News:


+ Vasco Rossi Forum |Vascoforever.it » Tutto Vasco Rossi » Vasco Rossi
|-+ Bagarinaggio online

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.


Autore Topic: Bagarinaggio online  (Letto 27498 volte)

Rage Against

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 9018

Rage Against

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 9018
Re:Bagarinaggio online
« Risposta #541 il: Maggio 12, 2017, 12:42:13 »
Video che dimostra quello che abbiamo sempre detto, e cioè che su Viagogo è tutto una truffa

https://www.youtube.com/watch?v=WrtgNTuK4bU&feature=share

Rage Against

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 9018
Re:Bagarinaggio online
« Risposta #542 il: Maggio 13, 2017, 14:53:07 »
Hanno fatto partire una petizione per il biglietto nominale. Tentare non costa nulla,
Firmate anche voi  :frusta:

https://www.change.org/p/codacons-sistema-nominale-per-i-biglietti-dei-concerti

Kom.vasco

  • Gli Spari Sopra Tour Member

  • Offline
  • ***

  • 449
Re:Bagarinaggio online
« Risposta #543 il: Maggio 13, 2017, 21:28:59 »
ma che c'entrano polemiche e insinuazioni.
viagogo è un sito di secondary ticketing, su cui al momento CHIUNQUE, me e te compresi, può acquistare o vendere biglietti.
lasciamo da parte le considerazioni già fatte su bagarini, speculazioni ed... eventuali connivenze... coincidenze... (cit).
la prima domanda è da fare alla tua amica: perché ha comprato su viagogo e non sul sito dell'inter e/o su vivaticket, che sono le rivendite primarie ed ufficiali di qs biglietti?
(ho appena controllato alla svelta le disponibilità su vivaticket, tolto forse x il 3° anello della curva, la disponibilità è alta per quasi tutti i settori, il che rende ancora più assurdo andare a comprare su viagogo)
la seconda domanda è sempre da fare alla tua amica: quanto ha pagato in totale, quindi commissioni, spese di spedizione e quant'altro incluse, per il suo biglietto acquistato sul mercato secondario?
la terza la faccio a te: quanto avrebbe invece speso, rivolgendosi ai canali ufficiali di vendita anziché sul mercato secondario?

ho la netta sensazione che la risposta alla prima domanda sarà qualcosa tipo "ho cercato con google <biglietti inter sassuolo> e ho aperto il primo sito della prima pagina dei risultati"  :nono:
non c'è da stupirsene, visto che viagogo e similari pagano apposta proprio per apparire lì in cima, a portata di click.



la risposta alla prima domanda è quella che hai dato tu, essendo innesperta il primo link che ha trovato quello ha usato.
Seconda domanda, ha pagato 89 euro per due biglietti quindi 44 euro a testa per il primo anello blu,quello sotto la curva.

Vedrò quanto costano i biglietti sul sito dell'Inter e vedrò la differenza

Moro89

  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *******

  • 4303
Re:Bagarinaggio online
« Risposta #544 il: Maggio 14, 2017, 10:12:07 »
Quelli di viagogo sono dei truffatori ma e' anche colpa di questi "polli".......

In inter sassuolo ci sara' lo stadio mezzo vuoto come sempre (sulle 40.000 presenze)...non c'era bisogno di rivolgersi al secundary ticket

LaLu

  • Liberi Liberi Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 775
  • Testo personale
    ... 397 caramelle...
Re:Bagarinaggio online
« Risposta #545 il: Giugno 30, 2017, 12:49:05 »
articolo che non si filerà nessuno perché siamo tra soundcheck e Modena, Modena Park  :risata:

Bagarinaggio online, a Milano ci sono dieci indagati. Prezzi dei biglietti drogati: truffa un milione di euro
Ecco come sarebbero stati organizzati i principali concerti in Italia negli ultimi anni. I reati sono aggiotaggio e truffa. Nell'inchiesta coinvolte Di and Gi, Live Nation, Live Nation Italia e Vivo
di EMILIO RANDACIO

Botteghini con biglietti falsamente esauriti da mesi. Ticket passati sotto banco a società straniere per aumentare "fino al 90%" il valore dei tagliandi. Ecco come sarebbero stati organizzati i principali concerti in Italia negli ultimi anni: con una truffa per spillare più soldi possibili a chi era disposto a tutto pur di ascoltare il tour europeo di Bruce Springsteen o degli U2.

Lo spaccato delle principali società di eventi in Italia emerge dall'inchiesta che il pm Adriano Scudieri ha affidato al Nucleo di polizia tributaria, che ha notificato a 10 indagati la conclusione delle indagini. Sono comprese le società Di and Gi, Live Nation, Live Nation Italia e Vivo. Aggiotaggio - aver alterato il mercato - e truffa le accuse mosse dalla procura nell'atto appena formalizzato. Un raggiro, denunciato mesi fa dal programma 'Le Iene' - di cui i cantanti e i loro gruppi erano completamente estranei, secondo la ricostruzione della procura.

"Tutti gli indagati - scrive Scudieri - adoperavano artifizi volti a cagionare un aumento o una diminuzione del prezzo dei biglietti degli spettacoli ". I vertici delle società organizzatrici Domenico D'Alessandro, Roberto De Luca, Antonella Lodi - le indagini hanno accertato che non era lei ad aver denunciato a 'Le Iene' lo scandalo in un'intervista andata in onda con il volto contraffatto -, e Corrado Rizzotto sono accusati di aver stipulato accordi con la società ginevrino Viagogo per la cessione di un elevato numero di biglietti relativi a concetti di grande richiamo, prevedendo la "retrocessione del 90% dell'intero in favore delle stesse società".

Il percorso, secondo quello che è stato in soldoni il ragionamento della procura milanese, era che gli organizzatori di concerti come quello dei Coldplay o di Vasco Rossi, mettevano a un prezzo "normale" un numero ristretto di tagliandi, la rimanente parte veniva rivenduta online su siti specializzati a cifre anche decuplicate, e la stessa società organizzatrice, otteneva altri guadagni. "Un sistema", lo definisce Scudieri, che fa partire lo scandalo del bagarinaggio online "dal 2011 fino a pochi mesi fa".

Vivo srl, in questo lasso di tempo, avrebbe venduto biglietti per un importo di 798 mila euro, ottenendo dalla rivendita guadagni per 222 mila euro. Ben maggiori i guadagni sottobanco ipotizzati per il colosso Live Nation, con ricavi ottenuti dal bagarinaggio on line da 1 milione e 200 mila euro. Ma un ruolo centrale l'avrebbe avuto Viagogo, che avrebbe rivenduto i biglietti "a un prezzo ingiustificatamente maggiorato rispetto a quanto stabilito dai cantanti e dagli organizzatori", ma soprattutto "divulgando false informazioni al pubblico relative alla disponibilità degli stessi, inducendo così gli utenti ad acquistarli a un prezzo estremamente più elevato".

La truffa - perché di questo si tratta - riguardava anche la reale disponibilità dei biglietti. Secondo quanto accertato dagli investigatori della Finanza, negli ultimi anni sempre in maniera più consistente le organizzazioni musicali, per l'accusa, vendevano a cento euro pochissimi biglietti. Gli altri - sapendo il numero delle richieste - potevano così raggiungere anche i mille euro online e garantire illecitamente guadagni ben più elevati. Notizie che sarebbero state divulgate in maniera "falsa ed esagerata, fino alla data odierna", aggiunge ancora la procura nell'avviso di conclusione indagini.

Repubblica

devo credere che ticketone in tutti questi anni abbia applicato la tattica dello struzzo, che mette la testa sotto la sabbia ma lascia fuori il deretano?!?
mettono in prevendita un evento in un luogo che si sa avere capienza, che so, di circa 50.000 posti, e non si stupiscono che il promoter di turno gli affidi per la vendita ad esempio solo 10.000 biglietti?
è scemo il promoter a pagare l'affitto di luoghi da 50.000 per organizzarci eventi da 10.000 persone?
anche questo aspetto andrebbe approfondito eh  :nono:
una pomodorone al giorno leva la reda di torno (28/06/17)
Domani è 1 ottobre. Domani è l’anniversario di Modena Park (30/09/17)
Cosa vi piace di più coiaderate le edizioni passate (19/10/17)
una rivendita di Mesisina... a tel proposto... vi inviaitiano a diffidare (24/10/17)
da venerdi 1 dicembre Colpa d’Alfredo nelle radio per festeggiare i primi sei mesi “dopo” MODENA PARK! (14/11/17)
08/12 -> 14/12 = 3/4 giorni (16/12/17)
:out:
dove ci porterà questo sfrenato consumismo? [Tania Sachs - novembre 2007]

1, 2, 3, :ansia: XD

Dadino

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Online
  • *****

  • 9124
Re:Bagarinaggio online
« Risposta #546 il: Agosto 13, 2021, 22:08:54 »
La Guardia di Finanzia Italiana (nucleo di polizia economico-finanziaria Roma) ha sequestrato Viagogo per violazione dell'articolo 640, comma 2 C.P
17 Giugno 2011 San Siro
7 e 9 giugno 2013 Torino
9 e 10 luglio 2014 San Siro
18 giugno 2015 San Siro (+ pelle Will Hunt)
27 e 28 giugno 2015 Torino (finalmente ho incontrato Vasco)
18 giugno 2016 Lignano
23 giugno 2016 Roma
29 giugno 2017 e 1 luglio Modena Park
25 maggio 2018 Lignano
2 giugno 2018 Torino
12 giugno 2018 Roma (+ pelle Matt Laug)
1, 2, 6 (+ plettro di stef), 7, 11, 12 giugno 2019 San Siro, e il 9 giugno al corriere della Sera
19, 20, 24 maggio 2022, 3, 11, 12,30 giugno 2022...

Namastè

  • Utente Storico
  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *****

  • 3438
Re:Bagarinaggio online
« Risposta #547 il: Agosto 14, 2021, 11:33:42 »
Era ora  :caffe:
"Scoprirai che vincere non è così importante... Importante, che cos'è?"
M.Riva

21/04/2010 Torino
27/06/2015 Torino
22/06/2016 Roma
01/07/2017 Modena
25/05/2018 Soundcheck Lignano Sabbiadoro
07/06/2018 Padova
26/05/2019 Soundcheck Lignano Sabbiadoro
01/06/2019 Milano
07/06/2019 Milano
24/05/2022 Milano
28/05/2022 Imola

Dadino

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Online
  • *****

  • 9124
Re:Bagarinaggio online
« Risposta #548 il: Agosto 14, 2021, 15:57:16 »
17 Giugno 2011 San Siro
7 e 9 giugno 2013 Torino
9 e 10 luglio 2014 San Siro
18 giugno 2015 San Siro (+ pelle Will Hunt)
27 e 28 giugno 2015 Torino (finalmente ho incontrato Vasco)
18 giugno 2016 Lignano
23 giugno 2016 Roma
29 giugno 2017 e 1 luglio Modena Park
25 maggio 2018 Lignano
2 giugno 2018 Torino
12 giugno 2018 Roma (+ pelle Matt Laug)
1, 2, 6 (+ plettro di stef), 7, 11, 12 giugno 2019 San Siro, e il 9 giugno al corriere della Sera
19, 20, 24 maggio 2022, 3, 11, 12,30 giugno 2022...

 

WAP | RSS | XHTML
Theme by NW Updated by Diego Andrés