News:


+ Vasco Rossi Forum |Vascoforever.it » Tutto Vasco Rossi » Vasco Rossi » Vasco sul web
|-+ "L'Altra Autobiografia"

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.


Autore Topic: "L'Altra Autobiografia"  (Letto 37815 volte)

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 48041
  • Testo personale
    Un minuto un età...
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #270 il: Aprile 24, 2012, 22:57:17 »
Chiaramente questo servizio (il tg 2 ) l'ha fatto per sputtanare Vasco , questo è poco ma sicuro  ;)
Povera italia :svengo:
...
La combriccola è un gruppo di amici...i migliori di sempre...quelli che ci sono nonostate tutto...quelli che ci sono SEMPRE....anche a distanza...quelli che ci puoi contare davvero...quelli che non ti lasciano mai da sola... :mucca:


Siete il posto più bello dove essere se stessi... Vale :carino:
Senti Che Bel Rumore...

vascomin

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 31418
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #271 il: Aprile 24, 2012, 23:50:49 »
Povera italia :svengo:

hanno ragione scusa  ;) ;)

Vasco ha accusato il tg per una cosa mai accaduta  :ok:
01.05.2009 Roma (Piazza San Giovanni)
11.10.2009 Pesaro (Adriatic Arena)
17.10.2010 Firenze (Nelson Mandela Forum)
01.07.2011 Roma (Stadio Olimpico)
02.07.2011 Roma (Stadio Olimpico)
07.03.2013 Bologna (Via Emilia Levante)
07.06.2013 Torino (Stadio Olimpico)
22.06.2013 Bologna (Stadio Dall'Ara)
23.06.2014 Roma (Stadio Olimpico)
25.06.2014 Roma (Stadio Olimpico) 
10.07.2014 Milano (Stadio San Siro)
05.06.2015 Bari (Stadio San Nicola)
22.06.2015 Bologna (Stadio Dall'Ara)
18.06.2016 Lignano Sabbiadoro (Stadio G. Teghil)
23.06.2016 Roma (Stadio Olimpico)
01.07.2017 Modena (Parco Enzo Ferrari)

ferra

  • Utente Storico
  • C'è Chi Dice No Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 1161
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #272 il: Aprile 25, 2012, 11:06:00 »
Beh al di là che ritengo che Vasco ultimamente su facebook dica una fesseria via l'altra il fatto che i TG NAZIONALI PAGATI CON IL CANONE RAI, spendano una notizia su quello che dica Vasco è veramente IMBARAZZANTE!
EGOISTA CERTO... PERCHE' NO?

antobe91

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 18736
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #273 il: Aprile 25, 2012, 12:05:50 »
Beh al di là che ritengo che Vasco ultimamente su facebook dica una fesseria via l'altra il fatto che i TG NAZIONALI PAGATI CON IL CANONE RAI, spendano una notizia su quello che dica Vasco è veramente IMBARAZZANTE!

beh e gli inviati speciali dalla russia germania e regno unito quando nasce un orsetto in uno zoo dove li metti? :sisi: :rido:


 :ot:

ogni_volta

  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *******

  • 3023
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #274 il: Aprile 25, 2012, 15:26:32 »
Beh al di là che ritengo che Vasco ultimamente su facebook dica una fesseria via l'altra il fatto che i TG NAZIONALI PAGATI CON IL CANONE RAI, spendano una notizia su quello che dica Vasco è veramente IMBARAZZANTE!

vabbè ferra, vasco li aveva tirati in ballo, era pure logico che gli rispondessero  :ok:
sulla risposta, sono d'accordo: secondo me qui vasco ha un pò esagerato a chiedere le scuse (scritte per giunta: in fondo mica lo hanno insultato! :ok:). se proprio quelli del tg2 hanno detto qualcosa di inesatto, bastava una rettifica e finiva lì  :ok:
 
E' vero che...IO VIVO SOLO PER TE!!!!!!!

vasconvolto_vdr

  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *********

  • 11590
  • Testo personale
    "Prima di dire, di giudicare, prova a pensare."
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #275 il: Aprile 25, 2012, 19:33:29 »
Beh al di là che ritengo che Vasco ultimamente su facebook dica una fesseria via l'altra il fatto che i TG NAZIONALI PAGATI CON IL CANONE RAI, spendano una notizia su quello che dica Vasco è veramente IMBARAZZANTE!
Ma perché il TG2 è un telegiornale? Quella di Vasco è quasi una delle notizie più utili: di solito metà del tempo è impiegata per parlare di "notizie strambe" come la signora del Paraguay che adotta 66 gatti... manco fosse il GTRagazzi :delusa:
Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

"Non sono stato messo su questa terra per ammassare soldi o guardare al mio benessere. Sono stato messo su questa terra per suonare la chitarra e scrivere canzoni." (Noel Gallagher)

« Io dico che bisogna esser veggente, farsi veggente. Il Poeta si fa veggente attraverso una lunga, immensa e ragionata sregolatezza di tutti i sensi. »
 (A. Rimbaud, dalla Lettera del Veggente)

Ogni poeta vende i suoi guai migliori.
(Canone Inverso - Bluvertigo)

BornOnADifferentCloud

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 48041
  • Testo personale
    Un minuto un età...
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #276 il: Aprile 26, 2012, 07:45:04 »
hanno ragione scusa  ;) ;)

Vasco ha accusato il tg per una cosa mai accaduta  :ok:

estica..... cioe' parliamo del TG nazionale, mica di un canale di musica.
Ci sono sezioni a posta per parlare di questo.

comunque, volevano fare ascolti... bravi, tanto a questo servono questi servizi ..... mica per davvero a qualcuno che non sia interessato all argomento frega qualcosa di quello che scrive il Sig. Rossi  :caffè:
...
La combriccola è un gruppo di amici...i migliori di sempre...quelli che ci sono nonostate tutto...quelli che ci sono SEMPRE....anche a distanza...quelli che ci puoi contare davvero...quelli che non ti lasciano mai da sola... :mucca:


Siete il posto più bello dove essere se stessi... Vale :carino:
Senti Che Bel Rumore...

ferra

  • Utente Storico
  • C'è Chi Dice No Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 1161
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #277 il: Aprile 26, 2012, 08:27:59 »
vabbè ferra, vasco li aveva tirati in ballo, era pure logico che gli rispondessero  :ok:
sulla risposta, sono d'accordo: secondo me qui vasco ha un pò esagerato a chiedere le scuse (scritte per giunta: in fondo mica lo hanno insultato! :ok:). se proprio quelli del tg2 hanno detto qualcosa di inesatto, bastava una rettifica e finiva lì  :ok:
 

Non vado mai sul facebook di vasco perchè mi fa pena. Leggo quello che c'è scritto qui! Quindi io i video con gli occhiali da pirla evito di vederli. Ho smesso da un pò!
EGOISTA CERTO... PERCHE' NO?

vascomin

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 31418
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #278 il: Aprile 29, 2012, 02:14:39 »
(Quinto Capitolo)
(un altro punto di vista)
 
 
Comincia con Albachiara ….. ritratto delicato e romantico di una adolescente che “con una mano si sfiora” nel 78….rompe un tabù, spara una bordata al perbenismo ipocrita ed apre in un modo straordinariamente dirompente….provocatorio…la produzione artistica del più grande unico sconvolgente vero fenomeno musicale  italiano!
 
Nel secondo album arriva Colpa d’Alfredo una straordinaria rottura con il linguaggio politically correct della musica leggera e impegnata dichiarando un “è andata a casa con il negro la troia” che lascia di stucco.
 
Poi arriva  Alibi chiara e ironica critica alla totale incapacità investigativa della polizia….
 
Asilo Republik feroce e ironico atto d’accusa e allegorica rappresentazione di uno dei fatti più vergognosi dell’inizio degli anni di piombo quando in seguito alle bombe di piazza fontana le indagini presero subito una direzione unica ed esclusiva nei confronti degli ambienti anarchici e l’ anarchico Pinelli arrestato durante un drammatico interrogato in questura fini per volare giù dalla finestra….mentre il  l’ufficiale non era presente nella stanza…e mai si è saputo come sia successo….
 
 
Nell’ottantuno arriva 
Siamo Solo Noi”, una canzone che diventa un inno generazionale. La risposta alle generazioni precedenti da parte di una generazione considerata stupida vuota e sbandata solo perché andava in discoteca invece che ai cinema d’essai. Perché non credeva più nei sogni e negli ideali degli anni settanta e cercava di sopravvivere al vuoto più totale che si era creato, alla cultura dei paninari, alla Milano da bere e al questione  morale che la politica non riusciva a risolvere. E continuava allegramente a farsi finanziare da soldi neri…e potenze mondiali e corruzione
 
Poi arriva “ogni volta” che sarebbe come la “certe notti” di Ligabue ….tra il roxy bar e il bar mario
 
E  La NOIA. È strano ma per noi sai tutto l’Infinito…FINISCE QUI!
Una sintesi straordinaria della condizione umana servita come una frase da bacio perugina. Del resto quello è il linguaggio corrente….quello dei baci perugina e questa è la e la straordinaria capacità di Vasco capace di usare qualsiasi linguaggio, semplice e superficiale …. Per comunicare concetti di una profondità straordinaria.  Anche il linguaggio della pubblicità dei tempi intellettual - radicalschic figlio degli anni settanta  che vuole farsi ricercato più profondo e alto del la pancia non c’è più  e si presenta con un “chi vespa mangia le mele”  viene utilizzato senza pudori o falsi intellettualismi da un ironico e amaro Vasco che ricorda che chi non vespa più e si fa le pere…….
 
 
Bollicine
capolavoro di provocazione e denuncia durissima contro la pubblicità e i suoi disvalori le sue menzogne e le sue false promesse. La sua continua  creazione di falsi bisogni ed infine la cosa più importante  la vera causa del crollo di tutti i valori … bevi la coca cola che ti fa bene…che ti fa digerire…con tutte quelle bollicine!!! Certo le bollicine sono anche quelle delle droghe che diventano sempre più presenti nella vita degli adolescenti sotto gli occhi assonnati e distratti dei genitori depressi dal crollo dei loro ideali e dalla travolgente pubblicità che promette uomini che non devono chiedere mai e che sono protagonisti con una bottiglia di coca….cola in mano…. Già COCA…cola!!!                         
Che nome ambiguo eppure ormai così familiare.
 
A questo punto esce un capolavoro assoluto. Quello che non tutti gli artisti hanno la fortuna di fare.
 
La sintesi di tutta una carriera.
"Voglio una vita spericolata"...quella che vogliono tutti.
Che si stampa nel firmamento delle canzoni più importanti del secolo
Canzone che esalta la vita vissuta pienamente, avventurosa e rischiosa ma che non muore mai……fraintesa e avvilita dal pregiudizio nato grazie dall’articolo di un oscuro giornalista bigotto che conia il termine di DROGATO per definire musica e artista.     
 
 Il tempo di chiedersi cosa succede in città….non c’è più religione…che confusione….
 
Che finito un discorso. Finita una carriera finita anche la vita pensava l’artista…quando si sveglia dopo due anni di coma farmacologico….deve essere stato difficile ricominciare a scrivere una canzone. Infatti il silenzio dura tre anni.
Poi
Il miracolo
Comincia la seconda fase della storia di vasco rossi
 
C’è chi dice no.
Si ricomincia di brutto e ancora più provocatori Una chiara dichiarazione di guerra allo svilimento della persona e dell’uomo considerato e valutato solo in base al grado di corruttibilità e mancanza di dignità. Ci si vende per quattro soldi…. E si considera furbo il ladro e coglione l’onesto.
 
Liberi Liberi …..Arriva la consapevolezza  la presa di coscienza che essere liberi e non sapere da che cosa o per che cosa…essere liberi è un bel problema…essere liberi non è facile e comporta delle scelte. Difficili.
 
Con  “Gli spari sopra” si conclude definitivamente il discorso con quelli che hanno pelo sullo stomaco e tengono la testa bassa…sotto gli spari….
 
Poi arriva
STUPENDO
 
un gran bel film
e Sally
 
siamo soli
stupido hotel
 
UN SENSO
 
Basta poco
 
Vivere o niente
 
Il Manifesto della Nuova Umanità
 
e
 
I soliti.
 
 
Questo è Vasco Rossi!
01.05.2009 Roma (Piazza San Giovanni)
11.10.2009 Pesaro (Adriatic Arena)
17.10.2010 Firenze (Nelson Mandela Forum)
01.07.2011 Roma (Stadio Olimpico)
02.07.2011 Roma (Stadio Olimpico)
07.03.2013 Bologna (Via Emilia Levante)
07.06.2013 Torino (Stadio Olimpico)
22.06.2013 Bologna (Stadio Dall'Ara)
23.06.2014 Roma (Stadio Olimpico)
25.06.2014 Roma (Stadio Olimpico) 
10.07.2014 Milano (Stadio San Siro)
05.06.2015 Bari (Stadio San Nicola)
22.06.2015 Bologna (Stadio Dall'Ara)
18.06.2016 Lignano Sabbiadoro (Stadio G. Teghil)
23.06.2016 Roma (Stadio Olimpico)
01.07.2017 Modena (Parco Enzo Ferrari)

vascomin

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 31418
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #279 il: Aprile 29, 2012, 02:18:14 »
Racconto senza senso  :delusa:
01.05.2009 Roma (Piazza San Giovanni)
11.10.2009 Pesaro (Adriatic Arena)
17.10.2010 Firenze (Nelson Mandela Forum)
01.07.2011 Roma (Stadio Olimpico)
02.07.2011 Roma (Stadio Olimpico)
07.03.2013 Bologna (Via Emilia Levante)
07.06.2013 Torino (Stadio Olimpico)
22.06.2013 Bologna (Stadio Dall'Ara)
23.06.2014 Roma (Stadio Olimpico)
25.06.2014 Roma (Stadio Olimpico) 
10.07.2014 Milano (Stadio San Siro)
05.06.2015 Bari (Stadio San Nicola)
22.06.2015 Bologna (Stadio Dall'Ara)
18.06.2016 Lignano Sabbiadoro (Stadio G. Teghil)
23.06.2016 Roma (Stadio Olimpico)
01.07.2017 Modena (Parco Enzo Ferrari)

Army_blasco

  • Utente Storico
  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *****

  • 3894
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #280 il: Aprile 29, 2012, 02:36:49 »
concordo

Dix88

  • Utente Storico
  • San Siro 03 Member

  • Offline
  • *****

  • 1514
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #281 il: Aprile 29, 2012, 10:30:58 »
(sesto capitolo)

 

 

Quella volta che andai a Sanremo. Fu Ravera che mi invitò. Mi aveva dato un premio credo  a Riva del Garda non ricordo bene e mi disse ” tu devi venire al festival di Sanremo”. Lo guardai esterrefatto e gli dissi ma stai scherzando? Io sono un rocker cosa c’entro con la canzone i fiori e le rose. Lui mi guardò e mi disse “tu hai bisogno di una platea nazionale”…ma posso venire a fare quello che mi pare?”- lui disse: “tu vieni e fai quello che vuoi!”. Allora pensai…bene! MI ricordavo di Antoin?! (quello che cantava se sei bello ti tirano le pietre se sei brutto ti tirano le pietre)…faccio come lui…vado là a fare il matto con una canzone pazzesca e per farmi notare da tutti nel bene e nel male. Perché San Remo lo guardano tutti chi per ridere e chi per piangere. Quelli che lo avrebbero guardavano per ridere si sarebbero divertiti e gli altri si sarebbero scandalizzati ma,  mi avrebbero notato tutti!! Guido non era d’accordo perchè pensava che mi sarei rovinato l’immagine del rocker e io pensavo che se fossi riuscito a farmi notare  da tutta l’Italia sarebbe stato un grande colpo. Guido non mi accompagnò e andai da solo. Cominciai a pensare alla canzone mentre in macchina con Fini guardavamo un tramonto dal monte Questiolo e pensavamo ai nostri amici che erano partiti per una vacanza il Messico e noi eravamo rimasti a casa. Ci avevano mandato una cartolina con scritto. “costa come li”

 Mentre con la chitarra scherzavo e cantavo vado in messico vado in messico vado a gonfie vele. Fini si sveglia un attimo dal suo solito letargo e dice “vado al massimo”!...poi si riaddormenta.  mi viene l’illuminazione. Vado al massimo vado massimo vado a gonfie vele….e poi giù tuto il resto voglio vedere come va a finire…meglio rischiare che diventare come quel “tale” che scrive sul giornale. E qui mi toglievo la soddisfazione finalmente di rispondere a quel meschino di Salvalaggio pace all’anima sua  che l’anno prima aveva scritto un articolo su di me talmente offensivo e talmente violento nell’attaccarmi per distruggermi offendendomi personalmente, dandomi del brutto ebete drogato. Privo di qualunque talento capace solo di barcollare su di un palco farfugliando, con occhiali fumè da zombie. Uno che  inneggiava alla droga e allarmato metteva quindi in guardia dall’ascoltare le mie canzoni portatrici di un messaggio pericoloso in grado di corrompere le coscienze dei giovani.   

MI appiccicò così  quel “pregiudizio” che tutti gli altri giornalisti molto pigri avrebbero continuato a diffondere per anni, facendo copia e incolla,  senza nemmeno prendersi la briga di andare a vedere, sentire se era vero che nelle mie canzoni inneggiavo alla droga o predicavo l’autodistruzione.

 

Quando arrivai a Sanremo nel 1982 ed entrai nel retropalco del mitico Ariston pieno di tutti gli artisti che avevo sempre in televisione…mi sembrava di essere al cinema!..Li guardavo e mi sentivo talmente lontano da loro, dalle loro preoccupazioni per i loro vestiti e per le loro canzoni…per come le avrebbero cantate, per il loro sogno …. di vincere Sanremo!... …mi sembravano tutti dei ragazzini che giocavano…mentre io non scherzavo un cazzo!

Io non potevo tornare indietro. Non mi fregava niente di vincere o di avere il vestito più bello..

io volevo farmi notare da tutti!!...quella era la cosa più importante da fare!

 

Ce la misi tutta per riuscirci…a metà della canzone presi il microfono in mano e mi lanciai verso il pubblico mentre red ronnie li sotto con i giornalisti mi incitava. Alla fine della canzone mi resi conto che avrei dovuto infilare il microfono dentro l’asta e centrare con un solo colpo, un movimento deciso che sarebbe stato piuttosto difficile eseguire. Quindi pensai di mettermi il microfono in tasca e portarlo al cantante seguente. A un certo punto il filo del microfono finì e strappo via il microfono dalla mia tasca. Io non mi voltai e non feci una piega. se fossi tornato indietro a raccoglierlo avrei dato al pubblico la sensazione di uno sfigato che aveva fatto cadere un microfono…mentre andandomene via , senza girarmi, sarei stato una VERA Rockstar.

Direi una notevole differenza per presentarsi a un pubblico.

Quella  fu la mossa vincente. Forse se fossi tornato indietro oggi non sarei qua.

 

Tra parentesi nessuno aveva notato la epocale svolta che aveva fatto il Festival di SanRemo e Ravera nel bocciare e non mandare in finale il grande e mitico Claudio Villa e mandare in finale Vasco Rossi! Un fatto che decretava il cambio di un’epoca!! anche questa è sfuggita a tutti i critici musicali e non….ne ho mai sentito parlare da nessuno!!!!

 

L’anno dopo Ravera giustamente voleva che ripartecipassi al festival. Glielo dovevo per riconoscenza. Ma io gli rispondevo che non potevo tornare. Perché fare una volta il matto è un conto farlo due non è più divertente. Non ci sarei più andato. Poi a settembre nacque “Vita Spericolata”! una canzone straordinaria. La canzone della mia vita. Una canzone storica. Una canzone talmente bella. Quella si che potevo andare a cantarla di fronte a quella platea ingessata come il mio più grande sberleffo. E non vedevo l’ora di andarci…

 

Il resto è storia, ma il “pregiudizio”era talmente forte che  Quando a SanRemo ho cantato Vita Spericolata la stampa e la tivu sono riusciti a scrivere solo che barcollavo sul palco, ero inciampato ed ero uscito prima della fine della canzone.

 

Sono riusciti a far diventare Vita Spericolata” lo slogan di  una vita drogata quando nella canzone non c’è il minimo accenno né sottinteso e nemmeno simbolico alla droga. È  un inno alla vita. Una canzone che parla di vita vissuta al massimo, piena di avventure e pericolosamente ma non per cercare la morte bensì  per cercare la vita!

 

Avete scritto per anni tante porcherie su di me e sulle mie canzoni da farmi diventare un pericolo pubblico, responsabile della esistenza e della diffusione della droga. Mi avete descritto in un modo tale che la gente non ascoltava nemmeno le mie canzoni perché aveva paura. proibiva ai figli di ascoltarle e di venire ai miei concerti. (mentre li incitava ad andare a quelli di Baglioni) Chi le ascoltava e le amava doveva confessarlo a bassa voce e sentirsi insultato.  Nessun altro artista Baglioni compreso con le sue straordinarie canzonette sarebbe sopravvissuto a una tale campagna promozionale di denigrazione.

Ma le mie erano canzoni straordinarie e quando è nata una nuova generazione che non vi aveva letto e le ha ascoltate senza pregiudizio ha scoperto che non erano affatto pericolose ma erano molto belle!! a quel punto è scoppiata la bolla. E voi siete andati a farvi fottere.

 

 
Lemmy: Everything Louder Than Everyone Else

Dix88

  • Utente Storico
  • San Siro 03 Member

  • Offline
  • *****

  • 1514
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #282 il: Aprile 29, 2012, 10:34:09 »
Apparte il fatto che queste cose ce le ha già dettemolte volte ... non capisco il motivo di tutto questo livore...insomma ormai vasco è stato apprezzato da tutti e osannato...è il più grande quindi non vedo il motivo per continuare ad essere risentito per critiche che sono state fatte molti anni fa...Ormai si è levato ogni tipo di soddisfazioe e gli sono stati dati molti meriti da un po tutte le parti...Ormai vasco è apprezzato da tutti non ha più bisogno di mandare a farsi fottere nessuno.
Lemmy: Everything Louder Than Everyone Else

vedraichevitavedrai

  • Utente Storico
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 22330
  • Testo personale
    quando quel suono diventera' blu... SARA' L'INIZIO
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #283 il: Aprile 29, 2012, 13:11:05 »
Be' forse fino a adesso tutte queste cose ci sono state dette da bocche/mani diverse da quelle di Vasco Rossi in persona ;)
Quando usci la versione di Vasco e' stato criticato perché ci aveva venduto un libro facendolo passare per un'autobiografia e invece erano solo pensieri, i suoi pensieri. Ora e' come se ci stia dicendo volevate l'autobiografia bene ve la scrivo pero' poi non vi lamentate che sono cose che già sapete perché tutto quello che già avete letto in passato e' la mia storia e' la mia verità quindi non troverete nulla di diverso :ok:
Insomma "NON MI SONO MAI NASCOSTO"... questo ci sta dicendo ;)
"Io ho scelto di vivere anche la mia vita spericolata, che non significa vita drogata" V.R :onorato:

NON GRADISCO... INSODDISFATTI E CRITICI A PRIORI


29 AGOSTO 2011.... ma guarda il caso però...

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 48041
  • Testo personale
    Un minuto un età...
Re: "L'Altra Autobiografia"
« Risposta #284 il: Aprile 29, 2012, 13:14:04 »
ma anche quando racconta cio' che ha vissuto e da libero sfogo a qualche suo pensiero dobbiamo rompergli l anima..... veramente dai.
lasciamolo scrivere nel modo che conosce e lasciamolo libero di sfogarsi, si vede che ha bisogno di parlare  ;)


non mi sembra sia stato offensivo con nessuno qui......
se e' noioso perche' molte cose gia' le sapevamo ok usciranno altre chicche  :hihih:
« Ultima modifica: Aprile 29, 2012, 13:29:23 da anymore.blu »
...
La combriccola è un gruppo di amici...i migliori di sempre...quelli che ci sono nonostate tutto...quelli che ci sono SEMPRE....anche a distanza...quelli che ci puoi contare davvero...quelli che non ti lasciano mai da sola... :mucca:


Siete il posto più bello dove essere se stessi... Vale :carino:
Senti Che Bel Rumore...

 

WAP | RSS | XHTML
Theme by NW Updated by Diego Andrés