voglia rendere irreversibile una crisi economica già senza precedenti.

sisi, abituarci non significa via libera da domani, ti sfugge questo secondo me  :ok:

e della posizione economica ti assicuro che ne sono molto preoccupata perche mi riguarda in prima persone.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 03, 2020, 17:41:30
Concordo...e c'è anche un'altra categoria, magari meno evidente perchè fa sacrifici tutto sommato "facili" a confronto con gli altri.

C'è pure chi a casa ce rimane per forza di cose, perchè non ha congiunti o affini a cui accollasse  :rido: e perchè deve continuare (con tutte le difficoltà che comporta logisticamete ed emotivamente) a lavorare in smart working ...
Non lo si fa di buon grado ovviamente ma tant'è....e comunque non si lamenta piú di tanto proprio perchè non è il caso di farlo pensando a chi sta molto peggio.

Il buon senso deve essere sempre quello altrui purtroppo...

Personalmente quest'aria di libertà io non ho possibilità di respirarla...e forse è anche meglio cosí...potrebbe venirmi la tentazione di approfittarne


la libertà minima e' possibile, forse non ovunque e per tutti, ma possibile... ovviamente parliamo di piccoli esempi non certo di masse che si spostano.
le masse portano sempre scompiglio, servono per questo le regole.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 03, 2020, 18:00:19

la libertà minima e' possibile, forse non ovunque e per tutti, ma possibile... ovviamente parliamo di piccoli esempi non certo di masse che si spostano.
le masse portano sempre scompiglio, servono per questo le regole.
E' giusto, le regole sono essenziali nel vivere comune di tutti i giorni, figuriamoci in una situazione grave come questa.
Il "liberi tutti" è una follia e su questo siamo in accordo perfetto (come se fosse una novità  :sisi:).

Tuttavia la libertà, mai come in questo caso è un concetto astratto e mai tangibile...in cosa sarebbe rappresentata?
L'unica libertà che personalmente mi vedo concessa è quella dell'essere impaziente.

Avermi dato l'opportunità di andare a correre da solo al parco non è una libertà...è una concessione, ma se io non sono uno sportivo di fatto non so cosa farmene. Dunque il "popolo" degli sportivi ha avuto una libertà.

Avermi dato la possibilità di visitare i miei congiunti non è una libertà...è una concessione, ha messo solo sotto rischio altre persone eovviamente vale per chi i congiunti li ha e li può visitare...fino al 6° grado di parentela. Avrei capito padri e madri....sorelle e fratelli....alla larga anche cugini và....ma così non è una libertà, è una presa in giro per chi i congiunti non li ha "vicini"....quindi hai liberato solo le persone che vivono nelle proprie città di origine...e ovviamente i loro affini perchè hai visto mai che loro non possano vedere i parenti dell'altro? ma figuriamoci....

Attendo con massimo rispetto e stima il bambino con 3 dita che estrae dal bussolotto (cit. zerocalcare) i nomi dei 15 parenti che potranno partecipare a un funerale.

Avermi dato la libertà di ritornare a lavorare....questa non è una libertà funzionale al disastro sociale che sta avvenendo....ma funzionale alla ripartenza dell'economia nazionale....che non mi si passi come libertà per la persona di percepire lo stipendio....tanto è vero che sono state accuratamente selezionate (per la salute comune) determinate aziende e non altre (senza peraltro un criterio di preferenza abbastanza chiaro). Che libertà stiamo dando a chi domani dovrà comunque restare chiuso? Il messaggio che passa è che è una categoria meno importante quindi può campare col sussidio.

Ora, io capisco perfettamente che si devono fare delle scelte, che si debba trovare un equilibrio...sono una persona coscenziosa e mi rendo perfettamente conto delle cose. Lo faccio quotidianamente e sto zitto. Ma che si dica che questo decreto apre a così tante libertà mi sembra una presa in giro sinceramente.

Poi diverso è ovviamente il discorso del rispetto delle regole....e quello è sacrosanto Any, nessuno di noi si sogna di violarle in maniera incosciente e siamo tutte persone dotate di buon senso (ci conosciamo da anni e lo sappiamo chi siamo), ma per la prima volta da quando è iniziato il lockdown oggi mi sento davvero preso in giro da tutto ciò che vedo intorno a me e che leggo intorno a me...e quindi non posso tacerlo...dopotutto questa è una libertà che nessun virus potrà mai togliermi.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 03, 2020, 18:08:00
e' condivisibile tutto e molto delicato.


te l ho detto in precedenza, sono persona a rischio, esco per andare al lavoro e vedo tanta gente, non andrei altrove se non a casa dopo il lavoro, ma c e chi ha fatto la 40ena come si deve ed e' penso ormai fuori pericolo massimo... o minimo non saprei :rido: e quindi ha un minimo di cautela in piu' e qualche liberta :ok:

dall altra parte distinguerei il lavoro e i lavoratori ai quali senza aiuto pesa come un macigno tutto questo, da chi per forza di cose e' a casa...sono situazioni diverse, difficilissimo mantenere un equilibrio.

attendiamo amico, attendiamo l evolversi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 03, 2020, 18:20:59
sisi, abituarci non significa via libera da domani, ti sfugge questo secondo me  :ok:

e della posizione economica ti assicuro che ne sono molto preoccupata perche mi riguarda in prima persone.
Il Governo ha agito con molta cautela e per questo è stato anche molto criticato. Conte ha ripetuto più volte che non sarà un "liberi tutti". Ma prima o poi bisognerà pur ricominciare.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 03, 2020, 18:26:23
Col virus bisogna abituarsi a conviverci. A meno che non si voglia rendere irreversibile una crisi economica già senza precedenti.

Ho detto il contrario? La fase convivenza è, però, ancora lontana

Quello che non è chiaro è che vorrei spiegare è che NESSUNO è felice della situazione economica e che NESSUNO gioisce a perdere punti di PIL e a guadagnarne in disoccupazione.

Il problema è che l'alternativa è anche peggio: aprire troppo presto vuol dire lasciare al virus praterie. A cosa sarà servito, quando avremo centinaia di migliaia di contagi (forse qualche milione, visto che l'influenza fa circa 5 milioni di contagi all'anno), un centinaio di migliaia di morti e l'economia COMUNQUE andrà a farsi benedire?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 03, 2020, 19:45:26
Ho detto il contrario? La fase convivenza è, però, ancora lontana

Quello che non è chiaro è che vorrei spiegare è che NESSUNO è felice della situazione economica e che NESSUNO gioisce a perdere punti di PIL e a guadagnarne in disoccupazione.

Il problema è che l'alternativa è anche peggio: aprire troppo presto vuol dire lasciare al virus praterie. A cosa sarà servito, quando avremo centinaia di migliaia di contagi (forse qualche milione, visto che l'influenza fa circa 5 milioni di contagi all'anno), un centinaio di migliaia di morti e l'economia COMUNQUE andrà a farsi benedire?
Io questo scenario apocalittico non lo vedo. Nei paesi dove il lockdown non è stato fatto come la Svezia per esempio non è successo niente di tutto questo. Per me il Governo ha agito con saggezza, non si poteva ancora tenere il paese in lockdown in attesa di un vaccino che non arriverà prima di settembre, nella migliore delle ipotesi. Si è aperto con gradualità, prendendo in considerazione tutti gli elementi di sicurezza. Inoltre ci sono limiti costituzionali, e c'era anche il rischio di accendere pericolosissimi focolai di rivolta, come negli Usa di cui metto di seguito i link..

https://tg24.sky.it/mondo/photogallery/2020/05/02/coronavirus-usa-california-proteste.html

https://www.ilmattino.it/primopiano/esteri/coronavirus_usa_stati_riaprono_proteste_armate_trump_blocca_fauci-5204501.html

Insomma per me il tempo della convivenza, nella massima gradualità e sicurezza è arrivato. Se poi qualcosa dovesse andare storto, anche se non credo, il Governo potrà sempre intervenire, però in maniera LOCALE, perchè un lockdown generale il paese non può più permetterselo, ci sono milioni di famiglie che devono sfamare i propri figli..
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 03, 2020, 19:58:17


Insomma per me il tempo della convivenza, nella massima gradualità e sicurezza è arrivato. Se poi qualcosa dovesse andare storto, anche se non credo, il Governo potrà sempre intervenire, però in maniera LOCALE, perchè un lockdown generale il paese non può più permetterselo, ci sono milioni di famiglie che devono sfamare i propri figli..


infatti da domani pian piano si muove qualcosa, io pero' non mischierei altri paesi e situazioni alla nostra, per cultura e posizione economica per esempio.

sul locale gia' lo dissi e mi trovi d accordo con molta cautela nelle intenzioni
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 03, 2020, 20:04:14


Quello che non è chiaro è che vorrei spiegare è che NESSUNO è felice della situazione economica e che NESSUNO gioisce a perdere punti di PIL e a guadagnarne in disoccupazione.


questo e' basilare, e anche scontato direi, non sembra a volte ma e' cosi...  :caffe:

quoto il post di prima e rifletto.. su quanto sopra

 sono stata ingenua, nel senso che speravo in aiuti più veloci e meno burocratici anche solo iniziali...
inoltre la mia teoria su, " lavoro io per te che non lavori" pagando tasse e quant altro è ancora un mio punto di studio;

tenere botta e ripartire proprio dove si puo' per poter sopperire e aiutare chi ancora avrà rinvii vedi il nord, studio questo argomento con interesse.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 03, 2020, 20:23:58
Domani riprendo a lavorare, speriamo bene. :)

Guardando i singoli dati delle varie città, almeno qui nella mia zona i numeri sono in costante aumento, certo, non stiamo parlando di centinaia di persone contagiate, ma di qualche decina, se i numeri continuano a crescere adesso che siamo rimasti a casa, da domani in teoria i numeri dovrebbero alzarsi, speriamo di no ovviamente.

Oggi da me 78 nuove persone contagiate.

Questi i dati relativi ai casi Covid-19 nelle province lombarde:

Bergamo 11.453 (+59)
Brescia 13.028 (+29)
Como 3.313 (+20)
Cremona 6.106 (+18)
Lecco 2.344 (+54)
Lodi 3.047 (+30)
Monza e Brianza 4.823 (+78)
Milano 20.068 (+118) di cui 8.491 (+41) a Milano città
Mantova 3.199 (+5)
Pavia 4.490 (+34)
Sondrio 1.181 (Nessun caso in più rispetto a ieri – è il secondo giorno consecutivo)
Varese 2.783 (+68)

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 03, 2020, 20:54:20
in bocca a lupo bolle a te e tutti quelli che domani ripartono... mi raccomando gli altri giudizio che come me altri continuano ininterrottamente a lavorare dall inizio della 40ena


daje!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 03, 2020, 21:37:14
in bocca a lupo bolle a te e tutti quelli che domani ripartono... mi raccomando gli altri giudizio che come me altri continuano ininterrottamente a lavorare dall inizio della 40ena


daje!

Grazie. :)

Complimenti anche a te per aver continuato a lavorare anche nel pieno della pandemia, non deve essere stato facile oltre che super stancante. :ok:


E' già qualche giorno che qui da me la gente sta uscendo tranquillamente, oggi quelli del condominio erano tutti fuori, uno vicino all'altro, grandi e piccoli e nessuno indossava i guanti e la mascherina, sti premi nobel.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 03, 2020, 21:38:56
Grazie. :)

Complimenti anche a te per aver continuato a lavorare anche nel pieno della pandemia, non deve essere stato facile oltre che super stancante. :ok:


E' già qualche giorno che qui da me la gente sta uscendo tranquillamente, oggi quelli del condominio erano tutti fuori, uno vicino all'altro, grandi e piccoli e nessuno indossava i guanti e la mascherina, sti premi nobel.
in molti non hanno ancora capito niente
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 03, 2020, 22:52:36
Ma non credo si tratta sempre di capire o no.. restare nell ambito di un condominio o comunque nei pressi di casa durante il distanziamento può andar bene basta non andare a zonzo.. leggenti quelle so :)


@Bolle ho lavorato come dovevo, con non poche difficoltà.. Ma senza tragedie ecco.
La sveglia suona solo alle 4 anche domani  :rido:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 03, 2020, 23:15:35
Ma non credo si tratta sempre di capire o no.. restare nell ambito di un condominio o comunque nei pressi di casa durante il distanziamento può andar bene basta non andare a zonzo.. leggenti quelle so :)


@Bolle ho lavorato come dovevo, con non poche difficoltà.. Ma senza tragedie ecco.
La sveglia suona solo alle 4 anche domani  :rido:

Posso solo immaginare le difficoltà che ci sono state in un momento come questo, già è complicato lavorare in una situazione normale, figurati in questa, specialmente quando si ha a che fare con un virus che è molto contagioso, se poi si lavora venendo a contatto con le persone, diventa tutto più complicato, per non parlare poi della paura di venire contagiato.

Mamma mia alle 4. :sonno:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 03, 2020, 23:21:52
Tanta pazienza bolle.. m ha aiutato questo, mettermi nei panni delle persone e vedere se potevo essere utile.

Ormai so abituata a orari assurdi  :xsxsxs:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 03, 2020, 23:36:38
Posso solo immaginare le difficoltà che ci sono state in un momento come questo, già è complicato lavorare in una situazione normale, figurati in questa, specialmente quando si ha a che fare con un virus che è molto contagioso, se poi si lavora venendo a contatto con le persone, diventa tutto più complicato, per non parlare poi della paura di venire contagiato.

Mamma mia alle 4. :sonno:
certo che se uno l'ansia non ce l'aveva  :delusa:

 :rido: :rido:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 03, 2020, 23:37:05
Personalmente sono molto arrabbiato e intellerante verso chi interpretera/approfittera delle nuove possibilità per fare ciò che non si può fare.

Per il resto, spero che non ci sia un impennata nei numeri perché sarebbe un durissimo colpo sanitario E economico.
Sono favorevole alla riapertura, anche se l avrei gestita diversamente. Si poteva forse partite prima da qualche parte, o ripartire domani dove i numeri sono piu incoraggianti, ma è rischioso riaprire domani a tutti. Perché non tutte le zone sono egualmente colpite.
Se andrà bene avremo evitato tanti problemi, se andrà male ne guadagneremo sul piano della consapevolezza.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 03, 2020, 23:40:09
certo che se uno l'ansia non ce l'aveva  :delusa:

 :rido: :rido:
:hihih: :hihih:

Bolle  :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 03, 2020, 23:45:45
certo che se uno l'ansia non ce l'aveva  :delusa:

 :rido: :rido:

 :( :( :(

:hihih: :hihih:

Bolle  :svengo:

 :( :( :(

Dai ma ma mica era quello il mio intento.

Ti ho fatto venire l'ansia Anymore? spero di no.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 03, 2020, 23:46:32
:( :( :(

 :( :( :(

Dai ma ma mica era quello il mio intento.

Ti ho fatto venire l'ansia Anymore? spero di no.
Bolle stiamo scherzando  :rido: :rido: :rido: :rido:

PEr fare andare in ansia Any basta anche molto meno  :hihih: :hihih: :hihih: :hihih: :hihih:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 03, 2020, 23:49:26
:( :( :(

 :( :( :(

Dai ma ma mica era quello il mio intento.

Ti ho fatto venire l'ansia Anymore? spero di no.
Tranquillo Bolle, si scherza  :xsxsxs:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 03, 2020, 23:50:28
Bolle stiamo scherzando  :rido: :rido: :rido: :rido:

PEr fare andare in ansia Any basta anche molto meno  :hihih: :hihih: :hihih: :hihih: :hihih:

Va bene, mi sono sentito in colpa. :) :)

E non lo sapevo io, scusa Anymore. :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 03, 2020, 23:50:50
Tranquillo Bolle, si scherza  :xsxsxs:

 :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 03, 2020, 23:51:26
Va bene, mi sono sentito in colpa. :) :)

E non lo sapevo io, scusa Anymore. :)
:rido: :rido:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Gasp - Maggio 04, 2020, 00:15:33
Per me si sarebbe dovuto aspettare ancora un po', magari solo qualche settimana.in alcune zone questa apertura mi sembra quantomeno prematura e, a costo di sembrare misantropo, ho scarsissima fiducia nella capacità di auto-regolarsi delle persone...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 04, 2020, 05:10:08
Bolle tranquillo
#ciolansiasempre  :rido:



Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 04, 2020, 15:09:47
https://www.instagram.com/p/B_xCMwhFE0Q/?igshid=vib3pzqebytq

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 04, 2020, 15:33:16
Se vi capitasse di incontrare un signor "questo virus è uguale a una influenza e, è tutto un complotto, i governi non capiscono nulla ecc..." vi prego di fargli leggere questo articolo

https://www.open.online/2020/05/04/istat-iss-marzo-incremento-mortalita-spiegazione-cause-decesso/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 04, 2020, 15:35:32
Se vi capitasse di incontrare un signor "questo virus è uguale a una influenza e, è tutto un complotto, i governi non capiscono nulla ecc..." vi prego di fargli leggere questo articolo

https://www.open.online/2020/05/04/istat-iss-marzo-incremento-mortalita-spiegazione-cause-decesso/
ancora con sta storia che è una influenza
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 04, 2020, 16:14:29
ancora con sta storia che è una influenza
dadi...sta a dí l'esatto contrario ;)

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 04, 2020, 16:16:54
dadi...sta a dí l'esatto contrario ;)
sisi, non era riferito a lui! In troppi lo dicono ancora
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 04, 2020, 16:33:57


Personalmente sono molto arrabbiato e intellerante verso chi interpretera/approfittera delle nuove possibilità per fare ciò che non si può fare.

Per il resto, spero che non ci sia un impennata nei numeri perché sarebbe un durissimo colpo sanitario E economico.
Sono favorevole alla riapertura, anche se l avrei gestita diversamente. Si poteva forse partite prima da qualche parte, o ripartire domani dove i numeri sono piu incoraggianti, ma è rischioso riaprire domani a tutti. Perché non tutte le zone sono egualmente colpite.
Se andrà bene avremo evitato tanti problemi, se andrà male ne guadagneremo sul piano della consapevolezza.


 la penso esattamente come te. Vista la mole di gente che c'era in giro oggi (ed io vivo in una regione minuscola) penso che la seconda ondata arriverà molto molto presto e  tutti a dire dobbiamo essere responsabili ma poi chi esce a fare quello che gli pare c'è... Non creiamo assembramenti ma andiamo pure in giro in bici in 10


EDIT BY MUC: Quote sistemato. Io non lo so come fai a fa i quote così incasinati....c'è dell'arte  :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 04, 2020, 16:48:04
Controlli in Campania: 14 persone positive al test rapido su 60

04/05/2020

Il collegamento in diretta con Alessio Schiesari alla Barriera di Napoli: 1 persona su 4 è risultata positiva al test rapido, tutte trovate con la febbre

https://www.la7.it/tagada/video/controlli-in-campania-14-persone-positive-al-test-rapido-su-60-04-05-2020-322972

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 04, 2020, 18:04:33
Il presidente degli stati uniti è fiducioso in un vaccino entro fine anno...speriamo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 04, 2020, 19:43:13
Bolle tranquillo
#ciolansiasempre  :rido:


 :) :ok:

https://www.instagram.com/p/B_xCMwhFE0Q/?igshid=vib3pzqebytq


Ma si può essere più stupidi di questi? ???

Meglio non aggiungere altro.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 04, 2020, 19:56:19
:) :ok:

Ma si può essere più stupidi di questi? ???

Meglio non aggiungere altro.
vabbè dai tutti a distanza, tutti con mascherina....alla fine molto meno pericolosi di tanti altri idioti
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 04, 2020, 20:06:05
vabbè dai tutti a distanza, tutti con mascherina....alla fine molto meno pericolosi di tanti altri idioti
sono d accordo
La gente ha una voglia che fa luce, e francamente ora demonizzare qualsiasi cosa che non sia il procedere rapidamente e a testa bassa porta all isteria
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 04, 2020, 20:06:33
vabbè dai tutti a distanza, tutti con mascherina....alla fine molto meno pericolosi di tanti altri idioti

Io ste cose non le sopporto, qui siamo al menefreghismo più totale.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 04, 2020, 20:09:16
vabbè dai tutti a distanza, tutti con mascherina....alla fine molto meno pericolosi di tanti altri idioti
Sono d'accordo, non vedo nulla di così scandaloso  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 04, 2020, 20:13:11
Io ste cose non le sopporto, qui siamo al menefreghismo più totale.
ma in relazione a cosa però non riesco a comprendere.
Dal video non mi sembra un assembramento (scusate l'allitterazione), non mi sembra ci sia alcun pericolo, indossano tutti i dpi.

Se poi invece ti riferisci all' opportunità di fare festa mentre una nazione è piegata allora è un altro discorso che attiene ad altri profili piú etici che non sanitari.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 04, 2020, 20:17:25
sono d accordo
La gente ha una voglia che fa luce,
quanto me piaci quanno me citi Guccini :onorato:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 04, 2020, 20:46:01
ma in relazione a cosa però non riesco a comprendere.
Dal video non mi sembra un assembramento (scusate l'allitterazione), non mi sembra ci sia alcun pericolo, indossano tutti i dpi.

Se poi invece ti riferisci all' opportunità di fare festa mentre una nazione è piegata allora è un altro discorso che attiene ad altri profili piú etici che non sanitari.

Io mi riferivo come hai detto tu al profilo etico, al senso di fare una cosa del genere, ma poi non dovrebbero uscire solo le persone che devono fare qualcosa? tipo lavorare? non per per fare il balletto per strada.

Per me queste cose sono solo pagliacciate, per carità, magari sono io che ragiono in modo sbagliato, può essere. :ok:

Sono anche dell'idea che a furia di smetterla di scandalizzarsi anche per le cose piccole come questa, poi quando arrivano le cose serie non si scandalizza nessuno, come sta succedendo in questo paese.

 

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 04, 2020, 22:36:36
Io mi riferivo come hai detto tu al profilo etico, al senso di fare una cosa del genere, ma poi non dovrebbero uscire solo le persone che devono fare qualcosa? tipo lavorare? non per per fare il balletto per strada.

Per me queste cose sono solo pagliacciate, per carità, magari sono io che ragiono in modo sbagliato, può essere. :ok:

Sono anche dell'idea che a furia di smetterla di scandalizzarsi anche per le cose piccole come questa, poi quando arrivano le cose serie non si scandalizza nessuno, come sta succedendo in questo paese.
o magari proprio a scandalizzarsi per troppe cose, diventa tutto relativo e discutibile.

Che poi può essere anche uno sfogo, non è necessariamente mancanza di rispetto verso il dramma
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Gasp - Maggio 05, 2020, 00:36:21
https://www.instagram.com/p/B_xCMwhFE0Q/?igshid=vib3pzqebytq
Non entro nel merito della reale" pericolosità "della cosa,ma la mia domanda è:ce n'era proprio bisogno?quando vedo queste"esibizioni di entusiasmo spontanee" mi viene subito l'idea maliziosa che ci sia una gran voglia di finire su Youtube...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 05, 2020, 17:09:34
(https://i.imgur.com/RvhYBS7.png)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 05, 2020, 17:54:13
Coronavirus, è finito il tempo dei "grazie": Lombardia pronta a chiedere 20 miliardi alla Cina


L'annuncio dell'onorevole Paolo Grimoldi: "Chiediamo il conto dei danni alla Cina". I dettagl“


Milano, 19 marzo 2020, Pirellone: accanto al presidente lombardo, Attilio Fontana, appare il vicepresidente della croce rossa cinese, Sun Shuopeng, che spiega come a Wuhan hanno contenuto l'emergenza Coronavirus e tira le orecchie ai milanesi ancora in giro senza mascherine. È la prima volta che una "autorità" cinese appare insieme a uno dei vertici regionali lombardi ed è il segno inequivocabile del rapporto di cooperazione tra i due Paesi. Un rapporto confermato anche dai tanti aiuti che prima di quel giorno e dopo quel giorno erano arrivati e sarebbero continuati ad arrivare da Pechino con aerei carichi di respiratori, mascherine, tute ed équipe di medici e infermieri.

Una nazione, la Cina, che insomma si era spesa - e avrebbe continuato a farlo - per la Lombardia, tanto che lo stesso Pirellone qualche giorno dopo aveva voluto dire grazie ai "fratelli" che erano venuti in soccorso della regione ed erano "scesi dagli aerei sorridendo". Da quel 19 marzo sono passati 42 giorni, eppure sembra essere passato un secolo. Sì, perché dei grazie, dei sorrisi e della fratellanza sembra non esserci più traccia, con regione Lombardia che sarebbe pronta a chiedere alla stessa Cina 20 miliardi di euro di danni.
La Lombardia chiede 20 miliardi alla Cina

A renderlo noto è stato Paolo Grimoldi, il monzese deputato della Lega e segretario della Lega Lombarda Salvini Premier. "La Regione Lombardia chiederà, e in tempi brevissimi, il conto dei danni alla Repubblica Popolare Cinese: siamo pronti a mandare all’ambasciatore cinese un acconto di richiesta danni da 20 miliardi", si legge in una nota.

E l'iter è già tracciato: "Nella prossima seduta del consiglio regionale lombardo la Lega presenterà una richiesta in tal senso, per dare mandato alla Regione per chiedere i danni. È quello che stanno facendo negli altri Stati occidentali: negli Stati Uniti alcuni singoli Stati hanno già denunciato e chiesto danni alla Cina per le conseguenze della pandemia da Covid19, i membri del Congresso americano propongono leggi per dare la possibilità anche ai singoli cittadini di chiedere ingenti riparazioni a Pechino e anche Australia e Gran Bretagna si dirigono decise in questa direzione - ha sottolineato il deputato -. Solo in Italia, che eppure è uno dei Paesi più colpiti dal virus, tutto tace".

"Sappiamo bene che il Governo giallorosso è genuflesso a Pechino, non siamo sorpresi, ma tutto ha un limite. Per cui in assenza dello Stato tocca alle Regioni dare un segnale forte - ha rivendicato Grimoldi -. E la Regione Lombardia, dopo un passaggio in Consiglio Regionale, sarà la prima a chiedere a Pechino il risarcimento per i danni subiti". Con buona pace dei grazie.









https://www.milanotoday.it/attualita/coronavirus/lombardia-danni-cina.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 05, 2020, 17:58:28
Sostanzialmente la Cina dovrebbe pagare danni economici e morali al pianeta intero, qualora fosse provata la colpevolezza?

Realistico
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 05, 2020, 17:59:47
Sostanzialmente la Cina dovrebbe pagare danni economici e morali al pianeta intero, qualora fosse provata la colpevolezza?

Realistico
non succederà mai, ma anche simbolicamente è una cosa forte chiedere il risarcimento.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 05, 2020, 18:04:47
non succederà mai, ma anche simbolicamente è una cosa forte chiedere il risarcimento.
più politicamente che simbolicamente, non mi addentro nello storico dei disastri causati dall essere umano non rimborsati.
Buon proseguimento  :ciauz:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 05, 2020, 18:09:36
Sostanzialmente la Cina dovrebbe pagare danni economici e morali al pianeta intero, qualora fosse provata la colpevolezza?

Realistico
sono già pronti pacchi e pacchi di buoni :sisi:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 05, 2020, 18:15:59
sono già pronti pacchi e pacchi di buoni :sisi:
Buoni per comprare su uisc  :oglie:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 05, 2020, 18:19:39
Almeno le colpe della Cina saranno sotto gli occhi di tutti, altro che "grazie alla Cina per la trasparenza"
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 05, 2020, 18:24:49
sono già pronti pacchi e pacchi di buoni :sisi:
:hihih:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 05, 2020, 18:29:45
Almeno le colpe della Cina saranno sotto gli occhi di tutti, altro che "grazie alla Cina per la trasparenza"
hanno stati loro :hitler:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 05, 2020, 21:21:07
Non capisco perché si ironizza su fatti così gravi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 05, 2020, 21:29:34
Non capisco perché si ironizza su un fatto così grave
si contrappone al perchè ci si accanisce nel qualunquismo.

Spiegami una cosa, ma fallo seriamente. Se la cina, che tu ritieni essere colpevole, ci avesse avvertito "per tempo", cosa sarebbe cambiato?

Spagna, francia, USA, Russia, Brasile ecc...lo sapevano per tempo (dato che da loro il contagio grave è arrivato piú tardi)....il.virus si è forse fermato?

Allora se vogliamo argomentare come si deve facciamolo....fare i tweet sparati cosí con fonti qualsiasi giusto per buttare sul fuoco una bistecca lo ritengo offensivo per l'intelligenza di tutti noi....te compreso.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 05, 2020, 22:15:17
si contrappone al perchè ci si accanisce nel qualunquismo.

Spiegami una cosa, ma fallo seriamente. Se la cina, che tu ritieni essere colpevole, ci avesse avvertito "per tempo", cosa sarebbe cambiato?

Spagna, francia, USA, Russia, Brasile ecc...lo sapevano per tempo (dato che da loro il contagio grave è arrivato piú tardi)....il.virus si è forse fermato?

Allora se vogliamo argomentare come si deve facciamolo....fare i tweet sparati cosí con fonti qualsiasi giusto per buttare sul fuoco una bistecca lo ritengo offensivo per l'intelligenza di tutti noi....te compreso.
La maggior parte degli scienziati concorda sul fatto che il virus abbia fatto il famoso salto di specie e poi è successo quello che sappiamo, e già questo non doveva succedere, perchè è successo in un tipo di mercato che doveva essere chiuso da 17 anni, per far si che non si ripetesse un'epidemia tipo la SARS https://www.repubblica.it/ambiente/2020/04/20/news/coronavirus_jared_diamond_chiudere_i_mercati_di_animali_selvatici_in_cina-254514098/
solo questa mi sembra un' enorme colpa: pur sapendo l'enorme minaccia alla salute mondiale a cui si andava incontro hanno preferito l'economia https://iari.site/lorigine-del-coronavirus-la-storia-wet-markets-cinesi/

Poi, già dal 6 dicembre, i medici di Wuhan avevano iniziato ad avvertire i cittadini  sul fatto che le persone potessero contrarre il virus da altri umani, furono messi a tacere e costretti ad ammettere pubblicamente di aver mentito, nonostante le evidenze scientifiche. Nel frattempo (fino al 23 gennaio) è andato tutto avanti come se nulla fosse, 5milioni di persone a settimana entravano e uscivano da Wuhan, in un mondo globalizzato in cui il virus si è sparso tranquillamente, e la situazione che intanto si allargava sempre piu? censura a non finire. https://www.repubblica.it/tecnologia/social-network/2020/03/09/news/la_censura_cinese_sui_social_e_iniziata_il_31_dicembre_2019_ecco_come-250727832/
e intanto ne hanno approfittato per fare scorte mediche https://www.cdt.ch/mondo/pechino-ha-nascosto-la-gravita-del-virus-per-fare-scorte-mediche-JB2641597
direi che se avessero agito appena possibile, la diffusione del virus sarebbe stata piu contenuta, non dico che non ne avremo avuto a che fare, ma non in tal modo. Le stime dicono il 65% in meno, non poco
https://it.businessinsider.com/i-sei-giorni-in-cui-la-cina-ha-mentito-al-mondo-sul-coronavirus/
tutti gli altri paesi essendo a conoscenza che poteva diffondersi nel resto del mondo, si sono rifatti ai numeri della Cina, se avessero detto la verità su contagi e morti penso che ci sarebbe stata molta meno sottovalutazione...3mila morti su un miliardo sono i numeri dell'influenza, come è stato detto.

P.s non sono io che ritengo la Cina colpevole, è tutto il mondo, e anche i cittadini cinesi ritengono che il lungo silenzio e le bugie siano stati la causa di una pandemia del genere. 
https://www.iene.mediaset.it/video/coronavirus-wuhan-cosa-successo-davvero_763729.shtml
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 05, 2020, 22:25:37
La maggior parte degli scienziati concorda sul fatto che il virus abbia fatto il famoso salto di specie e poi è successo quello che sappiamo, e già questo non doveva succedere, perchè è successo in un tipo di mercato che doveva essere chiuso da 17 anni, per far si che non si ripetesse un'epidemia tipo la SARS https://www.repubblica.it/ambiente/2020/04/20/news/coronavirus_jared_diamond_chiudere_i_mercati_di_animali_selvatici_in_cina-254514098/
solo questa mi sembra un' enorme colpa: pur sapendo l'enorme minaccia alla salute mondiale a cui si andava incontro hanno preferito l'economia https://iari.site/lorigine-del-coronavirus-la-storia-wet-markets-cinesi/

Ahimè, purtroppo alcune tradizioni radicate nella popolazione sono difficilissime da estirpare, non credo sia solo una questione economica. Per dovere di cronaca, bisogna dire che il governo cinese ci ha davvero provato, dopo la SARS, a vietare e a punire severamente i mercati di animali ma non c'è stato verso: nonostante i divieti, i mercati andavano avanti quasi come niente fosse.
Alla fine sono stati solo regolamentati e hanno continuato ad esistere
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 05, 2020, 22:32:34
Detto questo, ritengo che la richiesta di indennizzo avanzata da un tizio monzese conti meno di un fico appassito

Di sicuro, ci sarà tempo per riflettere molto, da parte di TUTTI, e sono quasi certo che enti governativi internazionali qualche operazione metteranno in atto, anche "solo"emanare nuove linee guida più severe e giuste (ma non multe, che non servono a nulla di nulla)

Ma di questo si ragionerà nei prossimi mesi/anni
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Gasp - Maggio 05, 2020, 23:52:26
Ahimè, purtroppo alcune tradizioni radicate nella popolazione sono difficilissime da estirpare, non credo sia solo una questione economica. Per dovere di cronaca, bisogna dire che il governo cinese ci ha davvero provato, dopo la SARS, a vietare e a punire severamente i mercati di animali ma non c'è stato verso: nonostante i divieti, i mercati andavano avanti quasi come niente fosse.
Alla fine sono stati solo regolamentati e hanno continuato ad esistere
Questo, ahimè,è il punto focale...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 06, 2020, 09:15:00
Il servizio delle Iene sulla cura del plasma iperimmune.

https://www.iene.mediaset.it/video/plasma-iperimmune-cura-coronavirus_775714.shtml
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 06, 2020, 12:21:04
hanno stati loro :hitler:
si contrappone al perchè ci si accanisce nel qualunquismo.

Spiegami una cosa, ma fallo seriamente. Se la cina, che tu ritieni essere colpevole, ci avesse avvertito "per tempo", cosa sarebbe cambiato?

Spagna, francia, USA, Russia, Brasile ecc...lo sapevano per tempo (dato che da loro il contagio grave è arrivato piú tardi)....il.virus si è forse fermato?

Allora se vogliamo argomentare come si deve facciamolo....fare i tweet sparati cosí con fonti qualsiasi giusto per buttare sul fuoco una bistecca lo ritengo offensivo per l'intelligenza di tutti noi....te compreso.



Dunque, constatare che la Cina abbia la sua buona parte di responsabilità, sarebbe qualunquismo?
Non è forse vero che questo virus è partito dalla Cina? 17 novembre 2019 primo caso poi identificato come coronavirus.
Non è forse vero che la Commissione nazionale cinese per la sanità emette un ordine di non pubblicazione, impedendo così a tutte le istituzioni mediche del Paese di rivelare informazioni relative alla malattia? (3 gennaio)
Non è forse vero che la televisione centrale cinese il 10 gennaio comunica al pubblico attraverso un esperto in sanità che la polmonite che gira a Wuhan è sotto controllo e si presenta in forma lieve?
Non è forse vero che la Cina ha nascosto per lungo tempo l'epidemia e non ha fornito informazioni perché si limitassero i danni nel resto del mondo? -primi infettati a metà novembre, solo nella seconda metà di gennaio di governo cinese dichiara pubblicamente una trasmissione del virus da uomo a uomo. -
Non è forse vero che i primi medici cinesi che hanno divulgato il pericolo  di questo virus sono stati puniti, arrestati, interrogati, tacitati e costretti a ritirare le loro dichiarazioni perché ritenute false? (1 gennaio 2020)
Non è forse vero che il governo cinese solo un paio di settimane fa ha "corretto" i dati circa le vittime del coronavirus, aumentandoli di centinaia e centinaia di unità?
Quando parli del virus che Spagna, Francia, Brasile, Usa avrebbero conosciuto "per tempo", ti faccio presente che stai parlando di fine gennaio, e comunque qualche caso che è avvenuto prima (seconda metà di dicembre) non è stato riconosciuto come coronavirus proprio per la reticenza cinese, e tener conto delle date in ogni riferimento storico è un atto documentale dovuto per non generare confusione ed errori di valutazione che possono alterare pesantemente la verità che è puramente da ricercare in FATTI E DATE.

Sorry, (senza spirito polemico) ma sono proprio frasi come "non cielo dicono" e "hanno stati loro" ad avere il profilo autentico del qualunquismo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 06, 2020, 13:09:26
Dunque, constatare che la Cina abbia la sua buona parte di responsabilità, sarebbe qualunquismo?
Non è forse vero che questo virus è partito dalla Cina? 17 novembre 2019 primo caso poi identificato come coronavirus.
Non è forse vero che la Commissione nazionale cinese per la sanità emette un ordine di non pubblicazione, impedendo così a tutte le istituzioni mediche del Paese di rivelare informazioni relative alla malattia? (3 gennaio)
Non è forse vero che la televisione centrale cinese il 10 gennaio comunica al pubblico attraverso un esperto in sanità che la polmonite che gira a Wuhan è sotto controllo e si presenta in forma lieve?
Non è forse vero che la Cina ha nascosto per lungo tempo l'epidemia e non ha fornito informazioni perché si limitassero i danni nel resto del mondo? -primi infettati a metà novembre, solo nella seconda metà di gennaio di governo cinese dichiara pubblicamente una trasmissione del virus da uomo a uomo. -
Non è forse vero che i primi medici cinesi che hanno divulgato il pericolo  di questo virus sono stati puniti, arrestati, interrogati, tacitati e costretti a ritirare le loro dichiarazioni perché ritenute false? (1 gennaio 2020)
Non è forse vero che il governo cinese solo un paio di settimane fa ha "corretto" i dati circa le vittime del coronavirus, aumentandoli di centinaia e centinaia di unità?
Quando parli del virus che Spagna, Francia, Brasile, Usa avrebbero conosciuto "per tempo", ti faccio presente che stai parlando di fine gennaio, e comunque qualche caso che è avvenuto prima (seconda metà di dicembre) non è stato riconosciuto come coronavirus proprio per la reticenza cinese, e tener conto delle date in ogni riferimento storico è un atto documentale dovuto per non generare confusione ed errori di valutazione che possono alterare pesantemente la verità che è puramente da ricercare in FATTI E DATE.

Sorry, (senza spirito polemico) ma sono proprio frasi come "non cielo dicono" e "hanno stati loro" ad avere il profilo autentico del qualunquismo.
Rew è tutto corretto.
E' proprio su questi dati di fatto, che tu riporti, che a me piace ragionare e intavolare eventuali discussioni anche divergenti. Il qualunquismo non sta nell'attaccare la Cina (ognuno ha argomentazioni valide a supporto per farlo)...ma nel farlo in modalità tweet, uccidendo sul nascere ogni tipo di confronto.

La mia non voleva essere una mancanza di rispetto, bensì una sfida che Dadi ha colto perfettamente con il suo post successivo.

Infatti, con la mia provocazione invitavo soltanto Dadi, in modo volutamente qualunquista e sarcastico, ad argomentare (come poi ha correttamente fatto e come hai fatto ora tu) ciò che stava dicendo.
E la sua argomentazione è apparsa logica e ben fatta, tanto è vero che non mi sono permesso di rispondere o smentire il suo post, quando il suo discorso è stato lineare e ben motivato.

Purtroppo mi piace ragionare con argomenti in mano, altrimenti è complicato poter opporre eventuali tesi (qualora ci fosse disaccordo).  :ok:

Era mia intenzione esclusivamente stimolare all'utilizzo dell'intelligenza di cui ognuno di noi è dotato, utilizzando di proposito un'espressione poco intelligente. Vabbè me so capito solo  :muro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 06, 2020, 13:22:07
Rew è tutto corretto.
E' proprio su questi dati di fatto, che tu riporti, che a me piace ragionare e intavolare eventuali discussioni anche divergenti. Il qualunquismo non sta nell'attaccare la Cina (ognuno ha argomentazioni valide a supporto per farlo)...ma nel farlo in modalità tweet, uccidendo sul nascere ogni tipo di confronto.

La mia non voleva essere una mancanza di rispetto, bensì una sfida che Dadi ha colto perfettamente con il suo post successivo.

Infatti, con la mia provocazione invitavo soltanto Dadi, in modo volutamente qualunquista e sarcastico, ad argomentare (come poi ha correttamente fatto e come hai fatto ora tu) ciò che stava dicendo.
E la sua argomentazione è apparsa logica e ben fatta, tanto è vero che non mi sono permesso di rispondere o smentire il suo post, quando il suo discorso è stato lineare e ben motivato.

Purtroppo mi piace ragionare con argomenti in mano, altrimenti è complicato poter opporre eventuali tesi (qualora ci fosse disaccordo).  :ok:

Era mia intenzione esclusivamente stimolare all'utilizzo dell'intelligenza di cui ognuno di noi è dotato, utilizzando di proposito un'espressione poco intelligente. Vabbè me so capito solo  :muro:


No, hai fatto capire anche me  :ahsi: :rido:

Infatti l'argomentazione successiva di Dadi non ha fatto una grinza, ma da te mi aspetto una provocazione "che colga nel segno", dunque chiedere di motivare anziché scrivere "hanno stati loro" secondo me sarebbe stato più consono e di sicuro ragionevole. Più che provocarlo lo hai ricambiato con la stessa moneta e questo non era ben comprensibile, causando (tanto pe' cambià) l'equivoco  :-*
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 06, 2020, 13:29:44
No, hai fatto capire anche me  :ahsi: :rido:

Infatti l'argomentazione successiva di Dadi non ha fatto una grinza, ma da te mi aspetto una provocazione "che colga nel segno", dunque chiedere di motivare anziché scrivere "hanno stati loro" secondo me sarebbe stato più consono e di sicuro ragionevole. Più che provocarlo lo hai ricambiato con la stessa moneta e questo non era ben comprensibile, causando (tanto pe' cambià) l'equivoco  :-*
Accolgo il consiglio :-*
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 06, 2020, 18:48:45
I primi contagi ai Mondiali militari di Wuhan a ottobre? Tagliariol: "Mai stato così male"

Diecimila atleti hanno partecipato alla manifestazione dal 18 al 27 ottobre, qualche settimana dopo è stato ufficializzato il primo caso. L’olimpionico di spada: “In tanti k.o., ho recuperato dopo tre settimane”
Diecimila atleti, tutti insieme, a Wuhan. Dal 18 al 27 ottobre 2019 la città poi diventata focolaio della pandemia aveva ospitato i Giochi Mondiali militari. Il primo caso fu ufficialmente riconosciuto dalla Cina il 17 novembre, ma ora sono diverse le testimonianze di atleti che in quelle date, o dopo il ritorno in patria, furono colpiti da tosse, febbre insistente, debolezza. La delegazione italiana era composta da circa 200 persone tra atleti, staff tecnico e dirigenti accompagnatori.

Diecimila atleti hanno partecipato alla manifestazione dal 18 al 27 ottobre, qualche settimana dopo è stato ufficializzato il primo caso. L’olimpionico di spada: “In tanti k.o., ho recuperato dopo tre settimane”
Marisa Poli

6 maggio - 14:47 - MILANO
Diecimila atleti, tutti insieme, a Wuhan. Dal 18 al 27 ottobre 2019 la città poi diventata focolaio della pandemia aveva ospitato i Giochi Mondiali militari. Il primo caso fu ufficialmente riconosciuto dalla Cina il 17 novembre, ma ora sono diverse le testimonianze di atleti che in quelle date, o dopo il ritorno in patria, furono colpiti da tosse, febbre insistente, debolezza. La delegazione italiana era composta da circa 200 persone tra atleti, staff tecnico e dirigenti accompagnatori.

Ieri sul sito francese Bfmtv un atleta transalpino che ha voluto rimanere anonimo ha raccontato di essersi ammalato con i sintomi del coronavirus (febbre, difficoltà respiratorie). Oggi l’Equipe ha scritto dei pentatleti Elodie Clouvel e Valentin Belaud (“Siamo stati a Wuhan, poi ci siamo ammalati, lui ha saltato tre giorni di allenamenti, io ho avuto problemi mai avuti prima. E quando abbiamo parlato con un medico militare, ci ha detto: penso che l’abbiate già avuto perché gran parte della delegazione si è ammalata”), ma anche in casa Italia ci sono azzurri presenti in quella competizione che o in Cina o al ritorno a casa hanno sofferto dei sintomi ormai famosi. Racconta Matteo Tagliariol, olimpionico di spada a Pechino 2008 e convocato per la prova a squadre con Paolo Pizzo e Lorenzo Buzzi. “Quando siamo arrivati a Wuhan, quasi tutti ci siamo ammalati. Io ho avuto tosse, molta tosse. Valerio Aspromonte è stato a letto quasi tutto il tempo. In tanti hanno avuto febbre, anche se non altissima”. Mentre la delegazione italiana conquistava medaglie, intorno nulla faceva pensare a un’emergenza, ricorda Matteo: “C’era qualcuno con la mascherina, ma come avevo già visto nelle trasferte cinesi. Nulla di più. L’unica cosa è che in infermeria non c’erano più nemmeno le aspirine, tutto finito, tanta era stata la richiesta di medicinali per tutti quelli che si erano ammalati”. La ricaduta Per Tagliariol il peggio è arrivato al ritorno a casa. “Per una settimana sono stato benino, poi ho avuto la febbre altissima. Sono asmatico, ma il problema è lieve, e in quei giorni invece sentivo che non respiravo. Ho detto a Martina (Batini, la compagna, azzurra del fioretto): se vedi che non respiro bene, chiama l’ospedale”. Il malanno non è passato nemmeno dopo una cura con gli antibiotici. “Nemmeno quelli hanno cambiato niente, alla fine sono stato ammalato tre settimane, sempre con tosse, molto debilitato. Alla fine sono guarito e si è ammalato Leo (il figlio, compirà 2 anni la prossima settimana), anche lui per tre settimane con una tosse impressionante. Ci hanno detto che aveva il broncospasmo, ma non si risolveva nemmeno con il Ventolin, poi si è ammalata anche Martina, ma più lievemente. Quando si è cominciato a parlare del virus, senza nessuna competenza medica, mi sono detto: allora l’ho preso. Ho 37 anni, sono sportivo, sono stato davvero molto male rispetto ai miei standard”.

https://www.gazzetta.it/Sport-Vari/06-05-2020/coronavirus-mondiali-militari-wuhan-ottobre-tagliariol-370755837301.shtml
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 06, 2020, 20:31:35
Se vogliamo dirla tutta, questo inverno i ricoveri di anziani per influenza/polmonite sono stati molto più alti del solito (parlo per dati della mia regione).
Dove lavoro io hanno azzerato e rimandato tutti gli interventi chirurgici programmati per ben 20 giorni (cosa mai successa nella mia regione) perché i reparti di medicina non avevano abbastanza posti letto per poter accogliere tutti i poveri anziani che come ogni anno vengono ricoverati e muoiono per l'influenza stagionale.
Probabilmente non solo in Cina i primi casi ci sono stati a fine ottobre... Solo che quando muore un anziano di 80 anni per influenza non è che si sta a vedere la vera causa..
Ovviamente questo è un mio liberissimo pensiero (e di tanti sanitari con cui lavoro) dovuto a ciò che ho visto in questi mesi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 06, 2020, 20:43:17
Il servizio delle Iene sulla cura del plasma iperimmune.

https://www.iene.mediaset.it/video/plasma-iperimmune-cura-coronavirus_775714.shtml
Non ho visto il servizio ma lo guarderò.
Posso solo dire qualche cosa:
Negli ultimi giorni c'è una rivolta allucinante sui social di gente che sostiene che la cura col plasma sia efficace e poco costosa ma che non viene pubblicizzata ed utilizzata perché è più fruttuoso il vaccino
Probabilmente queste persone non hanno le idee molto chiare su che cosa significhi una terapia con plasma:
1. C'è bisogno di donatori disponibili e con questo intendo persone consensienti al donare, senza problemi di salute generale ed infettivo
2. Chi possiede il plasma con gli anticorpi sono le persone guarite dal covid, ad oggi i numeri dei guariti sta aumentando ma non è che sia ancora così alto
3. Il plasma necessario ad essere considerato cura deve essere di una certa quantità, non si può ciucciare enormi quantità di plasma a gente che è appena guarita da un'infezione parecchio pesante
4. Per verificare l'idoneità del plasma preso sono prima di poterlo tradfondere ad altre persone ci va un po' di tempo, non è che uno dona e dopo 10 minuti è pronto per essere trasfuso
5. Non tutte le persone possono ricevere il plasma di tutti (AB0, Rh vi dice qualcosa?) 6. Prima di partire con una cura del genere bisogna fare delle sperimentazioni e per farle ci va del tempo
7. Prima di utilizzare questo tipo di cure c'è bisogno di innanzitutto revisione di studi fatti e poi di autorizzazioni da vari comitati e questo richiede del tempo


Probabilmente ci sono molte altre argomentazioni a riguardo
Al momento è tutto in fase di sperimentazione.
Da noi cominceranno appunto a sperimentarla dalla prossima settimana

Detto questo mi sento di dire a tutte quelle persone che pensano che il virus e le sue cure siano tutte trovate economiche che prima di sparare merda sul nostro sistema sanitario (e fidatevi che il sistema sanitario italiano è uno dei migliori del mondo, posso dirlo con certezza perché ho colleghi sparsi in quasi ogni stato del mondo) dovrebbero forse prima documentarsi sulle cose.

Come il post precedente rimane tutto un pensiero mio personale


Edit bye Cav. Lambert: Dany ho sistemato il tuo quote
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 06, 2020, 20:59:39
Dany, grazie milla delle precisazioni....e ovviamente dei tuoi quote artistici e fantasiosi  :rido:

Volevo aggiungere 2 cose:

1. Per una trasfusione serve parecchio plasma, non basta una punturina come molti stanno cercando di farci credere

2. Anche questa cura ha un costo...che essendo a carico del servizio sanitario nazionale significa che comunque è a carico nostro  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 06, 2020, 21:08:11
Scusate :piango: io non so davvero come succeda

Comunque si, sono altre due cose importantissime quelle che hai detto Muc
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Maury1969 - Maggio 06, 2020, 22:57:37
Questa cura sperimentale ovviamente non poteva essere usata nei primi tempi.
Adesso però, ed è un pezzo che lo dico, un ministro della Salute serio, e non quel pagliaccio, IMPONE questa cura su tutto il territorio nazionale.
Non è invasiva, non utilizza farmaci e non mi interessa se non ha l'ok di brusaferro, locatelli o rezza.
Salva vite umane? Si, quindi io ministro della Salute mi giro TUTTI GLI OSPEDALI della penisola per accertarmi che sia disponibile.
Dopodiché discutiamo di quanti guariti abbiamo, di quanto plasma possiamo avere a disposizione, di quanto tempo serve per usarlo, ma intanto SALVIAMO VITE UMANE.
E invece cosa,succede? Che pur avendo un buon SSN questa cura viene usata a Pavia e Mantova.
Non vogliamo usarla in regioni che hanno 4 gatti malati? Va bene.
Io vivo a Muggio' (MB), paese di 23000 anime che conta 24 decessi...chi mi dice che qualcuno poteva essere salvato?
E gli ospedali di MI, BG, BS?
Situazione drammatica x situazione drammatica non si poteva tentare anche questa.
Rimango sempre della mia idea: son due mesi e mezzo che continuano con il terrore psicologico...si poteva gestirla meglio questa cosa, specie nell'ultimo mese.
E si potrebbe preparare x bene questa opzione (solo oggi 8000 guariti) x la seconda ondata che i mammasantissima dell'ISS hanno già previsto.
In piu', con una cura che oserei definire efficace, qualche attività poteva riaprire prima e quel morto di fame del presidente del consiglio magari aveva meno menate da gente incazzata come le iene...in attesa di ricevere la carità dalla merkel e i suoi amichetti...
Scusate lo sfogo, ma quando penso che si sarebbero potute salvare vite umane mi sale il crimine.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 07, 2020, 00:49:33
Dany, grazie milla delle precisazioni....e ovviamente dei tuoi quote artistici e fantasiosi  :rido:

Volevo aggiungere 2 cose:

1. Per una trasfusione serve parecchio plasma, non basta una punturina come molti stanno cercando di farci credere

2. Anche questa cura ha un costo...che essendo a carico del servizio sanitario nazionale significa che comunque è a carico nostro  ;)

Esattamente. Qualcuno fa l'esempio con il principio dell'antitetano che è un siero a base di plasma, ma in realtà è infatti un vaccino (ciò che si punta a fare anche con il covid); vorrei far notare che la plasmaferesi non solo utilizza la separazione del plasma dagli altri componenti del sangue (globuli rossi, piastrine ed eventuali corpi infettivi), ma è di fatto una trasfusione che impiega una sacca che contiene almeno 600 cc.; per quanto non si possa disconoscere la validità della terapia, non è invece facile tecnicamente l'impiego della plasmaferesi sulla base di alti numeri. Non è che i medici di Mantova e Pavia abbiano scoperto qualcosa di grandioso, la plasmaferesi è una tecnica conosciuta già agli inizi del '900. Inoltre allo stato attuale, non si sa se la plasmaferesi assicuri l'immunità permanente, è una cosa che stanno studiando ma ci vuole tempo.


Questa cura sperimentale ovviamente non poteva essere usata nei primi tempi.
Adesso però, ed è un pezzo che lo dico, un ministro della Salute serio, e non quel pagliaccio, IMPONE questa cura su tutto il territorio nazionale.
Non è invasiva, non utilizza farmaci e non mi interessa se non ha l'ok di brusaferro, locatelli o rezza.
Salva vite umane? Si, quindi io ministro della Salute mi giro TUTTI GLI OSPEDALI della penisola per accertarmi che sia disponibile.
Dopodiché discutiamo di quanti guariti abbiamo, di quanto plasma possiamo avere a disposizione, di quanto tempo serve per usarlo, ma intanto SALVIAMO VITE UMANE.
E invece cosa,succede? Che pur avendo un buon SSN questa cura viene usata a Pavia e Mantova.
Non vogliamo usarla in regioni che hanno 4 gatti malati? Va bene.
Io vivo a Muggio' (MB), paese di 23000 anime che conta 24 decessi...chi mi dice che qualcuno poteva essere salvato?
E gli ospedali di MI, BG, BS?
Situazione drammatica x situazione drammatica non si poteva tentare anche questa.
Rimango sempre della mia idea: son due mesi e mezzo che continuano con il terrore psicologico...si poteva gestirla meglio questa cosa, specie nell'ultimo mese.
E si potrebbe preparare x bene questa opzione (solo oggi 8000 guariti) x la seconda ondata che i mammasantissima dell'ISS hanno già previsto.
In piu', con una cura che oserei definire efficace, qualche attività poteva riaprire prima e quel morto di fame del presidente del consiglio magari aveva meno menate da gente incazzata come le iene...in attesa di ricevere la carità dalla merkel e i suoi amichetti...
Scusate lo sfogo, ma quando penso che si sarebbero potute salvare vite umane mi sale il crimine.


Capisco lo sfogo ma su questo forum è fatto divieto di sfociare in discussioni politiche, per quanto personalmente possa trovarmi d'accordo con te, cerchiamo di evitare, grazie.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 07, 2020, 06:38:23
Questa cura sperimentale ovviamente non poteva essere usata nei primi tempi.
Adesso però, ed è un pezzo che lo dico, un ministro della Salute serio, e non quel pagliaccio, IMPONE questa cura su tutto il territorio nazionale.
Non è invasiva, non utilizza farmaci e non mi interessa se non ha l'ok di brusaferro, locatelli o rezza.
Salva vite umane? Si, quindi io ministro della Salute mi giro TUTTI GLI OSPEDALI della penisola per accertarmi che sia disponibile.
Dopodiché discutiamo di quanti guariti abbiamo, di quanto plasma possiamo avere a disposizione, di quanto tempo serve per usarlo, ma intanto SALVIAMO VITE UMANE.
E invece cosa,succede? Che pur avendo un buon SSN questa cura viene usata a Pavia e Mantova.
Non vogliamo usarla in regioni che hanno 4 gatti malati? Va bene.
Io vivo a Muggio' (MB), paese di 23000 anime che conta 24 decessi...chi mi dice che qualcuno poteva essere salvato?
E gli ospedali di MI, BG, BS?
Situazione drammatica x situazione drammatica non si poteva tentare anche questa.
Rimango sempre della mia idea: son due mesi e mezzo che continuano con il terrore psicologico...si poteva gestirla meglio questa cosa, specie nell'ultimo mese.
E si potrebbe preparare x bene questa opzione (solo oggi 8000 guariti) x la seconda ondata che i mammasantissima dell'ISS hanno già previsto.
In piu', con una cura che oserei definire efficace, qualche attività poteva riaprire prima e quel morto di fame del presidente del consiglio magari aveva meno menate da gente incazzata come le iene...in attesa di ricevere la carità dalla merkel e i suoi amichetti...
Scusate lo sfogo, ma quando penso che si sarebbero potute salvare vite umane mi sale il crimine.

Non sono portato a credere che un ministro, qualunque esso sia, medici, esperti degli enti sovranazionali di medicina ecc... godano nel non voler concedere una cura ai malati

NON funziona come dici tu
NON è così semplice

Stesso identico discorso per quanto riguarda la politica

Mi aspetterei sicuramente di meglio da te e da questo forum

Cerca di regolarti
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 07, 2020, 08:27:26
Maury se leggessi le cose scritte in precedenza capiresti che la cosa non è così facile come credi.
Ci vanno quantità, tempo e soprattutto verifiche.
Le trasfusioni sono cose molto delicate. Si è visto in questi mesi che i farmaci antiretrovirali stanno funzionando, non dall'inizio ma al momento si.
Prima di poter trasfondere del plasma ci va del tempo. Prima di rischiare di far morire qualcuno per infezione, shock anafilattico o emolisi forse è meglio verificare attentamente. Nel mentre i malati non si lasciano morire, ci sono altre cure
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 07, 2020, 09:09:33
Giuseppe De Donno: ‘Burioni ci attacca, ma il plasma iperimmune è sicuro, economico e batte il coronavirus’

Giuseppe De Donno, direttore della Pneumologia dell'ospedale Poma di Mantova

“Ho passato 25 giorni senza dormire. E anche ora quando arrivo a casa non riesco a smettere di pensare agli occhi dei nostri pazienti. Gli occhi dei morti, quelli che non siamo riusciti a salvare, mi accompagnano tutte le notti. Questo è un virus maledetto, in 36 ore ti distrugge. Dobbiamo imparare a conviverci. Ma proprio perché è un virus che ti colpisce duro, alle spalle, non capisco questo accanimento contro la cura al plasma“.

Giuseppe De Donno, 53 anni, è il direttore della Pneumologia e dell’Unità di Terapia intensiva respiratoria all’ospedale Carlo Poma di Mantova che da inizio aprile – per lottare contro il coronavirus – sperimenta il plasma iperimmune. Tradotto: tratta i pazienti con il sangue dei contagiati che sono guariti. I numeri della sperimentazione non sono ancora enormi, circa un centinaio, ma nell’ultimo mese l’ospedale non ha avuto decessi tra le persone trattate: solo pazienti migliorati o stabilizzati.

Nessuno si è aggravato e – sottolinea De Donno –“non abbiamo registrato alcun effetto collaterale. Il plasma è sicuro. Non stiamo parlando di una pozione magica. I risultati dello studio stanno per essere pubblicati. A quel punto sarà la letteratura a parlare“.

 L’idea di usare il plasma, peraltro sostenuta anche da Giulio Tarro, è partita da De Donno e Salvatora Casari, direttore di Malattie Infettive a Mantova, poi i protocollo è stato messo a punto da Cesare Perotti e Massimo Franchini, direttori di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale a Pavia e Mantova. Il primario di pneumologia, però, ancora non si capacita degli attacchi arrivati alla sua ricerca da parte della comunità scientifica:

“Forse i miei colleghi non si rendono conto che divisi si perde. A meno che qualcuno davvero non ami perdere. La cura sta mostrando risultati eppure le critiche, mai nel merito, aumentano sempre di più“.
Perché secondo lei?
“Non lo so forse perché sono un uomo libero, un medico di campagna che pensa solo a salvare vite umane. Forse il mondo accademico soffre perché la scoperta arriva da un piccolo ospedale e non da qualche rinomato laboratorio. Di certo se questa cura andrà avanti sarà per merito della rete ospedaliera. Che in Italia resta eccellente. Io non escludo che il plasma si possa utilizzare anche prima dell’insufficienza respiratoria. Negli Stati Uniti stanno pensando di fare dei cicli di plasmaferesi per proteggere il personale medico. Di certo abbiamo aperto una nuova era. Questo è un nuovo modello che potremmo utilizzare anche in futuro. A costi estremamente bassi“.
Il virologo Roberto Burioni mette in guardia dal rischio che il plasma trasmetta altre malattie e sostiene che sia una cura molto dispendiosa. Per questo suggerisce l’uso di un siero artificiale.
Burioni si comporta come se avesse la verità in tasca dicendo che è meglio un farmaco sintetizzato piuttosto che il plasma iperimmune e che secondo lui potrebbe trasmettere malattie, mentre è sicuro grazie ai controlli accurati e meticolosi che facciamo da sempre. Burioni risponderà di quello che dice, ma attaccare la sicurezza del plasma è folle. Fossi il presidente dell’Avis mi vergognerei. È inaccettabile che sia intervenuto mettendo in dubbio la nostra sperimentazione quando avrebbe solo dovuto dire con chiarezza che il plasma è sicuro: se inoculiamo un dubbio del genere, le donazioni crollano. E il plasma iperimmune in questo momento è la migliore arma che possediamo.
Ma è davvero una cura così costosa?
Assolutamente no: per ogni paziente si spendono 82 euro che sono il costo della sacca, del trattamento in laboratorio del plasma e del personale ospedaliero, più o meno quanto gli integratori per la palestra. Se sono tanti per salvare una vita non ho capito nulla della medicina. Poi, se le case farmaceutiche sono in grado di darci soluzioni migliori in tempi più rapidi a prezzi più bassi sarei il più felice della terra. Non credo che sintetizzare il plasma in laboratorio sia più economico. Questa è una cura democratica: arriva dal sangue donato dai guariti.
Il vaccino serve?
Io sono un sostenitore dei vaccini, ma sarà un lavoro lungo. Questo virus muta, ha diversi ceppi. Quello che ha colpito l’Italia non è lo stesso della Cina e in Lombardia stessa ci sono diversi ceppi, basta vedere come sono diversi i decorsi dei pazienti. A noi oggi serve subito un proiettile da usare per la fare acuta: una cura capace di seguire le mutazioni del virus. Il plasma lo fa. Poi, se dalle case farmaceutiche ne arrivasse uno più economico e più efficacie, ne saremmo felici.
Contro il coronavirus sono stati sperimentati diversi farmaci, perché solo per la cura al plasma si sollevano queste polemiche?
I farmaci per l’artrite sono stati usati senza fiatare, il plasma, invece, una cura che funziona senza effetti collaterali è contestata. Forse perché non muove grandi interessi. Però tanti ospedali stanno partendo con il nostro protocollo. È un buon segnale. Non so perché Burioni sia così negativo, ma di certo ha toppato ogni previsione fin dall’inizio della pandemia. E purtroppo ha condizionato molte scelte politiche. Noi ospedalieri non cerchiamo notorietà, vogliamo solo salvare vite umane.
Il governo ha sbagliato?
Era difficile reggere all’urto di un virus così terribile, ma forse avremmo salvato qualche vita in più se la politica avessero ascoltato di meno gli accademici in televisione e di più gli ospedalieri che facevano le notti in bianco inseguiti dagli occhi dei morti.

https://it.businessinsider.com/giuseppe-de-donno-burioni-ci-attacca-ma-il-plasma-iperimmune-e-sicuro-economico-e-batte-il-coronavirus/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 07, 2020, 11:44:49
Dunque per quel che ne so io da varie documentazioni SCIENTIFICHE ed UFFICIALI (cioè non articoli scritti da chissà chi in cerca di notizia) non si ha ancora ufficialità sull'immunita' post contagio.
Il virus muta continuamente, il coronavirus fa parte della stessa famiglia dei virus influenzali, infatti ogni anno l'influenza si ripresenta e puntualmente ce la ribecchiamo tutti.
Con questo voglio dire che se anche le persone guariscono non c'è una sicurezza al 100% che questi siano immuni e  non possano riprenderla.
Detto ciò non si ha l'immunità ne con il vaccino ne con la terapia al plasma.
Piantiamola di dire che non si vuole dare il via al plasma perché costa poco ed è più fruttuoso il vaccino o altre terapie.

Dopo questo rimando al mio post precedente con le mie considerazioni più le aggiunte degli altri utenti.
Ripeto: non è ne così facile né così veloce reperire e "preparare" una sacca di plasma.
Dai dati del ministero della salute a ieri sera i positivi attuali sono 91.528, 8 guariti sono 93.245.
Di questi 93.245 guariti quanti sarebbero disponibili ad una donazione di plasma? Come ho già detto non tutte le persone disponibili sono ideali candidati ad una donazione, ricordiamoci che sono persone che hanno appena finito di combattere contro un virus potentissimo, tanti sono guariti dal virus ma non ancora dai sintomi. La maggior parte di questi ha patologie concomitanti. La donazione non è che si possa fare tutti i giorni e, come ho già detto, non si può prelevare tutto il contenuto di plasma di una persona per darlo ad altri.

Piantiamola di dire che si perde tempo, aspettiamo la fine delle sperimentazioni e delle autorizzazioni, solo dopo questo possiamo parlare e giudicare se vogliamo.

Chi di dovere sta facendo tutto il lavoro possibile per sconfiggere il virus ma sopratutto, cosa più importante, far guarire chi soffre, perché alla fine la cosa importante è proprio la guarigione di chi sta male e rischia la propria vita.

Inutile aprire la bocca e parlare a vanvera quando neanche la società scientifica è ancora in grado di definire quali sono le cure migliori e più efficaci
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 07, 2020, 12:21:55
Dunque per quel che ne so io da varie documentazioni SCIENTIFICHE ed UFFICIALI (cioè non articoli scritti da chissà chi in cerca di notizia) non si ha ancora ufficialità sull'immunita' post contagio.
Il virus muta continuamente, il coronavirus fa parte della stessa famiglia dei virus influenzali, infatti ogni anno l'influenza si ripresenta e puntualmente ce la ribecchiamo tutti.
Con questo voglio dire che se anche le persone guariscono non c'è una sicurezza al 100% che questi siano immuni e  non possano riprenderla.
Detto ciò non si ha l'immunità ne con il vaccino ne con la terapia al plasma.
Piantiamola di dire che non si vuole dare il via al plasma perché costa poco ed è più fruttuoso il vaccino o altre terapie.

Dopo questo rimando al mio post precedente con le mie considerazioni più le aggiunte degli altri utenti.
Ripeto: non è ne così facile né così veloce reperire e "preparare" una sacca di plasma.
Dai dati del ministero della salute a ieri sera i positivi attuali sono 91.528, 8 guariti sono 93.245.
Di questi 93.245 guariti quanti sarebbero disponibili ad una donazione di plasma? Come ho già detto non tutte le persone disponibili sono ideali candidati ad una donazione, ricordiamoci che sono persone che hanno appena finito di combattere contro un virus potentissimo, tanti sono guariti dal virus ma non ancora dai sintomi. La maggior parte di questi ha patologie concomitanti. La donazione non è che si possa fare tutti i giorni e, come ho già detto, non si può prelevare tutto il contenuto di plasma di una persona per darlo ad altri.

Piantiamola di dire che si perde tempo, aspettiamo la fine delle sperimentazioni e delle autorizzazioni, solo dopo questo possiamo parlare e giudicare se vogliamo.

Chi di dovere sta facendo tutto il lavoro possibile per sconfiggere il virus ma sopratutto, cosa più importante, far guarire chi soffre, perché alla fine la cosa importante è proprio la guarigione di chi sta male e rischia la propria vita.

Inutile aprire la bocca e parlare a vanvera quando neanche la società scientifica è ancora in grado di definire quali sono le cure migliori e più efficaci


Dany, non avrei saputo dirlo meglio, grazie!  :onorato:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 07, 2020, 12:33:09
Ovviamente il mio non è un pensiero universale e tutti devono pensarla come me. Non mi reputo più intelligente o saputella di nessuno anche perché il mio è un "sapere" basato su ricerche scientifiche che ogni giorno faccio per mio interesse personale e lavorativo.
Però mi fa veramente incavolare quando sento e leggo giudizi fatti da persone che si basano solo sulla lettura di articoli scritti da chissà chi e che, purtroppo, in questi due mesi ho visto e vissuto in prima persona.
Non c'è niente di più falso e bugiardo di quello che viene scritto da vari articoli di giornale/web.
Poi ci sta ovviamente che se uno legge di questa cosa che viene girata come un "non se ne parla e non si vuole usare perche costa poco e intacca sull'economia" si arrabbi e dica cose ma prima bisognerebbe informarsi in modo più corretto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 07, 2020, 12:37:14
Ovviamente il mio non è un pensiero universale e tutti devono pensarla come me. Non mi reputo più intelligente o saputella di nessuno anche perché il mio è un "sapere" basato su ricerche scientifiche che ogni giorno faccio per mio interesse personale e lavorativo.
Però mi fa veramente incavolare quando sento e leggo giudizi fatti da persone che si basano solo sulla lettura di articoli scritti da chissà chi e che, purtroppo, in questi due mesi ho visto e vissuto in prima persona.
Non c'è niente di più falso e bugiardo di quello che viene scritto da vari articoli di giornale/web.
Poi ci sta ovviamente che se uno legge di questa cosa che viene girata come un "non se ne parla e non si vuole usare perche costa poco e intacca sull'economia" si arrabbi e dica cose ma prima bisognerebbe informarsi in modo più corretto

La penso come te, e credo che la tua idea in merito sia del tutto condivisibile. Anche il tanto vituperato virologo Burioni ha parlato con cognizione di causa e ha fatto un ottimo articolo sulla plasmaferesi, dicendo praticamente quello che con parole meno tecniche stai dicendo tu. Mi fido della scienza, il resto è fuffa.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 07, 2020, 12:42:50
Personalmente sono una fan di Burioni  :rido: mi trovo d'accordo con molte delle sue "idee" e non solo in fatto di coronavirus
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 07, 2020, 12:51:01
Personalmente sono una fan di Burioni  :rido: mi trovo d'accordo con molte delle sue "idee" e non solo in fatto di coronavirus

Idem! Senza contare che alcune dichiarazioni sono state strumentalizzate dai soliti giornalai pennivendoli. Tipo la dichiarazione fatta nei primi di febbraio quando in un'intervista Burioni afferma che non c'è pericolo di coronavirus in Italia; i pennivendoli hanno omesso di dire, però, che i dati Burioni li aveva presi dall' Oms e dal ministero della Salute. E di chi fidarsi se non di queste istituzioni?
Inoltre nessuno gli diede credito quando a gennaio affermò che questo virus è molto pericoloso e che bisognava mettere in quarantena chi entrava o rientrava dalla Cina in Italia.  ::)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 07, 2020, 12:54:52
Idem!
Inoltre nessuno gli diede credito quando a gennaio affermò che questo virus è molto pericoloso e che bisognava mettere in quarantena chi entrava o rientrava dalla Cina in Italia.  ::)
Ricordo male, o a tal proposito partirono accuse di razzismo, discriminazione e fascismo nei confronti di chi voleva la quarantena per questi casi?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 07, 2020, 12:55:54
Ricordo male, o a tal proposito partirono accuse di razzismo, discriminazione e fascismo nei confronti di chi voleva la quarantena per questi casi?

Ricordi molto, molto bene!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 07, 2020, 13:14:15
È la stessa motivazione per cui nell'articolo postato prima da Matrix si dice che Burioni parla male della terapia con plasma perché è un amante dei vaccini  :ahsi:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 07, 2020, 13:16:35
Ricordo male, o a tal proposito partirono accuse di razzismo, discriminazione e fascismo nei confronti di chi voleva la quarantena per questi casi?

Chi ha accusato chi di essere razzista per volere la quarantena o i controlli agli aeroporti? Mi piacerebbe saperlo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 07, 2020, 13:17:15
È la stessa motivazione per cui nell'articolo postato prima da Matrix si dice che Burioni parla male della terapia con plasma perché è un amante dei vaccini  :ahsi:

Senza contare che sono due cose diverse (l'ho capito io, figuriamoci :rido: )
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 07, 2020, 13:23:31
Chi ha accusato chi di essere razzista per volere la quarantena o i controlli agli aeroporti? Mi piacerebbe saperlo

Il presidente della regione Toscana Enrico Rossi:

"La Toscana - ha scritto Rossi nello scontro sui social con Burioni -, in materia di prevenzione contro il Coronavirus, seguendo le linee nazionali di sorveglianza attiva, sta facendo più di tutte le altre Regioni. Chi ci attacca o non è bene informato, o è in malafede o è un fascioleghista".“

Non è l'unico esempio.


È la stessa motivazione per cui nell'articolo postato prima da Matrix si dice che Burioni parla male della terapia con plasma perché è un amante dei vaccini  :ahsi:

No comment!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 07, 2020, 13:30:05
Vabbè il problema del razzismo in Italia c'è.
 Sarebbe bello poter fare uno scientifico processo alle intenzioni per sapere quanti di quelli che guardavano male i cinesi lo facevano a puro tema sanitario e quanti invece li guardavano storto già da prima..
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 07, 2020, 13:35:12
Vabbè il problema del razzismo in Italia c'è.
 Sarebbe bello poter fare uno scientifico processo alle intenzioni per sapere quanti di quelli che guardavano male i cinesi lo facevano a puro tema sanitario e quanti invece li guardavano storto già da prima..

E' un discorso che si potrebbe ampliare, ma genericamente posso darti ragione. Ma dare del fascioleghista a un virologo di fama internazionale da parte di un soggetto politico è non solo infamante ma dannatamente stupido. Parlando di vaccini e di scienza, di virus e misure di contenimento ovviamente.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 07, 2020, 13:41:25
E' un discorso che si potrebbe ampliare, ma genericamente posso darti ragione. Ma dare del fascioleghista a un virologo di fama internazionale da parte di un soggetto politico è non solo infamante ma dannatamente stupido. Parlando di vaccini e di scienza, di virus e misure di contenimento ovviamente.
no ma figurati, io in tempi non sospetti nelle chat tra amici ero per le misure più stringenti e mi si rispondeva giustamente che non era possibile.
Era possibile, ma ovviamente si ragionava tutti in termini di più o meno sostenibilità , non dei drammi economici e sociali che conseguono nel fare ciò che è necessario

Però ecco, in generale affermare che nell invocazione ai blocchi verso qualcuno non ci fosse razzismo.. Diciamo che andrei a spulciarmi la fonte prima di spargere con generosità la buona fede quando ancora non si sapevano bene le cose... Eppure parlavano in tanti :xsxsxs:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 07, 2020, 13:49:38
Il presidente della regione Toscana Enrico Rossi:

"La Toscana - ha scritto Rossi nello scontro sui social con Burioni -, in materia di prevenzione contro il Coronavirus, seguendo le linee nazionali di sorveglianza attiva, sta facendo più di tutte le altre Regioni. Chi ci attacca o non è bene informato, o è in malafede o è un fascioleghista".“

Ah ecco...beh è una palese cretinata, anche se fino ad ora ne avevo più sentito parlare che letto

Vabbè il problema del razzismo in Italia c'è.
 Sarebbe bello poter fare uno scientifico processo alle intenzioni per sapere quanti di quelli che guardavano male i cinesi lo facevano a puro tema sanitario e quanti invece li guardavano storto già da prima..

è così. Sui social ne ho lette di ogni, mascherandosi dietro motivazioni sanitarie più che fantasiose, ad essere buoni
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 07, 2020, 13:56:45
Ma certo che è così

Chi per politica d opposizione "purché sia" dicendo oggi una cosa e domani il contrario, chi perché già pensava che "hanno gli occhi a mandarla e mangiano gatti", chi "perché ammazzano l economia italiana" sono stati tanti a cogliere l occasione sanitaria per sfogare altro
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 07, 2020, 14:07:18
Purtroppo la politica infila le grinfie in materie in cui dovrebbe solo affidarsi a menti esperte, invece l'atto di strumentalizzare, denigrare, cercare il fascista, il razzista, si offre come prima portata, destra, sinistra, centro, sono dannatamente tutti uguali, tutti opportunisti, tutti sciacalli. Lo fate, fatelo! Ma non in situazioni di emergenza sanitaria, per favore. Altrimenti lo schifo sale e prevale sulle vite umane. Mi sono tenuta, potrei essere molto più incisiva, purtroppo sono admin e in casi come questo è uno svantaggio 😜
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 07, 2020, 14:45:06
:clap: :clap: :clap:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 07, 2020, 15:16:56
È il simbolo della possibile terapia che potrebbe curare il coronavirus con il plasma iperimmune. Proprio martedì sera a Le Iene Giuseppe De Donno, primario dell’ospedale di Mantova, ha spiegato come funziona questa possibile terapia. Dopo qualche ora dalla messa in onda del servizio di Alessandro Politi e Marco Fubini i profili Facebook del professore risultano irraggiungibili come se qualcuno li avesse disattivati

Chiusi i profili Facebook di Giuseppe De Donno? Il primario di pneumologia dell’ospedale Poma di Mantova è diventato il simbolo per una possibile cura del coronavirus. Anziché ricorrere al vaccino atteso non prima di un anno, il professore ha avviato la sperimentazione del “plasma iperimmune”, cioè il plasma delle persone guarite dal coronavirus che è ricco di anticorpi contro la malattia. Questi anticorpi, iniettati nel sangue dei malati, aiuterebbero il corpo a combattere il virus. Nel servizio di Alessandro Politi e Marco Fubini che vi riproponiamo qui sopra abbiamo cercato di capire come funziona questa possibile terapia.

Proprio dopo la messa in onda su Italia 1 del nostro servizio, De Donno è scomparso dai social. I suoi profili sono irraggiungibili, come se fossero stati chiusi. Cos’è successo? Proviamo a ricostruire questa lunga settimana per tentare di dare una risposta.

Proprio Facebook per lui si è trasformato in un campo di battaglia già da sabato scorso. Su iene.it vi abbiamo parlato dello scontro tra De Donno e Roberto Burioni (qui l’articolo). “È qualcosa di serio e già utilizzato”, ha detto il virologo riferendosi alla sperimentazione in corso di De Donno. Parole che a quest’ultimo non sono andate giù: “Il signor scienziato si è accorto in ritardo del plasma iperimmune”, ha replicato il medico. E poco dopo ha rimarcato: “Lui sta in tv, noi lavoriamo”.

Passano le ore, De Donno rimane al centro della polemica. “Salvo vite con il plasma iperimmune e da Roma mi mandano i carabinieri”, titola La Verità di martedì riferendosi a una sua dichiarazione. Un titolo che dopo qualche ora viene ridimensionato dallo stesso professore che parla di una “chiamata informativa” da parte dei carabinieri. È possibile che i Nas abbiano voluto verificare che tutti i protocolli siano stati osservati. Come ad esempio se il numero totale delle persone arruolate fosse quello previsto dal protocollo. “Con queste trasfusioni sono in via di guarigione 48 pazienti e ad altri 10 è stato chiesto di fare altrettanto”, dichiara De Donno nella giornata di martedì.

Nella puntata di martedì a Le Iene vi abbiamo mostrato questo studio, e il primario ci ha spiegato “che è l’unica terapia mirata in questo momento”. Dopo poche ore la sua scomparsa dai social. I suoi due profili Facebook risultano ancora irraggiungibili. È stato fatto dal social network o forse è una decisione presa dallo stesso De Donno? Qualcuno parla di “silenzio stampa” e quindi di un gesto volontario. E se così fosse, perché è stato fatto?

https://www.iene.mediaset.it/2020/news/plasma-iperimmune-facebook-profilo-de-donno_778962.shtml?fbclid=IwAR0F8JguwVtBXqzvpED5V7BvSVRtpFcDSfjv7IF52RBVu6_Xf9Lp0RxKwmM
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 07, 2020, 15:43:05
Forse perché è uno pneumologo e non un ematologo? Bisognerebbe lasciar parlare chi studia l'argomento in questione
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 07, 2020, 16:08:16
Forse perché è uno pneumologo e non un ematologo? Bisognerebbe lasciar parlare chi studia l'argomento in questione

Chissà cosa avrebbe detto il caro prof. Franco Mandelli in proposito. Salvò la mia vita e quella di mio figlio di cui ero incinta.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 07, 2020, 16:26:05
Avrebbe sicuramente saputo rispondere alle tante domande che ci sono sull'argomento  :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 07, 2020, 19:34:07

Muc puoi copiarlo poi nel topic del distanziamento sociale per favore  :-*

Condivido nel topic del coronavirus, un esperienza legata alla pandemia.. qualcosa da prendere per quello che è... un racconto tra amici.




Morire al tempo della pandemia... (Non di covid ), esperienze strane che ricorderai nel tempo, chissà magari  potrò raccontarle e consigliare senza insegnare niente.


Ho avuto un lutto in famiglia, dopo mesi in cui l unica strada fatta era lavoro casa supermercato ho percorso strade famigliari,  anche troppo trafficate direi, ma vabbè non giudichiamo ero in macchina anche io....
Posti in cui non vedo l ora di passeggiare con amici... negozi chiusi...

La messa in 15, il prete che conta chi entra.. il rimbombo dentro per le poche persone, riesci a sentire la voce di zia 4 banchi avanti .. lo strazio di salutare con un pugnetto..mascherina si mascherina no, nonna non te capisce ..

... È l essenza di quei popoli che hanno fatto del calore la propria esistenza, Abbracciarsi quando ci si vede, pesa parecchio.

Difficile seguire le regole, ci provi svacchi un Po, svacchi pure troppo... Ma rivedere i tuoi affetti  in quella circostanza è una pugnalata.

Come ci si aiuta?
Facendo finta di niente, cercando di non pensare a che cavolo ci sta capitando in mezzo a tutto sto frastuono .. facendo finta che domani si riapre e si torna a mangiare da zio o a bere caffe da papà o qualsiasi altro mestiere, tanto  ne abbiamo aiosa chiusi  :rido:  ...
Tornando poi alla realtà con forza e responsabilità.

... e se vedi il mucchietto  davanti al bar o i fancazzisti lamentosi.. fai un bel respiro e pensi che non tutti possono capire, che ognuno si prende i suoi rischi, che passerà e tutti sapremo chi siamo e chi siamo stati,  deboli forti prepotenti fragili incerti insicuri
dottori tuttologi incompresi ....


Accetti e impari una cosa nuova, la rassegnazione unita a pazienza... Che ti premierà prima o poi.


Buona vita a tutti  :-*


P.s. Mi manca il bollettino di Lamb, si batte la fiacca  :frusta:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 07, 2020, 19:59:50
 :-*
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 07, 2020, 20:25:01
Bollettino 07 Maggio

Sono 89.624 i malati di coronavirus in Italia, in calo rispetto a ieri di 1.904. Nella giornata di ieri la diminuzione era stata di 6.939. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile. Continuano invece ad aumentare le vittime, salitea 29.958 le vittime per coronavirus in Italia, con un incremento di 274 in un giorno. Ieri l'aumento era stato di 369.  Balzo in avanti dei guariti: sono 96.276 i guariti dal coronavirus, con un incremento di 3.031 rispetto a ieri. Mercoledì i pazienti dimessi e guariti erano oltre ottomila. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile. Continua il calo dei ricoverati in terapia intensiva per coronavirus: sono 1.311 i pazienti ad oggi nei reparti, 22 in meno rispetto a ieri. In Lombardia sono 480, lo stesso numero di ieri. Le persone ricoverate con sintomi sono invece 15.174, con un decremento di 595 rispetto a ieri. Infine, sono 73.139 le persone in isolamento domiciliare, 1.285 in meno rispetto a ieri. I dati sono stati resi noti dalla Protezione civile.

Più del 50% del totale dei nuovi contagiati dal coronavirus si trova in Lombardia. Dai dati della Protezione Civile emerge che l'incremento giornaliero dei contagi è di 1.401: di questi 720 sono in Lombardia. Un dato costante da 3 giorni. Lombardia, con Marche e Valle d'Aosta, sono anche le uniche regioni che non fanno segnare un calo degli attualmente positivi. Le Marche hanno 11 malati in più, la Valle d'Aosta 3 e la Lombardia 262. Tutte le altre regioni del nord sono invece in calo. Nella Regione si regista inoltre quasi il 50% delle vittime delle ultime 24 ore: 134 su 274.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 07, 2020, 20:41:57
Bollettino 07 Maggio

Sono 89.624 i malati di coronavirus in Italia, in calo rispetto a ieri di 1.904. Nella giornata di ieri la diminuzione era stata di 6.939. Il dato è stato fornito dalla Protezione civile. Continuano invece ad aumentare le vittime, salitea 29.958 le vittime per coronavirus in Italia, con un incremento di 274 in un giorno. Ieri l'aumento era stato di 369.  Balzo in avanti dei guariti: sono 96.276 i guariti dal coronavirus, con un incremento di 3.031 rispetto a ieri. Mercoledì i pazienti dimessi e guariti erano oltre ottomila. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile. Continua il calo dei ricoverati in terapia intensiva per coronavirus: sono 1.311 i pazienti ad oggi nei reparti, 22 in meno rispetto a ieri. In Lombardia sono 480, lo stesso numero di ieri. Le persone ricoverate con sintomi sono invece 15.174, con un decremento di 595 rispetto a ieri. Infine, sono 73.139 le persone in isolamento domiciliare, 1.285 in meno rispetto a ieri. I dati sono stati resi noti dalla Protezione civile.

Più del 50% del totale dei nuovi contagiati dal coronavirus si trova in Lombardia. Dai dati della Protezione Civile emerge che l'incremento giornaliero dei contagi è di 1.401: di questi 720 sono in Lombardia. Un dato costante da 3 giorni. Lombardia, con Marche e Valle d'Aosta, sono anche le uniche regioni che non fanno segnare un calo degli attualmente positivi. Le Marche hanno 11 malati in più, la Valle d'Aosta 3 e la Lombardia 262. Tutte le altre regioni del nord sono invece in calo. Nella Regione si regista inoltre quasi il 50% delle vittime delle ultime 24 ore: 134 su 274.
era ora :hitler:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 07, 2020, 21:43:10
Sampdoria, tre positivi e un recidivo dopo i test. Allenamenti ripresi regolarmente

Fiorentina, 6 nuovi positivi al coronavirus: tre giocatori (asintomatici) e tre dello staff medico


Chissà quanti positivi (che non sanno di esserlo) ci sono in giro  :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 07, 2020, 21:52:21
Sampdoria, tre positivi e un recidivo dopo i test. Allenamenti ripresi regolarmente

Fiorentina, 6 nuovi positivi al coronavirus: tre giocatori (asintomatici) e tre dello staff medico


Chissà quanti positivi (che non sanno di esserlo) ci sono in giro  :svengo:
A vo euganeo il 43% dei positivi era asintomatico.
Incredibile, c'è gente che finisce intubata, chi non ce la fa e chi non ha neanche mezzo sintomo  :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 07, 2020, 22:15:41
Sampdoria, tre positivi e un recidivo dopo i test. Allenamenti ripresi regolarmente

Fiorentina, 6 nuovi positivi al coronavirus: tre giocatori (asintomatici) e tre dello staff medico


Chissà quanti positivi (che non sanno di esserlo) ci sono in giro  :svengo:
No ma riprendiamolo il campionato  :muro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 07, 2020, 22:32:06
No ma riprendiamolo il campionato  :muro:
Questi sono i controlli fatti prima di cominciare gli allenamenti... quindi mettono in quarantena solo i positivi, come in Germania.

Comunque meglio chiudere qui il campionato :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 08, 2020, 18:04:17
Bollettino 08 maggio

Prosegue anche oggi il calo dei ricoverati in terapia intensiva per coronavirus: sono 1.168 i pazienti nei reparti, 143 in meno rispetto a ieri. In Lombardia sono 400, 80 meno di ieri. Le persone ricoverate con sintomi sono invece 14.636, con un decremento di 538 rispetto a ieri. Infine, sono 72.157 le persone in isolamento domiciliare, 982 in meno rispetto a ieri.

I contagiati totali dal coronavirus in Italia, vale a dire gli attualmente positivi, le vittime e i guariti, sono 217.185 con un incremento rispetto a ieri di 1.327. Ieri l'aumento era stato di 1.401. Sono saliti a 99.023 i guariti dal coronavirus in Italia, con un incremento di 2.747 rispetto a ieri. Giovedì i pazienti dimessi e guariti erano stati 3.031

Sono state superate le 30mila vittime per coronavirus in Italia: sono infatti salite a 30.201, con un incremento di 243 in un giorno. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile. Ieri l'aumento dei morti era stato di 274.

Sono 609 i nuovi casi accertati di coronavirus in Lombardia per un totale di 80.723 ai quali vanno aggiunti nel totale complessivo 25 casi riguardanti il mese di aprile e rendicontati oggi. Si tratta quindi di un dato inferiore a quello degli ultimi giorni. I decessi sono arrivati a 14.939 (+94), i ricoverati nei reparti normali a 5.703 (in diminuzione di 146) mentre il numero di ricoverati in terapia intensiva è sceso a 400 (-80 rispetto a ieri). I tamponi effettuati sono stati 10.993 per un totale di 466.287.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 08, 2020, 18:06:06
Che strage in Lombardia  :'(
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 08, 2020, 18:58:22
Finché continueranno a fare quel cacchio che vogliono continuerà ad essere una strage, peccato che chi poi sta male e ci va sotto (e ci muore) sono quelli che hanno sempre fatto tutto a dovere
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 08, 2020, 20:49:35
Coronavirus e complotti, la storia della ricercatrice di Wuhan Shi Zhengli: la “bat-woman” che è scomparsa dopo aver detto che il virus "potrebbe essere uscito dal nostro laboratorio"

Ad infittire il "mistero" c'è il fatto che la giornalista cinese del Daily Mail Gao Yu ha fatto sapere di aver contattato l'11 aprile la ricercatrice ma di non esser riuscita a mettersi in contatto con lei perché è "imbavagliata" dal 2 gennaio, da quando ha terminato la sequenza del genoma del Covid scoprendo che è identico per il 96 per cento a quello studiato nel suo laboratorio

Da oltre un mese di lei non c’è più traccia. Shi Zhengli, ricercatrice del laboratorio di Wuhan soprannominata “bat-woman” per i suoi numerosi studi condotti sui pipistrelli, sembra essere scomparsa nel nulla e in molti associano la sua sparizione all’origine del coronavirus. In questi giorni sta rimbalzando infatti sui social l’ipotesi che la scienziata sia stata “fatta sparire” o “imbavagliata” dal governo cinese dopo le dichiarazioni che ha rilasciato – nonostante le fosse stato vietato – in un’intervista rilasciata l’11 marzo alla rivista Scientific American.

“Mi sono chiesta se non si fossero sbagliati, non mi sarei aspettata che una cosa del genere accadesse a Wuhan“, dice Shi Zhengli nell’intervista esprimendo le sue perplessità sul passaggio animale-uomo fatto dal virus e avvenuto in una zona urbana anziché negli ambienti tropicali in cui lei da 16 anni concentra i suoi studi. E poi ancora: “Potrebbe esser arrivato dal nostro laboratorio quello è stato un vero peso non ho chiuso occhio per giorni”. In queste sue parole in molti vedo un’ammissione di colpevolezza, tanto più che più avanti nell’intervista dice di aver abbandonato gli studi sul Covid-19.


L’ipotesi che il coronavirus sia “scappato” dal laboratorio di Wuhan circola fin dai primi giorni dell’emergenza ma in queste settimane è stata rilanciata con forza dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump e dal segretario di Stato americano Pompeo, che si sono detti convinti che le cose siano andate così, nonostante molti scienziati e uno studio pubblicato su Nature smentiscano categoricamente l’ipotesi che il virus non sia nato in natura.

Shi Zhengli ha dedicato tutta la sua carriera a studiare i pipistrelli e i virus ad essi legati, tra cui quelli del gruppo Sars a cui appartiene il questo coronavirus contro cui stiamo lottando. Non solo, secondo quanto riferisce Il Giornale, ad infittire il mistero c’è il fatto che la giornalista cinese del Daily Mail Gao Yu ha fatto sapere di aver contattato l’11 aprile la ricercatrice ma di non esser riuscita a mettersi in contatto con lei perché è “imbavagliata” dal 2 gennaio, da quando ha terminato la sequenza del genoma del Covid scoprendo che è identico per il 96 per cento a quello studiato nel suo laboratorio.


Quello stesso 2 gennaio una mail della Direttrice dell’Istituto vietò la divulgazione delle ricerche. Un monito che Shi non ha rispettato, pubblicando una relazione scientifica in cui spiega di aver scoperto la contagiosità del virus il 14 gennaio, sei giorni prima che Pechino lo rivelasse al mondo. E così, le teorie complottiste sostengono ora che la ricercatrice si trovi ora in gran segreto a Parigi e che sia pronta a consegnare un dossier sulla fuga da laboratorio del Covid. Non resta che attendere sviluppi.










 


https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/05/08/coronavirus-e-complotti-la-storia-della-ricercatrice-di-wuhan-shi-zhengli-la-bat-woman-che-e-scomparsa-dopo-aver-detto-che-il-virus-potrebbe-essere-uscito-dal-nostro-laboratorio/5795761/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 08, 2020, 22:24:06
:delusa:

Embè? E il 96% del dna uguale sarebbe tanto? :delusa:

Posso ricordare che noi abbiamo il dna uguale a quello di uno scimpanzé per il 99 e passa percento?

Un articolo costruito veramente sul NULLA, se non su una marea di ignoranza
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 09, 2020, 12:06:13
Vi posto la puntata di ieri sera di Quarto grado, dal minuto "1 ora, 36 minuti e 40 secondi" si prova a fare chiarezza sull'origine del virus, che pare si sia originato a settembre 2019 proprio in quella località a sud della Cina nello Yunnan, in cui la soprannominata BatWoman andava nelle grotte a catturare quel tipo di pipistrelli (perchè erano solo li, a Wuhan non c'erano, e dato che c'erano oltre 1.000 km di distanza i pipistrelli non volano fin li) per poi studiarli in quel famoso laboratorio di Wuhan. Per dovere di cronaca: entrambe le cose fatte con scarse protezioni.



https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/quartogrado/puntata-dell8-maggio_F310146901001701
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 09, 2020, 12:23:14
Vi posto la puntata di ieri sera di Quarto grado, dal minuto "1 ora, 36 minuti e 40 secondi" si prova a fare chiarezza sull'origine del virus, che pare si sia originato a settembre 2019 proprio in quella località a sud della Cina nello Yunnan, in cui la soprannominata BatWoman andava nelle grotte a catturare quel tipo di pipistrelli (perchè erano solo li, a Wuhan non c'erano, e dato che c'erano oltre 1.000 km di distanza i pipistrelli non volano fin li) per poi studiarli in quel famoso laboratorio di Wuhan. Per dovere di cronaca: entrambe le cose fatte con scarse protezioni.



https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/quartogrado/puntata-dell8-maggio_F310146901001701
Io me sto un po' a perde,ne esce una al giorno.  :caffe:
quindi è colpa di batwoman.   :mmm:
Da non confondere con batman , che qua è un attimo diffondere fake news  :frusta:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Scrivilosuimuri - Maggio 09, 2020, 12:26:40
Io me sto un po' a perde,ne esce una al giorno.  :caffe:
quindi è colpa di batwoman.   :mmm:
Da non confondere con batman , che qua è un attimo diffondere fake news  :frusta:
Nessuno vuole essere Robin  :sisi:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 09, 2020, 12:30:53

quindi è colpa di batwoman.   :mmm:

Non si sa, ma il servizio l'hanno fatto piu che altro per chiarire un pò l'origine tenuta nascosta di questo virus...ma ovviamente finchè non parla chi sa non si saprà mai precisamente. Ormai è chiaro che non è partito da quel mercato di animali, è stato sicuramente un focolaio, ma non quello di partenza, perchè li è successo a dicembre, e  si è scoperto ora che il virus era già tranquillamente in circolazione durante i giochi militari a Wuhan nell'ottobre 2019.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 09, 2020, 14:26:58
(https://i.ibb.co/VpPVX6C/navigli-questione-di-prospettiva-1312166.png) (https://ibb.co/YTq2vgd)

Sui navigli lo scandalo è stato ingigantito,  FOTO  scattate con grandangolo che inganna.

https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/sala-si-puo-39-39-incazzare-39-39-pure-ma-se-stesso-235921.htm

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 09, 2020, 14:47:12
Allora, vi riporto la mia esperienza.

Stamattina sono uscito con la mia famiglia...non a fare la spesa (che comunque poi m'è toccata uguale  :rido:) nè per andare a lavoro o in farmacia.

Sono uscito e basta a far prendere aria a mia figlia.
Abbiamo passeggiato per qualche kilometro e devo constatare che sinceramente non ho visto centri di pericolo (per dirlo alla HACCP maniera).
La gente in strada c'era, ma tutti con mascherina, tutti a giusta distanza.
Chi prendeva il caffè lo faceva fuori dal bar, chi attendeva in pasticceria lo faceva ordinando a strillo (alla romana maniera) da fuori la porta e aspettava il suo pacchetto di dolci.
Chi comprava pizza, chi faceva spesa...tutti ordinati e rispettosi.
Ora se vogliono dirci che anche una situazione del genere è un rischio credo che la locuzione "convivere col virus" non sia ben chiara manco a loro.
Per me questo è convivre col virus...prendersi un rischio (basso) calcolato e ridotto ancora di piú dal corretto utilizzo dei dpi (ai quali tanto ci siamo abituati).
Chiamatemi incauto...chiamatemi sticazzista...non mi interessa.
Da dove arriva il virus? Dal mercato, dai giochi olimpici, dalla bat caverna...mi cambia cosí poco che mi interessa quanto sapere il colore dei capelli di Malgioglio.

Si DEVE ricominciare a vivere...finora siamo sopravvissuti...ora si può dimostrare che tutto è possibile se viene fatto per bene e con rispetto e responsabilità.
TUTTO È POSSIBILE....È l'unica cosa che conta!

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 09, 2020, 15:09:54
Allora, vi riporto la mia esperienza.

Stamattina sono uscito con la mia famiglia...non a fare la spesa (che comunque poi m'è toccata uguale  :rido:) nè per andare a lavoro o in farmacia.

Sono uscito e basta a far prendere aria a mia figlia.
Abbiamo passeggiato per qualche kilometro e devo constatare che sinceramente non ho visto centri di pericolo (per dirlo alla HACCP maniera).
La gente in strada c'era, ma tutti con mascherina, tutti a giusta distanza.
Chi prendeva il caffè lo faceva fuori dal bar, chi attendeva in pasticceria lo faceva ordinando a strillo (alla romana maniera) da fuori la porta e aspettava il suo pacchetto di dolci.
Chi comprava pizza, chi faceva spesa...tutti ordinati e rispettosi.
Ora se vogliono dirci che anche una situazione del genere è un rischio credo che la locuzione "convivere col virus" non sia ben chiara manco a loro.
Per me questo è convivre col virus...prendersi un rischio (basso) calcolato e ridotto ancora di piú dal corretto utilizzo dei dpi (ai quali tanto ci siamo abituati).
Chiamatemi incauto...chiamatemi sticazzista...non mi interessa.
Da dove arriva il virus? Dal mercato, dai giochi olimpici, dalla bat caverna...mi cambia cosí poco che mi interessa quanto sapere il colore dei capelli di Malgioglio.

Si DEVE ricominciare a vivere...finora siamo sopravvissuti...ora si può dimostrare che tutto è possibile se viene fatto per bene e con rispetto e responsabilità.
TUTTO È POSSIBILE....È l'unica cosa che conta!


Sono d'accordo caro Muc... sinceramente non interessa anche a me sapere se è colpa della Cina, bisogna guardare avanti e ricominciare a vivere  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 09, 2020, 16:17:14
è un virus che ci sta facendo subire da febbraio una situazione totalmente al di fuori dal normale, e non sappiamo manco quando finirà, mi interessa sapere l'origine e mi piacerebbe veder rispondere chi è responsabile di danni causati da questo virus che sta devastando il mondo (Cina in primis, ma non solo, anche le cose successe nelle RSA italiane sono una vergogna di cui si parla troppo poco)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 09, 2020, 16:22:57
(https://i.ibb.co/VpPVX6C/navigli-questione-di-prospettiva-1312166.png) (https://ibb.co/YTq2vgd)

Sui navigli lo scandalo è stato ingigantito,  FOTO  scattate con grandangolo che inganna.

https://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/sala-si-puo-39-39-incazzare-39-39-pure-ma-se-stesso-235921.htm



Il grandangolo in fotografia viene usato per fotografare i paesaggi, piu il grandangolo è spinto e piu si riesce a fotografare una scena ampia, a questo serve il grandangolo.

A me quelle foto non convincono, ma è solo un mio parere.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 09, 2020, 16:28:00
Mi spiace per i poveri baristi dei Navigli...che dopo ciò temo che vedranno calare i clienti
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 09, 2020, 16:30:28
è un virus che ci sta facendo subire da febbraio una situazione totalmente al di fuori dal normale, e non sappiamo manco quando finirà, mi interessa sapere l'origine e mi piacerebbe veder rispondere chi è responsabile di questo virus che sta devastando il mondo (Cina in primis, ma non solo, anche le cose successe nelle RSA italiane sono una vergogna di cui si parla troppo poco)
dadi il mio e il tuo sono semplicemente punti di vista differenti.

Nessuno vuole toglierti la ricerca di sapere come tutto è iniziato, ti sto soltanto dicendo che a me (MUC) invece questa cosa non appassiona proprio...ma non ti tolgo la libertà di pensarla diversamente da me.

Credo, anzi sono sicuro, che ognuno di noi viva questo momento con uno spirito differente, io ho scelto in piena libertà di fare un percorso con me stesso che è arrivato a delle consapevolezze e a delle conclusioni. Ma non è detto che il tuo percorso debba essere uguale al mio.

Non puoi restarci male se ti dico che non mi interessa dell'origine del virus....se non mi interessa non posso fingere che per me sia importante, cosí come magari a te non interessa che io stamattina sia uscito di casa senza motivo e in barba a tutti i divieti.

Non cerchiamo di imporre il nostro punto di vista, ma esprimerlo pubblicamente in un forum non ci esime dal ricevere punti di vista negativi. Se non siamo pronti a ricevere anche un rimbalzo alle nostre idee allora meglio non scrivere affatto...non ci sono vincitori nè vinti, solo persone che si confrontano.

Spero che questo aspetto sia chiaro, altrimenti inutile proprio confrontarci sulle cose ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 09, 2020, 18:35:50
1.083 contagi, per adesso stiamo scendendo
Lombardia 502
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 09, 2020, 18:56:56
dadi il mio e il tuo sono semplicemente punti di vista differenti.

Nessuno vuole toglierti la ricerca di sapere come tutto è iniziato, ti sto soltanto dicendo che a me (MUC) invece questa cosa non appassiona proprio...ma non ti tolgo la libertà di pensarla diversamente da me.

Credo, anzi sono sicuro, che ognuno di noi viva questo momento con uno spirito differente, io ho scelto in piena libertà di fare un percorso con me stesso che è arrivato a delle consapevolezze e a delle conclusioni. Ma non è detto che il tuo percorso debba essere uguale al mio.

Non puoi restarci male se ti dico che non mi interessa dell'origine del virus....se non mi interessa non posso fingere che per me sia importante, cosí come magari a te non interessa che io stamattina sia uscito di casa senza motivo e in barba a tutti i divieti.

Non cerchiamo di imporre il nostro punto di vista, ma esprimerlo pubblicamente in un forum non ci esime dal ricevere punti di vista negativi. Se non siamo pronti a ricevere anche un rimbalzo alle nostre idee allora meglio non scrivere affatto...non ci sono vincitori nè vinti, solo persone che si confrontano.

Spero che questo aspetto sia chiaro, altrimenti inutile proprio confrontarci sulle cose ;)
io non ho ancora capito se ci si può spostare in auto in città senza giustificazione, e non so quali sono i limiti tollerabili.
Non riesco nemmeno a farmi la giusta idea su quanto ci stiamo allargando, quanto stiamo tenendo botta, quanto siamo nel giusto e quanto non lo siamo.
Macchine ce ne sono.. Sarà un 30 40% della situazione normale, non so. Sono dovuto uscire per motivi diversi in zone diverse e ogni volta ho riscontri diversi.
Stamattina sotto casa sarà che il sabato Smart scuola e Smart working sono azzerati, sarà il bel tempo, sarà quello che ti pare ma pareva un giorno normale.
Mascherine si, ce l hanno tutti. E quasi tutti le indossano in modo decente. Spero che siano tutte nuove, perché sennò sarà un bagno di sangue. Almeno che... Non scopriamo che siamo per la stragrande maggioranza tutti sani e quindi amen.
Comunque comincia a essere insostenibile, c'è un appiattimento disaramente.
Un estate in spiaggia con mascherina njn so se sia auspicabile o l esaurimento finale
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 09, 2020, 19:21:00
In teoria siamo ancora in lockdown con qualche libertà in più rispetto a prima (andare a trovare i parenti o a ritirare il cibo da asporto ma sempre con mascherina, passeggiare o fare sport anche a più di 200 mt da casa a distanza ecc...)

In pratica è evidente che i divieti sono rispettati da sempre meno persone. Parte delle "colpe" sono delle varie regioni che, perlopiù per motivi politici, stanno appositamente creando confusione e norme di restrizione diversificate più o meno condivisibili, sia nel senso di apertura che in quello di chiusura.

Notizia di oggi è che il governo piano piano sta smantellando questa giungla di norme create dalle regioni ma oramai manca solo una settimana a quella che sarà una fase tre, dalla quale mi aspetto una diversificazione regione per regione delle norme e più chiarezza (a magari meno tatticismi politici, ma questa è pura utopia)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 09, 2020, 22:59:50
Per me alla fase 3 non ci arriveremo neanche perché a breve torneremo alla fase 1. Qua iniziamo ad avere di nuovo le tende piene e questo non è una buona cosa. Iniziamo ad avere nuovi ricoveri, fortunatamente anche nuovi guariti e nuovi dimessi ma i nuovi ricoveri stanno ricominciando, a differenza di 15gg fa che erano rimasti stabili.
Sono contenta che chi è uscito abbia visto gente diligente con distanziamento e mascherine, io vedo solo gente menefreghista. Chi fa pranzi e cene in famiglia (vietati), chi fa le foto col fidanzato dopo 2 mesi di lontananza senza mascherina (vietato). Continuo ad essere pessimista anche se spero tanto di sbagliarmi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 09, 2020, 23:08:13
Per me alla fase 3 non ci arriveremo neanche perché a breve torneremo alla fase 1. Qua iniziamo ad avere di nuovo le tende piene e questo non è una buona cosa. Iniziamo ad avere nuovi ricoveri, fortunatamente anche nuovi guariti e nuovi dimessi ma i nuovi ricoveri stanno ricominciando, a differenza di 15gg fa che erano rimasti stabili.
Sono contenta che chi è uscito abbia visto gente diligente con distanziamento e mascherine, io vedo solo gente menefreghista. Chi fa pranzi e cene in famiglia (vietati), chi fa le foto col fidanzato dopo 2 mesi di lontananza senza mascherina (vietato). Continuo ad essere pessimista anche se spero tanto di sbagliarmi
e aggiungo chi incontra gli amici senza mascherine ABBRACCIANDOLI come se tutto fosse finito, postando il tutto sulle storie instagram.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 09, 2020, 23:16:37
Esatto, e questo mi fa incazzare a bestia e esplodere il fegato. Io devo passare ore e ore sotto ai camici e alla mascherina soffocando e sudando, lontana dal mio fidanzato da ormai 2 mesi perché so quali sono i rischi e poi la gente fa quello che gli pare e mette anche le foto sul web
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 09, 2020, 23:28:37
Esatto, e questo mi fa incazzare a bestia e esplodere il fegato. Io devo passare ore e ore sotto ai camici e alla mascherina soffocando e sudando, lontana dal mio fidanzato da ormai 2 mesi perché so quali sono i rischi e poi la gente fa quello che gli pare e mette anche le foto sul web
è esattamente lo stesso errore fatto a febbraio: virus in circolazione asintomatica fra i giovani, e genitori in terapia intensiva. Possibile che non si rendono conto di questo pericolo enorme?
e ora a differenza di febbraio si sa a menadito la pericolosità di questo virus!!!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 10, 2020, 00:28:51
Non ne usciremo tutti insieme, ma ne usciremo.

Per tutti quelli che non lo capiscono c è tanta tanta gente che invece limita al minimo i rischi, l equilibrio per me pian piano verrà da sé.

Forza   :metal:
Oggi sono esausta da stanchezza ma ancora ottimista
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 10, 2020, 10:48:40
Per me alla fase 3 non ci arriveremo neanche perché a breve torneremo alla fase 1. Qua iniziamo ad avere di nuovo le tende piene e questo non è una buona cosa. Iniziamo ad avere nuovi ricoveri, fortunatamente anche nuovi guariti e nuovi dimessi ma i nuovi ricoveri stanno ricominciando, a differenza di 15gg fa che erano rimasti stabili.
Sono contenta che chi è uscito abbia visto gente diligente con distanziamento e mascherine, io vedo solo gente menefreghista. Chi fa pranzi e cene in famiglia (vietati), chi fa le foto col fidanzato dopo 2 mesi di lontananza senza mascherina (vietato). Continuo ad essere pessimista anche se spero tanto di sbagliarmi


Sono d'accordo ma io credo (parere mio, per carità!) che una nuova fase non voglia dire tanto apertura totale per tutti ma diversificazione delle restrizioni su base regionale/provinciale. Penso che in alcune regioni la battaglia sia ancora lunga e le restrizioni dovrebbero essere persino più severe di quelle di oggi, mentre per altre si può pensare ad allentare quel tanto che basta per non fare comunque camminare questo cavolo di virus

Vedremo... e resistiamo. Grande stima per te :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 10, 2020, 12:30:10
Morti per infarto triplicati durante la pandemia: «Rischiamo più decessi che per il Covid»

 La mortalità per infarto è triplicata passando dal 4.1% al 13.7% a causa della mancanza di cure (la riduzione dei ricoveri è stata del 60%) o dei ritardi (i tempi sono aumentati del 39%), causati dalla paura del contagio. Lo spiega Ciro Indolfi, presidente della Società Italiana di Cardiologia (SIC), a seguito di uno studio nazionale in 54 ospedali, nella settimana 12/19 marzo, durante la pandemia di Covid-19, confrontandola con lo stesso periodo dello scorso anno. La situazione rischia di bruciare 20 anni di prevenzione.
«Il calo più evidente ha riguardato gli infarti con occlusione parziale della coronaria ma è stato osservato anche in ben il 26,5% dei pazienti con una forma più grave d'infarto - afferma Salvatore De Rosa, coautore dello studio - La riduzione dei ricoveri per infarto è stata maggiore nelle donne rispetto agli uomini e non solo i pazienti con infarto si sono ricoverati meno ma quelli che lo hanno fatto si sono ricoverati più tardi» Nonostante la pandemia Covid 19 si sia concentrata nel Nord Italia, la riduzione dei ricoveri per infarto è stata registrata in modo omogeneo in tutto il Paese: Nord e Sud 52,1% e 59,3% al Centro. «Una riduzione simile a quella dei ricoveri per infarto è stata registrata anche per lo scompenso cardiaco, con un calo del 47% nel periodo Covid rispetto al precedente anno - osserva Pasquale Perrone Filardi, Presidente eletto SIC - La riduzione dei ricoveri per scompenso cardiaco è stata simile tra gli uomini e le donne. Una riduzione sostanziale dei ricoveri è stata osservata anche per la fibrillazione atriale con una diminuzione di oltre il 53 % rispetto alla settimana equivalente del 2019, così come è stata registrata una riduzione del 29,4% di ricoveri per malfunzione di pace-makers, defibrillatori impiantabili e per embolia polmonare».

https://www.ilgazzettino.it/italia/primopiano/coronavirus_infarto_mortalita-5217638.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 10, 2020, 18:13:18
Questo è un problema "collaterale" molto importante che non va assolutamente dimenticato

Pensiamo alle visite ambulatoriali specialistiche bloccate per settimane: quante malattie di vario genere sono state diagnosticate in ritardo o non diagnosticate proprio?

Queste sono "a pari merito" vittime del coronavirus

Terribile
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 10, 2020, 18:15:06
https://youtu.be/UJ2ugORVJvs
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 10, 2020, 21:29:31
pochi giorni dopo aver dichiarato la Cina a basso rischio contagio è comparso un caso grave a Wuhan e nuovi mini focolai in alcune zone della Cina   :(
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 11, 2020, 11:42:06
Notizia di oggi è che PARE si vada verso una diversificazione regione per regione delle limitazioni a partire dal 18
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 11, 2020, 15:17:54
Mario Giordano ha dimostrato che in Italia 8 mascherine su 10 non sono idonee.
8 su 10  :delusa: :muro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 11, 2020, 17:49:55
Non so se Mario Giordano è più bravo come cantante o super partes come giornalista

Mai risolto questo dubbio
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 11, 2020, 18:06:42
Speriamo che ci sia la diversificazione tra regioni anche se tirerà fuori l'ira di tanti  :nono: e speriamo anche che non permettano lo spostamento tra regioni
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 11, 2020, 18:23:37
Speriamo che ci sia la diversificazione tra regioni anche se tirerà fuori l'ira di tanti  :nono: e speriamo anche che non permettano lo spostamento tra regioni

Pare si stia andando proprio in questa direzione

Per quanto riguarda l'ira di tanti, beh... oramai ho completamente perso la fiducia nel pensare che "ne usciremo migliori". Dovunque vedo odio, risentimento e scazzo continuo, a volte giustificato (chi versa in difficoltà economiche...), a volte completamente gratuito. Si spera che piano piano sia possibile per tutti recuperare un po' di lucidità, senso di comunità e responsabilità (e parlo anche per me stesso) :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 11, 2020, 18:32:33
Sono d'accordo con te, anziché riscoprire i sentimenti e le cose che davvero contano nella vita si è diventati tutti più nervosi, intolleranti e molto più cattivi verso il prossimo.
Per quanto mi riguarda questo diaranziamento sociale non mi dispiace per niente  :xsxsxs: una scusa in più per starsene tranquilli quando non si lavora e una scusa per non vedere chi proprio non si sopporta. Quello che dispiace è non vedere gli amici veri e gli affetti più cari.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 11, 2020, 18:36:04
Non so se Mario Giordano è più bravo come cantante o super partes come giornalista

Mai risolto questo dubbio
Io guardo Fuori dal coro tutti i martedi, sinceramente mi piace...dice che le cose come stanno.


Comunque, volevo segnalarvi questo: https://www.google.com/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=&cad=rja&uact=8&ved=2ahUKEwig08HTnqzpAhXNiIsKHdPuC0cQ0PADegQIChAH&url=https%3A%2F%2Fwww.agi.it%2Festero%2Fnews%2F2020-05-10%2Fcoronavirus-covid-19-cina-xi-jinping-oms-spiegel-8568951%2F&usg=AOvVaw1qbkFXXRtqmXtHac8GDMI9

cioè, questa è l'orgnizzazione mondiale della sanità.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: BoLlE dI sApOnE - Maggio 11, 2020, 18:59:09
In Italia l'informazione non esiste, tutti i giornalisti sono schierati politicamente, quelli di rete 4, Giordano, Porro, Del debbio ecc sono schierati con quelli di destra, quelli di sinistra, tutta la7 sono schierati tutti con il Pd.

Il giornalista dovrebbe informare la gente di come stanno realmente le cose, non fare campagna politica come fanno i politici che bastano e avanzano loro, quando tu giornalista ti comporti come i politici, ai miei occhi non sei più credibile

Mio parere ovviamente. :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 11, 2020, 20:16:47
Io guardo Fuori dal coro tutti i martedi, sinceramente mi piace...dice che le cose come stanno.


Bum... ma meglio lasciar perdere

Mi limito a invitarti a leggere di più e ad ampliare l'uso del telecomando...

In Italia l'informazione non esiste, tutti i giornalisti sono schierati politicamente, quelli di rete 4, Giordano, Porro, Del debbio ecc sono schierati con quelli di destra, quelli di sinistra, tutta la7 sono schierati tutti con il Pd.

Il giornalista dovrebbe informare la gente di come stanno realmente le cose, non fare campagna politica come fanno i politici che bastano e avanzano loro, quando tu giornalista ti comporti come i politici, ai miei occhi non sei più credibile

Mio parere ovviamente. :)

Assolutamente, e neanche ci troverei troppo di male nell'avere una "linea editoriale" precisa

Il fatto è che c'è limite a tutto ma ripeto, meglio chiuderla qui

Tornando in topic, ci sono possibilità concrete di aprire molte attività già da questo lunedì

Speriamo bene
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 11, 2020, 20:30:55


Assolutamente, e neanche ci troverei troppo di male nell'avere una "linea editoriale" precisa

Il fatto è che c'è limite a tutto ma ripeto, meglio chiuderla qui


La linea editoriale "precisa" la desidera chi è propenso a sentirsi dire ciò che si vorrebbe sentir dire. Preferirei le voci libere, ma pare che sia un miraggio irrealizzabile. Il limite di cui parli, in esteso, non lo rispetta proprio nessuno. Il telecomando serve a gestire le proprie preferenze e non certo a informarsi veramente, a volte sono molto meglio i blog di perfetti sconosciuti, che fanno ricerca, si informano in ogni dove e che, soprattutto a supporto delle loro affermazioni, portano dei documenti incontrovertibili. Ma sono mosche bianche.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 12, 2020, 00:51:13
Comunque fattostà che in Italia 8 mascherine su 10 non sono idonee
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: anymore.blu - Maggio 12, 2020, 05:32:58
Pare si stia andando proprio in questa direzione

Per quanto riguarda l'ira di tanti, beh... oramai ho completamente perso la fiducia nel pensare che "ne usciremo migliori". Dovunque vedo odio, risentimento e scazzo continuo, a volte giustificato (chi versa in difficoltà economiche...), a volte completamente gratuito. Si spera che piano piano sia possibile per tutti recuperare un po' di lucidità, senso di comunità e responsabilità (e parlo anche per me stesso) :ok:

Ma quale migliori... :rido: al massimo possiamo avere più consapevolezze e manco so quante... ma come comunità facciamo pena.
In noi stessi si può essere invece, ma in rari casi di pensatori leopardiani.


La linea editoriale "precisa" la desidera chi è propenso a sentirsi dire ciò che si vorrebbe sentir dire. Preferirei le voci libere, ma pare che sia un miraggio irrealizzabile. Il limite di cui parli, in esteso, non lo rispetta proprio nessuno. Il telecomando serve a gestire le proprie preferenze e non certo a informarsi veramente, a volte sono molto meglio i blog di perfetti sconosciuti, che fanno ricerca, si informano in ogni dove e che, soprattutto a supporto delle loro affermazioni, portano dei documenti incontrovertibili. Ma sono mosche bianche.

Forse a cercare si trovano mosche bianche... Più di quanto ne sappiamo, basta cercare.. :)


Concordo, il telecomando mi serve solo per girare a caso l inutilità delle informazioni di questo paese.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 12, 2020, 08:48:52
Cura al plasma, prima documentazione scientifica. L'assessore al Welfare Giulio Gallera: "Da oggi lanciamo la banca del plasma iperummune".

MIlano, 11 maggio 2020 - Sulla sperimentazione della cura con il plasma contro il coronavirus, il governo "ha mostrato interesse per proseguire su questa iniziativa e ha indicato come due principali sperimentatori l'Università di Pavia e di Pisa, con ulteriori sperimentatori l'ospedale di Mantova, Brescia e Bergamo". Il governatore Attilio Fontana ha spiegato di avere avuto "un colloquio con il ministro Speranza che mi ha confermato" l'interesse del governo. La sperimentazione della cura con il plasma, ha ricordato Fontana, "è stata portata avanti dal San Matteo e dall'Università di Pavia e dall'ospedale di Mantova". Una cura che "accende grandissima speranza per la cura di questo virus".
Mortalità da 15% a 6%
Secondo quanto riferito la terapia con il plasma iperimmune, sperimentata con uno studio pilota dal Policlinico San Matteo di Pavia sui pazienti ricoverati per Covid-19 in terapia intensiva con ventilazione assistita, ha dato risultati importanti: la mortalità tra questi pazienti, in media fissata al 15%, si è abbassata fino al 6%. "Da un decesso atteso ogni 6 pazienti si è passati a un decesso atteso ogni 16 pazienti", ha spiegato il professor Fausto Baldanti, virologo del San Matteo.  Gli altri due parametri presi in considerazione dallo studio pilota sono stati il miglioramento dei parametri respiratori e di quelli dell'infezione.
"Polmoniti migliorate in una settimana"
"I parametri respiratori misurati - ha aggiunto il professor Baldanti - sono migliorati drammaticamente al termine della prima settimana, così come i casi di polmonite bilaterale entro la prima settimana e contestualmente i parametri dell'infezione sono diminuiti in maniera altrettanto drastica al termine della prima settimana di terapia".  Il progetto pilota è stato testato, con plasma ricavato dai pazienti guariti e con una misurazione omogenea del "titolo", ossia della potenzialità di annullamento del virus, fin dalle prime settimane del contagio, su 46 pazienti reclutati tra Pavia e Mantova, più un paziente proveniente da Novara.
Chi sono i pazienti curati
Come sottolibeato dall'infettivologo dell'Irccs pavese, Raffaele Bruno: "abbiamo condotto uno studio pilota. Questi studi si fanno quando bisogna testare un'idea. Noi siamo partiti con la nostra idea e per testarla non potevamo partire da grandissimi numeri. Bisogna infatti capire se si può operare in sicurezza e, una volta avuti i risultati, si andrà avanti con una maggior numerosità".  Sono stati arruolati "pazienti con più di 18 anni, tampone positivo" al nuovo coronavirus Sars-CoV-2, "un distress respiratorio tale da necessitare di un supporto di ossigeno fino all'intubazione, una radiografia del torace che mostrava la caratteristica polmonite bilaterale e delle caratteristiche peculiari della respirazione tali da far preoccupare i clinici per un possibile peggioramento nel giro di poche ore".  Con questi requisiti, ha proseguito Bruno, "sono stati arruolati 46 pazienti. L'ultimo l'8 di maggio. Ora è finito il follow up, visto che gli endpoint erano la riduzione della mortalità e il non ingresso in rianimazione. I pazienti sono stati arruolati tutti fra Mantova e Pavia e uno solo a Novara". Di questi, "7 erano intubati, tutti non avevano un'età avanzata.
"Con sacche plasma c'è stato cambio di passo"
Sull'altro fronte della sperimentazione, l'Asst di Mantova, "le prime sacche di plasma - ha ricordato il direttore generale Raffaello Stradoni - sono arrivate da Pavia e hanno fatto la differenza. Era qualcosa che cambiava il passo. Era la prima volta che i nostri medici disponevano di qualcosa che cambiava la storia naturale della malattia. Sono fiducioso che i risultati di questo studio siano favorevoli e confermo la facilità nel seguire le procedure" per trattare i pazienti. "Siamo stati in grado di raccogliere diverse sacche".
Presto pubblicazione studio a organi internazionali
La documentazione scientifica del lavoro, ha aggiunto il Dg del San Matteo di Pavia, Carlo Nicora, "verrà presentata agli organi internazionali per la pubblicazione giovedì 14 maggio". Lo studio è iniziato "il 17 marzo e si è concluso l'8 maggio. I ricercatori hanno pensato di studiare qualcosa di già studiato in passato, la cosiddetta immunizzazione passiva: usare il  plasma di altri individui e reinfonderlo in pazienti in ospedale per vedere se questi ultimi riuscivano a risolvere i loro problemi di salute. Si è pensato alla possibilità di avere donatori locali in ogni area della Lombardia, perché avevamo pazienti guariti e questi potevano donare, e hanno dato la loro disponibilità. C'era l'opportunità, dunque, di raccogliere il
plasma da donatori e questi erano presenti in un luogo in cui era presente quel ceppo virale".  Altro fattore considerato, ha concluso Nicora, "è che la plasmaferesi è facilmente attivabile. In letteratura non esistevano immediatamente studi che dimostrassero l'efficacia della terapia si è pensato così a uno studio pilota per capire se nel nostro territorio questa ipotesi poteva funzionare".
Gallera: lanciamo banca del plasma iperimmune.
L'assessore al Welfare Giulio Gallera ha poi aggiunto: "Da oggi lanciamo la banca del plasma iperummune. Da qui ai prossimi giorni faremo un protocollo per la donazione del sangue e le modalità con cui deve essere fatto partendo dai tanti guariti che abbiamo". L'assessore lombardo ha poi spiegato: "Tutte le nostre Asst richiameranno le persone da loro ricoverate affinché vengano a donare il plasma, dopo aver verificato livello immunità". Presentando la sperimentazione Gallera ha spiegato che l'obiettivo è "estendere in maniera ampia la sperimentazione" e quindi, oltre ai malati, "il secondo passo sarà quello dei donatori Avis, in particolar modo nelle aree più colpite, cioè Bergamo, Brescia, Lodi e Cremona".

https://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/coronavirus-cura-plasma-1.5144652


Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 12, 2020, 09:02:28
Comunque fattostà che in Italia 8 mascherine su 10 non sono idonee

amen :ok:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 12, 2020, 11:32:51
Comunque fattostà che in Italia 8 mascherine su 10 non sono idonee
Se anche fossero idonee, non si trovano con facilità in tutta la nazione, e nessuno può controllare se tutti le buttano dopo svariate ore/giornate di riutilizzo.
Quindi i problemi sono tanti.

Una piccola parentesi : il giornalismo in Italia è abbastanza ridicolo.
La RAI fa una scelta garantista, che ricade nell atteggiamento sostanzialmente sinistroide aldila del partito e dell esponente di turno.
L unica lezione che mi è tornata utile nel tempo è quella di leggere più giornali e ascoltare più voci : questo aiuta a distinguere la notizia, dall indirizzo che le si vuole dare.

Conosco il taglio Mediaset e lo evito a piedi pari. Preferisco il tg1, quando capita:molto meno urlato, e un po' meno fazioso (rispetto a mediaset)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 12, 2020, 12:11:05

Una piccola parentesi : il giornalismo in Italia è abbastanza ridicolo.
La RAI fa una scelta garantista, che ricade nell atteggiamento sostanzialmente sinistroide aldila del partito e dell esponente di turno.
L unica lezione che mi è tornata utile nel tempo è quella di leggere più giornali e ascoltare più voci : questo aiuta a distinguere la notizia, dall indirizzo che le si vuole dare.


Sono piuttosto in linea con il tuo pensiero, anche io leggo più voci e traggo le mie conclusioni, ma sono giunta anche al dato di fatto che: Repubblica, Libero e il Falso Quotidiano sono quanto di più cazzaro possa esistere in materia di giornalismo.  :rido: raramente leggo queste tre testate e quando lo faccio, o rido o mi incazzo  :rido:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 12, 2020, 12:31:52
Sono piuttosto in linea con il tuo pensiero, anche io leggo più voci e traggo le mie conclusioni, ma sono giunta anche al dato di fatto che: Repubblica, Libero e il Falso Quotidiano sono quanto di più cazzaro possa esistere in materia di giornalismo.  :rido: raramente leggo queste tre testate e quando lo faccio, o rido o mi incazzo  :rido:
ecco vedi io leggo tutti i giorni Repubblica. Aggiornato, e correttamente selezionato nelle insieme delle notizie ritenute importanti (aldilà della visibilità ).
Sarà che è uno dei pochi giornali gratuiti non intrisi di pubblicità, sarà che generalmente riesco a distinguere la notizia dal taglio che si dà..
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 12, 2020, 12:41:16
ecco vedi io leggo tutti i giorni Repubblica. Aggiornato, e correttamente selezionato nelle insieme delle notizie ritenute importanti (aldilà della visibilità ).
Sarà che è uno dei pochi giornali gratuiti non intrisi di pubblicità, sarà che generalmente riesco a distinguere la notizia dal taglio che si dà..

Per carità, preferisco altro, non può essere la mancanza di pubblicità a convincermi quando il lato fazioso è all'estremo. In genere seleziono i giornalisti, mi affido a coloro che sembrano avere un occhio neutrale rispetto a scribacchini ideologicamente tarati come il timer del forno. Ovviamente nessuno è completamente neutrale ma apprezzo lo sforzo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 12, 2020, 18:18:56
oggi oltre 1.400 contagi  :delusa:

I numeri dei giorni scorsi favevano sperare, invece nulla...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 12, 2020, 18:19:46
oggi oltre 1.400 contagi  :delusa:

I numeri dei giorni scorsi favevano sperare, invece nulla...

La vedo nera!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 12, 2020, 18:41:24
oggi oltre 1.400 contagi  :delusa:

I numeri dei giorni scorsi favevano sperare, invece nulla...
1003 solo in Lombardia  :ahsi:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 12, 2020, 19:04:49
Bollettino del 12 Maggio

Dopo giorni in calo, torna a crescere l'incremento dei contagiati totali dal coronavirus in Italia, vale a dire gli attualmente positivi, le vittime e i guariti. Attualmente sono 221.216, con un incremento rispetto a ieri di 1.402.

Ieri l'aumento era stato di 744. Nell'aumento vanno però considerati 419 casi della Lombardia che, sottolinea il Dipartimento della Protezione Civile, "ha comunicato che si tratta di casi riferiti alle settimane precedenti e non alle ultime 24 ore".

Sono 81.266 i malati di coronavirus in Italia, in calo rispetto a ieri di 1.222. Nella giornata di ieri la diminuzione era stata di 836.

I pazienti guariti dal Covid 19 in Italia sono 109.039, con un incremento di 2.452 rispetto a ieri. Il dato è stato reso noto dalla Protezione civile. Ieri l'incremento era stato di 1.401.

Continuano a diminuire i ricoverati in terapia intensiva per coronavirus in Italia: sono 952 i pazienti, 47 in meno rispetto a ieri, quando il calo era stato di 28. Di questi, 322 sono in Lombardia, 19 meno di ieri. Le persone ricoverate con sintomi sono invece 12.865, con un decremento di 674 rispetto a ieri. Sono invece 67.449 le persone in isolamento domiciliare, 501 in meno rispetto a ieri.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 12, 2020, 20:41:56
1003 solo in Lombardia  :ahsi:
419 però sono casi non conteggiati ad aprile...ma troppi lo stesso
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 12, 2020, 20:46:35
Non so se avete fatto caso, ma nei telegiornali, quando devono dare una brutta notizia, questa viene seguita immancabilmente da un "ma". Tipo stasera, I contagi sono aumentati MA 400 si riferiscono ad aprile. La scorsa settimana, i morti sono aumentati MA parte si riferisce a due settimane fa. Te danno il bastone e la carota.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 12, 2020, 20:52:03
Non so se avete fatto caso, ma nei telegiornali, quando devono dare una brutta notizia, questa viene seguita immancabilmente da un "ma". Tipo stasera, I contagi sono aumentati MA 400 si riferiscono ad aprile. La scorsa settimana, i morti sono aumentati MA parte si riferisce a due settimane fa. Te danno il bastone e la carota.
Ti sei dimenticata.... MA sono aumentati i tamponi effettuati
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 12, 2020, 21:03:42
Ti sei dimenticata.... MA sono aumentati i tamponi effettuati

Giusto!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 12, 2020, 21:12:29
Hanno smentito l'ipotesi che il virus vada via col caldo, quindi stiamo per chiedere il rimborso delle vacanze estive...giugno montagna e agosto mare...
per andare in vancanza in ste condizioni, meglio non andare. Quest'anno va cosi

Certo è che se quei criminali non avessero letteralmente buttato nel WC 80 giorni (OTTANTA) saremmo stati piu avanti per quanto riguarda la cura e il vaccino. Divento matto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 12, 2020, 21:21:03
Hanno smentito l'ipotesi che il virus vada via col caldo, quindi stiamo per chiedere il rimborso delle vacanze estive...giugno montagna e agosto mare...
per andare in vancanza in ste condizioni, meglio non andare. Quest'anno va cosi

Certo è che se quei criminali non avessero letteralmente buttato nel WC 80 giorni (OTTANTA) saremmo stati piu avanti per quanto riguarda la cura e il vaccino. Divento matto
Chi ha smentito questa ipotesi... Giordano su Rete4?  :delusa:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 12, 2020, 21:24:18
Chi ha smentito questa ipotesi... Giordano su Rete4?  :delusa:
no, stasera al tg del 6.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 12, 2020, 21:25:46
no, stasera al tg del 6.
Ah ok  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Maury1969 - Maggio 12, 2020, 21:49:31
Guardate il servizio delle iene sulla cura del plasma e poi ditemi se quello che ho scritto settimana scorsa non era la pura e semplice verità...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 00:00:19
Ah ok  :ok:
:hihih:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 13, 2020, 09:00:10
Guardate il servizio delle iene sulla cura del plasma e poi ditemi se quello che ho scritto settimana scorsa non era la pura e semplice verità...
https://www.iene.mediaset.it/video/plasma-iperimmune-covid19-italia-polemica_782381.shtml
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 13, 2020, 09:05:25
Guardate il servizio delle iene sulla cura del plasma e poi ditemi se quello che ho scritto settimana scorsa non era la pura e semplice verità...

L'ho visto e ho fatto davvero fatica a vederlo tutto per quanto era PESSIMO

Caro Maury, le cose da dire sono veramente tante ma cercherò di fare un sunto e di contrarmi solamente su ciò che forse è più importante

Ho trovato il servizietto PESSIMO perchè, per tutto il servizio, si dà adito alla tesi secondo cui "chi decide è brutto e cattivo e vuole far soffrire e morire la gente" oppure è completamente incompetente.
Non lo si dice mai apertamente, ma è palese che la tesi portata avanti sia questa.

Ora io ti faccio una domanda. Ma tu davvero pensi che il Ministero (chiunque sia il Ministro, sia chiaro, non è una questione politica!), l'ISS, l'OMS e chi più ne ha più ne metta, siano davvero "dei cattivoni che vogliono far morire la gente" o degli "incompetenti che non capiscono nulla menomale che le iene hanno capito tutto" ?

Caro Maury, il mondo scientifico è una cosa serissima e non funziona come vorrebbe le Iene (ringraziando il cielo)

La ricerca scientifica NON si fa in televisione, NON si fa con emotività, NON è fatta senza un metodo

Ti sei mai chiesto perchè esistono così tante specializzazioni mediche? Ti sei mai chiesto perchè l'ortopedico o il cardiologo, pur avendo buttato il sangue sui libri di immunologia, non si esprimono e lasciano fare il lavoro ai loro colleghi immunologi? Te lo dico io: perchè ogni branca della medicina è complicatissima e bisogna lasciar lavorare chi ne capisce e chi sa.

Te lo dice uno che, alla soglia di trent'anni, dopo due lauree col massimo dei voti, master e certificazioni varie ancora pensa di continuare a studiare, per migliorare la propria professionalità e competenza. E, nonostante ciò, ancora si rende conto della quantità di cose che NON sa NEL SUO CAMPO!

Figuriamoci se io, tu, Le Iene possiamo anche solo pensare di avere una opinione in un campo della medicina così complicato come l'immunologia o la virologia!

Ora tu mi dirai, ma allora i medici che promuovono la cura? Che stanno facendo?

I medici che promuovono questa cura stanno SPERIMENTANDO una cura in una situazione di emergenza, stanno ottenendo dei risultati che saranno sicuramente presi in considerazione da chi di dovere.

Punto e basta

Da qui, ad arrivare ad insinuare quello che insinua un giornalismo di basso livello, fatto solo per fomentare e far incazzare la gente , CI PASSA UN OCEANO.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 09:16:54
@antobe91

Non cambio una virgola  :clap: :clap: :clap:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Maggio 13, 2020, 09:29:00
L'ho visto e ho fatto davvero fatica a vederlo tutto per quanto era PESSIMO

Caro Maury, le cose da dire sono veramente tante ma cercherò di fare un sunto e di contrarmi solamente su ciò che forse è più importante

Ho trovato il servizietto PESSIMO perchè, per tutto il servizio, si dà adito alla tesi secondo cui "chi decide è brutto e cattivo e vuole far soffrire e morire la gente" oppure è completamente incompetente.
Non lo si dice mai apertamente, ma è palese che la tesi portata avanti sia questo.

Ora io ti faccio una domanda. Ma tu davvero pensi che il Ministero (chiunque sia il Ministro, sia chiaro, non è una questione politica!), l'ISS, l'OMS e chi più ne ha più ne metta, siano davvero "dei cattivoni che vogliono far morire la gente" o degli "incompetenti che non capiscono nulla menomale che le iene hanno capito tutto" ?

Caro Maury, il mondo scientifico è una cosa serissima e non funziona come vorrebbe le Iene (ringraziando il cielo)

La ricerca scientifica NON si fa in televisione, NON si fa con emotività, NON è fatta senza un metodo

Ti sei mai chiesto perchè esistono così tante specializzazioni mediche? Ti sei mai chiesto perchè l'ortopedico o il cardiologo, pur avendo buttato il sangue sui libri di immunologia, non si esprimono e lasciano fare il lavoro ai loro colleghi immunologi? Te lo dico io: perchè ogni branca della scienza è complicatissima e bisogna lasciar lavorare chi ne capisce e chi sa.

Te lo dice uno che, alla soglia di trent'anni, dopo due lauree col massimo dei voti, master e certificazioni varie ancora pensa di continuare a studiare, per migliorare la propria professionalità e competenza. E, nonostante ciò, ancora si rende conto della quantità di cose che NON sa NEL SUO CAMPO!

Figuriamoci se io, tu, Le Iene possiamo anche solo pensare di avere una opinione in un campo della medicina così complicato come l'immunologia o la virologia!

Ora tu mi dirai, ma allora i medici che promuovono la cura? Che stanno facendo?

I medici che promuovono questa cura stanno SPERIMENTANDO una cura in una situazione di emergenza, stanno ottenendo dei risultati che saranno sicuramente presi in considerazione da chi di dovere.

Punto e basta

Da qui, ad arrivare ad insinuare quello che insinua un giornalismo di basso livello, fatto solo per fomentare e far incazzare la gente , CI PASSA UN OCEANO.
Ma stiamo parlando de Le Iene che caldeggiavano il Metodo Stamina, il cui inventore è stato poi incarcerato per truffa?
Mi fa specie che un programma così colmo di Fake news venga ancora preso in considerazione, soprattutto quando si parla di temi legati alla Scienza.
Per chi avesse voglia consiglio il sito BUTAC, dove ci sono una serie di articoli dedicati al programma.
https://www.butac.it/tag/le-iene/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 09:32:48
Ma stiamo parlando de Le Iene che caldeggiavano il Metodo Stamina, il cui inventore è stato poi incarcerato per truffa?
Mi fa specie che un programma così colmo di Fake news venga ancora preso in considerazione, soprattutto quando si parla di temi legati alla Scienza.
Per chi avesse voglia consiglio il sito BUTAC, dove ci sono una serie di articoli dedicati al programma.
https://www.butac.it/tag/le-iene/

Esattamente, è la risposta che ho dato io stessa a chi mi parlava di questo servizio, compreso mio fratello!
Le Jene NON è assolutamente un programma affidabile, ed è meglio che prima di parlare di materie come la scienza, si dedichi a fare un servizietto di gossip, più congeniale al programma.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Maggio 13, 2020, 09:43:00
Esattamente, è la risposta che ho dato io stessa a chi mi parlava di questo servizio, compreso mio fratello!
Le Jene NON è assolutamente un programma affidabile, ed è meglio che prima di parlare di materie come la scienza, si dedichi a fare un servizietto di gossip, più congeniale al programma.

Senza andare troppo fuori tema posso dirvi che l'altra sera su Report (a mio avviso una delle pochissime vere trasmissioni d'inchiesta fatte a mestiere) ha dedicato gran parte della puntata alle presunte omissioni dell' OMS sulla pandemia in Cina nei primi due mesi circa...non so se ne abbiate parlato qui ma ricordo che proprio tu sottolineavi come era lecito avere più di qualche dubbio sulla gestione iniziale di questa tragedia.
Il link del servizio:
https://www.rai.it/programmi/report/inchieste/Disorganizzazione-mondiale-b8ed1cc8-5ae5-436f-925b-22812f52371d.html
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 09:58:12
Senza andare troppo fuori tema posso dirvi che l'altra sera su Report (a mio avviso una delle pochissime vere trasmissioni d'inchiesta fatte a mestiere) ha dedicato gran parte della puntata alle presunte omissioni dell' OMS sulla pandemia in Cina nei primi due mesi circa...non so se ne abbiate parlato qui ma ricordo che proprio tu sottolineavi come era lecito avere più di qualche dubbio sulla gestione iniziale di questa tragedia.
Il link del servizio:
https://www.rai.it/programmi/report/inchieste/Disorganizzazione-mondiale-b8ed1cc8-5ae5-436f-925b-22812f52371d.html

Proprio così: ne parlavo riguardo alla distorsione delle informazioni, per le persone che prendono Burioni per uno scalzacani, (dimenticando che è un medico che fa ricerca e non certo un veggente) dal momento che i primi di febbraio sosteneva che non c'era il rischio virus in Italia; Burioni ebbe la conferma proprio dall'OMS e dal ministero della Salute, che EVIDENTEMENTE hanno un'enorme responsabilità riguardo la diffusione del virus e della gestione tecnica della pandemia; inoltre la Cina con la sua negligenza nel denunciare questa propagazione fino a che è diventata ingestibile per il numero di contagiati e di morti ha il peso di una responsabilità ancora più schiacciante; in questo caso il ritardo, e della Cina e dell'Oms e ministero della salute, hanno procurato lo scempio della situazione che stiamo vivendo oggi, la propagazione a macchia d'olio del virus, finanche i decessi che sono proprio da addebitare al mancato allarme dato per tempo. Con le conseguenze economiche che sappiamo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 09:58:53
Senza andare troppo fuori tema posso dirvi che l'altra sera su Report (a mio avviso una delle pochissime vere trasmissioni d'inchiesta fatte a mestiere) ha dedicato gran parte della puntata alle presunte omissioni dell' OMS sulla pandemia in Cina nei primi due mesi circa...non so se ne abbiate parlato qui ma ricordo che proprio tu sottolineavi come era lecito avere più di qualche dubbio sulla gestione iniziale di questa tragedia.
Il link del servizio:
https://www.rai.it/programmi/report/inchieste/Disorganizzazione-mondiale-b8ed1cc8-5ae5-436f-925b-22812f52371d.html
Ti svelo un segreto su ciò: a novembre (NOVEMBRE) in Cina stavano rivoluzionando gli ospedali e facendo scorte di materiale sanitario, si stavano preparando a quello che stava per succedere, senza dir niente a nessuno fino al 23 gennaio (GENNAIO), quando avevano i morti per strada
l'hanno dimostrato a quarto grado venerdi scorso
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 10:17:40
"Coronavirus, a Wuhan laboratorio di pipistrelli chiuso a ottobre. Intelligence a lavoro"
Secondo un rapporto ottenuto da NBC News, dal 7 al 24 ottobre non ci sono state attività di telefonia mobile in una zona ad alta sicurezza del laboratorio della città cinese e potrebbe essersi verificato un "evento pericoloso"

Secondo un'analisi di dati relativi alla telefonia mobile, un laboratorio di Wuhan che studiava pipistrelli avrebbe chiuso a ottobre 2019. Lo riporta il Sun. Le agenzie di intelligence statunitensi e britanniche starebbero esaminando i dati e potrebbero aggiungere peso alle teorie secondo cui il Coronavirus sia collegato a pipistrelli o strani laboratori. Secondo un rapporto, ottenuto da NBC News, infatti, dal 7 al 24 ottobre non sono state riscontrate attività di telefonia mobile in una zona ad alta sicurezza nel complesso del laboratorio della città cinese da cui è partita l'emergenza Coronavirus. Il rapporto, condotto da esperti privati, ha suggerito che potrebbe essersi verificato un "evento pericoloso" tra il 6 e l'11 ottobre, con la conseguente chiusura della struttura. Come sottolinea il Sun, "questo particolare non offre alcuna prova diretta della teoria secondo cui il virus sia stato diffuso accidentalmente da un laboratorio". Molti scienziati, ad esempio, sono scettici e sostengono che la spiegazione più probabile è che il virus sia stato trasmesso all'uomo attraverso gli animali in un mercato di Wuhan. Il primo caso del virus in Cina è stato fatto risalire al 17 novembre, ma i ricercatori stanno iniziando a metterlo in discussione.

https://www.corrieredellosport.it/news/attualit/cronaca/2020/05/10-69634469/_coronavirus_a_wuhan_laboratorio_di_pipistrelli_chiuso_a_ottobre_intelligence_a_lavoro_/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Maggio 13, 2020, 10:33:17
Ti svelo un segreto su ciò: a novembre (NOVEMBRE) in Cina stavano rivoluzionando gli ospedali e facendo scorte di materiale sanitario, si stavano preparando a quello che stava per succedere, senza dir niente a nessuno fino al 23 gennaio (GENNAIO), quando avevano i morti per strada
l'hanno dimostrato a quarto grado venerdi scorso

grazie per questa tua preziosa rivelazione... "Annuciaziò, Annunciaziò"
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Maggio 13, 2020, 10:42:03
"Coronavirus, a Wuhan laboratorio di pipistrelli chiuso a ottobre. Intelligence a lavoro"
Secondo un rapporto ottenuto da NBC News, dal 7 al 24 ottobre non ci sono state attività di telefonia mobile in una zona ad alta sicurezza del laboratorio della città cinese e potrebbe essersi verificato un "evento pericoloso"

Secondo un'analisi di dati relativi alla telefonia mobile, un laboratorio di Wuhan che studiava pipistrelli avrebbe chiuso a ottobre 2019. Lo riporta il Sun. Le agenzie di intelligence statunitensi e britanniche starebbero esaminando i dati e potrebbero aggiungere peso alle teorie secondo cui il Coronavirus sia collegato a pipistrelli o strani laboratori. Secondo un rapporto, ottenuto da NBC News, infatti, dal 7 al 24 ottobre non sono state riscontrate attività di telefonia mobile in una zona ad alta sicurezza nel complesso del laboratorio della città cinese da cui è partita l'emergenza Coronavirus. Il rapporto, condotto da esperti privati, ha suggerito che potrebbe essersi verificato un "evento pericoloso" tra il 6 e l'11 ottobre, con la conseguente chiusura della struttura. Come sottolinea il Sun, "questo particolare non offre alcuna prova diretta della teoria secondo cui il virus sia stato diffuso accidentalmente da un laboratorio". Molti scienziati, ad esempio, sono scettici e sostengono che la spiegazione più probabile è che il virus sia stato trasmesso all'uomo attraverso gli animali in un mercato di Wuhan. Il primo caso del virus in Cina è stato fatto risalire al 17 novembre, ma i ricercatori stanno iniziando a metterlo in discussione.

https://www.corrieredellosport.it/news/attualit/cronaca/2020/05/10-69634469/_coronavirus_a_wuhan_laboratorio_di_pipistrelli_chiuso_a_ottobre_intelligence_a_lavoro_/
Ti rendi conto che hai postato un articolo del Corriere dello Sport che riporta una notizia del Sun, noto periodico britannico conosciuto per la sua pochezza? Un articolo pieno di condizionali basato sulla mancanza di attività di telefonia mobile in una zona di alta sicurezza di un laboratorio...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 10:45:37
Ti rendi conto che hai postato un articolo del Corriere dello Sport che riporta una notizia del Sun, noto periodico britannico conosciuto per la sua pochezza? Un articolo pieno di condizionali basato sulla mancanza di attività di telefonia mobile in una zona di alta sicurezza di un laboratorio...
Dicono che ciò è caratteristico di quando succede un evento pericoloso, e comunque sono cose scoperte e annunciate dall'Intelligence americana e britannica, non proprio il corriere dello sport e Sun, avranno il loro peso quindi.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 10:54:53
Dicono che ciò è caratteristico di quando succede un evento pericoloso, e comunque sono cose scoperte e annunciate dall'Intelligence americana e britannica, non proprio il corriere dello sport, avranno il loro peso quindi.
dicono, dicono...
Se ne dicono talmente tante che è tutto possibile ed è tutto falso tranne UNA versione ... Va a sapere quale  :mmm:
L altro giorno avallavi BatWoman, mo il telefono che non prende...  :mmm:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 13, 2020, 11:18:00
Dicono che ciò è caratteristico di quando succede un evento pericoloso, e comunque sono cose scoperte e annunciate dall'Intelligence americana e britannica, non proprio il corriere dello sport e Sun, avranno il loro peso quindi.
Un consiglio fraterno... la sera ti consiglio di leggere o guardare un bel film (no Contagion  :rido:) invece di stare dietro a Giordano e compagnia  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 14:42:20
Ma è ovvio che gli ospedali si stavano attrezzando da ottobre!!! Avete mai sentito parlare di influenza?! Cerchiamo un po' di dati sui ricoveri per le influenze stagionali!! L'ho detto e ridetto mille volte. Io vivo in una regione di 122 mila abitanti e quest'inverno abbiamo sospeso per 20 giorno le sale operatorie perché i reparti di medicina non sapevano più dove mettere tutte le polmoniti che arrivavano. Io sono dell'idea che il covid ci fosse già allora ma semplicemente non si conosceva. I sintomi sono gli stessi delle influenze e la "composizione" del virus è simile (stessa famiglia). Piantiamola di fare supposizioni inutili incolpando l'OMS e chissà chi di aver nascosto e fatto morire le persone.
Per quanto riguarda il discorso della cura al plasma mi sono già espressa abbastanza, invito chi continua a credere alle cazzate scritte da giornali inutili e incompetenti a leggere i miei post precedenti e a quelli di altri utenti che condivido. Poi visto che vi piace tanto essere informati sulla questione andate a leggere gli articoli e gli studi scientifici riguardanti l'argomento perché al momento ci sono solo quelli.
Le sperimentazioni col plasma stanno iniziando adesso, non ci sono abbastanza numeri per dire funziona/non funziona, possono esserci alcuni casi ma al momento non sono abbastanza.

Per il resto, anto  :clap: condivido a pieno il tuo post (che non quoto)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 14:49:50
Ma è ovvio che gli ospedali si stavano attrezzando da ottobre!!! Avete mai sentito parlare di influenza?! Cerchiamo un po' di dati sui ricoveri per le influenze stagionali!! L'ho detto e ridetto mille volte. Io vivo in una regione di 122 mila abitanti e quest'inverno abbiamo sospeso per 20 giorno le sale operatorie perché i reparti di medicina non sapevano più dove mettere tutte le polmoniti che arrivavano. Io sono dell'idea che il covid ci fosse già allora ma semplicemente non si conosceva. I sintomi sono gli stessi delle influenze e la "composizione" del virus è simile (stessa famiglia).   Piantiamola di fare supposizioni inutili incolpando l'OMS e chissà chi di aver nascosto e fatto morire le persone.
Per quanto riguarda il discorso della cura al plasma mi sono già espressa abbastanza, invito chi continua a credere alle cazzate scritte da giornali inutili e incompetenti a leggere i miei post precedenti e a quelli di altri utenti che condivido. Poi visto che vi piace tanto essere informati sulla questione andate a leggere gli articoli e gli studi scientifici riguardanti l'argomento perché al momento ci sono solo quelli.
Le sperimentazioni col plasma stanno iniziando adesso, non ci sono abbastanza numeri per dire funziona/non funziona, possono esserci alcuni casi ma al momento non sono abbastanza.

Per il resto, anto  :clap: condivido a pieno il tuo post (che non quoto)
Non sono supposizioni, è la pura verità.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 14:52:03
Se questa verità la supponi guardando quarto grado, le iene o leggendo articoletti di giornali scritti da cani e porci io mi farei qualche domanda in più
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 14:53:27
Un consiglio fraterno... la sera ti consiglio di leggere o guardare un bel film (no Contagion  :rido:) invece di stare dietro a Giordano e compagnia  ;)

Tutto giusto, ma il ritardo dell'Oms c'è stato ed infatti l'ho riferito a Burioni (che difendi anche tu) che basandosi sul dato riferito dalla stessa, ha dichiarato che il virus all'epoca non circolava in Italia.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 15:01:37
Tutto giusto, ma il ritardo dell'Oms c'è stato ed infatti l'ho riferito a Burioni (che difendi anche tu) che basandosi sul dato riferito dalla stessa, ha dichiarato che il virus all'epoca non circolava in Italia.
io non ho capito una cosa

Ma qual è il senso di tutto ciò?
Trovare il colpevole? Capire semplicemente come è andata?
Ma come mai questo amore per la verità solo in questo caso?
Si vuole un risarcimento economico o nella forma di una pubblica ammissione di colpa? Perché c ha travolti rispetto a tanti altri eventi tragici ma meno tangibili?
Aldilà della qualità delle fonti, ciò che mi sfugge è l'obiettivo. A te ad esempio, cosa muove?
È una domanda seria, non polemica.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 13, 2020, 15:06:37
Scusate se mi intrometto nella discussione.

Per amore di chiarezza: ci stanno troppi argomenti sul tavolo e si salta di palo in frasca come niente....io me so perso. Wetmarket, laboratori, OMS, governo cinese, batman, il commissario gordon...di tutto un po'. Un'insalatona di notizie in cuj difficile districarsi.
 
Leggendo i vari post credo che ci siano diversi livelli di approccio alla discussione:

1. Il livello OGGETTIVO che è quello di cui parla rew...cioè i ritardi oggettivi che ci sono stati e la cattiva informazione. Che sia stata questa la causa della diffusione? Molto probabile.
Se non ci fossero stati il virus non si sarebbe diffuso? Impossibile purtroppo dirlo con certezza, seconod me.
La Cina ha delle colpe? Ovviamente si, e anche grandi, ma è una concausa secondo me.

2. Un livello INFORMATIVO che deriva dalla lettura degli articoli e il riportare senza giudizio di merito l'articolo letto.

3. Un livello SOGGETTIVO che ci porta a esprimere la nostra preoccupazione o giudizio di merito mossi dall'ansia di trovare per forza un perchè. Questo è l'atteggiamento piú diffuso fra le varie testate giornalistiche perchè si vuole fomentare verso lo.scoop a tutti i costi...alimentando le menti con rabbia e risentimento. Seguire questo tipo di notizie ci crea solo ansia e ci convince di certezze che comunque non possiamo avere.

Personalmente preferisco il primo dei 3 livelli con qualche excursus nel secondo....ma mi rendo conto di scadere spesso anche nel terzo.
Importante, secondo me, è comunque cercare di rendersi conto di quando siamo fuori strada guidati piú dal'ansia e dal risentimento che dalla reale conoscenza dell'argomento.

Continuate pure...ci tenevo a dire sta cosa  :rido:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 15:17:44
io non ho capito una cosa

Ma qual è il senso di tutto ciò?
Trovare il colpevole? Capire semplicemente come è andata?
Ma come mai questo amore per la verità solo in questo caso?
Si vuole un risarcimento economico o nella forma di una pubblica ammissione di colpa? Perché c ha travolti rispetto a tanti altri eventi tragici ma meno tangibili?
Aldilà della qualità delle fonti, ciò che mi sfugge è l'obiettivo. A te ad esempio, cosa muove?
È una domanda seria, non polemica.
parlo per me: stiamo vivendo una situazione al di fuori dal normale da mesi e manco si sa quando finirà, il fatto che si doveva evitare (l'origine del virus) mi fa diventare matto.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 15:23:11
A mio parere non poteva essere evitato, non si riesce neanche a contenerlo figuriamoci evitarlo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 15:25:24
io non ho capito una cosa

Ma qual è il senso di tutto ciò?
Trovare il colpevole? Capire semplicemente come è andata?
Ma come mai questo amore per la verità solo in questo caso?
Si vuole un risarcimento economico o nella forma di una pubblica ammissione di colpa? Perché c ha travolti rispetto a tanti altri eventi tragici ma meno tangibili?
Aldilà della qualità delle fonti, ciò che mi sfugge è l'obiettivo. A te ad esempio, cosa muove?
È una domanda seria, non polemica.

1) amore per la verità, a prescindere;
2,3,4)  un ritardo nella gestione cambia notevolmente il numero di contagi, di decessi, il tempo eventualmente protratto di quarantena che stiamo vivendo e che a me, come tanti altri connazionali, porta discapito perché non lavoro e non guadagno.
5) gli altri eventi a cui accenni sono piuttosto chiari nella responsabilità, non di meno nella nostra volontà di voto;
6) chi ti dice che la ricerca della verità sia incentrata solo in "questo caso"? Ti viene in mente che è l'evento attuale che mette a rischio le nostre vite e il nostro futuro economico? È stato aperto un topic in merito e mi esprimo nel merito; se apri un topic sul riscaldamento globale potresti scoprire che intervengo anche lì, con altri dubbi, altre informazioni, altra ricerca della verità.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 15:25:50
A mio parere non poteva essere evitato, non si riesce neanche a contenerlo figuriamoci evitarlo.
se si evitava l'origine (qualsiasi delle due sul tavolo degli esperti essa sia) non c'era bisogno di contenerlo.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 15:26:23
A mio parere non poteva essere evitato, non si riesce neanche a contenerlo figuriamoci evitarlo.

Evitare non si sarebbe potuto, contenere molto probabilmente sì.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 15:26:26
Si è semplicemente prigionieri e insofferenti delle limitazioni che ne conseguono.
È paradossalmente meno dannoso il virus rispetto agli incidenti nucleari che ancora oggi scontiamo, ma siccome non comportano queste limitazioni quotidiane ci si convive con buona pace di ciò che si potrebbe fare, si dovrebbe fare, e della verità sui singoli episodi
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 15:29:31
Contenere forse. È comunque un virus ad alta e facile contagiosita'
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 15:30:36
1) amore per la verità, a prescindere;
2,3,4)  un ritardo nella gestione cambia notevolmente il numero di contagi, di decessi, il tempo eventualmente protratto di quarantena che stiamo vivendo e che a me, come tanti altri connazionali, porta discapito perché non lavoro e non guadagno.
5) gli altri eventi a cui accenni sono piuttosto chiari nella responsabilità, non di meno nella nostra volontà di voto;
6) chi ti dice che la ricerca della verità sia incentrata solo in "questo caso"? Ti viene in mente che è l'evento attuale che mette a rischio le nostre vite e il nostro futuro economico? È stato aperto un topic in merito e mi esprimo nel merito; se apri un topic sul riscaldamento globale potresti scoprire che intervengo anche lì, con altri dubbi, altre informazioni, altra ricerca della verità.
probabilmente sono io a percepire toni e approcci inusuali

Io mi riferisco alla Cina, ogni Stato ha attuato politiche diverse in termini di gestione ed esposizione al rischio con ciò che ne consegue in termini economici.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 13, 2020, 15:34:03
Anche la Cina comunque ci sta rimettendo economicamente, no?  :mmm:

Sinceramente a me interessa poco capire l'origine del virus... anche perche' se i Cinesi rimborsano la Lombardia, o tutti gli Stati del mondo, per me/noi comuni mortali cosa cambia?  :mmm:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 15:39:36
Anche la Cina comunque ci sta rimettendo economicamente, no?  :mmm:

Sinceramente a me interessa poco capire l'origine del virus... anche perche' se i Cinesi rimborsano la Lombardia, o tutti gli Stati del mondo, per me/noi comuni mortali cosa cambia?  :mmm:
purtroppo è un discorso impossibile da portare avanti, perché ogni Stato ha avuto numeri diversi, politiche diverse, situazione pregressa diversa... Insomma la responsabilità è accertata, l episodio secondo me non cambia granché nell ottica della diffusione : a un certo punto, il punto 0, é divenuto di dominio pubblico che il virus fosse in circolazione. Fin qui non capisco cosa aggiunga sapere COME.

Da lì in poi le variabili sono troppe per imputare responsabilità economiche ad altri

Non mi riesco a spiegare  :caffe:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 13, 2020, 15:40:34
se si evitava l'origine (qualsiasi delle due sul tavolo degli esperti essa sia) non c'era bisogno di contenerlo.
dadi, vedi, sembra che tu parta dal presupposto che il virus in qualche modo sia stato generato dal dolo o dall'incuria umana.
Purtroppo invece è solo uno dei milioni di elementi della natura che sono molto piú antichi dell'uomo e del nostro progresso scientifico, e molto meglio e piú di noi hanno imparato ad adattarsi e sopravvivere.
Il virus, pur senza un cervello, segue delle mutazioni naturali che lo aiutano a sopravvivere.
Questo virus potrebbe anche essere molto antico e si è mutato nel momento in cui ha trovato la via per diffondersi...ma non è scientificamente provato (risorda ste due parole perchè ci torneremo dopo) che non esistesse già prima...solo non lo conoscevamo.

Ciò che la scienza SA (perchè è scientificamente provato e pertanto non è un dato opinabile) è che i virus si "autoindeboliscono" a valle di un contagio di massa...perchè? Per preservarsi come forma di vita....se deboli possono continuare a proliferare in maniera asintomatica senza morire.
I virus non si eliminano...al massimo ci si può proteggere...ma, sempre per sopravvivere (e anche questo è scientificamente provato) mutano.

Se fosse possibile eliminare i virus non esisterebbe piú la tubercolosi o il colera, il morbillo, la varicella, l'influenza e via dicendo.

Ora tutto ciò è l'aspetto scientifico, veniamo a quello informativo: cercare di porre la causa delle cose in maniera artata (come fanno le iene ad esempio) induce a guardare il dito che ti indica la luna. Non è difficile costruire con informazioni parziali e supposizioni spacciate per certezze, una teoria credibile....se poi la alimenti con un po' di sano colore...urla...video esasperati ecc..il gioco è fatto.

Prestiamo attenzione a farci un'idea quanto piú completa sulle cose, altrimenti non stiamo operando la ricerca della verità come consiglia rew, ma troviamo tante diversificate verità...quindi nesuna.

La verità deve essere UNA sola....e non ammette smentite.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 15:41:22
probabilmente sono io a percepire toni e approcci inusuali

Io mi riferisco alla Cina, ogni Stato ha attuato politiche diverse in termini di gestione ed esposizione al rischio con ciò che ne consegue in termini economici.


La Cina si sa (io adoro i cinesi) ha un governo per nulla trasparente, se siamo tutti d'accordo sul fatto che il virus sia partito da lì, possiamo anche supporre (cronologicamente parlando) con cautela ma anche con la quasi totale certezza, che i tempi di divulgazione della malattia siano stati deliberatamente posticipati rispetto alla gravità e all'urgenza, nel tentativo di nascondere la polvere sotto al tappeto. In questo caso la responsabilità mi appare netta e non vedo per quale motivo il governo cinese non dovrebbe risponderne date le conseguenze a livello mondiale.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 15:49:15
Condivido ciò che scientificamente spiega Carlo, ciò non toglie che la Cina avendo il governo che ha (provate a dire che sia democratica) potrebbe aver usato dolo nella divulgazione dei dati, come tutte le informazioni ci raccontano.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 15:50:52
La Cina si sa (io adoro i cinesi) ha un governo per nulla trasparente, se siamo tutti d'accordo sul fatto che il virus sia partito da lì, possiamo anche supporre (cronologicamente parlando) con cautela ma anche con la quasi totale certezza, che i tempi di divulgazione della malattia siano stati deliberatamente posticipati rispetto alla gravità e all'urgenza, nel tentativo di nascondere la polvere sotto al tappeto. In questo caso la responsabilità mi appare netta e non vedo per quale motivo il governo cinese non dovrebbe risponderne date le conseguenze a livello mondiale.
Ma noi abbiamo ricevuto qualcosa per i danni derivanti da chernobyl?
Ci sono Stati al mondo che fanno impicci in laboratorio senza dirlo, e che pagano le conseguenze di incidenti che manco conosciamo?
Ho letto che i mercati di animali in china sono ora vietati, ma continuano ad esserci. Ma davvero vogliamo buttarla sulla mala politica o mala gestione? Noi che abbiamo rifiuti tossici riversati illegalmente ogni giorno? Vi risulta che, essendo vietato, si sia smesso di smaltire illegalmente?
Censura.. Loro sono i primi della lista... Noi siamo in ottima posizione di rincorsa in tema di censura e qualità dell informazione, mi sembra siamo tutti d accordo in merito

Cioè voglio dire, prima di mettere la Cina sul banco degli imputati, cerchiamo di capire se siamo nella condizione di poter giudicare qualcuno e reclamare qualcosa in termini di danni fatti e subìti

Noi, l americani, i tedeschi del diesel gate, la Francia delle centrali nucleari..
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 15:53:21
Secondo me non è che è stato nascosto il problema in Cina, semplicemente visto il periodo è stata scambiata come la solita influenza invernale. I sintomi sono esattamente gli stessi dell'influenza eh, non c'è niente di diverso. Quello che cambia tra l'influenza e il covid è la virulenza, se un'influenza diventa grave per tot persone, l'infezione da covid è grave per più persone. Non so se sono riuscita a spiegarmi.
Se su 100 contagiati dal virus dell'influenza 80 hanno raffreddore e febbre e 20 hanno la polmonite, con il covid su 100 contagiati 70 hanno la polmonite e 30 hanno solo il mal di gola o il raffreddore.
Secondo me nessuno ha nascosto niente, era il periodo dell'influenza e c'erano più persone rispetto al solito con la polmonite. Piano piano hanno iniziato a capire che c'era qualcosa di strano e hanno poi capito la motivazione.
Ma come al solito questo è un mio pensiero personale, non è un giudicare chi pensa ad altro e, soprattutto, penso che ognuno sia libero di pensarla come vuole
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 13, 2020, 15:54:33
Condivido ciò che scientificamente spiega Carlo, ciò non toglie che la Cina avendo il governo che ha (provate a dire che sia democratica) potrebbe aver usato dolo nella divulgazione dei dati, come tutte le informazioni ci raccontano.
Personalmente che ci sia stato il dolo da parte della Cina nel nascondere le informazioni è lapalissiano. Certo magari non si sarebbero aspettati un epilogo del genere credo....spero.... :delusa:

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 15:55:29
Secondo me non è che è stato nascosto il problema in Cina, semplicemente visto il periodo è stata scambiata come la solita influenza invernale. I sintomi sono esattamente gli stessi dell'influenza eh, non c'è niente di diverso. Quello che cambia tra l'influenza e il covid è la virulenza, se un'influenza diventa grave per tot persone, l'infezione da covid è grave per più persone. Non so se sono riuscita a spiegarmi.
Se su 100 contagiati dal virus dell'influenza 80 hanno raffreddore e febbre e 20 hanno la polmonite, con il covid su 100 contagiati 70 hanno la polmonite e 30 hanno solo il mal di gola o il raffreddore.
Secondo me nessuno ha nascosto niente, era il periodo dell'influenza e c'erano più persone rispetto al solito con la polmonite. Piano piano hanno iniziato a capire che c'era qualcosa di strano e hanno poi capito la motivazione.
Ma come al solito questo è un mio pensiero personale, non è un giudicare chi pensa ad altro e, soprattutto, penso che ognuno sia libero di pensarla come vuole
Non è cosi, il 30 dicembre un'infermiera in Cina ha scoperto che questo virus è tipo la Sars, e fu messa a tacere (come altri infermieri). Il governo aveva pure emesso un ordine di non pubblicazione riguardo la strana polmonite di Wuhan
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 15:56:03
Ma noi abbiamo ricevuto qualcosa per i danni derivanti da chernobyl?
Ci sono Stati al mondo che fanno impicci in laboratorio senza dirlo, e che pagano le conseguenze di incidenti che manco conosciamo?
Ho letto che i mercati di animali in china sono ora vietati, ma continuano ad esserci. Ma davvero vogliamo buttarla sulla mala politica o mala gestione? Noi che abbiamo rifiuti tossici riversati illegalmente ogni giorno? Vi risulta che, essendo vietato, si sia smesso di smaltire illegalmente?
Censura.. Loro sono i primi della lista... Noi siamo in ottima posizione di rincorsa in tema di censura e qualità dell informazione, mi sembra siamo tutti d accordo in merito

Assolutamente d'accordo in merito, infatti rido durante il passaggio dello spot di mediaset che ci invita a fidarci dell'informazione fatta da professionisti, citando se stessa, sky tg24, il tempo, repubblica, corriere e via dicendo. Nel lontano 1987 mi dissero che il mio morbo di Basedow dipende da Chernobil, convivo tuttora con questa malattia.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 15:56:55
Personalmente che ci sia stato il dolo da parte della Cina nel nascondere le informazioni è lapalissiano. Certo magari non si sarebbero aspettati un epilogo del genere credo....spero.... :delusa:



Certo che no, non avevano compreso la portata della bomba che avevano tra le mani
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 13, 2020, 15:58:08
Non è cosi, il 30 dicembre un'infermiera in Cina ha scoperto che questo virus è tipo la Sars, e fu messa a tacere (come altri infermieri). Il governo aveva pure emesso un ordine di non pubblicazione riguardo la strana polmonite di Wuhan
Dadino....solo un consiglio: aggiungere un "secondo me" prima delle paroline "non è così" trasforma totalmente il tono della tua frase e predispone chi ti legge ad un ascolto più disposto  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 15:58:37
Non è cosi, il 30 dicembre un'infermiera in Cina ha scoperto che questo virus è tipo la Sars, e fu messa a tacere (come altri infermieri). Il governo aveva pure emesso un ordine di non pubblicazione riguardo la strana polmonite di Wuhan

Esattamente!
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 13, 2020, 15:59:00
Assolutamente d'accordo in merito, infatti rido durante il passaggio dello spot di mediaset che ci invita a fidarci dell'informazione fatta da professionisti, citando se stessa, sky tg24, il tempo, repubblica, corriere e via dicendo. Nel lontano 1987 mi dissero che il mio morbo di Basedow dipende da Chernobil, convivo tuttora con questa malattia.
Si... e dopo 10 minuti parla Giordano in diretta tv  :hihih: :hihih: :hihih: :hihih: :hihih: :hihih: :hihih: :hihih:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:00:30
Dadino....aggiungere un "secondo me" prima delle paroline "non è così" trasforma totalmente il tono della tua frase e predispone chi ti legge ad un ascolto più disposto  ;)

Se leggi il decalogo che ho elencato proprio a te qualche pagina fa, beh... Non è così  :rido: comunque il "secondo me" ci sta sempre bene e vale anche per me ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 16:01:21
Il 30 dicembre non è comunque ottobre come dicevi prima. Io credo che prima di divulgare una notizia del genere bisogna essere sicuri di quello che viene detto.
A mio parere sarebbe cambiato poco saperlo a novembre o dicembre o saperlo a fine gennaio come è stato.
Ripeto, il mio pensiero è che anche in Italia circolasse già da novembre ma è stata scambiata per la solita influenza stagionale
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:02:53
Si... e dopo 10 minuti parla Giordano in diretta tv  :hihih: :hihih: :hihih: :hihih: :hihih: :hihih: :hihih: :hihih:

Ok, quello che volete, non è che Giordano sia il guru della verità, ma ogni tanto la dice, esattamente come accade a Sansonetti, Liguori, Telese... In mezzo a tante cazzate magari un approfondimento gli riesce sul serio a sti tizi! :rido:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:05:48
Il 30 dicembre non è comunque ottobre come dicevi prima. Io credo che prima di divulgare una notizia del genere bisogna essere sicuri di quello che viene detto.
A mio parere sarebbe cambiato poco saperlo a novembre o dicembre o saperlo a fine gennaio come è stato.
Ripeto, il mio pensiero è che anche in Italia circolasse già da novembre ma è stata scambiata per la solita influenza stagionale

Tu che sei del "mestiere", ritieni che conoscere l'alta contagiosità del virus a dicembre piuttosto che a febbraio, non avrebbe potuto far meglio gestire la malattia a livello di contenimento?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 16:06:24
Ok, quello che volete, non è che Giordano sia il guru della verità, ma ogni tanto la dice, esattamente come accade a Sansonetti, Liguori, Telese... In mezzo a tante cazzate magari un approfondimento gli riesce sul serio a sti tizi! :rido:
vabbè è ovvio che a forza di dirne tante prima o poi sbraiti anche quella giusta

Comunque mi perdo sul nesso : noi scontiamo e sconteremo le politiche di gestione, a prescindere da quando siamo arrivati a conoscenza della problematica.

Cioè non è colpa della Cina se il nord non ne esce e il sud si, nonostante l attentato  concesso coi treni della vergogna in piena emergenza
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 16:12:14
Rispondo alla domanda di Rew(non quoto)
Per quanto mi riguarda le differenze che ci sarebbero state conoscendo prima la potenza del virus sarebbe stato che avremmo vissuto prima quello che stiamo vivendo ora. Tutte quelle persone trattate come polmonite virale da ndd sarebbe stata trattata come polmonite da covid 19. Sarebbe tutto stato spostato di qualche mese indietro.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:15:01
vabbè è ovvio che a forza di dirne tante prima o poi sbraiti anche quella giusta

Comunque mi perdo sul nesso : noi scontiamo e sconteremo le politiche di gestione, a prescindere da quando siamo arrivati a conoscenza della problematica.

Cioè non è colpa della Cina se il nord non ne esce e il sud si, nonostante l attentato  concesso coi treni della vergogna in piena emergenza

Come ho detto a Dany poco fa, la cronologia è invece importante, proprio perché i governi ( :rido:) potessero agire prontamente per il contenimento (anche se ne dubitiamo fortemente).

Beh oddio, non credo sia corretto mettere a paragone la portata dei numeri di contagi del settentrione con il meridione; voglio far sommessamente notare che se gli stessi numeri che abbiamo avuto in Lombardia, li avessimo avuti in Calabria, sarebbe stata un'ecatombe, vuoi per i posti esigui di terapia intensiva, vuoi per una gestione della sanità a dir poco inesistente.

Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:16:35
Rispondo alla domanda di Rew(non quoto)
Per quanto mi riguarda le differenze che ci sarebbero state conoscendo prima la potenza del virus sarebbe stato che avremmo vissuto prima quello che stiamo vivendo ora. Tutte quelle persone trattate come polmonite virale da ndd sarebbe stata trattata come polmonite da covid 19. Sarebbe tutto stato spostato di qualche mese indietro.

Rispetto il tuo pensiero ma non concordo. Il contenimento sarebbe stato possibile, magari salvando qualche vita in più
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 16:16:51
Rispondo alla domanda di Rew(non quoto)
Per quanto mi riguarda le differenze che ci sarebbero state conoscendo prima la potenza del virus sarebbe stato che avremmo vissuto prima quello che stiamo vivendo ora. Tutte quelle persone trattate come polmonite virale da ndd sarebbe stata trattata come polmonite da covid 19. Sarebbe tutto stato spostato di qualche mese indietro.
stanno dicendo,  credo, che si sarebbe diffuso meno perché avresti introdotto subito le restrizioni.
È quantomeno possibile, ma mi offre davvero poco sollievo ipotizzarlo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 16:18:37
Rispetto il tuo pensiero ma non concordo. Il contenimento sarebbe stato possibile, magari salvando qualche vita in più
però non possiamo sapere se, con impatto mediatica e numerica diverso e ben più basso, a saperlo prima si sarebbe perso più tempo rispetto a saperlo dopo, ma con un impatto non minimizzabile

Ancora oggi si leggono i numeri diversamente
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:19:22
stanno dicendo,  credo, che si sarebbe diffuso meno perché avresti introdotto subito le restrizioni.
È quantomeno possibile, ma mi offre davvero poco sollievo ipotizzarlo

 :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:20:27
però non possiamo sapere se, con impatto mediatica e numerica diverso e ben più basso, a saperlo prima si sarebbe perso più tempo rispetto a saperlo dopo, ma con un impatto non minimizzabile

Ancora oggi si leggono i numeri diversamente

Oddio non ti seguo... Sarà che sto con il cellulare :rido:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 13, 2020, 16:22:07
Come ho detto a Dany poco fa, la cronologia è invece importante, proprio perché i governi ( :rido:) potessero agire prontamente per il contenimento (anche se ne dubitiamo fortemente).

Beh oddio, non credo sia corretto mettere a paragone la portata dei numeri di contagi del settentrione con il meridione; voglio far sommessamente notare che se gli stessi nemeri che abbiamo avuto in Lombardia, li avessimo avutoi n Calabria, sarebbe stata un'ecatombe, vuoi per i posti esigui di terapia intensiva, vuoi per una gestione della sanità a dir poco inesistente.
Concordo pienamente.

Oddio non ti seguo... Sarà che sto con il cellulare :rido:
Ce provo io  ;)
Penso che se stamo a incartà sulle fasi ante contagio in europa (di cui parla rew) e post contagio (di cui parla gion).
Nella prima fase la Cina ha gravi colpe di occultamento e disinformazione...magari non le sole colpe perchè sono esistiti altri fattori....ma è indubbio che ci siano.
Nella seconda fase ovviamente le Cina non c'entra nulla perchè ormai il "danno" è fatto....e allora è un problema di gestione interno (che sarebbe stato identico se, come dice dany il virus fosse arrivato prima).

Se il virus non fosse arrivato proprio o se fossimo stati per tempo avvertiti e preparati, che cosa sarebbe accaduto? Penso che neanche il miglio Mario Giordano potrebbe azzardare un'ipotesi così complessa....

E' andata così purtroppo....usciamone e poi chi deve pagare è più che giusto che paghi...dalla Ciaina aisingoli governi nazionale e regionali  :hitler:






503  :muro: serviamo il numero?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 16:22:28
Oddio non ti seguo... Sarà che sto con il cellulare :rido:

Se a ottobre avessi saputo del virus in Cina, che era arrivato in Italia in decine di casi, davvero pensi che per pochi numeri avrebbero fatto quel che è attualmente in atto? Io non ci credo
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 16:26:33
Io mi ricordo chat di amici che GIUSTAMENTE mi dicevano che sarebbe stato poco realistico fare quel che si sarebbe effettivamente fatto in seguito.
E la politica diceva Aprimo, chiudiamo, lasciamo socchiuso cit.

E eravamo già in crisi

A saperlo prima, ma con evidenze molto meno allarmanti, avremmo perso un sacco di tempo e avremmo fatto diffondere comunque il virus.
Meno? Può darsi, ma non da evitare la sostanza di quel che è accaduto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:28:42
Concordo pienamente.
Ce provo io  ;)
Penso che se stamo a incartà sulle fasi ante contagio in europa (di cui parla rew) e post contagio (di cui parla gion).
Nella prima fase la Cina ha gravi colpe di occultamento e disinformazione...magari non le sole colpe perchè sono esistiti altri fattori....ma è indubbio che ci siano.
Nella seconda fase ovviamente le Cina non c'entra nulla perchè ormai il "danno" è fatto....e allora è un problema di gestione interno (che sarebbe stato identico se, come dice dany il virus fosse arrivato prima).

Se il virus non fosse arrivato proprio o se fossimo stati per tempo avvertiti e preparatiche sarebbe accaduto? Penso che neanche il miglio Mario Giordano potrebbe azzardare un'ipotesi così complessa....

E' andata così purtroppo....usciamone e poi chi deve pagare è più che giusto che paghi...dalla Ciaina aisingoli governi nazionale e regionali  :hitler:






503  :muro: serviamo il numero?

504 :rido:

Capito, grazie ;) e abbastanza d'accordo!

Se a ottobre avessi saputo del virus in Cina, che era arrivato in Italia in decine di casi, davvero pensi che per pochi numeri avrebbero fatto quel che è attualmente in atto? Io non ci credo

Per quanto possa trovarmi allineata al tuo pensiero, diciamo che sarebbe cambiata la portata di responsabilità, la Cina ne sarebbe uscita pulita e governo italiano e regioni avrebbero il peso di questo casino.
Ma non è con i "se" che si ragiona, sono i fatti incontestabili che contano.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 16:29:29
Io posso parlare dal punto di vista del dove mi trovo. Lavoro (ormai ahimè lavoravo) in un reparto di chirurgia generale da 30 posti letto, interventi chirurgici per la maggior parte ordinari più qualche urgenza. Tra festività natalizie e metà/fine gennaio su 30 posti letto di chirurgia 23-25 erano di medicina, tutti pazienti con polmoniti, dispnea, febbre. La maggior parte di questi andavano ventilati in modo mini invasivo (ossigenoterapia ad alti flussi, caschi cpapa ecc).
Io sono in quel reparto da 2 anni e mezzo, e quello di quest'anno è stato il 3 inverno che ho passato lì. Lavoro con medici e chirurghi che sono li da 20-25 anni e tutti dicono che non hanno mai assistito ad un'influenza di questo tipo. In 20 anni non hanno mai sospeso l'attività di sala operatoria per fare spazio a pazienti di altre specialità. Eppure abbiamo avuto circolari che hanno obbligato la chiusura di  tutte le sale operatorie non urgenti (con conseguente accumulo di pazienti in lista d'attesa e  nonostante sia una regione minuscola abbiamo una lista d'attesa per gli interventi da paura), hanno ampliato altri reparti e personale per fare spazio a nuovi posti di medicina, abbiamo avuto ricoverati pazienti prevalentemente dai 65/70 anni in su ma anche persone di 45 o 50 anni con la polmonite e un numero abbastanza alto di morti.
Ora non c'è nessuna cosa ufficiale ma parlando tra di noi colleghi e medici di specialità (infettivologi, pneumologi e anche chirurghi) si è fatto un 2+2 e tutti sostengono che fosse già il covid a circolare.
Io ho un' esperienza li dentro di 2 anni ma c'è chi ne ha molta di più ed è convintissima di questo e, ripeto, la nostra è una delle regioni più piccole d'Italia e ha avuto numeri altissimi rispetto alla media annuale.
Ho avuto modo in questi ultimi due mesi di lavorare con colleghi arrivati da altri regioni d'Italia che affermano di aver avuto lo stesso aumento di ricoveri per polmonite
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 16:32:32
Forse non si è capito ma in sostanza credo che se la Cina, o chi per essa, avrebbe "informato" prima di quando lo ha fatto sarebbe cambiato solo il fatto che tutti i numeri di polmonite classificati come influenza sarebbero stati classificati come covid
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:34:46
Io mi ricordo chat di amici che GIUSTAMENTE mi dicevano che sarebbe stato poco realistico fare quel che si sarebbe effettivamente fatto in seguito.
E la politica diceva Aprimo, chiudiamo, lasciamo socchiuso cit.

E eravamo già in crisi

A saperlo prima, ma con evidenze molto meno allarmanti, avremmo perso un sacco di tempo e avremmo fatto diffondere comunque il virus.
Meno? Può darsi, ma non da evitare la sostanza di quel che è accaduto

Ma guarda, sull'inettitudine della politica nostrana con me sfondi una porta aperta; ovvio che dubito fortemente che potesse agire tempestivamente e limitare di molto questi numeri, diciamo che i fattori concomitanti sono stati talmente tanti che hanno generato questo pandemonio, ma una politica seria (qualora l'avessimo mai avuta negli ultimi 25 anni) avrebbe potuto fare molto.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:36:02
Forse non si è capito ma in sostanza credo che se la Cina, o chi per essa, avrebbe "informato" prima di quando lo ha fatto sarebbe cambiato solo il fatto che tutti i numeri di polmonite classificati come influenza sarebbero stati classificati come covid

Capisco, ma il contenimento secondo me avrebbe potuto fare il suo sporco lavoro, capendo l'immane portata letale di questo virus.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 16:40:14
Ma guarda, sull'inettitudine della politica nostrana con me sfondi una porta aperta; ovvio che dubito fortemente che potesse agire tempestivamente e limitare di molto questi numeri, diciamo che i fattori concomitanti sono stati talmente tanti che hanno generato questo pandemonio, ma una politica seria (qualora l'avessimo mai avuta negli ultimi 25 anni) avrebbe potuto fare molto.
se la Cina avesse ammesso subito (magari, comunque, non si sono resi conto manco loro) , se avessi avuto una politica seria, se avesse addirittura indovinato l andamento...
Non so, troppi Se..
Però ho capito certamente meglio il tuo punto di vista

503. Rileggo. Confermo :xsxsxs:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Cav. Lambert - Maggio 13, 2020, 16:41:49
Io mi ricordo chat di amici che GIUSTAMENTE mi dicevano che sarebbe stato poco realistico fare quel che si sarebbe effettivamente fatto in seguito.
E la politica diceva Aprimo, chiudiamo, lasciamo socchiuso cit.

E eravamo già in crisi

A saperlo prima, ma con evidenze molto meno allarmanti, avremmo perso un sacco di tempo e avremmo fatto diffondere comunque il virus.
Meno? Può darsi, ma non da evitare la sostanza di quel che è accaduto
Siamo in emergenza dal 30 Gennaio e fino ad inizio Marzo nessuno aveva pensato ad incrementare le terapie intensive... abbiamo 115 task force e dopo 4 mesi mancano le mascherine... stendiamo un velo pietoso  :svengo:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 16:47:20
E secondo me se l'avessimo saputo al tempo giusto saremmo anche piu avanti per quanto riguarda la cura e il vaccino.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:52:23
se la Cina avesse ammesso subito (magari, comunque, non si sono resi conto manco loro) , se avessi avuto una politica seria, se avesse addirittura indovinato l andamento...
Non so, troppi Se..
Però ho capito certamente meglio il tuo punto di vista

503. Rileggo. Confermo :xsxsxs:

Che fai, ripeti il mio concetto dei "se"? :hitler: :rido:

Vabbé, se semo capiti, quello è l'importante... Scrivere non rende quanto parlarsi guardandosi dritti in faccia, dobbiamo accontentarci :)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 16:54:15
Siamo in emergenza dal 30 Gennaio e fino ad inizio Marzo nessuno aveva pensato ad incrementare le terapie intensive... abbiamo 115 task force e dopo 4 mesi mancano le mascherine... stendiamo un velo pietoso  :svengo:

Avrei un'idea migliore su cosa stendere su questo governo, ma non si può scrivere :rido:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 16:55:44
Avrei un'idea migliore su cosa stendere su questo governo, ma non si può scrivere :rido:
La pensiamo allo stesso modo  :ok:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 13, 2020, 16:59:16
E secondo me se l'avessimo saputo al tempo giusto saremmo anche piu avanti per quanto riguarda la cura e il vaccino.
Questa mi sembra un'osservazione più che corretta....e a mio parere è il nodo fondamentale delle colpe Cinesi...non aver dato alla scienza il tempo giusto per cercare di arrivare a uno studio del fenomeno.

Ciò nonostante per lo sviluppo del vaccino serve il contagio...perchè altrimenti non sai come risponde l'organismo al virus e quali anticorpi andare a "stimolare"....

E' purtroppo un enorme cane che si morde un'altrettanto enorme coda :muro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Maggio 13, 2020, 17:07:58
Io parto dal presupposto che capire oggi come sia andata veramente sia necessario solo ed esclusivamente per capire come meglio comportarsi in futuro.
A posteriori tutti sono capaci a dire "io avrei fatto..." ma la realtà è che le cose vanno affrontate e nessuno era preparato a qualcosa di simile. Proprio per questo motivo io non mi sento di buttare la croce su nessuno, aldilà del mio pensiero politico.
Chi ha gestito questa situazione lo ha fatto pensando di fare il massimo ed il meglio, nonostante gli evidenti errori commessi in alcune circostanze (faccio riferimento alla Regione Lombardia per esempio).
Detto ciò, se la Cina ha perso tempo volutamente nel divulgare l'allarme ha sbagliato ed il farlo venire alla luce magari eviterà in futuro di trovarsi in una situazione analoga.
Se l' OMS ha coperto questa situazione essendone a conoscenza, spero che abbia capito la lezione.
Tutto qua.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 17:20:37
Io parto dal presupposto che capire oggi come sia andata veramente sia necessario solo ed esclusivamente per capire come meglio comportarsi in futuro.
A posteriori tutti sono capaci a dire "io avrei fatto..." ma la realtà è che le cose vanno affrontate e nessuno era preparato a qualcosa di simile. Proprio per questo motivo io non mi sento di buttare la croce su nessuno, aldilà del mio pensiero politico.
Chi ha gestito questa situazione lo ha fatto pensando di fare il massimo ed il meglio, nonostante gli evidenti errori commessi in alcune circostanze (faccio riferimento alla Regione Lombardia per esempio).
Detto ciò, se la Cina ha perso tempo volutamente nel divulgare l'allarme ha sbagliato ed il farlo venire alla luce magari eviterà in futuro di trovarsi in una situazione analoga.
Se l' OMS ha coperto questa situazione essendone a conoscenza, spero che abbia capito la lezione.
Tutto qua.
Certe cose penso che non andrebbero fatte e basta, come per esempio zittire gli infermieri che già dai primi di dicembre provavano a informare i cittadini su quello che stava accadendo...oppure dire che non ci sono prove sulla contagiosità del virus quando invece ci sono eccome e dimostrano che è contagioso. O ancora: non comunicare i dati effettivi di contagi e morti. Questa per me è disinformazione volontaria, e andrebbero puniti. Mia opinione
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 17:26:41
Io parto dal presupposto che capire oggi come sia andata veramente sia necessario solo ed esclusivamente per capire come meglio comportarsi in futuro.
A posteriori tutti sono capaci a dire "io avrei fatto..." ma la realtà è che le cose vanno affrontate e nessuno era preparato a qualcosa di simile. Proprio per questo motivo io non mi sento di buttare la croce su nessuno, aldilà del mio pensiero politico.
Chi ha gestito questa situazione lo ha fatto pensando di fare il massimo ed il meglio, nonostante gli evidenti errori commessi in alcune circostanze (faccio riferimento alla Regione Lombardia per esempio).
Detto ciò, se la Cina ha perso tempo volutamente nel divulgare l'allarme ha sbagliato ed il farlo venire alla luce magari eviterà in futuro di trovarsi in una situazione analoga.
Se l' OMS ha coperto questa situazione essendone a conoscenza, spero che abbia capito la lezione.
Tutto qua.

Il fatto è che non può cavarsela con una pacca sulla spalla e dire "non lo fare mai più". Parliamo di migliaia di decessi, una sanzione pesante ci sta tutta. Solo così può imparare la lezione, costata la vita a chi voglia di morire non ce l'aveva proprio.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Maggio 13, 2020, 17:34:03
Il fatto è che non può cavarsela con una pacca sulla spalla e dire "non lo fare mai più". Parliamo di migliaia di decessi, una sanzione pesante ci sta tutta. Solo così può imparare la lezione, costata la vita a chi voglia di morire non ce l'aveva proprio.
Ok per la sanzione...ma poi? a me interessa solo che non ricapiti più.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 17:34:57
Ok per la sanzione...ma poi? a me interessa solo che non ricapiti più.
dovresti cambiare l indole umana, la vedo dura. La storia insegna, il presente conferma
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 17:38:29
Ok per la sanzione...ma poi? a me interessa solo che non ricapiti più.


Ah, su questo non ci sono dubbi! Io non vedo vicina la fine di questa cosa, sono molto preoccupata...
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Maggio 13, 2020, 17:40:41
dovresti cambiare l indole umana, la vedo dura. La storia insegna, il presente conferma
Speravo con tutto il cuore che questa storia ci insegnasse qualcosa..invece vedo le stesse identiche dinamiche di sempre.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 17:42:16
Speravo con tutto il cuore che questa storia ci insegnasse qualcosa..invece vedo le stesse identiche dinamiche di sempre.
eticamente? Scientificamente? Politicamente? Dal punto di vista sociale?
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Maggio 13, 2020, 17:43:30
Ah, su questo non ci sono dubbi! Io non vedo vicina la fine di questa cosa, sono molto preoccupata...
Purtroppo bisognerà effettivamente convivere con questa faccenda fin quando non ci sarà un vaccino.
Abbi fede..
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Maggio 13, 2020, 17:54:29
eticamente? Scientificamente? Politicamente? Dal punto di vista sociale?
Scientificamente nulla da dire. Il mondo scientifico si sta muovendo per cercare di contrastare la cosa in ogni modo, pare che ci si stia avvicinando con molta cautela a cure che stanno dando dei buoni risultati e penso che anche il vaccino non tarderà ad arrivare (parliamo comunque di mesi logicamente).
Io parlo delle dinamiche politiche e quindi sociali che sono strettamente legate.
Il livore che leggo e sento su qualsiasi tematica mi fa rabbrividire.
Siamo riusciti a dividerci anche davanti ad una tragedia come quella che abbiamo vissuto.
Avremmo dovuto riflettere su tanti argomenti, il discorso è molto ampio e inevitabilmente partirebbe una discussione che andrebbe off topic.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 13, 2020, 18:03:16
Oggi 888 casi, di cui 394 Lombardia, Piemonte 169, Emilia Romagna 50...
Ahimè 195 morti

https://www.fanpage.it/live/coronavirus-ultime-notizie-13-maggio/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 18:08:23
Questa cosa non finirà mai, ci sono troppe mutazioni del virus e ci saranno sempre. Una speranza l'avremo coi vaccini ma anche lì ci vorrà del tempo e comunque avremo sempre qualche contagio, non di massa come ora ma ci saranno ancora. Infatti per 1 anno tutti gli ospedali dovranno avere un reparto dedicato ai covid.
Per quanto riguarda al sapere o non sapere posso dirvi che nessuno ha la minima idea di niente. Si comincia adesso ad avere dei protocolli di gestione ma fino a meno di un mese fa era tutto un provare.
Non c'è niente di giusto e di sicuro. Provare farmaci e sperimentazioni nuove.
Questa non è una colpa verso nessuno, è una non conoscenza che purtroppo si ha quando si affrontano cose nuove e per quanto ho potuto seguire e vedere la nostra sanità se la sta cavando alla grande su questo.
I morti sono stati tanti e ce ne sono ancora ma ricordiamoci che sono guarite anche persone di 100 anni. Vi assicuro che quando si passano tante ore e tante giornate a sudare di brutto, correre e guardare la gente morire, quando mandi a casa anche solo una persona è la cosa più gratificante del mondo.
Dobbiamo solo dare il tempo a chi se ne occupa di continuare a provare e cercare nuove cure.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 18:10:02
Scientificamente nulla da dire. Il mondo scientifico si sta muovendo per cercare di contrastare la cosa in ogni modo, pare che ci si stia avvicinando con molta cautela a cure che stanno dando dei buoni risultati e penso che anche il vaccino non tarderà ad arrivare (parliamo comunque di mesi logicamente).
Io parlo delle dinamiche politiche e quindi sociali che sono strettamente legate.
Il livore che leggo e sento su qualsiasi tematica mi fa rabbrividire.
Siamo riusciti a dividerci anche davanti ad una tragedia come quella che abbiamo vissuto.
Avremmo dovuto riflettere su tanti argomenti, il discorso è molto ampio e inevitabilmente partirebbe una discussione che andrebbe off topic.
Una mia previsione è che politicamente non cambiera nulla. Se si potesse imporre un etica a tutti, prima andrebbe individuata quella giusta(impossibile), poi dovresti eliminare gli interessi politici ed economici che sono insiti nella sete di potere (impossibile).
Socialmente ci saranno strascichi come per il terrorismo, ma non abbiamo smesso di viaggiare. Quando ci sarà il vaccino, col tempo si dimenticherà l ansia quotidiana e le scorie finiranno nel fascicolo dell intolleranza.
Economicamente tanti saranno dimenticati, altri prima o poi si riprenderanno
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 18:16:46
dovresti cambiare l indole umana, la vedo dura. La storia insegna, il presente conferma

Ti riferisci esattamente a? Qual è l'indole di cui invece siamo dotati che non condividi?


Il livore che leggo e sento su qualsiasi tematica mi fa rabbrividire.
Siamo riusciti a dividerci anche davanti ad una tragedia come quella che abbiamo vissuto.


Perdonami, hai letto livore da parte di qualcuno in questa discussione? Così, tanto per capire.
La tragedia è ancora in atto, sia a livello di salute che a livello economico. Dove ci saremmo divisi? Mi sembra che siamo d'accordo all'unanimità nel tifare a favore della scienza affinché trovi una soluzione (che sia un vaccino, una terapia, la stessa plasmaferesi una volta provata la sua validità).
Valutare e Criticare l'operato dei governi che regolano la società mi sembra una cosa del tutto lecita dato che hanno in mano le nostre vite; questo non vuol dire "dividerci" ma avere un occhio attento alle dinamiche che influiscono pesantemente su tutti noi, tese a migliorare, poi se non vi riferite a questo non so proprio dove vogliate andare a parare  :mmm:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 18:20:15

I morti sono stati tanti e ce ne sono ancora ma ricordiamoci che sono guarite anche persone di 100 anni. Vi assicuro che quando si passano tante ore e tante giornate a sudare di brutto, correre e guardare la gente morire, quando mandi a casa anche solo una persona è la cosa più gratificante del mondo.
Dobbiamo solo dare il tempo a chi se ne occupa di continuare a provare e cercare nuove cure.

L'unico aspetto bello di questo momento di disperazione, agitazione, preoccupazione. <3
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: dany91 - Maggio 13, 2020, 18:25:41
Verissimo, soprattutto quando vedi tornare a casa quelle persone a cui non avresti dato 1 giorno di vita al momento del ricovero e quando, una volta tornati a casa, i parenti ti mandano i video di ringraziamento.
Proprio per questo mi avveleno quando sento chi si lamenta delle troppe ore passate sul divano ad annoiarsi.
Perdonatemi il piccolo off topic ma ogni tanto raccontare queste cose fa bene un po' a tutti
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: GIANLUKA - Maggio 13, 2020, 18:29:21
Perdonami, hai letto livore da parte di qualcuno in questa discussione? Così, tanto per capire.
La tragedia è ancora in atto, sia a livello di salute che a livello economico. Dove ci saremmo divisi? Mi sembra che siamo d'accordo all'unanimità nel tifare a favore della scienza affinché trovi una soluzione (che sia un vaccino, una terapia, la stessa plasmaferesi una volta provata la sua validità).
Valutare e Criticare l'operato dei governi che regolano la società mi sembra una cosa del tutto lecita dato che hanno in mano le nostre vite; questo non vuol dire "dividerci" ma avere un occhio attento alle dinamiche che influiscono pesantemente su tutti noi, tese a migliorare, poi se non vi riferite a questo non so proprio dove vogliate andare a parare  :mmm:
Ho risposto a John che ha allargato il discorso...io non mi riferivo a quanto accade in questo forum.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 18:31:12
Verissimo, soprattutto quando vedi tornare a casa quelle persone a cui non avresti dato 1 giorno di vita al momento del ricovero e quando, una volta tornati a casa, i parenti ti mandano i video di ringraziamento.
Proprio per questo mi avveleno quando sento chi si lamenta delle troppe ore passate sul divano ad annoiarsi.
Perdonatemi il piccolo off topic ma ogni tanto raccontare queste cose fa bene un po' a tutti

Sì, sono pezzi di vita pieni di calore umano, di solidarietà, di supporto, di comprensione e fanno tanto bene al cuore.
Ho un caro amico ricoverato dal 23 marzo (è veneto) è stato intubato per 3 settimane fortemente sedato in terapia intensiva, lo hanno stubato e messo con il casco respiratorio, solo da una settimana è in attesa di cambiare reparto per la riabilitazione, questo maledetto virus lo ha annientato, sta facendo l'emodialisi, non riesce a tenere un cucchiaino in mano, è fortemente provato e confuso. Nessuna patologia importante, alla soglia dei 60 anni. Beh, la pena e l'ansia che ho provato per più di un mese è stata terribile, ed è un caro amico... Si riprenderà, questo è ciò che conta... :bro:
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 18:31:49
Ho risposto a John che ha allargato il discorso...io non mi riferivo a quanto accade in questo forum.

Sì, ti ho letto subito dopo ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: antobe91 - Maggio 13, 2020, 18:58:17
Certe cose penso che non andrebbero fatte e basta, come per esempio zittire gli infermieri che già dai primi di dicembre provavano a informare i cittadini su quello che stava accadendo...oppure dire che non ci sono prove sulla contagiosità del virus quando invece ci sono eccome e dimostrano che è contagioso. O ancora: non comunicare i dati effettivi di contagi e morti. Questa per me è disinformazione volontaria, e andrebbero puniti. Mia opinione

Oh, finalmente siamo d'accordo. Diciamo che in futuro mi aspetto delle inchieste serie (a livello internazionale, mica la regione Lombardia che chiede soldi...) per fare luce su questa vicenda.
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 13, 2020, 19:40:15
Ti riferisci esattamente a? Qual è l'indole di cui invece siamo dotati che non condividi?


io vedo propaganda e inadeguatezza ovunque mi giro. Una ignoranza incredibile lì dove dovrebbero esserci uomini coscienziosi, acculturati e saggi.
Kim é più famoso per il taglio dei capelli che per quel che di buono fa. Trump invita a farsi di disinfettante...

Una continua lotta a sopraffare il Paese rivale... Politiche economiche lungimiranza 0...
Le omissioni cinesi sono l ultimo episodio che segue queste logiche
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 13, 2020, 20:40:07
io vedo propaganda e inadeguatezza ovunque mi giro. Una ignoranza incredibile lì dove dovrebbero esserci uomini coscienziosi, acculturati e saggi.
Kim é più famoso per il taglio dei capelli che per quel che di buono fa. Trump invita a farsi di disinfettante...

Una continua lotta a sopraffare il Paese rivale... Politiche economiche lungimiranza 0...
Le omissioni cinesi sono l ultimo episodio che segue queste logiche


Ah ecco! Non avevo capito che ti riferissi agli uomini di potere, allora tendenzialmente potrei trovarmi d'accordo con te.
Fermo restando che Kim non mi sembra più famoso per il taglio di capelli rispetto a quel che di male fa, e  fermo restando che Trump (che comunque a differenza dei "nostri" per quanto riguarda l'economia e il lavoro ha le palle quadrate), zotico e ignorante come pochi, non ha "invitato" la gente a farsi di disinfettante, ma ha posto una domanda che definiva "interessante" da perfetto caprone ignorante alla dottoressa che gli era a poca distanza (seguito tutto il discorso), domanda che DOVEVA assolutamente evitare di fare perché ha un grosso seguito avendo così potuto assistere ad altri caproni che hanno usato questa tecnica  :svengo: semmai avrebbe potuto porgliela in privato!

Comunque: ignoranza, inadeguatezza, a me sembra siano "virtù" che troviamo un po' ovunque nel mondo, ma non per questo la Cina che DELIBERATAMENTE ha omesso la divulgazione di dati importanti per la strategia di gestione e contenimento del virus, deve essere sollevata dalle sue responsabilità; seguendo questo ragionamento, che importa chi ha ammazzato Falcone? Tanto ormai è morto! Perdona il paragone forte ma è per far capire che invece stabilire le responsabilità è fondamentale  ;)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Stupendo! - Maggio 14, 2020, 00:11:25
Ah ecco! Non avevo capito che ti riferissi agli uomini di potere, allora tendenzialmente potrei trovarmi d'accordo con te.
Fermo restando che Kim non mi sembra più famoso per il taglio di capelli rispetto a quel che di male fa, e  fermo restando che Trump (che comunque a differenza dei "nostri" per quanto riguarda l'economia e il lavoro ha le palle quadrate), zotico e ignorante come pochi, non ha "invitato" la gente a farsi di disinfettante, ma ha posto una domanda che definiva "interessante" da perfetto caprone ignorante alla dottoressa che gli era a poca distanza (seguito tutto il discorso), domanda che DOVEVA assolutamente evitare di fare perché ha un grosso seguito avendo così potuto assistere ad altri caproni che hanno usato questa tecnica  :svengo: semmai avrebbe potuto porgliela in privato!

Comunque: ignoranza, inadeguatezza, a me sembra siano "virtù" che troviamo un po' ovunque nel mondo, ma non per questo la Cina che DELIBERATAMENTE ha omesso la divulgazione di dati importanti per la strategia di gestione e contenimento del virus, deve essere sollevata dalle sue responsabilità; seguendo questo ragionamento, che importa chi ha ammazzato Falcone? Tanto ormai è morto! Perdona il paragone forte ma è per far capire che invece stabilire le responsabilità è fondamentale  ;)
Tralascio il discorso Trump, ha ampiamente dimostrato di aver limiti che personalmente ritengo incompatibili per il ruolo che ricopre. Scusami la stoccata, ma ha fatto la comparsa in Mamma ho perso l aereo... D altra parte avevano messo Terminator a fare il governatore.

Non ho detto che non devono assumersi le loro responsabilità, a domande sui ciò che questa pandemia insegnerà all uomo ho risposto che l uomo è una brutta bestia e, temo, tale resterà... A ogni longitudine e latitudine, sotto ogni colore e bandiera
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 14, 2020, 00:25:49
Tralascio il discorso Trump, ha ampiamente dimostrato di aver limiti che personalmente ritengo incompatibili per il ruolo che ricopre. Scusami la stoccata, ma ha fatto la comparsa in Mamma ho perso l aereo... D altra parte avevano messo Terminator a fare il governatore.

Non ho detto che non devono assumersi le loro responsabilità, a domande sui ciò che questa pandemia insegnerà all uomo ho risposto che l uomo è una brutta bestia e, temo, tale resterà... A ogni longitudine e latitudine, sotto ogni colore e bandiera


Pensieri entrambi condivisibili 👍🏻
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Matrix1 - Maggio 14, 2020, 08:54:46
Il Codacons contro Burioni: "Dica i suoi compensi per Che tempo che fa"

ROMA – Esposto del Codacons alla Corte dei Conti per verificare il compenso del virologo Roberto Burioni, ospite fisso su Rai 2 a 'Che tempo che fa'. “Dopo l’inchiesta condotta da Panorama che svela il business del virologo e di altri suoi colleghi onnipresenti in tv – fa sapere la nota associazione di consumatori - già da tempo Burioni è oggetto di numerose critiche e viene da più parti accusato di eccessivo protagonismo mediatico. Vogliamo tuttavia capire quanto costa il virologo ai cittadini italiani, considerata la sua presenza fissa a 'Che tempo che fa', costosissimo programma Rai già oggetto di indagini da parte della magistratura contabile”.
I dubbi sul business dei virologi
L’inchiesta di Panorama “svela infatti un vero e proprio business che vedrebbe coinvolto il virologo e altri suoi colleghi, i quali chiederebbero cachet in denaro per le partecipazioni, anche di pochissimi minuti, alle varie trasmissioni televisive” scrive il Codacons. Il programma televisivo di Fabio Fazio “è finanziato dai cittadini attraverso il canone Rai – prosegue ancora il Codacons - gli utenti hanno tutto il diritto di sapere quanto la rete versa a Roberto Burioni per la sua presenza in trasmissione. Per tale motivo presentiamo un esposto alla Corte dei Conti, affinché avvii una indagine sulla vicenda e verifichi la congruità dei compensi riconosciuti da Fazio a Burioni, nell’ottica di una totale trasparenza ai fini di possibili danni sul fronte erariale".

https://www.corrieredellosport.it/news/attualit/cronaca/2020/05/13-69737948/il_codacons_contro_burioni_dica_i_suoi_compensi_per_che_tempo_che_fa_/
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Maggio 14, 2020, 10:54:40
Il Codacons contro Burioni: "Dica i suoi compensi per Che tempo che fa"

ROMA – Esposto del Codacons alla Corte dei Conti per verificare il compenso del virologo Roberto Burioni, ospite fisso su Rai 2 a 'Che tempo che fa'. “Dopo l’inchiesta condotta da Panorama che svela il business del virologo e di altri suoi colleghi onnipresenti in tv – fa sapere la nota associazione di consumatori - già da tempo Burioni è oggetto di numerose critiche e viene da più parti accusato di eccessivo protagonismo mediatico. Vogliamo tuttavia capire quanto costa il virologo ai cittadini italiani, considerata la sua presenza fissa a 'Che tempo che fa', costosissimo programma Rai già oggetto di indagini da parte della magistratura contabile”.
I dubbi sul business dei virologi
L’inchiesta di Panorama “svela infatti un vero e proprio business che vedrebbe coinvolto il virologo e altri suoi colleghi, i quali chiederebbero cachet in denaro per le partecipazioni, anche di pochissimi minuti, alle varie trasmissioni televisive” scrive il Codacons. Il programma televisivo di Fabio Fazio “è finanziato dai cittadini attraverso il canone Rai – prosegue ancora il Codacons - gli utenti hanno tutto il diritto di sapere quanto la rete versa a Roberto Burioni per la sua presenza in trasmissione. Per tale motivo presentiamo un esposto alla Corte dei Conti, affinché avvii una indagine sulla vicenda e verifichi la congruità dei compensi riconosciuti da Fazio a Burioni, nell’ottica di una totale trasparenza ai fini di possibili danni sul fronte erariale".

https://www.corrieredellosport.it/news/attualit/cronaca/2020/05/13-69737948/il_codacons_contro_burioni_dica_i_suoi_compensi_per_che_tempo_che_fa_/

Per me Burioni ha perso ogni credibilità quando ad inzio febbraio diceva che non c'era pericolo e che il virus non fosse contagioso, proprio da Fazio. Dicesse quello che vuole, per me è un miserabile a posteriori
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 14, 2020, 11:06:35
Per me Burioni ha perso ogni credibilità quando ad inzio febbraio diceva che non c'era pericolo e che il virus non fosse contagioso, proprio da Fazio. Dicesse quello che vuole, per me è un miserabile a posteriori
Non darei la colpa a lui, chi gliel'aveva detta sta cosa? l'OMS
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Vasco_ - Maggio 14, 2020, 11:15:05
Non darei la colpa a lui, chi gliel'aveva detta sta cosa? l'OMS

Io e te che siamo due "comuni mortali" avremmo potuto pensarlo, ma chi come lui si professa più esperto di me e te messi insieme (sul piano professionale) non lo accetto
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: rewind25 - Maggio 14, 2020, 11:21:49
Per me Burioni ha perso ogni credibilità quando ad inzio febbraio diceva che non c'era pericolo e che il virus non fosse contagioso, proprio da Fazio. Dicesse quello che vuole, per me è un miserabile a posteriori

Perdonami, anzi perdonatemi tutti, ma sono abituata nelle mie ricerche della verità ( :rido: ) ad andare possibilmente sempre alla fonte delle notizie, dove ho già spiegato essere la cronologia un elemento fondamentale per appurare e sincerarmi di quanto le informazioni vengano distorte e taroccate pur di attaccare una persona. Questa notizia mi interessava, perché ricordavo perfettamente l'intervista e non mi quadravano giustamente i tempi.

Ti/Vi mostro la prova che quanto scrivono i giornali su Burioni è FALSO.
Le immagini che vedete sotto provengono dal sito del Governo, non da Libero, non da Repubblica, non dal Falso Quotidiano.
La pandemia è stata dichiarata dall'Oms l'11 marzo attraverso una conferenza stampa, prego verificare dall'articolo apparso dal sito del governo.it

Burioni è un medico non un veggente  :)

(https://i.ibb.co/XFQbVrP/coronavirus.jpg) (https://ibb.co/h26yCJN)

(https://i.ibb.co/GPMYcCq/coronavirus1.jpg) (https://ibb.co/Bs6WqT9)
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: Dadino - Maggio 14, 2020, 11:23:02
Io e te che siamo due "comuni mortali" avremmo potuto pensarlo, ma chi come lui si professa più esperto di me e te messi insieme (sul piano professionale) non lo accetto
Io abito in Lombardia (Pavia), a gennaio-primi di febbraio, vedendo Pavia strapiena (come non si era mai visto) di persone Cinesi,
(dato che da loro era già scoppiato) temevo succedesse qualcosa di grosso. Subito dopo ho pensato che c'erano sempre stati e che me ne stavo accorgendo solo perchè in Cina stava succedendo quella cosa, ma poi facendo delle ricerche ho scoperto che quando a Wuhan si inziava a parlare di quarantena in 5milioni (MILIONI) sono scappati  :delusa:

Magari anche questo ha contrbuito a una diffusione incredibile del virus in Lombardia

https://www.lastampa.it/esteri/2020/01/27/news/panico-a-wuhan-il-sindaco-milioni-di-persone-fuggite-prima-della-quarantena-1.38385721
Titolo: Re:Coronavirus
Inserito da: mmuccaliu - Maggio 14, 2020, 11:32:28
Io abito in Lombardia (Pavia), a gennaio-primi di febbraio, vedendo Pavia strapiena (come non si era mai visto) di persone Cinesi,
(dato che da loro era già scoppiato) temevo succedesse qualcosa di grosso. Subito dopo ho pensato che c'erano sempre stati e che me ne stavo accorgendo solo perchè in Cina stava succedendo quella cosa, ma poi facendo delle ricerche ho scoperto che quando a Wuhan si inziava a parlare di quarantena in 5milioni (MILIONI) sono scappati  :delusa:

Magari anche questo ha contrbuito a una diffusione incredibile del virus in Lombardia

https://www.lastampa.it/esteri/2020/01/27/news/panico-a-wuhan-il-sindaco-milioni-di-persone-fuggite-prima-della-quarantena-1.38385721
non ricordo il giorno esatto in cui l'italia ha chiuso le frontiere con la cina, ma di sicuro dopo il 10 di febbraio...io dovevo incontrare una delegazione dell'Agenzia per l'ambiente cinese il 17 febbraio e l'incontro fu annullato per questo motivo (da notarsi che nonostante le no