banner

Recensione Non Siamo Mica Gli Americani

La recensione di Non Siamo Mica Gli Americani secondo Human Equation

Non Siamo Mica Gli Americani Recensione

 non siamo mica gli americani copertina Tracklist
  1. Io non so più cosa fare
  2. Fegati,Fegato Spappolato
  3. Sballi Ravvicinati Del Terzo Tipo
  4. (Per quello che ho da fare) Faccio Il Militare
  5. La Strega(la diva del sabato sera)
  6. Albachiara
  7. Quindici Anni Fa
  8. Va Bé (se proprio te lo devo dire)
Recensione by Human Equation avatar di human

"Io non so più cosa fare" l'eterna indecisione in situazioni dove non sai se devi darci sotto o no... la paura d'interpretare male.... e poi tra mille domande passa l'attimo e resta il rimorso di un'altra occasione sprecata che vuoi o non vuoi ti martella la testa proprio come il finale della canzone con quel pianino "pitchato".

"Fegato fegato spappolato" ... Da qui che nasce il vero Vasco. Scorbutico... provocante... spericolato... che si sveglia con quel gusto in bocca... e che comunque continua a scarrozzare nella città malgrado ormai si pensi in giro che sia drogato... Nel finale viene accennata "God save the queen" dei Sex Pistols poi suonata per intero nei concerti dalla Steve Rogers Band.

"Sballi ravvicinati del 3° tipo" è un brano particolare nel quale Vasco ha voluto mettere in evidenza come l'essere umano aspetti sempre che le cose cambino da sole intorno a lui.

"Per quello che ho da fare... Faccio il militare" risponde lui.... Ironia punzecchiante su una gioventù che non trova lavoro e che si ritrova a fare la naia senza però poter sparare agli "indiani" che qui rappresentano gli uomini di un certo "potere": pungente

"La strega" vola via a ritmo di rock e ci porta quella che diventerà il marchio di fabbrica di Vasco, l'inno del suo popolo, la canzone che chiude tutti i concerti: "Albachiara". Bella... dedicata ad una ragazza vista per caso ad una fermata di autobus e che gli ha ispirato il testo, senza dimenticare un assolo finale magistrale.

"15 anni fa" è un pezzo che non ha avuto il successo meritato... Musicalmente molto bello e complesso e con un testo semplice... la gente cambia con il tempo... e le relazioni finiscono senza magari accorgersi perché... ma in fondo va bene così.

Chiude il disco "Va bè ..." e qui... va bè... sarà una di quelle canzoni di Vasco di cui non ne ho colto il senso.....


Voto:90/100


:.Menu di Navigazione.:


Elenco Recensioni