banner

Recensione Bollicine

La recensione di Bollicine secondo Human Equation

Bollicine Recensione

Bollicine copertina Tracklist
  1. Bollicine
  2. Una Canzone Per Te
  3. Portatemi Dio
  4. Vita Spericolata
  5. Deviazioni
  6. Giocala
  7. Ultimo Domicilio Conosciuto
  8. Mi piaci perché
Recensione by Human Equation avatar di human

Piccolo... spazio.... pubblicità
È con queste tre parole che si presenta il nuovo Vasco... quello che aveva deciso di imporre la sua musica ma che adesso é convinto di poter farlo dopo il discreto successo di Vado al massimo.

Vasco aveva già imboccato la rampa di lancio ma è questo album che gli dà la spinta definitiva per farlo uscire dall'orbita del successo di un cantante normale...

Bollicine è una pura provocazione a 360° .... Inno a quella sostanza che gli ha già dato vari problemi ma che lui continua ad inneggiare però prendendo per il culo (scusate il francesismo) tutta quella marea di benpensanti e lo fa con quella geniale pausa messa li tra coca e cola... Ma è anche un pugno in faccia alla pubblicità ... quella pubblicità che lo ha portato poi ad essere quello che è oggi... ma questo é un altro discorso.... Il brano Bollicine viene stavolta ammesso al Festivalbar dove stravince...

Il Festivalbar non è però l'unica manifestazione che vede impegnato Vasco, perchè decide di ritornare a Sanremo dove porta una delle sue più grandi perle: Vita spericolata che si classifica però penultima causa anche lo stato di Vasco visibilmente ubriaco sul palco. Vita spericolata è un inno ad un certo tipo di vita.... vissuta intensamente come se ogni istante fosse l'ultimo... accompagnata dalla musica di Tullio Ferro. Un gioiello.

Una canzone per te è per me la più bella canzone d'amore scritta da Vasco... accompagnata magistralmente alla chitarra da Dodi Battaglia (Pooh).

Il maggiore disagio viene portato dalla canzone Portatemi Dio ... Forte critica al cattolicesimo ma anche al mondo comune... dove Vasco dice perchè giudicate solo quello che faccio io? La storia, o leggenda, racconta che il testo fu rivisitato su consiglio dei produttori perchè troppo teso e censurabile. Censurabile come lo sarebbe stata Mi piaci perché se avesse avuto più spazio, caanzone nella quale Vasco descrive il suo tipo di donna.... malvagia... bastarda ... porca.... e con la gonna.

Deviazioni è la song che meno attira in quest'album, anche se dotata di un testo forte, una sana critica al figlio di papà, il brano è accompagnato da una musica vuota che verrà totalmente stravolta nei live acquistando un tono ben più rock. Completano il disco Giocala, una canzone molto bella e Ultimo domicilio conosciuto , brano strumentale con all'inizio il comunicato radio che dava l'annuncio della chiusura delle radio libere. Questo brano snobbato da quasi la totalità dei fans ha un'importanza grandissima per lo stesso Vasco che con le radio libere ci era cresciuto partecipando d'altronde alla creazione di Punto Radio.. una delle primissime Radio libere in Italia.

Voto 95/100