banner

Recensione Gli Spari Sopra

La recensione di Gli Spari Sopra secondo Bollicine

Gli Spari Sopra Recensione

gli spari sopra copertina Tracklist
  1. Lo Show
  2. Non Appari Mai
  3. Gli Spari Sopra
  4. Vivere
  5. Gabri
  6. Ci Credi Tu
  7. Delusa
  8. Stupendo
  9. Vuoi Star Ferma
  10. L'Uomo Che Hai Qui Di Fronte
  11. Occhi Blu
  12. Hai Ragione Tu
  13. Walzer Di Gomma
  14. Gli Spari Sopra (intro video)
Recensione by Bollicine avatar di bollicine
Vasco ritorna alla ribalta dopo ben 4 anni dall'ultimo album in studio (Liberi Liberi), si presente con "Gli Spari Sopra", il disco più lungo dell'intera carriera e sicuramente anche uno dei più belli.Condito anni dopo dopo con una più che giustificata polemica di Maurizio Solieri che dichiarò,"le parti suonate da Steve Farris,le potevo fare benissimo anche io..".Al di là di queste polemiche..il disco parte proprio con un pezzo scritto da Solieri(il testo è di Vasco),"Lo Show" usata sia negli "Spari sopra tour '93" e sia nel "rewind tour '99" come "apertura",il brano che nelle note iniziali omaggia i Deep Purple di "Child in Time" è ottimo.Segue "Non Appari Mai" contro le televisioni e la voglia di "apparire" che risulta tutt'ora attuale.Continua sempre più rabbioso "Voi abili a tenere un piede qua e uno là/avrete un avvenire certo in questo mondo quà/però la dignità..dove l'avete persa!" con la title track "Gli Spari Sopra" che in verità è una cover,la musica è "Celebrate" degli "Emotiona Fish",ma il testo è di Vasco.La "furia" lascia spazio alla disillusione ("Oggi non ho tempo/Oggi voglio stare spento") di "Vivere" altro pezzo ormai storico del Blasco nazionale,condito da un bellissimo assolo.Gabri è il pezzo seguente altro "lento" ,ove si concentrano più stati d'animo dal "riflessivo"("Non voglio perderti/però non voglio neanche illuderti)al "provocatorio"(con le mie mani tra le gambe/diventari più/e non ci sarà più Dio/perchè ci sono io)alla rabbia(Domani sarà tardi/per rimpiangere la realtà/è meglio viverla../e' meglio viverla!").Dopo quest'inizio piuttosto impegnato e serio arriva un brano decisamente più scanzonato ma non troppo(sto diventando quasi isterico../non ne posso più) dei precedenti "Ci Credi",che riprende il giro armonico di "Arrivederci a questa sera" di Lucio Battisti.Con "Delusa" ritornano le chitarre "sferzanti"e grintose,dedicato a "Non è La Rai" con un Vasco sempre più ironico e malizioso(quel Boncompagni lì../secondo me../),lo stesso Boncompagni risponderà stizzito per questa citazione, con un "pensasse a quanti danni ha fatto lui con "Vita Spericolata" e "Vado al Massimo".Stupendo..forse il brano più bello del disco,Vasco amareggiato e deluso("però ricordo chi voleva/al potere la fantasia") tanto da indurlo al vomito(è più forte di me..),con l'assolo finale di Andrea Braido, tra i più belli dell'intera discografia Vaschiana.Dopo l'amerezza e la delusione arriva l'ora del sesso, con "Vuoi Star Ferma" altro pezzo rock scritto da Maurizio Solieri.E qui il disco avrebbe potuto chiudersi..e forse sarebbe stato anche meglio..ed invece arriva "L'uomo che hai di fronte" un brano /ballata..poco convincente."Occhi blu" è una canzone per quanto carina..ma pure sempre una canzonetta.."Walzer di Gomma" brano che divide i fans,per me un buon pezzo. Chiude il disco "intro" del video de "Gli Spari Sopra" sempre degli Emotional Fish.Peccato per l'esclusione della bellissima "se è vero o no" pubblicata nel singolo "Gli Spari Sopra" e poi ri-pubblicata una decina di anni più tardi nella doppia raccolta "Tracks"
Voto :90/100