News:


+ Vasco Rossi Forum |Vascoforever.it » Off Topics » Attualità Sport & TV
|-+ Le nostre Serie TV preferite

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.


Autore Topic: Le nostre Serie TV preferite  (Letto 41844 volte)

Cav. Lambert

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 29430
  • Testo personale
    Sempre con il sole in faccia fino a sera...
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #555 il: Febbraio 02, 2021, 17:52:17 »
Se avete tempo guardatevi I favoriti di Mida. MiniSerie spagnola davvero ben fatta. Molto meno "pop" della Casa di carta. Con un grandissimo attore come Luis Tosar che per fare un paragone nostrano è il Francesco Favino spagnolo.

Grazie per il consiglio... butto un occhio  ;)
04/05/1996 Velodromo (Palermo)
27/09/1996 Foro Italico (Palermo)
28/08/1999 Velodromo (Palermo)
28/06/2001 Velodromo (Palermo)
05/07/2003 San Siro (Milano)
05/06/2004 Olimpico (Roma)
25/06/2005 Velodromo (Palermo)
07/07/2007 San Filippo (Messina)
04/07/2008 San Filippo (Messina)
21/02/2010 Forum (Assago)
10/07/2014 San Siro (Milano)
08/07/2015 San Filippo (Messina)
27/06/2016 Olimpico (Roma)
01/07/2017 Modena Park
12/06/2018 Olimpico (Roma)
21/06/2018 San Filippo (Messina)
01/06/2019 San Siro (Milano)
02/06/2019 San Siro (Milano)
28/05/2022 Autodromo (Imola)
11/06/2022 Circo Massimo (Roma)
12/06/2022 Circo Massimo (Roma)

Cav. Lambert

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 29430
  • Testo personale
    Sempre con il sole in faccia fino a sera...
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #556 il: Febbraio 07, 2021, 14:06:03 »
Se avete tempo guardatevi I favoriti di Mida. MiniSerie spagnola davvero ben fatta. Molto meno "pop" della Casa di carta. Con un grandissimo attore come Luis Tosar che per fare un paragone nostrano è il Francesco Favino spagnolo.

Vista... prodotto davvero interessante, Tosar bravissimo. Serie che merita una visione, grazie per il consiglio  :oglie:
04/05/1996 Velodromo (Palermo)
27/09/1996 Foro Italico (Palermo)
28/08/1999 Velodromo (Palermo)
28/06/2001 Velodromo (Palermo)
05/07/2003 San Siro (Milano)
05/06/2004 Olimpico (Roma)
25/06/2005 Velodromo (Palermo)
07/07/2007 San Filippo (Messina)
04/07/2008 San Filippo (Messina)
21/02/2010 Forum (Assago)
10/07/2014 San Siro (Milano)
08/07/2015 San Filippo (Messina)
27/06/2016 Olimpico (Roma)
01/07/2017 Modena Park
12/06/2018 Olimpico (Roma)
21/06/2018 San Filippo (Messina)
01/06/2019 San Siro (Milano)
02/06/2019 San Siro (Milano)
28/05/2022 Autodromo (Imola)
11/06/2022 Circo Massimo (Roma)
12/06/2022 Circo Massimo (Roma)

praticamente perfetto

  • Utente Storico
  • C'è Chi Dice No Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 1419
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #557 il: Febbraio 08, 2021, 18:22:35 »
Vista... prodotto davvero interessante, Tosar bravissimo. Serie che merita una visione, grazie per il consiglio  :oglie:
Di nulla. Mi fa piacere ti sia piaciuta.
Tosar è davvero un grandissimo attore. Io amo il cinema spagnolo e lui è uno dei miei attori preferiti. Se non li hai visti guardati Bad time e soprattutto Cella 211. Due filmoni

Cav. Lambert

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 29430
  • Testo personale
    Sempre con il sole in faccia fino a sera...
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #558 il: Febbraio 08, 2021, 18:37:46 »
Di nulla. Mi fa piacere ti sia piaciuta.
Tosar è davvero un grandissimo attore. Io amo il cinema spagnolo e lui è uno dei miei attori preferiti. Se non li hai visti guardati Bad time e soprattutto Cella 211. Due filmoni
Ottimo... grazie per il consiglio, recupero appena possibile   :ok: :ok: :ok:

Io invece mi stavo dedicando ai film Orientali su Amazon... ti consiglio Oldboy (Capolavoro) Un viaggio nella notte, Il lago delle oche selvatiche.  :ok:

Stasera guardero' One Night in Miami (Amazon)... ne parlano tutti molto bene, infatti molto probabilmente verra' candidato agli oscar come miglior film.
04/05/1996 Velodromo (Palermo)
27/09/1996 Foro Italico (Palermo)
28/08/1999 Velodromo (Palermo)
28/06/2001 Velodromo (Palermo)
05/07/2003 San Siro (Milano)
05/06/2004 Olimpico (Roma)
25/06/2005 Velodromo (Palermo)
07/07/2007 San Filippo (Messina)
04/07/2008 San Filippo (Messina)
21/02/2010 Forum (Assago)
10/07/2014 San Siro (Milano)
08/07/2015 San Filippo (Messina)
27/06/2016 Olimpico (Roma)
01/07/2017 Modena Park
12/06/2018 Olimpico (Roma)
21/06/2018 San Filippo (Messina)
01/06/2019 San Siro (Milano)
02/06/2019 San Siro (Milano)
28/05/2022 Autodromo (Imola)
11/06/2022 Circo Massimo (Roma)
12/06/2022 Circo Massimo (Roma)

praticamente perfetto

  • Utente Storico
  • C'è Chi Dice No Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 1419
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #559 il: Febbraio 08, 2021, 20:09:29 »
Ottimo... grazie per il consiglio, recupero appena possibile   :ok: :ok: :ok:

Io invece mi stavo dedicando ai film Orientali su Amazon... ti consiglio Oldboy (Capolavoro) Un viaggio nella notte, Il lago delle oche selvatiche.  :ok:

Stasera guardero' One Night in Miami (Amazon)... ne parlano tutti molto bene, infatti molto probabilmente verra' candidato agli oscar come miglior film.
Oldboy visto e rivisto. IL lago deller oche... l'ho visto ultimamente. Molto bello.
Un viaggio nella notte invece non l'hoai sentito. Aggiunto alla lista. Il cinema orientale regala ottimi film

praticamente perfetto

  • Utente Storico
  • C'è Chi Dice No Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 1419
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #560 il: Maggio 03, 2021, 08:41:03 »
Qualcuno di voi conosce la serie Ted Lasso?
Ve la straconsiglio. Divertente, emozionante, tenera. Davvero un piccolo gioiellino.
Una di quelle serie che, finito un episodio, ti fa stare meglio....

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 49069
  • Testo personale
    Un minuto un età...
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #561 il: Maggio 25, 2021, 00:30:15 »

Finita noi, i ragazzi dello zoo di Berlino
Breve commento si lascia vedere senza pretese...
La considero rivolta ad un pubblico giovane, che non ha memoria di quella storia vera ne del contesto.
Non manca solo il muro la rota ... Manca la sofferenza e l'ignoranza mischiata alla curiosità di quegli anni, al tutto sconosciuto e terribile.
All abbandono.

Magari chi non sa la storia lo coglie uguale boh... spero sempre in un vintage tuffato in Todos nel passato, invece pazienza.

...
La combriccola è un gruppo di amici...i migliori di sempre...quelli che ci sono nonostate tutto...quelli che ci sono SEMPRE....anche a distanza...quelli che ci puoi contare davvero...quelli che non ti lasciano mai da sola... :mucca:


Siete il posto più bello dove essere se stessi... Vale :carino:
Senti Che Bel Rumore...

mmuccaliu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 40494
  • Testo personale
    ...ogni Volta...
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #562 il: Maggio 25, 2021, 09:27:37 »
Finita noi, i ragazzi dello zoo di Berlino
Breve commento si lascia vedere senza pretese...
La considero rivolta ad un pubblico giovane, che non ha memoria di quella storia vera ne del contesto.
Non manca solo il muro la rota ... Manca la sofferenza e l'ignoranza mischiata alla curiosità di quegli anni, al tutto sconosciuto e terribile.
All abbandono.

Magari chi non sa la storia lo coglie uguale boh... spero sempre in un vintage tuffato in Todos nel passato, invece pazienza.
La serie parte molto male, manca quell'atmosfera "sporca" della Berlino anni 70 (gli eventi raccontati si svolgono fra il 75 e il 77 circa stando al collegamento con le canzoni e il concerto di David Bowie al quale i ragazzi partecipano), manca inizialmente il disagio, che viene lasciato solamente intuire.

Poi dalla metà circa delle puntate lo scenario cambia...compare il bagno della stazione, compaiono i muri sporchi, compaiono le tracce della "rota" sul viso dei protagonisti.
Il tutto inserito in un'atmosfera senza tempo...non ci sono elementi che lascino intuire (fatto salvo per i vestiti dei ragazzi e gli arredamenti degli interni) quale sia il contesto storico-sociale, manca infatti ogni riferimento al muro di Berlino (eppure il periodo è quello che ne precede la caduta) e al degrado delle periferia della Berlino ovest dove si svolge la vicenda.

Fare un confronto con il libro non ha senso secondo me, il libro è troppo superiore....quindi mi limito a fare un confronto con la trasposizione cinematografica del 1981.

Manca il gergo (la spada, la pula, la rota, il trip, lo schizzo, la parola "bucarsi" che viene sostituita con un più leggero "farsi", le marchette), manca Bowie...la musica del periodo berlinese di Bowie...quel meraviglioso album che è Station to station, integrato (e avolte sostituito) nella serie con musica di più recente fattura ma che fa perdere molto l'atmosfera.
La serie è "ripulita e reilluminata" rispetto a quello che fu il film del 1981.
Mancano alcuni personaggi (il Sinistro su tutti)...alcuni cambiano nome (Detlef diventa Benno)...alcuni scompaiono e altri assumono un ruolo nuovo (il papà di Christiane).
Ma soprattutto manca quell' "ansia" che pervade tutto il film....le promesse del "da domani smetto di bucarmi" e le ricadute....manca l'innocenza....nella serie i ragazzi sembrano troppo consapevoli di ciò che stanno facendo, manca il CRUDO delle immagini del film.
Nella serie sono "spacciati" per preadolescenti stracazzuti e arroganti....nel film invece viene evidenziato come a 14 anni in Germania all'epoca i ragazzi fossero maggiorenni seppur sprovveduti....a mio parere non è poco.

A favore della serie va evidenziato che viene ben messo in luce il fenomeno della prostituzione e della depravazione, cosa che è presente nel libro ma che scompare nel film (ricordo che tutta la storia di Christiane viene alla luce come inchiesta giornalistica a valle del processo condotto ai danni di un agente di commercio che abusava delle ragazzine di cui si racconta) e, a mio parere, emerge molto il "dolore"...dolore per le morti, dolore per le vicende, dolore per le azioni....quel dolore che nel film manca imascherato troppo dal bisogno di "bucarsi".

Quindi, a valle di tutto....rispetto al libro non c'è affatto confronto (ma non c'era neanche per il film)...resta un prodotto più che sufficiente...a tratti buono....mai ottimo....ma, a parziale giustificazione, è vittima della qualità (e sicuramente del mito cult) del libro. Rispetto al film, la serie è semplicemente "diversa"...affronta alcuni argomenti che mancano nel film e ne trascura e/o trasforma altri. Ma, sempre a mio parere, riproporre oggi una serie TV con quella stessa stmosfera sarebbe stato un flop....troppo lenta e troppo cupa....sarebbe stata anacronistica.
« Ultima modifica: Maggio 25, 2021, 09:56:53 da mmuccaliu »
IO CERCO TE...

Senti che bel rumore...

Noi, le mani sporche di allegria non le abbiamo mai dimenticate...ed insieme abbiamo trovato il modo per farcela tutti...tutti un po eroi, tu il mio!!! :mucca:

Any: e' veramente un immenso fiume di gente in un immenso spazio bellissimo
-----
Any:Me sò messa su a bilancia e m'è uscito che ero alta 1,49
Muc:Annamo bene se te misuri l'altezza su a bilancia 
--------
Cris: Lalla ha l'L9
---------
o giù di lì...

una Vaina loca

Stupendo!

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 8482
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #563 il: Maggio 25, 2021, 10:46:53 »
La serie parte molto male, manca quell'atmosfera "sporca" della Berlino anni 70 (gli eventi raccontati si svolgono fra il 75 e il 77 circa stando al collegamento con le canzoni e il concerto di David Bowie al quale i ragazzi partecipano), manca inizialmente il disagio, che viene lasciato solamente intuire.

Poi dalla metà circa delle puntate lo scenario cambia...compare il bagno della stazione, compaiono i muri sporchi, compaiono le tracce della "rota" sul viso dei protagonisti.
Il tutto inserito in un'atmosfera senza tempo...non ci sono elementi che lascino intuire (fatto salvo per i vestiti dei ragazzi e gli arredamenti degli interni) quale sia il contesto storico-sociale, manca infatti ogni riferimento al muro di Berlino (eppure il periodo è quello che ne precede la caduta) e al degrado delle periferia della Berlino ovest dove si svolge la vicenda.

Fare un confronto con il libro non ha senso secondo me, il libro è troppo superiore....quindi mi limito a fare un confronto con la trasposizione cinematografica del 1981.

Manca il gergo (la spada, la pula, la rota, il trip, lo schizzo, la parola "bucarsi" che viene sostituita con un più leggero "farsi", le marchette), manca Bowie...la musica del periodo berlinese di Bowie...quel meraviglioso album che è Station to station, integrato (e avolte sostituito) nella serie con musica di più recente fattura ma che fa perdere molto l'atmosfera.
La serie è "ripulita e reilluminata" rispetto a quello che fu il film del 1981.
Mancano alcuni personaggi (il Sinistro su tutti)...alcuni cambiano nome (Detlef diventa Benno)...alcuni scompaiono e altri assumono un ruolo nuovo (il papà di Christiane).
Ma soprattutto manca quell' "ansia" che pervade tutto il film....le promesse del "da domani smetto di bucarmi" e le ricadute....manca l'innocenza....nella serie i ragazzi sembrano troppo consapevoli di ciò che stanno facendo, manca il CRUDO delle immagini del film.
Nella serie sono "spacciati" per preadolescenti stracazzuti e arroganti....nel film invece viene evidenziato come a 14 anni in Germania all'epoca i ragazzi fossero maggiorenni seppur sprovveduti....a mio parere non è poco.

A favore della serie va evidenziato che viene ben messo in luce il fenomeno della prostituzione e della depravazione, cosa che è presente nel libro ma che scompare nel film (ricordo che tutta la storia di Christiane viene alla luce come inchiesta giornalistica a valle del processo condotto ai danni di un agente di commercio che abusava delle ragazzine di cui si racconta) e, a mio parere, emerge molto il "dolore"...dolore per le morti, dolore per le vicende, dolore per le azioni....quel dolore che nel film manca imascherato troppo dal bisogno di "bucarsi".

Quindi, a valle di tutto....rispetto al libro non c'è affatto confronto (ma non c'era neanche per il film)...resta un prodotto più che sufficiente...a tratti buono....mai ottimo....ma, a parziale giustificazione, è vittima della qualità (e sicuramente del mito cult) del libro. Rispetto al film, la serie è semplicemente "diversa"...affronta alcuni argomenti che mancano nel film e ne trascura e/o trasforma altri. Ma, sempre a mio parere, riproporre oggi una serie TV con quella stessa stmosfera sarebbe stato un flop....troppo lenta e troppo cupa....sarebbe stata anacronistica.
sostanzialmente d accordo

Non un buon prodotto : né se paragonato al libro, (lì forse è pure peggio del film, stasera lo rivedrò) nè se preso come argomento sul tema : ci sono certamente film sulla droga che lasciano il segno più di questa serie
"Modena 1.7.17
Un nuovo ricordo, pieno di tutti quelli prima e carico di quelli che arriveranno... Perché solo i ricordi possono essere eterni.                                                               anymore.blu
"Gente che s'appassiona :caffe:"
"È un anno intero a aspettare... domani :caffe:"
Lividi... Vedi i tuoi ricordi... Brividi... Quando senti che sono già morti!
Ci vorrebbe sì lo so, lo so, lo so... Un'altra vita...
Io... Speriamo che me la cavo...

mmuccaliu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 40494
  • Testo personale
    ...ogni Volta...
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #564 il: Maggio 25, 2021, 10:50:02 »
sostanzialmente d accordo

Non un buon prodotto : né se paragonato al libro, (lì forse è pure peggio del film, stasera lo rivedrò) nè se preso come argomento sul tema : ci sono certamente film sulla droga che lasciano il segno più di questa serie
Consiglierei a tal proposito la visione di "Se un giorno busserai alla mia porta", miniserie anni 80 con Virna Lisi
IO CERCO TE...

Senti che bel rumore...

Noi, le mani sporche di allegria non le abbiamo mai dimenticate...ed insieme abbiamo trovato il modo per farcela tutti...tutti un po eroi, tu il mio!!! :mucca:

Any: e' veramente un immenso fiume di gente in un immenso spazio bellissimo
-----
Any:Me sò messa su a bilancia e m'è uscito che ero alta 1,49
Muc:Annamo bene se te misuri l'altezza su a bilancia 
--------
Cris: Lalla ha l'L9
---------
o giù di lì...

una Vaina loca

Stupendo!

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 8482
Re:Le nostre Serie TV preferite
« Risposta #565 il: Maggio 26, 2021, 00:38:38 »
Rivisto il film.
Meglio di quanto ricordassi.
Per me non c'è paragone con la serie, c'è più libro in quelle 2ore e mezza che in 8 ore di serie.
Anche come costumi, ambienti (non si vedono molto, ma quanto basta a trasmettere ciò che serve), personaggi...
Età giuste, percorsi molto più delineati...
Il contesto meglio presentato, subito e poi durante il film...la periferia, le case popolari, l assenza di stimoli in quel deserto di prati e palazzi
Personaggi vittime impotenti in un mare disperato, nella serie c ho visito più arroganza e rabbia in personaggi più consapevoli
"Modena 1.7.17
Un nuovo ricordo, pieno di tutti quelli prima e carico di quelli che arriveranno... Perché solo i ricordi possono essere eterni.                                                               anymore.blu
"Gente che s'appassiona :caffe:"
"È un anno intero a aspettare... domani :caffe:"
Lividi... Vedi i tuoi ricordi... Brividi... Quando senti che sono già morti!
Ci vorrebbe sì lo so, lo so, lo so... Un'altra vita...
Io... Speriamo che me la cavo...

 

WAP | RSS | XHTML
Theme by NW Updated by Diego Andrés
anything