News:


+ Vasco Rossi Forum |Vascoforever.it » Tutto Vasco Rossi » Vasco Rossi » Edicola-Libreria
|-+ Massimo Riva: Un Angelo Rock

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.


Autore Topic: Massimo Riva: Un Angelo Rock  (Letto 991 volte)

Gasp

  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *******

  • 4809
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #15 il: Giugno 05, 2019, 23:56:38 »
Grazie Gasp.... non ce ne eravamo accorti :xsxsxs:

Ho unito tutti i topic
Dovere, amico mio  :gnorsi:...

Occhioniverdi

  • Live Kom 013 Member

  • Offline
  • *

  • 66
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #16 il: Giugno 06, 2019, 00:45:44 »
Onore a Claudia Riva, solo questo voglio scrivere.
È la sorella di Massimo quindi ha fatto bene a scrivere quello che voleva e nel modo in cui voleva secondo me.
Ed è bello che Massimo venga ricordato



Forse non mi sono spiegato o probabilmente non avete letto il libro di Solieri e quindi non avete colto il senso di quel che ho detto

Qui non si critica la sorella di Riva

Il libro costa 17 euro , se si doveva 'riempire' e non sapendo cosa mettere si fa copia e incolla di parti di altri libri ( guarda caso guidati anche da Poggini) è ovvio che un poco ci si rimane male

Io ho comprato sia il libro di Solieri che questo e praticamente metà libro è uguale

ho solo detto questo, ma , ripeto, chi non ha il libro di Solieri ovvio che non ha colto il senso del mio post

antobe91

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 18684
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #17 il: Giugno 06, 2019, 07:48:05 »
Ma intendi davvero copia e incolla (stessi periodi, stesse espressioni... ) o semplicemente raccontano gli stessi fatti?

Stupendo!

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 7478
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #18 il: Giugno 06, 2019, 09:46:50 »
Ma intendi davvero copia e incolla (stessi periodi, stesse espressioni... ) o semplicemente raccontano gli stessi fatti?
è strapieno di citazioni da altri libri, 2 in particolare. Ora che siano copia e incolla o solo aneddoti ripresi e riportati poco cambia, anche perché lei aggiunge poco e nulla essendo quasi tutte situazioni in cui lei non c'era e riporta quel che altri le hanno raccontato o hanno pubblicato altrove  :ok:
Il grosso limite di questo libro è che vuole essere raccontato dalla sorella che in troppe fasi non c'era e può solo riportare ma non riporta le parti chiave, e la sorella stessa non lascia trasparire le proprie sensazioni. In un libro in cui racconti di quanto massimo seguisse vasco per interessi, lavoro e stile di vita, accenni a un vasco alticcio a San remo e non fai alcuna Considerazione sulle possibili abitudini che potrebbe prendere massimo. Non un accenno all arresto di Vasco per droga. Non un accenno al fatto che riva andasse in Svizzera a pulirsi il sangue,se non alla fine e comunque senza approfondire. Avrebbe (poco) senso se il libro volesse parlare di altri aspetti, ma se il primo capitolo apre con la morte di massimo raccontata in quel modo, facendo capire quanto la droga fosse un problema nella sua vita e quanto tu ormai avessi intuito e presagito, a fine libro non capisci più cosa la sorella volesse aggiungere, a parte alcuni ricordi sparsi sul rapporto col fratello
« Ultima modifica: Giugno 06, 2019, 09:49:18 da Stupendo! »
"Modena 1.7.17
Un nuovo ricordo, pieno di tutti quelli prima e carico di quelli che arriveranno... Perché solo i ricordi possono essere eterni.                                                                                    anymore.blu
"Gente che s'appassiona :caffe:"
"È un anno intero a aspettare... domani :caffe:"
Lividi... Vedi i tuoi ricordi... Brividi... Quando senti che sono già morti!
"Ma 'n che senso??!!"
:caffe:

antobe91

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 18684
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #19 il: Giugno 06, 2019, 11:27:43 »
è strapieno di citazioni da altri libri, 2 in particolare. Ora che siano copia e incolla o solo aneddoti ripresi e riportati poco cambia, anche perché lei aggiunge poco e nulla essendo quasi tutte situazioni in cui lei non c'era e riporta quel che altri le hanno raccontato o hanno pubblicato altrove  :ok:
Il grosso limite di questo libro è che vuole essere raccontato dalla sorella che in troppe fasi non c'era e può solo riportare ma non riporta le parti chiave, e la sorella stessa non lascia trasparire le proprie sensazioni. In un libro in cui racconti di quanto massimo seguisse vasco per interessi, lavoro e stile di vita, accenni a un vasco alticcio a San remo e non fai alcuna Considerazione sulle possibili abitudini che potrebbe prendere massimo. Non un accenno all arresto di Vasco per droga. Non un accenno al fatto che riva andasse in Svizzera a pulirsi il sangue,se non alla fine e comunque senza approfondire. Avrebbe (poco) senso se il libro volesse parlare di altri aspetti, ma se il primo capitolo apre con la morte di massimo raccontata in quel modo, facendo capire quanto la droga fosse un problema nella sua vita e quanto tu ormai avessi intuito e presagito, a fine libro non capisci più cosa la sorella volesse aggiungere, a parte alcuni ricordi sparsi sul rapporto col fratello

Capito. Una buona occasione persa, in pratica

Occhioniverdi

  • Live Kom 013 Member

  • Offline
  • *

  • 66
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #20 il: Giugno 06, 2019, 12:33:43 »
Esatto, ha detto bene Stupendo

Ci sono passaggi uguali a quelli del libro di Solieri, mi sa di 'riempitivo' proprio perchè la sorella di Massimo aveva poco da raccontare o non voleva farlo

Francamente leggere per l'ennesiama volta della storia del microfono a sanremo, nantas salvalaggio anche nel libro su Riva e anche anedotti sulla SRB uguali a quelli che già erano stati raccontati nel libro di Solieri ( come la vicenda della sagoma del batterista di cartone, Camporeale nascosto nella camera di Solieri mentre cuccava....etc etc )

per un libro che costa 17 euro , ci si poteva impegnare un poco di più...

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 47883
  • Testo personale
    Un minuto un età...
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #21 il: Giugno 06, 2019, 12:44:17 »
Diciamo che è più un ricordo in commemorazione, fatto dalla sorella... (l ho iniziato da poco), e quindi biografia più dettagliate della sua storia vera e propria si devono cercare altrove... qualche consiglio (adoro le biografie, dettagliate).
...
La combriccola è un gruppo di amici...i migliori di sempre...quelli che ci sono nonostate tutto...quelli che ci sono SEMPRE....anche a distanza...quelli che ci puoi contare davvero...quelli che non ti lasciano mai da sola... :mucca:


Siete il posto più bello dove essere se stessi... Vale :carino:
Senti Che Bel Rumore...

donkeytonkey90

  • C'è Chi Dice No Tour Member

  • Offline
  • *****

  • 802
  • Testo personale
    Guarda che non sono io quello che stai cercando
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #22 il: Giugno 06, 2019, 12:53:00 »
L'importante è che si ricordi Massimo.
Anima davvero fragile
Ed un applauso alla sorella che continua questa avventura nel ricordare il fratello.
« Ultima modifica: Giugno 06, 2019, 12:56:33 da donkeytonkey90 »
Ognuno è fabbro della sua sconfitta
E ognuno merita il suo destino
Chiudi gli occhi e vai in Africa, Celestino

Gasp

  • Rock Sotto L'Assedio Member

  • Offline
  • *******

  • 4809
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #23 il: Giugno 06, 2019, 15:18:38 »


Forse non mi sono spiegato o probabilmente non avete letto il libro di Solieri e quindi non avete colto il senso di quel che ho detto

Qui non si critica la sorella di Riva

Il libro costa 17 euro , se si doveva 'riempire' e non sapendo cosa mettere si fa copia e incolla di parti di altri libri ( guarda caso guidati anche da Poggini) è ovvio che un poco ci si rimane male

Io ho comprato sia il libro di Solieri che questo e praticamente metà libro è uguale

ho solo detto questo, ma , ripeto, chi non ha il libro di Solieri ovvio che non ha colto il senso del mio post
Io ho letto il libro di solieri e confermo i molti copia e incolla(direi proprio copia e incolla, trascritti pari pari).infatti la parte che mi è piaciuta di più è quella iniziale basata sui ricordi "di famiglia"(e di conseguenza inediti)...

Stupendo!

  • Utente Storico
  • Rewind Member

  • Offline
  • *****

  • 7478
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #24 il: Giugno 06, 2019, 15:32:55 »
L'importante è che si ricordi Massimo.
Anima davvero fragile
Ed un applauso alla sorella che continua questa avventura nel ricordare il fratello.
ma cosa c'entra. È importante anche COME si fanno le cose
"Modena 1.7.17
Un nuovo ricordo, pieno di tutti quelli prima e carico di quelli che arriveranno... Perché solo i ricordi possono essere eterni.                                                                                    anymore.blu
"Gente che s'appassiona :caffe:"
"È un anno intero a aspettare... domani :caffe:"
Lividi... Vedi i tuoi ricordi... Brividi... Quando senti che sono già morti!
"Ma 'n che senso??!!"
:caffe:

anymore.blu

  • Moderatore
  • Fronte Del Palco Member

  • Offline
  • *****

  • 47883
  • Testo personale
    Un minuto un età...
Re:Massimo Riva: Un Angelo Rock
« Risposta #25 il: Giugno 06, 2019, 20:24:18 »
L'importante è che si ricordi Massimo.
Anima davvero fragile
Ed un applauso alla sorella che continua questa avventura nel ricordare il fratello.

Mbe no, rispettando questo libro ora ne cerco uno che sia biografico dettagliato... voglio la storia tutta.
Ovvio che si porta rispetto alla sorella che l ha voluto commemorare, e si legge con piacere
...
La combriccola è un gruppo di amici...i migliori di sempre...quelli che ci sono nonostate tutto...quelli che ci sono SEMPRE....anche a distanza...quelli che ci puoi contare davvero...quelli che non ti lasciano mai da sola... :mucca:


Siete il posto più bello dove essere se stessi... Vale :carino:
Senti Che Bel Rumore...

 

WAP | RSS | XHTML
Theme by NW Updated by Diego Andrés
anything