News:


+ Vasco Rossi Forum |Vascoforever.it » Tutto Vasco Rossi » Vasco Rossi » Vasco sul web
|-+ "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.


Autore Topic: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"  (Letto 26012 volte)

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 48196
  • Testo personale
    Un minuto un età...
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #30 il: Aprile 23, 2012, 12:02:30 »
semplice: a parte che non credo che vasco abbia il tempo (e la voglia) di leggere e rispondere a tutti i commenti che gli scrivono su fb.
ma poi sinceramente di questi deliri di onnipotenza ne abbiamo letti tanti nella pagina dello staff.
ti ripeto, quelle cose lì non le ha scritte vasco, che sinceramente non è il tipo da usare espressioni terra terra come "io sono vasco rossi e tu non sei un c...." :ok:

invece ci credo che le abbia scritte lui, e non e' questo che mi preoccupa.
non ne capisco il motivo ora, in questa della vita particolare diciamo, perche' sente l esigenza di difendere il suo ego in questo modo?
va benissimo essere fieri di se e snob con il mondo ma quando si tratta di autodifesa, no a caso.

continuo a non capire....bo.
...
La combriccola è un gruppo di amici...i migliori di sempre...quelli che ci sono nonostate tutto...quelli che ci sono SEMPRE....anche a distanza...quelli che ci puoi contare davvero...quelli che non ti lasciano mai da sola... :mucca:


Siete il posto più bello dove essere se stessi... Vale :carino:
Senti Che Bel Rumore...

ogni_volta

  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *******

  • 3023
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #31 il: Aprile 23, 2012, 12:06:56 »
invece ci credo che le abbia scritte lui, e non e' questo che mi preoccupa.
non ne capisco il motivo ora, in questa della vita particolare diciamo, perche' sente l esigenza di difendere il suo ego in questo modo?
va benissimo essere fieri di se e snob con il mondo ma quando si tratta di autodifesa, no a caso.

continuo a non capire....bo.

senti, mi spieghi cosa ti fa pensare che le abbia scritte lui? :mmm:
E' vero che...IO VIVO SOLO PER TE!!!!!!!

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 48196
  • Testo personale
    Un minuto un età...
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #32 il: Aprile 23, 2012, 12:11:52 »
senti, mi spieghi cosa ti fa pensare che le abbia scritte lui? :mmm:

perche' vasco e' cosi'... arrogante sicuro e pieno di se' strafottente......

mica siam tutti perfetti  ;)
questo suo modo di essere veniva spesso espresso in canzoni forti, gridate e sempre scomode. Ora ci mette la sua faccia e non si risparmia in eleganza.
ti ripeto, non mi sconvolgono le sue esternazioni, ma il momento e le motivazioni non capisco.
...
La combriccola è un gruppo di amici...i migliori di sempre...quelli che ci sono nonostate tutto...quelli che ci sono SEMPRE....anche a distanza...quelli che ci puoi contare davvero...quelli che non ti lasciano mai da sola... :mucca:


Siete il posto più bello dove essere se stessi... Vale :carino:
Senti Che Bel Rumore...

ogni_volta

  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *******

  • 3023
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #33 il: Aprile 23, 2012, 12:41:31 »
perche' vasco e' cosi'... arrogante sicuro e pieno di se' strafottente......

mica siam tutti perfetti  ;)
questo suo modo di essere veniva spesso espresso in canzoni forti, gridate e sempre scomode. Ora ci mette la sua faccia e non si risparmia in eleganza.
ti ripeto, non mi sconvolgono le sue esternazioni, ma il momento e le motivazioni non capisco.

mah, secondo me vasco non è il tipo da usare espressioni terra terra come "io sono vasco rossi e tu non sei un cazzo"
e poi pure il tono che usa non mi pare da lui: voglio dire, il vasco che conosco io alla domanda del fan avrebbe risposto dettagliatamente, non si sarebbe erto dall'alto della sua possenza e avrebbe detto "ma tu chi sei per rivolgerti così a me?" 
a parte che poi vasco io non lo vedo come un montato, uno che se la crede (anche se con le cose che ha fatto, potrebbe anche permetterselo...), anzi per come lo conosco io mi sembra una persona molto umile.
no, ti ripeto, a me sta risposta convince proprio poco  :ok:
E' vero che...IO VIVO SOLO PER TE!!!!!!!

antobe91

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 18802
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #34 il: Aprile 23, 2012, 13:18:20 »
mah, secondo me vasco non è il tipo da usare espressioni terra terra come "io sono vasco rossi e tu non sei un cazzo"
e poi pure il tono che usa non mi pare da lui: voglio dire, il vasco che conosco io alla domanda del fan avrebbe risposto dettagliatamente, non si sarebbe erto dall'alto della sua possenza e avrebbe detto "ma tu chi sei per rivolgerti così a me?" 
a parte che poi vasco io non lo vedo come un montato, uno che se la crede (anche se con le cose che ha fatto, potrebbe anche permetterselo...), anzi per come lo conosco io mi sembra una persona molto umile.
no, ti ripeto, a me sta risposta convince proprio poco  :ok:

oppure avrebbe risposto in maniera più intelligente e ironica (una volta avrebbe risposto con canzoni incazzate e toste...però vabbè) per questo molti di noi fan rimaniamo un po' di sasso a leggere certe cose...che secondo me sono assolutamente scritte da lui...

biziorm

  • Utente Storico
  • San Siro 03 Member

  • Offline
  • *****

  • 1858
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #35 il: Aprile 23, 2012, 14:03:12 »


....mi domando: ma cosa avremmo letto in questo forum, così come in altri, così come sui giornali, oggi che siamo nel 2012, se l'uomo Vasco Rossi avesse commesso oggi tutti gli errori che ha fatto in passato, negli anni '80?
Mi viene da pensare che tra il GIUDIZIO di chi lo definiva "drogato" ieri, e quello di chi lo definisce "arrogante" oggi, in realtà non c'è nessuna differenza, perchè nasce ugualmente dalla voglia di etichettare a tutti i costi, di non dare alla persona Vasco Rossi la possibilità di sbagliare e di pagare sulla propria pelle le proprie scelte, i propri atteggiamenti, i proprio stili di vita...
Alla fine lui si espone, perchè sono convinto che nella sua totale buonafede creda davvero che il suo profilo facebook dovrebbe essere come quello della gente comune...senza nessun "amico" che ti viene ad insultare...se proprio non sei d'accordo, "cancellami l'amicizia", non mi ascoltare, non comprare più i miei dischi, non venire più ai miei concerti...c'è bisogno di venire a "casa mia" ad insultarmi?!?!
Intanto tutti parlano di lui, anche senza tour, e così come la storia del drogato alla fine si rivelò "tutta pubblicità" anche questa del "social rocker", quando al prossimo live fare record di presenze, servirà per dire che il "cattivo esempio" dei social network ha conquistato le folle...
...ma la cosa che non ho capito  è che s'è annato a magna la pizza co l'ambulanza? (by albakiara96)

vedraichevitavedrai

  • Utente Storico
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 22330
  • Testo personale
    quando quel suono diventera' blu... SARA' L'INIZIO
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #36 il: Aprile 23, 2012, 14:27:22 »

....mi domando: ma cosa avremmo letto in questo forum, così come in altri, così come sui giornali, oggi che siamo nel 2012, se l'uomo Vasco Rossi avesse commesso oggi tutti gli errori che ha fatto in passato, negli anni '80?
Mi viene da pensare che tra il GIUDIZIO di chi lo definiva "drogato" ieri, e quello di chi lo definisce "arrogante" oggi, in realtà non c'è nessuna differenza, perchè nasce ugualmente dalla voglia di etichettare a tutti i costi, di non dare alla persona Vasco Rossi la possibilità di sbagliare e di pagare sulla propria pelle le proprie scelte, i propri atteggiamenti, i proprio stili di vita...
Alla fine lui si espone, perchè sono convinto che nella sua totale buonafede creda davvero che il suo profilo facebook dovrebbe essere come quello della gente comune...senza nessun "amico" che ti viene ad insultare...se proprio non sei d'accordo, "cancellami l'amicizia", non mi ascoltare, non comprare più i miei dischi, non venire più ai miei concerti...c'è bisogno di venire a "casa mia" ad insultarmi?!?!
Intanto tutti parlano di lui, anche senza tour, e così come la storia del drogato alla fine si rivelò "tutta pubblicità" anche questa del "social rocker", quando al prossimo live fare record di presenze, servirà per dire che il "cattivo esempio" dei social network ha conquistato le folle...

:onorato:
"Io ho scelto di vivere anche la mia vita spericolata, che non significa vita drogata" V.R :onorato:

NON GRADISCO... INSODDISFATTI E CRITICI A PRIORI


29 AGOSTO 2011.... ma guarda il caso però...

blasco74

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 6762
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #37 il: Aprile 23, 2012, 14:49:27 »

....mi domando: ma cosa avremmo letto in questo forum, così come in altri, così come sui giornali, oggi che siamo nel 2012, se l'uomo Vasco Rossi avesse commesso oggi tutti gli errori che ha fatto in passato, negli anni '80?
Mi viene da pensare che tra il GIUDIZIO di chi lo definiva "drogato" ieri, e quello di chi lo definisce "arrogante" oggi, in realtà non c'è nessuna differenza, perchè nasce ugualmente dalla voglia di etichettare a tutti i costi, di non dare alla persona Vasco Rossi la possibilità di sbagliare e di pagare sulla propria pelle le proprie scelte, i propri atteggiamenti, i proprio stili di vita...
Alla fine lui si espone, perchè sono convinto che nella sua totale buonafede creda davvero che il suo profilo facebook dovrebbe essere come quello della gente comune...senza nessun "amico" che ti viene ad insultare...se proprio non sei d'accordo, "cancellami l'amicizia", non mi ascoltare, non comprare più i miei dischi, non venire più ai miei concerti...c'è bisogno di venire a "casa mia" ad insultarmi?!?!
Intanto tutti parlano di lui, anche senza tour, e così come la storia del drogato alla fine si rivelò "tutta pubblicità" anche questa del "social rocker", quando al prossimo live fare record di presenze, servirà per dire che il "cattivo esempio" dei social network ha conquistato le folle...
:ok:

Cav. Lambert

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Online
  • *****

  • 28818
  • Testo personale
    Sempre con il sole in faccia fino a sera...
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #38 il: Aprile 23, 2012, 15:06:47 »

....mi domando: ma cosa avremmo letto in questo forum, così come in altri, così come sui giornali, oggi che siamo nel 2012, se l'uomo Vasco Rossi avesse commesso oggi tutti gli errori che ha fatto in passato, negli anni '80?
Mi viene da pensare che tra il GIUDIZIO di chi lo definiva "drogato" ieri, e quello di chi lo definisce "arrogante" oggi, in realtà non c'è nessuna differenza, perchè nasce ugualmente dalla voglia di etichettare a tutti i costi, di non dare alla persona Vasco Rossi la possibilità di sbagliare e di pagare sulla propria pelle le proprie scelte, i propri atteggiamenti, i proprio stili di vita...
Alla fine lui si espone, perchè sono convinto che nella sua totale buonafede creda davvero che il suo profilo facebook dovrebbe essere come quello della gente comune...senza nessun "amico" che ti viene ad insultare...se proprio non sei d'accordo, "cancellami l'amicizia", non mi ascoltare, non comprare più i miei dischi, non venire più ai miei concerti...c'è bisogno di venire a "casa mia" ad insultarmi?!?!
Intanto tutti parlano di lui, anche senza tour, e così come la storia del drogato alla fine si rivelò "tutta pubblicità" anche questa del "social rocker", quando al prossimo live fare record di presenze, servirà per dire che il "cattivo esempio" dei social network ha conquistato le folle...
:onorato: :onorato:
04/05/1996 Velodromo (Palermo)
27/09/1996 Foro Italico (Palermo)
28/08/1999 Velodromo (Palermo)
28/06/2001 Velodromo (Palermo)
05/07/2003 San Siro (Milano)
05/06/2004 Olimpico (Roma)
25/06/2005 Velodromo (Palermo)
07/07/2007 San Filippo (Messina)
04/07/2008 San Filippo (Messina)
21/02/2010 Forum (Assago)
10/07/2014 San Siro (Milano)
08/07/2015 San Filippo (Messina)
27/06/2016 Olimpico (Roma)
01/07/2017 Modena Park
12/06/2018 Olimpico (Roma)
21/06/2018 San Filippo (Messina)
01/06/2019 San Siro (Milano)
02/06/2019 San Siro (Milano)
22/06/2021 Autodromo (Imola)
26/06/2021 Circo Massimo (Roma)
27/06/2021 Circo Massimo (Roma)

maximus86

  • Utente Storico
  • San Siro 03 Member

  • Offline
  • *****

  • 2243
  • Testo personale
    Noi siamo quelli delle illusioni...
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #39 il: Aprile 23, 2012, 15:26:09 »

....mi domando: ma cosa avremmo letto in questo forum, così come in altri, così come sui giornali, oggi che siamo nel 2012, se l'uomo Vasco Rossi avesse commesso oggi tutti gli errori che ha fatto in passato, negli anni '80?
Mi viene da pensare che tra il GIUDIZIO di chi lo definiva "drogato" ieri, e quello di chi lo definisce "arrogante" oggi, in realtà non c'è nessuna differenza, perchè nasce ugualmente dalla voglia di etichettare a tutti i costi, di non dare alla persona Vasco Rossi la possibilità di sbagliare e di pagare sulla propria pelle le proprie scelte, i propri atteggiamenti, i proprio stili di vita...
Alla fine lui si espone, perchè sono convinto che nella sua totale buonafede creda davvero che il suo profilo facebook dovrebbe essere come quello della gente comune...senza nessun "amico" che ti viene ad insultare...se proprio non sei d'accordo, "cancellami l'amicizia", non mi ascoltare, non comprare più i miei dischi, non venire più ai miei concerti...c'è bisogno di venire a "casa mia" ad insultarmi?!?!
Intanto tutti parlano di lui, anche senza tour, e così come la storia del drogato alla fine si rivelò "tutta pubblicità" anche questa del "social rocker", quando al prossimo live fare record di presenze, servirà per dire che il "cattivo esempio" dei social network ha conquistato le folle...

Grande!! e in più aggiungo che qualche parola, toglie l'attenzione a tutto quel che Vasco sta facendo... per i vari Don Ciotti e finanziamenti alla sua comunità contro la mafia, per Don Gallo e il recupero dei tossicodipendenti, per i lavoratori che hanno chiesto il suo aiuto, per l'università di bologna e il finanziamento della ricerca, per le morti bianche (primo maggio), per l'associazione Dancing Project per la quale sta investendo molti soldi a fondo perduto (per la cultura), ai tempi, per la rivista Satisfiction che ha sostanzialmente mantenuto... e tante altri gesti cui i giornali non danno il giusto rilievo
Vivere.... e sorridere dei guai....proprio come non hai fatto mai.....e poi combattere e lottare contro tutti contro........

biziorm

  • Utente Storico
  • San Siro 03 Member

  • Offline
  • *****

  • 1858
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #40 il: Aprile 23, 2012, 15:31:40 »
Grande!! e in più aggiungo che qualche parola, toglie l'attenzione a tutto quel che Vasco sta facendo... per i vari Don Ciotti e finanziamenti alla sua comunità contro la mafia, per Don Gallo e il recupero dei tossicodipendenti, per i lavoratori che hanno chiesto il suo aiuto, per l'università di bologna e il finanziamento della ricerca, per le morti bianche (primo maggio), per l'associazione Dancing Project per la quale sta investendo molti soldi a fondo perduto (per la cultura), ai tempi, per la rivista Satisfiction che ha sostanzialmente mantenuto... e tante altri gesti cui i giornali non danno il giusto rilievo

Si, ma sai cosa ti dico? meglio così...A chi vuole arrivare ci arriva lo stesso vasco....a chi perde tempo dietro pettegolezzi da condominio invece ha dato molto di cui "discutere"...
« Ultima modifica: Aprile 23, 2012, 15:33:26 da biziorm »
...ma la cosa che non ho capito  è che s'è annato a magna la pizza co l'ambulanza? (by albakiara96)

sammy il blasco

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 29722
  • Testo personale
    1! 2! 3! 4!!!!!
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #41 il: Aprile 23, 2012, 17:19:51 »
Ma voi che lo difendete avete idea di chi era e come era Vasco in passato? tipo negli anni 80, quando lo insultavano costantemente per strada e sui giornali, quando veniva considerato "pericoloso"? Vasco era uno che rispondeva con la musica, nei suoi testi, e di tutto il resto se ne fregava. Era poetico in tutto, nelle canzoni, ma anche nel modo di esprimersi fuori dal palco.
Adesso è tristemente in preda a se stesso, o a troppi farmaci (che è quello che mi auguro, solo in questo caso si potrebbero giustificare certi suoi atteggiamenti). Parla troppo, sproloquia su Facebook in un profilo pubblico, e poi si offende, ma soprattutto offende chi osa fargli qualche critica.
Vasco aveva il raro dono dell'ironia e di una estrema umiltà, non si permetteva di insultare i suoi colleghi, e le polemiche con Zucchero, per esempio, erano più scherzi goliardici, in cui si intravvedeva sempre un lato umano e simpatico, la voglia di stuzzicare un rivale senza perdere lo stile. Adesso spara a zero su tutto e tutti, se le racconta da solo, e guai a contraddirlo; è diventato intoccabile, come il papa, ma gli piace credere di essere ancora uno contro, un ribelle.

Senza scendere nel merito delle sue produzioni artistiche attuali, per me l'uomo e il cantante sono una cosa sola, e faccio davvero sempre più fatica a giustificare e accettare la sua spocchia e maleducazione, e a guardare solo alla musica.
Mi sembra incredibile che sia la stessa persona che conoscevo e ammiravo, a volte mi ritrovo a pensare che sia tutta una burla, che prima o poi il vero Vasco salterà fuori dicendo che ci ha presi in giro, che ci ha messi alla prova, che le cazzate di questi ultimi mesi erano, appunto, solo cazzate.
quoto in toto questo post...
atteggiamenti e risposte semplicemente ridicoli... per carità ::)
Muc: "e ogni tanto se mascherano da lucide palle da bowling. quando poi t'accorgi che so' sempre du palle è tardi":rido:

Why take everything you see?! You’ll have nothing left to squander...

At home, drawing pictures...

It's better to burn out, than to fade away...

vasconvolto_vdr

  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *********

  • 11590
  • Testo personale
    "Prima di dire, di giudicare, prova a pensare."
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #42 il: Aprile 23, 2012, 22:50:38 »
Ma le scrive lui le scrive lui... che il tempo ce l'ha solo per fare i clippini con gli aerosmith? Già che ci sta, scrive pure due ca... ehm... risposte! :sisi: :ok:
Chi sa fare la musica la fa, chi la sa fare meno la insegna, chi la sa fare ancora meno la organizza, chi la sa fare così così la critica. (Luciano Pavarotti)

"Non sono stato messo su questa terra per ammassare soldi o guardare al mio benessere. Sono stato messo su questa terra per suonare la chitarra e scrivere canzoni." (Noel Gallagher)

« Io dico che bisogna esser veggente, farsi veggente. Il Poeta si fa veggente attraverso una lunga, immensa e ragionata sregolatezza di tutti i sensi. »
 (A. Rimbaud, dalla Lettera del Veggente)

Ogni poeta vende i suoi guai migliori.
(Canone Inverso - Bluvertigo)

BornOnADifferentCloud

sballo ravvicinato

  • Liberi Liberi Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 625
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #43 il: Aprile 24, 2012, 08:54:22 »

APRO QUESTO TOPIC PERCHè SONO RIMASTO VERAMENTE SENZA PAROLE LEGGENDO UN COMMENTO CHE HA LASCIATO VASCO SU FACEBOOK .

DI SEGUITO IL COMMENTO LASCIATO DA SERGIO (UN NORMALE UTENTE ) AD UN POST DI VASCO :

"Ogni tanto qualcosa di sensato lo scrivi.. "Il pubblico non pensa e non ragiona. O si diverte o non perdona." E' giustissimo. E io c'ero a torino quella sera, c'ero soprattutto per Peter e sinceramente mi sarei aspettato di vedere Zucchero sul palco al posto di Baglioni, solo perchè nel 1988 zucchero era allìapice del successo e della notorietà, molto più di te che avevi avuto un periodo simile nel 1983-1984, ma per nessun motivo al mondo mi sarei sognato di tirare bottiglie in testa al povero malcapitato mentre cantava strada facendo.. sarebbero bastati i fischi o meglio il silenzio, che è ancora più imbarazzante e disarmante. E nessun artista era più idoneo di un altro in base al suo genere musicale, tracy chapman cantava le stesse ballate ed era molto distante da Bruce Springsteen (erano i suoi fans che gettavano bottiglie sul palco)..
Ti faccio una domanda.. e se ci fosse salito Pavarotti a cantare "nessun dorma" o "e lucevan le stelle" l'avresti biasimato perchè non era un Rocker? Gli avresti tu tirato bottiglie in testa? Dai piantala!"


DOPO QUALCHE MINUTO ECCO LA RISPOSTA DI VASCO :

" Sergio Grosso ogni tanto qualcosa di sensato lo scrivi.. ma come ti permetti di avere un tono così con me. scusa ma chi sei? puoi presentare almeno un documento qualcosa che attesti la tua esistebnza qualche diploma che cosa fai nella vita se lavori o ti fai pulire ancora il culo da tua mamma...se hai costruito qualcosa un trenino elettrico o una grande industria..dai da lavorare a qualcuno? o sei disoccupato? insomma vedi di sciacquarti la bocca prima di parlare con me . in fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo."

Cioè sta proprio fuori . Ci sono rimasto proprio male  :-\
Allucinante,che delusione Vasco.
"VADA A BORDO,CAZZO!!"

sballo ravvicinato

  • Liberi Liberi Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 625
Re: "In fondo io sono vascorossi e tu non sei un cazzo"
« Risposta #44 il: Aprile 24, 2012, 08:56:06 »
Ragazzi questo o e' impazzito oppure e' fatto perso.Altro che storie
"VADA A BORDO,CAZZO!!"

 

WAP | RSS | XHTML
Theme by NW Updated by Diego Andrés
anything